Categoria: Tiziano Renzi

Alessandro Maiorano, Andrea Conticini, CRIMINALITA' e GIUSTIZIA, false fatturazioni, Gentiloni Paolo, Laura Bovoli, Matteo Renzi, REATI, Tiziano Renzi

RENZI-LEAKS: DOSSIER ESCLUSIVO

DOPO IL RINVIO A GIUDIZIO DEI GENITORI DELL’EX PREMIER UNA “TALPA” SVELA FATTURE SOSPETTE PER CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO: “SPARITE DALLA COOP DI FAMIGLIA SULL’ORLO DEL FALLIMENTO PRIMA DI UN BLITZ DELLA FINANZA” ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Arriva da Prato la clamorosa scoperta di un dossier di documenti contabili sospetti  per centinaia di migliaia di euro che potrebbe creare grossi grattacapi ai parenti dell’ex premier Matteo Renzi, in particolare al padre Tiziano e alla madre Laura Bovoli, sui quali già pendono richieste di rinvio a giudizio per fatture false per 160mila euro, ma anche al cognato Andrea Conticini, già manager di unaContinue reading

africa, Barack Obama, Matteo Renzi, riciclaggio, soldi, Tiziano Renzi

INTRIGO UNICEF & FAMIGLIA RENZI

COGNATI DI RENZI SOTTO INCHIESTA PER I SOLDI DESTINATI ALL’AFRICA FINITI NELLE DITTE DI FAMIGLIA: DONATI DALLA FONDAZIONE USA DI UN COLLABORATORE DI OBAMA E DALL’UNICEF IN CUI OPERA VELTRONI di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione Dalle cronache giudiziarie appare un altro caso di presunti malaffari intorno ai parenti di Matteo Renzi, il cui padre Tiziano è indagato per lo scandalo Consip ed una maxi fatturazione sospetta da 195mila euro, la clamorosa inchiesta fiorentina che vede coinvolti il cognato e due suoi fratelli in una presunta distrazione di fondi destinati ai bambini africani da fondazioni americane. MaContinue reading

Bernardo Mattarella, Danilo Dolci, Giorgio Napolitano, Giovanni Leone, ingiustizia, Ponte Morandi, Sergio Mattarella, Tiziano Renzi, tragedia, Vajont, viadotto Polcevera

PONTE MORANDI: GIUSTIZIA IN CRISI

DISASTRO GENOVA: NESSUN INDAGATO! LA CULTURA NAZICOMUNISTA DIFESA DA NAPOLITANO E MATTARELLA HA FATTO DIVENTARE LO STATO GIUSTIZIERE COL CITTADINO GARANTE CON GLI AMICI DEI POLITICI. di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione Se un cittadino qualunque alla guida della sua auto, procedendo a 60 km orari su una strada periferia urbana dove il limite è ancora di 50, investe ed uccide un pedone che ha attraversato incautamente e non ha la fortuna di trovare un testimone lucido capace di asseverare l’incauto gesto dell’investito rischia fino a 7 anni di carcere. Dopo trent’anni di cronaca nera e giudiziaria,Continue reading