Categoria: euro

Bce, euro, Fed - Federal Reserve, Fmi, George Soros, Giorgio Napolitano, Lega, Luigi Di Maio, M5S, Matteo Salvini, reddito cittadinanza, Sergio Mattarella

IL GUAPPO BENEFICENTE E IL VEGLIARDO IRRIVERENTE

L’EX DISOCCUPATO AIUTATO DA S. GENNARO CREA IL REDDITO DI “DIGNITA’ EUROPEA” IL PRESIDENTE IRRIDE L’ITALIA E NEGA  L’ESISTENZA DEI COMITATI D’AFFARI UE E BCE ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Nello stesso giorno in cui tutti i quotidiani, alcuni giubilanti altri obtorto collo, narrano la mistica metamorfosi di un ex disoccupato napoletano diventato valente ministro capace di istituire il reddito di cittadinanza (ieri il Decxretone) adeguando la povera Italia alle leggi civili di altri 26 paesi dell’Unione Europea; nel giorno in cui san Gennaro dimostra di essere così potente da consentire ad un guappo a lui devoto di riuscire a trasformare l’allofono lemma Welfare da maledetta parolacciaContinue reading

Antonio De Curtis, euro, la banda degli onesti, Matteo Salvini, Peppino De Filippo, Totò

EURO COME I SOLDI DEL MONOPOLI

PER CAPIRE L’EURO BASTA TOTO’… LA SUA BANDA DEGLI ONESTI  POTREBBE STAMPARE QUESTA MONETA CHE NON E’ PROTETTA DA UNO STATO MA DAL COPYRIGHT COMMERCIALE di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione Per capire l’Euro non serve Oscar Giannino con le sue due fasulle lauree che ne è diventato ormai un fan sfegatato su Radio 24 – Il Sole 24 Ore (e si spera almeno lautamente pagato da Confindustria) al punto da ululare come un lupo mannaro nella notte buia e farraginosa dei conti italiani contro chi, come Paolo Savona, vorebbe mostrare la stella cometa da seguire perContinue reading

BRICS, euro, Fmi, NDB, New Development Bank - NDB, Paolo Savona, Russia, Vladimir Putin

Bersaglio Mobile – LA SFIDA SULL’EURO

PER L’ITALIA SOVRANISTA L’USCITA DALL’EURO E DALL’UE E’ POSSIBILE SOLTANTO ENTRANDO NEL BRICS La rubrica di questa settimana avrebbe voluto essere sul comunismo, i suoi crimini ed i suoi atuali sostenitori internazionali come l’Alto Commissario dell’Onu Michelle Bachelet che invia una commissione in Italia per indagare del razzismo e presunte violazioni dei diritti umani in cui figurerà persino un membro dell’Arabia Saudita, regno governato dalla corrente Wahabita dei Salafiti sunniti che esprimono il più arcigno integralismo islamico ed impongono la Sharia coranica ai suoi sudditi con le note privazioni di libertà elementari soprattutto a donne e bimbe spose sull’esempio del pedofilo Maometto. Ma le discussioniContinue reading