Categoria: Rocco Chinnici

AISI, black axe, Campania, clandestini, cosa nera, Cosa Nostra, Eye, FBI - Federal Bureau Investigation, Giorgio Napolitano, Giovanni Falcone, Giuseppe Mazzini, Henry John Temple visconte Palmerston, Leoluca Orlando, Lucky Luciano, mafia nera, MAFIA NERA NIGERIANA, maphite, Marco Minniti, Matteo Salvini, MIGRANTI, Palermo, Pamela Mastropietro, Paolo Borsellino, Rocco Chinnici, Sergio Mattarella

MACHETE CONNECTION SOTTO GLI OCCHI CIECHI DEL QUIRINALE

ARRIVA L’ALLARME ANCHE DALLA FBI SUI MIGRANTI-SCHIAVI DELLA MAFIA NERA SEGNALATA DAL 2011 E ALLEATA DI COSA NOSTRA TRA LE SVISTE DI NAPOLITANO E MATTARELLA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ L’ultimo allarme arriva dalla Fbi americana che sta indagando su un vorticoso giro di milioni di dollari tra Usa e Italia provento di illeciti traffici di droga, schiavi e persino di organi umani gestiti da Cosa Nera, la mafia nigeriana che spadroneggia in Campania come in Sicilia proprio grazie alle migrazioni indiscriminate dove si nascondono nuovi boss, nuovi soldati e migliaia di vittime condannate alla prostituzione o a divenire corpi da espianto. Potremmo chiamarla MacheteContinue reading

Claudio Martelli, Cosa Nostra, Giovanni Falcone, Giuseppe Mazzini, Leoluca Orlando, Loggia Scontrino, MAFIA, Matteo Salvini, Rocco Chinnici, Sergio Mattarella, Vito Ciancimino

ORLANDO: IL NEMICO DI FALCONE CONTRO SALVINI

IL SINDACO VOLUTO DA MATTARELLA SI RIBELLA AL DECRETO SICUREZZA COME BOICOTTAVA IL GIUDICE CHE COMBATTEVA LA MAFIA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio___ E’ ormai stranoto che in Sicilia, enclave della mafia seminata dalla massoneria di Giuseppe Mazzini e fatta prosperare dagli americani alleati del boss Lucky Luciano, la politica segue un corso molto particolare e bizzarro. A tal punto anomalo da indurre gli uomini di buona volontà e comprendonia a ritenere che sia naturale effetto di quella triade di massoneria, servizi segeti e mafia che inquina e depista l’Italia dal 1943, anno in cui l’Amgot anglo-americano pose piede nella Trinacria con l’aiuto delle famiglieContinue reading

Alfonso Bonafede, Carlo Alberto Dalla Chiesa, CRIMINALITA' e GIUSTIZIA, Csm - Consiglio Superiore Magistratura, Giovanni Falcone, giustizia, M5S, MAFIA, Paolo Borsellino, POLITICA, Rocco Chinnici, strage di via Fani, strage via d'Amelio, STRAGI E DISASTRI

LE BALLE DEL MINISTRO “MALAFEDE”

UN ITALIANO SU TRE RINUNCIA A CHIEDERE GIUSTIZIA: PER IL GUARDASIGILLI BONAFEDE I MAGISTRATI NON HANNO COLPE… MA A MESSINA S’INDAGA SUI PM PER I DEPISTAGGI NELL’INCHIESTA SULLE STRAGI DI VIA D’AMELIO ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Se un italiano su tre rinuncia a chiedere giustizia, se sette su dieci non credono nel sistema giudiziario la colpa non è della magistratura perché “lavora benissimo”. E’ del sistema, delle politiche di governo e, perché no, magari degli alieni che sono i veri responsabili delle scie chimiche con cui fanno calare torpore ed accidia sui Palazzi di Giustizia… Parla poco ma quando parla perde un’occasione perContinue reading

Carlo Alberto Dalla Chiesa, Cosa Nostra, Csm - Consiglio Superiore Magistratura, depistaggio, Fiammetta Borsellino, Frank Gigliotti, Giovanni Falcone, Ilda Boccassini, Lucky Luciano, MAFIA, MASSONERIA, Nino Di Matteo, Palermo, Paolo Borsellino, Rocco Chinnici, Sergio Mattarella, servizi segreti, strage via d'Amelio, Totò Riina, Vincenzo Scarantino

INCHIESTA: MORTE DI BORSELLINO

DOPO 26 ANNI FINALMENTE S’INDAGA ANCHE SUI MAGISTRATI PER IL GRAVE DEPISTAGGIO ORDITO SULLA STRAGE DI VIA D’AMELIO DALLA TRIADE MAFIA-007-MASSONERIA: VERITA’ E GIUSTIZIA IN MANO AL CSM GUIDATO DAL SICILIANO MATTARELLA di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione «Com’è possibile che i magistrati non si siano accorti di quello che stava accadendo? Le tesi investigative proposte sono state accettate da schiere di magistrati, sia giudicanti che inquirenti. Questi ultimi, peraltro, avendo il coordinamento delle indagini, avrebbero dovuto coordinare e controllare il lavoro delle forze dell’ordine». È a questa domanda che dovranno rispondere la Procura generale della Corte d’AppelloContinue reading

Abraham Lincoln, Albert PIke, Antonino Paternò marchese San Giuliano, Borboni, delitti, Ernest Nathan, Francesco Ferdinando d'Asburgo, Giovane America, Giovane Bosnia, Giovanni Falcone, Giovine Italia, Giuseppe Mazzini, greenback, guerra, Guerra dell'Oppio, guerra di secessione Usa, Henry John Temple visconte Palmerston, illuminati, Impero Austtro-Ungerico, ingiustizia, Johann Adam Weishaupt, MAFIA, Mano Nera, MASSONERIA, Mayer Amschel Rothschild, omicidi, Palermo, Prima Guerra Mondiale, Regno delle Due Sicilie, religione, rivoluzione francese, Rocco Chinnici, Sicilia, Sidney Sonnino, Stato Vaticano, unità d'italia

MASSONERIA E GRANDI CRIMINI

DALL’AUTOBOMBA PER IL GIUDICE CHINNICI ALL’ASSASSINIO DEL PRESIDENTE LINCOLN: IL FILO ROSSO SANGUE CHE LEGA LE LOGGE INTERNAZIONALI di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione “C’è un filo rosso che lega tutti i grandi delitti. Un unico progetto politico…” Rocco Chinnici Giudice – Capo dell’Ufficio Istruzione del Tribunale di Palermo A 35 anni dala strage di via Pipitone a Palermo nella quale il 29 luglio 1983 furono dilaniati da un’autobomba il giudice istruttore Rocco Chinnici, l’inventore del Pool Antimafia con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e gli uomini della sua scorta, in loro memoria desidero seguire quel filoContinue reading