Al Nusra, global coalition against Daesh, guerra civile siriana, idf -Israel Defence Force, Isis, JIHAD - ESTREMISMO ISLAMICO, SDF Forze Democratiche Siriane, YPG curdi

SIRIA SENZA PACE: USA SI RITIRA, ISRAELE BOMBARDA

MENTRE UN COLONNELLO AMERICANO ANNUNCIA L’INIZIO DELLA SMOBILITAZIONE DELLE TRUPPE ENNESIMO ATTACCO AEREO NOTTURNO DI TEL AVIV DAL GOLAN CONTRO LA CAPITALE DAMASCO Nel giorno in cui la Global Coalition a guida Usa ha iniziato le manovre di ritiro delle dotazioni militari, nel giorno in cui l’Italia sta valutando la riapertura dell’ambasciata in Siria, l’esercito israeliano riprende vilmente il fuoco di guerra sganciando l’ennesima tempesta di missili sul martoriato paese mediorientale. I sistemi di difesa aerea siriana sono stati attivati ieri sera dopo le 23 ora italiana contro un “numero di obiettivi ostili”. Lo riferisce il sito di Russia Today riportando la segnalazione dei mediaContinue reading

Giovanni Castellucci, ponte 167 Loreto, Ponte Morandi, STRAGI E DISASTRI, viadotto acqualonga, viadotto Polcevera

STRAGE IN AUTOSTRADA: IL BOSS LA FA FRANCA

L’ACCUSA CHIEDE 10 ANNI PER DISASTRO E OMICIDIO MA IL GIUDICE ASSOLVE IL MANAGER DEI BENETTON CHE NELL’INCHIESTA SUL PONTE MORANDI HA VOLUTO ESSERE OMERTOSO DAVANTI AL PM ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Il boss delle autostrade l’ha fatta franca! Per sapere perché dovremo attendere i canonici 90 giorni entro i quali il giudice del Tribunale dovrà depositare le motivazioni dettagliate dell’assoluzione di Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, accusato di omicidio colposo plurimo e disastro colposo per la tragedia del bus precipitato dal viadotto Acqualonga dell’A16 in provincia di Avellino del 28 luglio 2013 in cui persero la vita 40 persone.Continue reading

Senza categoria

AIUTACI A LOTTARE CONTRO I SOROS

SOSTIENI ANCHE CON 2 EURO LA VERA INFORMAZIONE LIBERA PER CONSENTIRCI DI CONTINUARE A RACCONTARE I FATTI SENZA I CONDIZIONAMENTI DEL MAINSTREAM DI SOROS & CO. accuratamente analizzati dal fondatore e direttore Fabio Giuseppe Carlo Carisio, ex collaboratore dei quotidiani nazionali Il Giornale e Libero, che può vantare un’esperienza ultratentennale nel giornalismo investigativo d’inchiesta culminata in molteplici clamorose indagini giudiziarie e reportage esclusivi: – concussione sull’inceneritore di Vercelli (1992) – dossier dei servizi segreti su Ustica insabbiato (1995) – truffa dei camion d’oro sui rifiuti dell’alluvione Canelli (1995) – crack della clinica S. Gaudenzio di Novara (1996) – sale operatorie dell’ospedale di Gattinara chiuse daiContinue reading

Alfonso Bonafede, Giulia Bongiorno, Giuseppe Conte, Lorenzo Fontana, Luigi Di Maio, M5S, Marco Busetti, Matteo Salvini, Senza categoria

GOVERNO CONTE: LE PAGELLE DEL I SEMESTRE

RADIOGRAFIA DEI 18 MINISTRI IN PILLOLE PROMOSSI: SALVINI, DI MAIO, FONTANA, TRENTA BOCCIATI: BONAFEDE, FRACCARO, GRILLO, MOAVERO RIMANDATI: TRIA, SAVONA, TONINELLI DAI IL TUO VOTO E COMMENTA SU GOSPA NEWS ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ A distanza di 6 mesi dall’insediamento del 1 giugno 2018 (non calcolando le due pause estive) non si può certo tracciare un bilancio esaustivo dell’attività di un Governo varato tra mille complicazioni ed incognite ed ancora a galla nonostante molteplici mareggiate pilotate ad arte dagli antipopulisti: da una parte la Gestapo reggente dell’Unione Europea che rivendica ogni diritto ad investigare e reprimere qualsiasi indirizzo politico-economico orientato verso un maggiore sovranismo,Continue reading

Allirajah Subaskaran, estremisti islamici, George Soros, Isis, islamici, mastercard, Onu

IL KIT PER TERRORISTI FANTASMA

NUOVE ARMI PER L’ISIS IN EUROPA: CREDIT CARD E SIM ANONIME PER MIGRANTI. I PROGETTI MASTERCARD DI SOROS E LYCAMOBILE DEL TYCOON MUSULMANO SOSPETTATO DI FINANZIARE HAMAS ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Sulla carta si presentano come filantropi e fanno incetta di riconoscimenti internazionali per i loro milionari contributi umanitari, nella realtà stanno agevolando la rivoluzione etnica dell’occidente secondo il famigerato piano Kalergi facilitando in ogni modo il viaggio dei migranti fornendo loro carte di credito e schede telefoniche Sim che rendono persino impossibile identificarli anche qualora risultassero terroristi. Al piano della Lycamobile, del produttore televisivo miliardario anglo-cingalese Subaskaran Allirajah, musulmano, che in barba ad ogniContinue reading

Frank Magnitz Afd, Jörg Meuthen presidente Afd, rapina, tentato omicidio

DEPUTATO FERITO: COLPA DI UNA BUCCIA DI BANANA

VIOLENTA AGGRESSIONE MA SENZA BASTONI! FULMINEA IPOTESI DELLA PROCURA TEDESCA CHE “PRESUME” SIA STATA LA CADUTA A FRACASSARE LA TESTA AL POLITICO DI AFD ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Giungono clamorosi sviluppi nell’inchiesta della magistratura tedesca sul pestaggio del deputato del partito di destra Alternativa per la Germania. E nei meandri bui delle “presunzioni” potrebbe prendere corpo anche l’ipotesi che sia stata magari una “buccia di banana”, lasciata da qualche personaggio della Disney di passaggio o da un immigrato per vendetta, a rendere rovinosa la caduta del parlamentare Frank Magnitz spinto proditoriamente alle spalle da tre ometti, probabilmente perbene se dovessero risultare di sinistra.Continue reading

aggressione, antagonisti, centri sociai, CRIMINALITA' e GIUSTIZIA, Frank Magnitz Afd, Immigrazione clandestina, Jörg Meuthen presidente Afd, Matteo Salvini, MIGRANTI, tentato omicidio

TENTATO OMICIDIO POLITICO AL “SALVINI” TEDESCO

DOPO LA BOMBA NELLA SEDE DI PARTITO BASTONATO A SANGUE A BREMA IL DEPUTATO AFD ANTI-IMMIGRAZIONE. FURIOSO IL VICEPREMIER DELLA LEGA:  «I VILI AGGRESSORI MARCISCANO IN GALERA» ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ «Che violenza infame e bestiale. Un abbraccio a Frank e alla sua famiglia, spero che i vigliacchi aggressori marciscano in galera». E’ questo il furioso commento su Twitter del vicepremier italiano e leader leghista Matteo Savini alla notizia del barbaro agguato che ha scioccato la Germania. Nell’Europa controllata da George Soros che finanzia le navi delle Ong a caccia di nuovi migranti sulle coste della Libia e controlla circa 226 eurodeputati di Bruxelles perlopiù di sinistra nonContinue reading

AISI, black axe, Campania, clandestini, cosa nera, Cosa Nostra, Eye, FBI - Federal Bureau Investigation, Giorgio Napolitano, Giovanni Falcone, Giuseppe Mazzini, Henry John Temple visconte Palmerston, Leoluca Orlando, Lucky Luciano, mafia nera, MAFIA NERA NIGERIANA, maphite, Marco Minniti, Matteo Salvini, MIGRANTI, Palermo, Pamela Mastropietro, Paolo Borsellino, Rocco Chinnici, Sergio Mattarella

MACHETE CONNECTION SOTTO GLI OCCHI CIECHI DEL QUIRINALE

ARRIVA L’ALLARME ANCHE DALLA FBI SUI MIGRANTI-SCHIAVI DELLA MAFIA NERA SEGNALATA DAL 2011 E ALLEATA DI COSA NOSTRA TRA LE SVISTE DI NAPOLITANO E MATTARELLA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ L’ultimo allarme arriva dalla Fbi americana che sta indagando su un vorticoso giro di milioni di dollari tra Usa e Italia provento di illeciti traffici di droga, schiavi e persino di organi umani gestiti da Cosa Nera, la mafia nigeriana che spadroneggia in Campania come in Sicilia proprio grazie alle migrazioni indiscriminate dove si nascondono nuovi boss, nuovi soldati e migliaia di vittime condannate alla prostituzione o a divenire corpi da espianto. Potremmo chiamarla MacheteContinue reading

Gesù Cristo, Maria di Nazareth

EPIFANIA DI GESU’ CRISTO SALVATORE

VANGELO secondo MATTEO L’ADORAZIONE DEI MAGI Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode. Alcuni Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: «Dov’è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo». All’udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s’informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: [6]E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccoloContinue reading

Abu Bakral-Baghdadi, Al Nusra, Al Qaeda, Barack Obama, Bashar al Assad, Donald Trump, Elmetti Bianchi, global coalition against Daesh, guerra civile siriana, Hezbollah, Isis, JIHAD - ESTREMISMO ISLAMICO, jihadisti, SDF Forze Democratiche Siriane, White Helmets, YPG curdi

KHALID, IL RUSSO DI 4 ANNI UCCISO DAGLI USA IN SIRIA

TRUMP ANNUNCIA IL RITIRO DELLE TRUPPE MA I BOMBARDAMENTI DELLA COALIZIONE FANNO ALTRE 21 VITTIME TRA CUI 4 BIMBI. STRAGE DI 1161 CIVILI NEI RAID AMERICANI ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Si chiama Khalid il primo martire innocente del 2019 nella guerra siriana. Aveva solo 4 anni, un passaporto russo, ed è morto insieme ad altri tre bambini tra le dieci vittime dei “danni collaterali” dei bombardamenti del nuovo anno della coalizione “illegittima” a guida Usa nel sudest del martoriato paese. La notizia non c’è sui media occidentali. Si trova solo tra quelli russi o della Siria, quella nazione dove si è perso il contoContinue reading