Tag: #isis

GEOPOLITICA, JIHAD

JIHADISTI ISIS LIBERATI DAGLI USA AMMASSATI VICINO ALLA RUSSIA

1.017 ViewsALLARME DEL CAPO DEI SERVIZI SEGRETI DI MOSCA LO FSB: «5MILA TERRORISTI DELLO STATO ISLAMICO  NEL NORD DELL’AFGHANISTAN E NEI PAESI EX URSS MINACCIA FOREIGN FIGHTERS ANCHE IN EUROPA». IL PICK-UP TOYOTA PROVA LA COMPLICITA’ DI WASHINGTON ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Dove sono finiti i jihadisti dell’Isis liberati dagli Usa dalle prigioni dei Talebani, quelli che si sono arresi alle milizie curde dello SDF dopo la caduta di Baghouz, roccaforte del Daesh in Siria, o che sono scappati dal Campo profughi di Al Rukban al confine siriano con Iraq e Giodania? Dove sono finiti i Foreign Terrorist Fighters europei? Molti di loro risultavanoContinue reading

CRIMINI COMUNISTI, CRISTIANI PERSEGUITATI, GEOPOLITICA, JIHAD, Senza categoria, STRAGI E DISASTRI, TERRORISMO

DOSSIER “007” ISIS-SRI LANKA: ISLAMICO COMUNISTA ARRESTATO

3.116 ViewsI SERVIZI SEGRETI INDIANI RAW CONOSCEVANO LA RETE DEI TERRORISTI: FERMATO E RILASCIATO L’IMAM KAMIKAZE IN CONTATTO COI JIHADISTI DELLA SIRIA. IN MANETTE UN LEADER DELLA SINISTRA SOSPETTI PURE SUL MINISTRO MUSULMANO ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Una rete nel terrore internazionale che aveva come epicentro l’Isis, ramificazioni in Siria, in Australia e soprattutto nel Tamil Nuda della penisola meridionale indiana: dove fu fermato e poi rilasciato l’imam kamikaze. Un complotto stragista pianificato nei minimi dettagli dopo il quale sono stati sequestrati altri 87 detonatori, 150 candelotti di dinamite, migliaia di cuscinetti a sfera d’acciaio, messi negli ordigni per fare più vittime, e pureContinue reading

Viktor Orban

TERRORISTA ISIS CON CARTA DI CREDITO UE: UNGHERIA CONTRO BRUXELLES

6.016 ViewsACCUSATO DI 20 DECAPITAZIONI IN SIRIA PRESO CON LA MASTERCARD DA RIFUGIATO: LA COMMISSIONE EUROPEA AMMETTE GLI AIUTI A 90MILA MIGRANTI PER 122MILIONI DI EURO IL PREMIER ORBAN ESIGE RISPOSTE SUI CONTROLLI  CAOS PER TRE TIPI DIVERSI DI PREPAGATE ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Nell’autunno scorso Gospa News è stato uno dei pochissimi media a segnalare il problema delle carte di credito per migranti. La vicenda era stata rilanciata da un’interrogazione al Parlamento Europeo di un eurodeputato leghista che nel febbraio scorso ha ricevuto conferme in merito: unite a rassicurazioni sui controlli. Ma ora è l’Ungheria ha far scoppiare un caso diplomatico internazionale dopoContinue reading

Raffaele e Antonio Russo, rapimento, sequestro, Sergio Zanotti, silvia romano

MISTERI SU SILVIA. COME LEI SCOMPARSI ALL’ESTERO 7 VIP TRA 1394 ITALIANI

524 ViewsDOPO QUATTRO MESI DI VANE RICERCHE IN KENYA TROPPI SEGRETI IN OSTAGGIO DELLA FARNESINA: L’OMERTA’ DEL MINISTRO SULLA RAGAZZA RAPITA HA IRRITATO PERSINO I SUOI AMICI DEL CORSERA E RISCHIA DI SCREDITARE I CARABINIERI DEL ROS. NEL RISERBO ORMAI DIMENTICATO  PADRE MACCALLI… ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ AGGIORANEMTO DEL 21 MARZO 2019 «Quattro mesi, centoventi giorni interminabili, in cui si sono alternate speranze, delusioni, silenzi e proclami che celavano una qualche certezza. Di Silvia Romano, rapita il 20 novembre 2018 a Chakama a 80 chilometri da Malindi, in Kenya, però, non si sa più nulla. E ciò che sconcerta e che nessuno dice più nulla. Le autorità del KenyaContinue reading

Senza categoria

PADRE DALL’OGLIO VIVO: SECCA SMENTITA DALLA SIRIA

641 ViewsIL PORTAVOCE DELL’ESERCITO CURDO SDF IN UN TWEET DI OGGI POMERIGGIO NEGA NOVITA’ E LIBERAZIONE DEL GESUITA RAPITO A RAQQA SEI ANNI FA PROPRIO VICINO A UNA FOSSA COMUNE DI 3500 VITTIME ISIS ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Padre Paolo Dall’Oglio è vivo e prigioniero dell’Isis a Bagouz? Al momento è, purtroppo, una gigantesca fake news del sito d’informazione Al-Akhbar, vicino agli Hezbollah libanesi che da tempo combattono in Siria l’Isis al fianco dell’esercito regolare di Bashar Al Assad. Sono ignoti i motivi per cui tale agenzia d’informazione abbia rimbalzato nei giorni scorsi una notizia già divulgata dal Times agli inizi di febbraio, riportataContinue reading

Giancarlo Giorcetti, Giorgia Meloni, John Bolton, Juan Guaidò, Lega, M5S

MELONI E LEGA SERVI DEL TORBIDO KILLER TRUMP

350 ViewsDAI LEGHISTI ALLA LEADER DI FRATELLI D’ITALIA TUTTI IN CODA PER GENUFLETTERSI A WASHINGTON DOVE SI DECIDE DI LIBERARE I COMANDANTI ISIS FINANZIARE I SAUDITI ASSASSINI NELLO YEMEN MA TENERE RECLUSI I DISPERATI PROFUGHI SIRIANI ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ L’unico motivo per cui il mondo può ringraziare Donald Trump è che ha scongiurato la vittoria di Hillary Clinton e della politica di belligeranza attiva del suo predecessore democratico Barack Obama. Ma dal suo insediamento quale presidente degli Stati Uniti d’America il tycoon ipermiliardario ha deluso parecchio le attese di coloro che accolsero la sua elezione con tripudio nella speranza di una nuova geopoliticaContinue reading

schiave sessuali

FANCIULLE SCHIAVE DEGLI ORCHI JIHADISTI

1.325 ViewsMARWA, YAZIDA RAPITA DAI MILIZIANI ISIS VIOLENTATA E INCINTA A SOLI 10 ANNI LEAH, CATTOLICA PRIGIONIERA DI BOKO HARAM  PERCHE’ RIFIUTA DI ABBRACCIARE L’ISLAM. NASCE A ROMA IL GRUPPO INTERPARLAMENTARE PER LA TUTELA DEI CRISTIANI PERSEGUITATI ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Marwa Khedr e Leah Sharibu. Due volti delle persecuzioni religiose degli islamisti, che forti di una Sura del Corano, si sentono in diritto di rapire e violentare impunemente le fanciulle di un’altra fede. Le loro raccapriccianti, orribili storie di vittime degli orchi jihadisti stanno tornando di attualità in questi giorni nei racconti disperati e drammatici dei parenti. Marwa è una bimba rapita inContinue reading

sana - sirian araba national agency, SDF Forze Democratiche Siriane

SPORCO DOPPIO GIOCO USA: ISIS LIBERO IN CAMBIO DI ORO

8.963 ViewsSOS DI TRUMP SUGLI 800 JIHADISTI EUROPEI MA SILENZIO SUI 759 FOREIGN FIGHTERS SAUDITI. FRENETICHE AZIONI AEREE DELL’ESERCITO USA PORTANO TERRORISTI DAESH IN IRAK E NIGERIA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Quattro piccioni con una fava: è questo il prodigioso risultato che sta portando a casa l‘intelligence militare Usa. Ai più allocchi ed ignoranti delle dinamiche ed evoluzioni della guerra civile in Siria sta riuscendo a far credere di aver debellato l’Isis, dallo stesso Pentagono finanziato e armato sotto la presidenza di Barack Obama e in realtà annientato primariamente dall’esercito di Bashar Al Assad con l’aiuto delle forze armate della Russia, degli Hezbollah libanesi,Continue reading

Usaf Us Air Force, venezuela

SIRIA: ALTRA STRAGE DI BIMBI DELLE BOMBE USA

3.286 ViewsWASHINGTON IPOCRITA: UCCIDE I CIVILI SIRIANI E VUOLE DIFENDERE I DIRITTI DEI VENEZUELANI AGGREDITI DA VIOLENTI GUERRIGLIERI GOLPISTI. DEPUTATO FDI SOLLECITA RELAZIONI CON DAMASCO ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ «Fonti locali hanno detto oggi che la coalizione guidata dagli Stati Uniti ha perpetrato un nuovo massacro, togliendo la vita a16 civili, tra cui 7 bambini, in un intenso bombardamento sulle abitazioni residenziali nei dintorni di Al-Baghouz nella campagna sud-orientale di Deir Ezzor». Sono soltanti gli ultimi morti dei radi aerei dell’Usaf (Us Air Force) in Siria denunciati dall’agenzia d’informazione Sana di Damasco. Si aggiungono allle altre quattro vittime dell’altro giorno, alle 3 di venerdìContinue reading

sheik mansur, Talebani, Usaf Us Air Force, venezuela

BLITZ USA FA EVADERE 40 CAPI ISIS DA UNA PRIGIONE AFGANA

644 ViewsREPARTI SPECIALI AMERICANI ASSALTANO I TALEBANI PER LIBERARE I JIHADISTI E PORTARLI VIA IN ELICOTTERO. PERICOLO INCOMBENTE NELLA STRATEGIA DEL TERRORE DOPO LE MINACCE MILITARI DI BOLTON AL VENEZUELA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Se dal Qatar sono giunte notizie confortanti circa una tregua per l’Aghanistan da una prigione della provincia nord-occidentale di Badghis arriva un segnale inquietante che conferma l’inveterata malizia americana a condurre il doppiogioco sullo scacchiere geopolito militare. Mentre a Doha, infatti, finalmente gli Usa si siedono ad un tavolo con i nemici Talebani per definire un armistizio finalizzato alla stabilizzazione del paese ed al ritiro delle truppe statunitensi e Nato daContinue reading