Tag: #matteosalvini

aggressione, antagonisti, centri sociai, CRIMINALITA' e GIUSTIZIA, Frank Magnitz Afd, Immigrazione clandestina, Jörg Meuthen presidente Afd, Matteo Salvini, MIGRANTI, tentato omicidio

TENTATO OMICIDIO POLITICO AL “SALVINI” TEDESCO

DOPO LA BOMBA NELLA SEDE DI PARTITO BASTONATO A SANGUE A BREMA IL DEPUTATO AFD ANTI-IMMIGRAZIONE. FURIOSO IL VICEPREMIER DELLA LEGA:  «I VILI AGGRESSORI MARCISCANO IN GALERA» ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ «Che violenza infame e bestiale. Un abbraccio a Frank e alla sua famiglia, spero che i vigliacchi aggressori marciscano in galera». E’ questo il furioso commento su Twitter del vicepremier italiano e leader leghista Matteo Savini alla notizia del barbaro agguato che ha scioccato la Germania. Nell’Europa controllata da George Soros che finanzia le navi delle Ong a caccia di nuovi migranti sulle coste della Libia e controlla circa 226 eurodeputati di Bruxelles perlopiù di sinistra nonContinue reading

Claudio Martelli, Cosa Nostra, Giovanni Falcone, Giuseppe Mazzini, Leoluca Orlando, Loggia Scontrino, MAFIA, Matteo Salvini, Rocco Chinnici, Sergio Mattarella, Vito Ciancimino

ORLANDO: IL NEMICO DI FALCONE CONTRO SALVINI

IL SINDACO VOLUTO DA MATTARELLA SI RIBELLA AL DECRETO SICUREZZA COME BOICOTTAVA IL GIUDICE CHE COMBATTEVA LA MAFIA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio___ E’ ormai stranoto che in Sicilia, enclave della mafia seminata dalla massoneria di Giuseppe Mazzini e fatta prosperare dagli americani alleati del boss Lucky Luciano, la politica segue un corso molto particolare e bizzarro. A tal punto anomalo da indurre gli uomini di buona volontà e comprendonia a ritenere che sia naturale effetto di quella triade di massoneria, servizi segeti e mafia che inquina e depista l’Italia dal 1943, anno in cui l’Amgot anglo-americano pose piede nella Trinacria con l’aiuto delle famiglieContinue reading

Csm - Consiglio Superiore Magistratura, David Ermini, Eye, mafia nera, MAFIA NERA NIGERIANA, Matteo Salvini

PM “GARANTE” DEI MAFIOSI NIGERIANI

ALTRO SCONTRO MINISTRO-MAGISTRATI: IL PROCURATORE DI TORINO DA 2 ANNI VUOLE INDAGARE SALVINI E PER CENSURARE IL VICEPREMIER DFENDE I “DIRITTI” DEI MALAVITOSI. CONTRO IL LEGHISTA PURE LE TOGHE ROSSE E IL PIDDINO VICEPRESIDENTE DEL CSM ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Un altro pm contro il Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Un’altra storia che contrappone un magistrato al Ministro dell’Interno e riguarda, come nel caso della nave Diciotti, gli immigrati africani: clandestini o meno non si sa ancora perché il titolare dell’inchiesta si è premurato di smentire più che di informare. Un’altra vicenda giudiziaria che odora di peloso garantismo verso gli stranieri persino se destinatariContinue reading

famiglia arcobaleno, Garante Privacy, gender, Matteo Salvini, Senza categoria

SCONTRO POLITICO SUL NO-GENDER

IL PIDDINO GARANTE DELLA PRIVACY  CONTRO IL MINISTRO SALVINI: BOCCIA “PADRE” E “MADRE” SULLA CARTA D’IDENTITA’. MA PER I FURTI DATI FACEBOOK FA SOLO PAROLE E… GUADAGNI GRAZIE AL LIBRO SUI SOCIAL di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione E’ davvero curioso che sia proprio un medico, quindi un esperto di scienza, a negare il concetto di padre e madre pur di difendere la cultura No-Gender sbandierata dal popolo dei Lgbt, cui di recente si sono aggiunti i Queer, ovvero coloro che in ossequio al termine inglese che significa “bizzarro” non vogliono definire la loro identità di genere eContinue reading

boko haram, Immigrazione clandestina, islamici, Maometto, marocchinate, Matteo Salvini, musulmani

l’opinione – BOKO HARAM E’ TRA NOI

DOPO PAMELA TOCCA A DESIREE: DROGATE, STUPRATE E UCCISE COME LE SCHIAVE IN NIGERIA E LE VITTIME DELLE MAROCCHINATE. MA I GIOVANI ASINI DI SINISTRA CONTESTANO IL MINISTRO… ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Non giriamoci intorno: Boko Haram è tra di noi! La bieca ferocia con cui gli integralisti del jihad spargono sangue e crudeltà nel nord della Nigeria al grido “l’istruzione occidentale è proibita” si specchia in quanto sta accadendo nelle periferie delle città italiane ad opera di piccole brigate di malvagi africani senza scrupoli. In Italia non sono animati da ideali rivoluzionari religiosi – almeno per ora che sono in pochi – maContinue reading