Tag: #rivoluzionefrancese

gilet gialli, guerriglia urbana, Macron Emmanuel, PROBLEMI SOCIALI

LA SINISTRA ANNIENTA I GILET GIALLI

L’INVITO ALLA RIVOLUZIONE DEL COMUNISTA MELENCHON FA UN GRANDE FLOP A PARIGI. A ROMA CORTEO ROSSO COI MIGRANTI PER URLARE “GOVERNO DI ASSASSINI” ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ E’ nato come movimento spontaneo di protesta popolare contro gli annunciati rincari dei carburanti in Francia rischia di estinguersi per le infiltrazioni della sinistra che a Parigi come a Roma ha cercato di cavalcare la rivolta per farne uno strumento politico a proprio uso e consumo: oltralpe per iniziativa del leader dei comunisti Jean-Luc Melenchon, il cui invito alla rivoluzione si è rivelato un flop, e in Italia per i cortei dell’Usb (Unione sindacale di base)Continue reading

Albert PIke, comune di parigi, comunismo, comunisti, Ernest Nathan, Karl Marx, Lenin, MASSONERIA, Maximilien de Robespierre, Mayer Amschel Rothschild, Nwo - Nuovo Ordine Mondiale, regime del terrore, rivoluzione francese, Weishaupt

L’OLOCAUSTO DEI MASSONI COMUNISTI

ANNIVERSARIO RIVOLUZIONE RUSSA: RICORDIAMO I 95 MILIONI DI MORTI DELLE DITTATURE FALCE E MARTELLO IDEATE DAGLI ILLUMINATI DI BAVIERA E LE VITTIME DELLE FOIBE  OFFESE DAI CONTESTATORI DI SALVINI ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ «Era il 7 novembre del 1917 (il 25 ottobre secondo il calendario giuliano) quando dall’incrociatore Aurora fu sparato il primo colpo di cannone (a salve) che diede simbolicamente il via alla Rivoluzione. Un evento per decenni idealizzato dalla propaganda sovietica. Niente di eroico come raccontò Eisenstein e niente di drammatico e sanguinoso, come aveva previsto Lenin nei suoi piani». Cominciò così la Rivoluzione Bolscevica, così definita perché bolshinstvo in russo significaContinue reading