Tag: #russia

Donald Trump, Enzo Moavero, John Bolton, Juan Guaidò, Nicolas Maduro, venezuela, Vladimir Putin

MONDIALISTA ROTHSCHILD ALLA CORTE DI SALVINI

L’EX BERLUSCONIANO DELLA BANCA D’ORO BARCLAYS DA SOTTOSEGRETARIO LEGHISTA AGLI ESTERI DIFENDE I GUERRAFONDAI USA CONTRO MADURO E I MISSILI ISRAELIANI CONTRO GLI SCIITI IN SIRIA ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Alla fine la talpa mondialista alla corte di Matteo Salvini ha gettato la maschera. Lo ha fatto sulla scottante questione Venezuela che sta spaccando la politica internazionale ma non il “Deep State” degli Usa, dove i sempre critici Democratici sembrano approvare la linea estremamente dura della Casa Bianca ispirata dal guerrafondaio John Bolton: forse perché più che essere una condotta scelta dal presidente repubblicano Donald Trump è una strategia suggerita, quasi imposta, da quelContinue reading

Al Qaeda, Elmetti Bianchi, guerra civile siriana, Isis, James Le Mesurier, Jaysh al-Islam, JIHAD - ESTREMISMO ISLAMICO, White Helmets

ELMETTI BIANCHI DENUNCIATI PER TRAFFICO D’ORGANI

FONDAZIONE ANTITERRORISMO ALL’ONU “ECCO LE PROVE DEGLI ORRORI IN SIRIA: WHITE HELMETS ALLEATI DEI JIHADISTI CON PROPAGANDA ISIS E AZIONI MILITARI” Premessa. Riportiamo un articolo di Russia Today tradotto integralmente sui White Helmets che, come svelato da questo sito nei mesi scorsi, sono stati costituiti dal’ex ufficiale degli 007 britannici James Le Mesurier (link qui e a fondo pagina I cospiratori contro Assad). L’articolo fa riferimento ad un dossier degli orrori presentato all’Onu dalla Fondazione per gli Studi sulla Democrazia che fa parte del Global Counter-Terrorism Research Network (rete globale di ricerca antiterrorismo) istituita nel 2013 dalla direzione del Comitato antiterrorismo dell’ONU I ‘White Helmets’ nonContinue reading

donbass, guerra civile ucraina, GUERRE, mar d'azov, Onu, Petro Poroshenko, Senza categoria, Serghiei Lavrov, Vladimir Putin

POROSHENKO: DALL’ONU LICENZA DI UCCIDERE

“MILITARIZZAZIONE” NEL MAR D’AZOV: L’ASSEMBLEA DELL’ONU SI SPACCA MA OFFRE ALL’UCRAINA L’ALIBI PER UN’ATTACCO FULMINEO NEL DONBASS. LA RUSSIA: “REGIME UCRAINO E’ NEONAZISTA” ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Mentre il mondo intero era concentrato sull’approvazione del Global Compact, l’accordo sui migranti non vincolante che in quanto tale avrà ben poca efficacia senza leggi nazionali specifiche come milioni di pronunciamenti Onu, è passato sotto silenzio su tutti i media occidentali ed internazionali una risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, sponsorizzata dall’Ucraina, passata grazie al voto di 66 paesi ma con l’astenzione di 72 e 19 contrari, che denuncia la “militarizzazione” del Mar d’Azov e del MarContinue reading

Barack Obama, Donald Trump, Macron Emmanuel, nato, Petro Poroshenko, Vladimir Putin

IL POLLO A STELLE E STRISCE

DONALD “CHICKEN” TRUMP NON INCONTRA PUTIN PER COLPA DEL TRANELLO DI UCRAINA E MONDIALISTI: LA RUSSIA: “E CHI SE NE FREGA!” di Fabio Giuseppe Carlo Carisio © COPYRIGHT GOSPA NEWS divieto di riproduzione senza autorizzazione Donald Trump è un pollo! O se forse un grosso tacchino utile per il giorno del ringraziamento… Mentre i suoi confini tremano e la sua popolarità è in declino per la comprensibile decisione di bloccare l’ingresso negli Usa di un oceano di migranti da quel Messico da dove arrivano più delinquenti che bisognosi ecco che alla vigilia di un importante summit come il G20 si fa cuocere allo spiedo dallaContinue reading

Crimea, Petro Poroshenko, Ucraina

CRIMEA: TUTTI CONTRO I RUSSI

L’OCCIDENTE FA QUADRATO INTORNO ALL’UCRAINA. ONU E NATO INTIMANO A MOSCA: DI LIBERARE NAVI E OSTAGGI DI KIEV Tutti contro Putin per l’incidente in Crimea causato dallo sconfinamento di navi ucraine e il successivo intervento armato della guardia costiera russa. E’ questa la sintesi di un lunedì di schermaglie politiche da New York a Bruxelles passando per Kiev, vittima secondo gli occidentali, provocatrice secondo il Cremlino. Una lettura, quest’ultima utile a spiegare la fretta del presidente ucraino Petro Poroshenko nel varare la legge marziale mai adottata, come nota l’agenzia Russia Today, nemmeno nei momenti più cruenti della guerra civile nel Donbass, quando nel 2014 eContinue reading

Al Nusra, Donbass, guerra civile siriana, Macron Emmanuel, Petro Poroshenko, siria

CRIMEA-SIRIA: SERVI DI SOROS IN GUERRA CON PUTIN

LEGGE MARZIALE IN UCRAINA DOPO LO SCONTRO NAVALE CON LA RUSSIA NEL MAR D’AZOV. SOLIDARIETA’ DI MACRON ALLA RESISTENZA SIRIANA ANCHE DOPO L’ATTACCO CHIMICO CON 100 INTOSSICATI AD ALEPPO ___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio ___ Se visto come un caso isolato l’incidente marittimo tra le navi di Kiev e di Mosca nel mar d’Azov potrebbe soltanto rappresentare l’ennesimo acuirsi delle tensioni tra Ucraina e Russia dopo che nel Donbass la guerra civile è in un fase di sostanziale stallo. Ma l’annuncio del presidente ucraino Petro Poroshenko di voler imporre la legge marziale in tutto il paese e la solidarietà espressa dal presidente francese ai ribelli siriani aContinue reading

poliziotti, Russia, violenza sessuale

RUSSIA: AGENTI STUPRANO COLLEGA

VIOLENZA SESSUALE DI GRUPPO NEL QUARTIER GENERALE DI POLIZIA: TRE UFFICIALI IN MANETTE E LICENZIATI IN TRONCO PER ABUSI SULLA GIOVANE DETECTIVE Report by Russia Today Traduzione Gospa News Un grosso scandalo ha scosso le forze dell’ordine russe dopo che tre ufficiali di alto rango sono stati arrestati per uno stupro di gruppo nei confronti delloro collega più giovane durante una festa movimentata con alcolici nel quartier generale della polizia di Ufa. Non c’è ancora chiarezza su cosa sia effettivamente accaduto lunedì sera (29 ottobre ndr) nella capitale della Repubblica di Bashkortostan, in Russia, ma i media stanno portando a galla cose infamanti sui presuntiContinue reading