Ancora Missili Israeliani su Damasco: Tragedia Sfiorata per un Airbus con 172 passeggeri

Ancora Missili Israeliani su Damasco: Tragedia Sfiorata per un Airbus con 172 passeggeri
Pubblicità

1.656 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION HERE

I missili lanciati dagli F-16 dell’Israeli Defence Forces (IDF) su Damasco hanno rischiato di causare un’altra tragedia aerea come quella avvenuta proprio in Siria il 17 settembre 2018 quando i sistemi di difesa dell’esercito arabo di Bashar Al Assad colpirono per errore un aereo da ricognizione russo Il -20 uccidendo l’intero equipaggio di 15 uomini oppure quella capitata lo scorso 8 gennaio a Teheran con l’abbattimento involontario da parte della contraera iraniana del volo PS752 dell’Ukrainian Airlines causando 176 vittime.

ANCORA GUERRA IN SIRIA

Un volo Airbus 320 con 172 persone a bordo diretto a Damasco, intorno alle 2 di questa notte (ora siriana) si è trovato in mezzo al fuoco incrociato di almeno 8 razzi israeliani e di quelli delle batterie di difesa siriane S-300. Pertanto è stato costretto a cambiare rapidamente rotta per un atterraggio di emergenza nell’aeroporto delle Forze Aerospaziali russe di Hmeinimi.

Disastro Boeing, video mostra due missili. Sospetto attacco cibernetico, misteri sulla scatola nera

La notizia è stata diffusa dal Ministero della Difesa di Mosca evidenziando che il grave pericolo è stato causato dalla manovra dei jet di Tel Aviv che partendo dall’altopiano del Golan sfruttano lo spazio aereo del Libano e si nascondono dietro aerei di voli civili per lanciare i loro attacchi aerei.

Nella notte di giovedì l’aggressione dell’IDF ha colpito la periferia l’aeroporto militare di Mazzeh, a sud di Damasco, e altre postazioni vicine dei combattenti Forze Quds dei Pasdaran Iraniani. La maggior parte dei razzi sono stati intercettati dai sistemi di difesa.

IL GANGSTER SIONISTA NETANYAHU ATTACCA LA SIRIA PER SCATENARE L’INFERNO

 

Secondo il media russo Sputnik International ci sono stati solo 8 feriti mentre per l’Osservatorio Siriano dei Diritti Umani ci sarebbero state ben 23 vittime tra paramilitari filo-iraniani e alcuni soldati dell’Esercito Arabo Siriano oltre ad ingenti danni ai depositi di armi e munizioni.

Golan-Gerusalemme: la Rapina del Secolo di due Clown Sotto Inchiesta

Dopo quel primo attacco il Il Ministero degli Esteri e degli Espatriati di Damasco ha affermato che la violazione dei confini siriani da parte delle forze turche all’alba di giovedì in una sincronicità esposta e sotto una copertura dell’aggressione israeliana conferma l’unità degli obiettivi tra il regime turco e l’entità israeliana nella protezione dei terroristi .

Breaking: il Pentagono conferma i primi due morti sul jet in Afghanistan. Il pilota era della CIA

“In un coordinamento esposto e una sincronicità divulgata, le forze turche e sotto la copertura dell’aggressione israeliana all’alba hanno infranto i confini siriani, e sono stati dispiegati tra i villaggi di Binnish, Ma’ar Masrin e Taftanaz in un passo che afferma il unità di obiettivi tra il regime turco e l’entità israeliana che mirano a proteggere i terroristi, in particolare Jabhat al-Nusra, e impedire l’avanzamento dell’esercito arabo siriano a Idleb e Aleppo e prevenire la completa sconfitta dei loro agenti in Siria” una fonte ufficiale ha detto in una dichiarazione all’agenzia SANA giovedì.

Ecco il reportage integrale di Russia Today in merito all’attacco di questa notte.

 


da Russia Today

Un Airbus A320 operativo per Cham Wings
Un raid israeliano a sorpresa nei sobborghi di Damasco all’inizio di giovedì ha attivato le difese aeree siriane e ha messo in grave pericolo un aereo civile, costringendolo a deviare verso una base aerea russa a Khmeimim, ha affermato il ministero della Difesa russo.
L’Airbus-320 civile, in rotta da Teheran alla capitale siriana, è stato costretto a fare un atterraggio di emergenza a seguito di un attacco missilistico israeliano, ha detto il ministero, denunciando la “pratica comune” dei piloti israeliani di usare aerei civili come “scudo”.
L’aereo doveva atterrare all’aeroporto internazionale di Damasco, ma non è stato in grado di farlo poiché i sistemi di difesa aerea siriani hanno attaccato gli obiettivi ostili. L’attacco a sorpresa ha avuto luogo intorno alle 2:00 ora locale, con quattro F-16 israeliani che hanno sparato almeno otto missili aria-superficie dall’esterno dello spazio aereo siriano.

Also on rt.com Syrian air defenses engage ‘hostile targets’ over Damascus (VIDEOS)

Tel Aviv è perfettamente consapevole delle rotte di volo civili e dell’attività aerea intorno a Damasco, giorno e notte, e tali missioni spericolate dimostrano che agli strateghi israeliani non potrebbe interessare di meno le possibili vittime civili, ha detto il portavoce del Ministero della Difesa, il generale Igor Konashenkov.

“Solo grazie alle azioni tempestive dei dispacciatori dell’aeroporto di Damasco e all’efficace funzionamento del sistema di controllo del traffico aereo automatizzato, l’Airbus-320 è riuscito a … atterrare con successo al campo di aviazione alternativo più vicino”, ha aggiunto Konashenkov.

Questa non è la prima volta che gli aerei da combattimento israeliani mettono in pericolo gli aerei civili sulla Siria. Mosca ha criticato Tel Aviv per aver messo in pericolo due voli passeggeri durante un raid aereo nel 2018. Israele ha lanciato centinaia di simili bombardamenti sulla Siria durante la guerra civile del paese, sostenendo di colpire “legittimi obiettivi iraniani”.

Also on rt.com Israel’s airstrikes on Syria threatened 2 civilian flights landing in Beirut & Damascus – Russia

Durante un momento di tensione all’inizio di gennaio, dopo una serie di attacchi iraniani contro le posizioni militari statunitensi in Iraq – rappresaglia per l’assassinio del comandante della Forza Quds Qassem Soleimani – Teheran abbatté accidentalmente un aereo di linea ucraino, uccidendo tutte le 176 persone a bordo.

L’Iran si è rapidamente ripulito per l’incidente e si è scusato, ammettendo che ha commesso un errore in un momento di crisi, temendo un imminente contrattacco dagli aerei da guerra statunitensi. In un altro incidente un po ‘simile nel 2018, le difese aeree della Siria abbatterono un aereo militare russo IL-20 dopo che i piloti israeliani F-16 lo usarono come copertura.

Il micidiale abbattimento, che uccise l’equipaggio di 15 uomini dell’aereo, spinse Mosca a fornire al paese il suo sistema di difesa antimissile S-300, che Damasco, tuttavia, non ha ancora usato contro alcun aereo militare israeliano.

 

(Visited 266 times, 1 visits today)
Pubblicità

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *