CORONAVIRUS, PANDEMIA DI EGOISMO ED IGNORANZA. A chi la tocca, la tocca! Pietà almeno per i morti…

CORONAVIRUS, PANDEMIA DI EGOISMO ED IGNORANZA. A chi la tocca, la tocca! Pietà almeno per i morti…
Pubblicità

2.907 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Quest’ultimo ha il viso stravolto dalla pesta e mentre Renzo cerca di parlargli ripete con un sorriso stupido la frase “A chi la tocca, la tocca”.
(Alessandro Manzoni – Promessi Sposi – capitolo XXXIII)

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sede nella neutrale Ginevra, dove il megalomane filosofo Voltaire vaticinò la distruzione eterna della Sacra Bibbia nelle stesse stanze dove fu poi stampata in milioni di esemplari dopo la sua morte. Da lì OMS fa volteggiare nell’aria contaminata dal CoronaVirus di alcuni paesi la parola “pandemia” annunciandone il rischio senza mai avere il gonadico coraggio di proclamarla ufficialmente.

Dietro c’è, con ogni probabilità, una questione di vil denaro: i dollaroni ed euroni che i paesi ricchi come USA e Germania dovrebbero versare a paesi più poveri come Italia ed Iran, dove l’epidemia CoVid-19 ha già mietuto 156 cadaveri, qualora fosse certificato lo status globale di pandemia.

COVID-19, STRAGE ITALIA: 79 MORTI. OMS: “RISCHIO MOLTO ALTO, NON E’ INFLUENZA”. L’EPIDEMIOLOGO: “E’ PANDEMIA”. Contagiato l’8 % dei “testati” italiani

Sia mai che due paesi leader della nuova NATO, Nord Atlantic Turkish Organization, debbano essere costretti ad aiutare quegli italiani che hanno insegnato loro ad apprezzare l’arte pittorica quanto quella enogastronomica o i rivoluzionari iraniani che per opporsi ad un golpe sanguinario americano, cinquant’anni fa, preferirono la teocrazia Islamica Sciita alla Democrazia capitalista che fu capace di ammazzare prima Abramo Lincoln e poi Robert Kennedy senza individuare i veri responsabili del Deep State.

MASSONERIA E GRANDI DELITTI: DAL GIUDICE AL PRESIDENTE USA

La vera pandemia non è solo nella rivalità su media e social tra i poveri “disperati”, esperti medici e incompetenti ben informati, che sono comprensibilmente allarmati da 3mila morti nel mondo e 156 nelle sole nazioni d’Italia ed Iran dopo la strage in Cina, e tra i saccenti temerari che toccano ferro prima di andare dal dentista o di fare un viaggio in nave ma sono spergiuri nel pontificare che questa epidemia virale è soltanto un’influenza un pochino più grave, per la quale, però, non basta il medico di base come per ogni faringite ma per molti serve putroppo il reparto di Rianimazione da cui nemmeno tutti escono vivi…

Di fronte ad un incubo epidemico letale per la sua elevatissima morbilità, quale è per ammissione di migliaia di medici il CoronaVirus, la prudenza non è mai troppa e l’intelligenza mai abbastanza acuta per renderci accorti nel modificare i nostri comportamenti quotidiani onde evitare di non incappare nel “male oscuro” ma soprattutto di non trascinarci dentro altri a nostra insaputa.

Ebbene sì cari sapientoni della dottrina medica faidate! Covid-19 è bastardo soprattutto perché nel 30-40 % delle persone è asintomatico: ovvero tu stai bene, non ti accorgi di averlo ma lo trasmetti a qualcuno più debole di te, magari con gli anticorpi ormai inerti dopo decenni di flebo di antibiotici per ogni raffreddore (come suggerisce il buon medico di famiglia foraggiato dalle grandi aziende farmaceutiche che li producono) che può rischiare anche di restarci secco!

Ma chissenefrega! Mors tua vita mea, recitavano i gladiatori romani al Colosseo ben consapevoli che per salvare la pelle dovevano ammazzare l’avversario. Oggi capita lo stesso tra la gente comune indifferente ai contagiati, malati gravi e morti, e pure tra gli stati.

Il Regno Unito si gode la sua temporanea immunità al virus che ha colpito poche decine di persone ed ovviamente non ricorda gli 80mila morti nel 2015 per mancata risposta all’abuso di antibiotici. Ma è la patria della Glaxo Smith Kline che fa guadagnare i suoi azionisti a colpi di tangenti (in Italia al ministro De Lorenzo per il vaccino epatite B) e di frode sanitaria (negli Usa 2012).

«CORONAVIRUS, STRAGE DA ARMA BIOLOGICA». Esperto USA accusa la Cina ma il Pentagono ha 25 Laboratori Segreti per “Attacchi Etnici”

Ecco quindi affiorare la logica manzoniana che consacra la pandemia ormai acclarata dell’egoismo. “A chi la tocca, la tocca!”.

Anche se tu, povera Italia, ti sei stremata per essere ricettacolo di tutti i profughi africani onde togliere l’incombenza agli altri stati dell’Unione Europea, ti chiudiamo le frontiere in faccia e, come gran gesto di misericorda, nominiamo la Task Force perché regalarti 20miliardi di euro per massicci interventi sanitari di emergenza sarebbe eccessivo. Ma soprattutto sarebbe un affronto alla Grecia che deve reggere all’invasione dei migranti infiltrati di jihadisti liberati dalla malvagità bellica del sultano turco, fedele partner Nato e perciò intoccabile.

JIHADISTI ARMATI TRA I PROFUGHI: La Turchia porta la guerra in Grecia e UE col placet NATO

 

Ad essa si aggiunge la pandemia dell’ignoranza: siccome non è stato infettato o ricoverato alcun parente o amico di talune “iene da tastiera”, costoro si sentono tronfi nella loro insipienza medica che li induce a ritenere il Covid-19 una manipolazione psico-sociale fomentata per non meglio precisati scopi.

Sono gli stessi trogloditi che non prendono nemmeno in considerazione le reiterate tesi sul fatto che questa reale e grave epidemia possa essere invece stata causata da un’arma biogenetica come ampiamente illustrato in precedenti reportage.

CATASTROFE DA ARMA BIOGENETICA. Gli 007: «Diffusa coi nano-droni CIA» e Cyber-libellule. Strage in Iran. SOS Italia

Vien davvero difficile capire, dinnanzi a questa aberrante situazione in cui ormai gli italiani sono trattati da lebbrosi in Europa anche con il benestare di qualche noto leghista, se tutto ciò sia frutto di psicotica follia o di disumana crudeltà. Ma la risposta sta nel mezzo, come avrebbe detto Aristotele: è solo la quotidiana pandemia dell’egoismo a cui ci ha educati tutti, anche nelle rivalità tra regioni e piccole province del medesimo stato, la globalizzazione del Nuovo Ordine Mondiale.

In questo contesto mefitico mi sento persino di spendere due buone parole per il confuso governo degli incapaci del Conte, ormai dimezzato più che bis: tali erano e tali rimangono ma se sono stati tardivi nell’applicare le quarantene (come ogni altro paese d’Europa e da ciò nasce il sospetto che gli italiani siano vittime designate) almeno sono parsi abbastanza tempestivi nell’adottare interventi di emergenza medica e di prevenzione quasi adeguati. Ovviamente senza mancare nel compito di dimostrare che una Repubblica Islamica come l’Iran è più efficiente in quanto a produzione di mascherine e disinfettanti…

EPIDEMIA: IN IRAN MASCHERINE DALLO STATO, IN ITALIA DAI CRIMINALI

Io fortunatamente vivo in una frazione collinare tra le vigne con poco più di 200 abitanti, passo più tempo al computer che al ristorante o al cinema, e quando ho un lieve mal di gola o un principio di influenza mi nutro dell’unico farmaco vegetale certificato dal Sistema Sanitario Nazionale prodotto con le radici essiccate del geranio del Sudafrica (pelargonium sidoides). Per cui un po’ me ne frego se l’epidemia dilaga con la complicità dei mistificatori…

INFLUENZA, TOSSE E BRONCHITE ADDIO! GRAZIE AL GERANIO DEGLI ZULU che curò un inglese dalla Tbc

Lascio ai cultori della miscredenza verso questo terribile virus la sfida di sopravvivere alle loro stesse miserie. Per tutti voi che siete contagiati dalla pandemia dell’egosimo e dell’ignoranza elevo una sola cristiana supplica: abbiate almeno pietà dei morti e dei loro parenti che li stanno ancora piangendo.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione

(Visited 1.088 times, 3 visits today)
Pubblicità

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *