Esclusivo! LABORATORIO CHIMICO PER ARMI TOSSICHE TROVATO IN UCRAINA DAI RUSSI. Video Inquietante del Ministero della Difesa

Esclusivo! LABORATORIO CHIMICO PER ARMI TOSSICHE TROVATO IN UCRAINA DAI RUSSI. Video Inquietante del Ministero della Difesa

683 Views

di Gospa News International

Guarda il VIDEO ufficiale rilasciato dal Ministero della Difesa russo

ENGLISH VERSION

Il ministero della Difesa russo ha diffuso filmati di personale militare che ispeziona quello che si dice sia un laboratorio improvvisato ucraino utilizzato per produrre sostanze pericolose che possono potenzialmente essere utilizzate come armi chimiche. Mosca in precedenza aveva insistito per aver trovato prove della violazione da parte di Kiev della Convenzione sulle armi chimiche.

Lunedì, il tenente generale Igor Kirillov, che guida le forze di difesa chimica e biologica della Russia, ha affermato che la struttura è stata scoperta vicino alla città di Avdeevka nella Repubblica popolare di Donetsk. La città è stata liberata dalle forze russe a febbraio.

UKRAINE BIOLABS – 8. “Virus Studiati dal Pentagono Resi Pandemici per Affari DEM & Big Pharma”. Generale Russo su SARS-2 e Vaiolo Scimmie

Secondo Kirillov nel sito sono state rinvenute tracce di acido solforico e cianuro di sodio nonché anioni di cianuro, composti chimici velenosi del gruppo ciano. L’acido solforico e il cianuro di sodio possono essere utilizzati per produrre acido cianidrico, un agente altamente tossico utilizzato come arma chimica durante la prima guerra mondiale.

Il filmato diffuso dai militari mostra un militare che indossa una tuta ignifuga e una maschera antigas mentre raccoglie campioni da vari pezzi di equipaggiamento e contenitori. Esamina un barattolo di vetro contenente quella che sembra una sostanza solida giallastra. Nel video si vede anche un grande pezzo di attrezzatura che sembra essere un reattore chimico.

Il militare russo nel video usa un analizzatore chimico portatile. La clip prosegue mostrando i campioni raccolti che arrivano in un sito militare russo. Secondo il Ministero della Difesa, il laboratorio si trovava in un edificio parzialmente distrutto, pieno di detriti, e al suo interno conteneva un gran numero di contenitori vuoti.

Nei giorni scorsi il capo delle truppe russe di protezione dalle radiazioni, dagli agenti chimici e biologici, il tenente generale Igor Kirillov, ha parlato prima della 106a sessione del Consiglio esecutivo dell’OPCW per riferire di questo  laboratorio di armi chimiche dell’esercito ucraino scoperto vicino ad Avdeyevka e di numerosi casi di utilizzo di cloropicrina dall’Ucraina vicino a Donetsk, Gorlovka e Artyomovsk.

Gospa News Internastional ha diffuso il testo completo del briefing di Kirillov che in precedenza ha denunciato la scoperta dei 12 laboratori creati dal Pentagono USA in Ucraina per la sperimentazione di armi batteriologiche pericolosissime. Tra cui anche il Covid-19, studiato 3 mesi prima che si scoprisse il primo focolaio a Wuhan…

WUHAN-GATES – 53. Il Boss dei CoronaVirus di Obama parla Calabrese! Laboratori del Pentagono aperti in Ucraina dall’ex Direttore CIA Leon Panetta

ESTRATTO DEL BRIEFING DI KIRILLOV

«Un laboratorio con attrezzature chimiche è stato rilevato in una zona industriale al piano terra di un edificio distrutto in uno degli insediamenti vicino ad Avdeyevka durante la ricognizione ingegneristica. Una squadra mobile diagnostica delle truppe di protezione nucleare, chimica e biologica delle Forze Armate della Federazione Russa è stata inviata per ispezionare i locali e condurre una rapida analisi» si legge nel comunicato ufficiale.

il tenente generale Igor Kirillov, comandante delle Truppe di Difesa da Radiazioni, Sostanze Chimiche e Biologiche delle Forze Armate della Federazione Russa.

Secondo Kirillov, nel laboratorio hanno trovato un evaporatore rotante semiindustriale, un sistema di scarico filtrante, reattori chimici, bottiglie di anidride carbonica e sistemi di scaffalature con piatti da laboratorio e reagenti. Sono stati trovati anche kit di protezione personale per le vie respiratorie e la pelle: maschere antigas, comprese quelle di fabbricazione statunitense, e una tuta protettiva di fabbricazione polacca.

Un’analisi dei contenitori del laboratorio ha evidenziato la presenza di acido solforico e cianuro di sodio, suggerendo che l’attrezzatura ritrovata fosse utilizzata per la produzione di sostanze tossiche. Successivamente, è stato effettuato un campionamento delle apparecchiature di laboratorio e del sistema di scarico in conformità con i requisiti dell’OPCW e i campioni sono stati consegnati al laboratorio di analisi chimiche del Ministero della Difesa russo per un’analisi approfondita.

“SOLDATI RUSSI AVVELENATI CON ARMI CHIMICHE PROIBITE IN UCRAINA”. Letale Botulino portato dagli USA a Mariupol già nel 2021

Studi analitici in laboratorio hanno mostrato la presenza di cianuro di sodio, acido solforico e tracce di anioni di cianuro nei campioni. La presenza di queste sostanze chimiche indica chiaramente che il laboratorio trovato produceva agenti tossici sistemici.

Durante l’operazione militare speciale, si sono verificati molteplici casi di utilizzo da parte dell’Ucraina di munizioni improvvisate caricate con tale sostanza e lanciate dagli UAV. L’uso di sostanze chimiche tossiche, compreso l’acido prussico, da parte del regime di Kiev è confermato da numerose testimonianze: civili e militari russi.

COMNTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Testo in in Inglese con traduzione automatica in Italiano disponibile cliccando sulla bandierina

https://www.gospanews.net/2022/09/20/ukraine-biolabs-9-la-russia-porta-a-ginevra-le-prove-degli-esperimenti-batteriologici-militari-degli-usa/

(Visited 177 times, 177 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *