“VACCINO PFIZER E’ COSA NOSTRA“. Biden Ordina, FDA Esegue: Ok Definitivo senza Analisi Dati. Polemica del British Medical Journal. Ora tocca all’UE…

“VACCINO PFIZER E’ COSA NOSTRA“. Biden Ordina, FDA Esegue: Ok Definitivo senza Analisi Dati. Polemica del British Medical Journal. Ora tocca all’UE…

62.519 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION HERE

ARTICOLO DEL 23 AGOSTO 2021 ORE 18

Per spegnere sul nascere una pericolosa polemica è sempre meglio passare dalle parole ai fatti. Così, lunedì mattina intorno alle ore 10 negli Usa (le 16 in Italia) l’americana Food and Drug Administration ha concesso la piena e definitiva approvazione alla terapia genica antiCovid “Comirnaty” prodotta dalla multinazionale americana Pfizer insieme alla tedesca BioNtech, prima consentita per l’uso commerciale solo in virtù dell’autorizzazione di emergenza dell’11 dicembre 2020.

Ciò è avvenuto proprio mentre il British Medical Journal (BMJ) aveva sollevato una perentoria contestazione alle modalità con cui i vertici della FDA avrebbero approvato il vaccino, dando esecuzione a quanto annunciato – ma di fatto ordinato – dal presidente americano Joseph Biden un mese fa.

VACCINATI M-RNA COME CAVIE UMANE! Persino lo “Studio Ogata” pagato da Gates conferma Reazioni Ignote e Pericolose. Rischi di Tempesta di Citochine già segnalati da Ricerca Cinese

L’organo regolatore dei farmaci americano, infatti, aveva comunicato alcuni giorni orsono, tra lo stupore di molti addetti ai lavori, che non avrebbe convocato il VRBPAC (Comitato Consultivo sui Vaccini e sui Prodotti Biologici Correlati) creato in seno alla stessa FDA proprio per condividere ed esaminare in una discussione pubblica, anche con esperti indipendenti, i dati di farmacovigilanza sugli effetti dei sieri antiCovid forniti da Pfizer (o eventualmente provenienti da altre piattaforme).

Ciò ha suscitato le vibranti proteste di alcuni membri dello stesso Comitato, come riportato nell’articolo di poche ore fa (sotto), inducendo la rivista specializzata inglese BMJ a parlare di decisione “politica”. Come effettivamente appare lapalissiano…

«PRESTO L’OK DEFINITIVO DI FDA AI VACCINI». In Ohio la Promessa del presidente Biden al suo Sponsor Pfizer

«Lunedì la Food and Drug Administration ha concesso la piena approvazione al vaccino a due dosi di Pfizer-BioNTech per le persone dai 16 anni in su, rendendolo il primo vaccino contro il Covid-19 a superare questo ultimo ostacolo normativo» ha scritto NBC News.

“L’approvazione di questo vaccino da parte della FDA è una pietra miliare mentre continuiamo a combattere la pandemia di Covid-19”, ha dichiarato in una nota il commissario ad interim della FDA, la dott.ssa Janet Woodcock.

«Nello specifico, nella revisione della FDA per l’approvazione, l’agenzia ha analizzato i dati sull’efficacia di circa 20.000 vaccini e 20.000 destinatari di placebo di età pari o superiore a 16 anni che non avevano evidenza dell’infezione da virus COVID-19 entro una settimana dalla ricezione della seconda dose. La sicurezza di Comirnaty è stata valutata in circa 22.000 persone che hanno ricevuto il vaccino e 22.000 persone che hanno ricevuto un placebo di età pari o superiore a 16 anni. Sulla base dei risultati della sperimentazione clinica, il vaccino è stato efficace al 91% nel prevenire la malattia da COVID-19» scrive la stessa FDA sul suo sito minimizzando gli effetti collaterali.

Più della metà dei partecipanti alla sperimentazione clinica è stata seguita per i risultati di sicurezza per almeno quattro mesi dopo la seconda dose. Complessivamente, sono stati seguiti per almeno 6 mesi circa 12.000 destinatari, aggiunge ancora l’agenzia americana di regolamentazione dei farmaci

WUHAN-GATES – 32. BILL III: IMPERATORE DI VACCINI nel Cartello Big Pharma

 

 

«La piena approvazione può aiutare a persuadere alcune persone che esitano a vaccinarsi a farsi vaccinare. Un sondaggio della Kaiser Family Foundation di giugno ha rilevato che 3 adulti non vaccinati su 10 avrebbero maggiori probabilità di ottenere le somministrazioni se un vaccino fosse completamente approvato» aggiunge il network americano filo-democratico.

“Spero che questa approvazione contribuirà ad aumentare la fiducia nel nostro vaccino”, ha affermato il CEO di Pfizer Albert Bourla in una nota. “La vaccinazione rimane lo strumento migliore che abbiamo per aiutare a proteggere le vite”.

Gli obblighi di vaccinazione all’orizzonte negli USA e nell’UE

«La decisione della FDA potrebbe anche aprire la strada a ulteriori obblighi di vaccinazione: molte aziende stavano aspettando la piena approvazione prima di richiedere la vaccinazione dei dipendenti» rimarca NBC News che nei giorni scorsi aveva dato spazio all’annuncio di Biden con cui aveva confermato l’intenzione del Segretario del Dipartimento della Difesa, Lloyd Austin, di rendere obbligatorio il vaccino per tutte le truppe delle forze armate USA.

COVID-19, MUTAZIONE EPSILON, PERCHE’ RESISTE AI VACCINI. Incubo Previsto da Bolgan e Nature

“La piena approvazione non potrebbe arrivare in un momento più importante, poiché la variante delta altamente contagiosa continua a far aumentare i casi e i decessi negli Stati Uniti”, ha affermato il dott. Richard Besser in una nota. Besser è il presidente e amministratore delegato della Robert Wood Johnson Foundation ed ex direttore ad interim dei Centers for Disease Control and Prevention. “Spero che la piena approvazione affronterà tutte le preoccupazioni rimanenti e sposterà molte persone a un ‘sì’ alla vaccinazione”.

Tuttavia, Besser ha affermato che la mancanza di vaccini nei paesi a medio e basso reddito “rappresenta un fallimento globale”, aggiungendo che “garantire un’adeguata fornitura di vaccini in ogni paese e comunità deve essere un imperativo sanitario, economico e morale per il mondo.”

WUHAN-GATES – 30. DA ITALIA E UE PIOGGIA DI MILIONI ALLA LOBBY DI GATES SUI VACCINI COVID. Piano miliardario COVAX-OMS gestito da ex manager Big Pharma

Il messaggio che giunge dagli USA, alla luce dei conflitti d’interessi tra Biden, Big Pharma e Bill Gates che Gospa News denuncia da mesi, può essere sintetizzato in una frase “Il vaccino è Cosa Nostra”, nessuno può metterlo in discussione.

“Sanno che non possono vincere questa discussione sulla scienza ed è per questo che hanno dovuto abolire il processo pubblico e la supervisione indipendente”, ha affermato il presidente della difesa della salute dei bambini Robert F. Kennedy Jr. “Si credono così potenti ora che si stanno spogliando tutte le pretese che si tratti di salute pubblica e stanno palesemente rivelando la corruzione”.

Kennedy ha dichiarato a The Defender: “Questo è uno schema sinistro per imporre un vaccino gravemente difettoso che ha già fatto la storia con morti e feriti record, che non previene né le malattie né la trasmissione e non migliora la mortalità. I dati semestrali più recenti di Pfizer mostrano che mentre il vaccino previene alcuni decessi per COVID, provoca più attacchi di cuore con una perdita netta di vite umane”.

VARIANTE DELTA, DATI SHOCK DALL’INGHILTERRA: Vaccinati Morti di Covid quasi il doppio dei Non Vaccinati.

L’approvazione della FDA si proietta anche sull’Unione Europea e in Italia dove con ogni probabilità l’EMA prima e l’AIFA poi imiteranno l’esempio degli americani. Ciò renderebbe più facile l’imposizione di un vaccino obbligatorio per tutta la popolazione, come già ipotizzato dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, qualora l’Italia non raggiunga la soglia dell’80 % di vaccinati entro settembre.

Sta quindi sempre più prendendo corpo il piano globale di immunizzazione orchestrato da quel “Nuovo Ordine Mondiale” profetizzato dall’ex vicedirettrice CIA dell’amministrazione Obama-Biden, Avril Haines (ora promossa a Direttore Nazionale dell’Intelligence di tutti gli USA), e ritenuto indispensabile per combattere la pandemia.

“FALSI VACCINI AI VIP”. Meluzzi denuncia Uso di Placebo: come in 16 Casi Sospetti in Trentino e Toscana

A nessuno dei politici e medici invischiati in questo diabolico progetto interessa che molteplici studi scientifici abbiano evidenziato i rischi di contagio e morte da Covid proprio tra i vaccinati. Forse perchè, come denunciato in un incontro pubblico dallo psichiatra ed ex parlamentare Alessandro Meluzzi, nelle alte sfere si usano “falsi vaccini”, ovvero innocue soluzioni fisiologiche.


Ok definitivo al vaccino Pfizer senza Discussione Pubblica sui Dati

ARTICOLO DEL 23 AGOSTO 2021 – ORE 12

Dopo l’annunciato stop ai Tamponi PCR con il ritiro dell’autorizzazione richiesto alla Food and Drug Administration dai CDC (Centers of Disesease Control and Prevention) per l’inaffidabilità dei test che continuano ad essere usati in tutto il mondo per rilevare i contagi e decidere misure sanitarie (obbligo vaccini, Green Pass, lockdown ecc), adesso scoppia la polemica sul fatto che la stessa FDA, come annunciato già dal presidente americano Joe Biden, è “pronta a concedere la piena approvazione al vaccino Pfizer senza discussione pubblica dei dati”.

BOMBA SULLA PANDEMIA: CDC USA RITIRA TAMPONI PCR. “Non distinguono Sars-Cov-2 da Influenza”. Contagi COVID-19 Falsati!

I dati sono quelli riferiti al monitoraggio di alcuni vaccinati seguiti dalla società produttrice della terapia genica Comirnaty (realizzato con il principio attivo a RNA messaggero dell’azienda tedesca BioNtech) che avrebbero però potuto essere confrontati anche con quelli derivanti dalle segnalazioni di farmacovigilanza passiva.

Questi, come sappiamo, hanno evidenziato centinaia di migliaia di sospette reazioni avverse, in migliaia di casi volte anche letali, sia sulla piattaforma americana VAERS (monitorata dai CDC) che su quella EudraVigilance dell’European Medicines Agency.

TREDICENNE SANO MUORE IN MICHIGAN DOPO VACCINO PFIZER. Sintomi come le Miocarditi denunciate da Kennedy. 1200 casi tra i Giovani Americani

La contestazione del metodo, assolutamente gravosa anche nel merito, giunge dal Regno Unito e più precisamente da una delle più autorevoli riviste specializzate del settore, il British Medical Journal, che ha raccolto le lamentele degli osservatori indipendenti americani cui è stato negato di partecipare alla discussione sull’approvazione definitiva del Comirnaty, poiché non è stato convocato il Comitato consultivo per un’analisi pubblica dei dati.

“Questi incontri pubblici sono indispensabili per costruire fiducia e sicurezza, soprattutto quando i vaccini sono arrivati ​​sul mercato alla velocità della luce con l’autorizzazione all’uso di emergenza” ha commentato Kim Witczak, un sostenitore della sicurezza dei farmaci che funge da rappresentante dei consumatori nel comitato consultivo sui farmaci psicofarmacologici della FDA.

STRAGE DA VACCINI CONFERMATA DA AUTOPSIE IN GERMANIA. “Troppe Morti Occultate” Accusa Patologo Tedesco

“È già preoccupante che la piena approvazione si basi su dati di 6 mesi nonostante gli studi clinici progettati per due anni”, ha affermato Witczak. “Non esiste un gruppo di controllo dopo che Pfizer ha offerto il prodotto ai partecipanti al placebo prima che le prove fossero completate”

“È ovvio che la FDA non ha intenzione di ascoltare l’opinione di nessun altro. Ma se prendi decisioni a porte chiuse, può alimentare l’esitazione. È importante avere una discussione pubblica su che tipo di dati ci sono e quali sono i limiti. Quando pensiamo al rischio rispetto al beneficio, dobbiamo saperlo” ha dichiarato al BMJ Diana Zuckerman, presidente del National Center for Health Research, che ha anche parlato ai recenti incontri del VRBPAC (Comitato Consultivo sui Vaccini e sui Prodotti Biologici Correlati).

“VACCINI COVID PRESTO PURE AI NEONATI!” Diktat di Pediatri e Medici Sponsorizzati da Pfizer-GSK di Gates

«Ma con il governo degli Stati Uniti che ha indicato questa settimana che prevede di iniziare a rendere ampiamente disponibili le iniezioni di richiamo il mese prossimo, gli esperti hanno affermato che la decisione di non incontrarsi per discutere i dati è stata guidata dalla politica» evidenzia il BMJ.

Un’accusa pesantissima visto che, come stigmatizzato più volte da Gospa News, il presidente Biden è stato finanziato in campagna elettorale proprio dalla Big Pharma americana Pfizer, controllata dalla londinese GSK e quindi anche da Bill Gates.

WUHAN-GATES – 26. BIO-ARMA SARS-2 & VACCINI D’ORO. Dai test CIA-OMS pagati da Gates al summit UE con PFIZER, sponsor di Biden, prima della pandemia. E le molecole Covid…

Gates è lo storico megadonor dei Democratici americani e l’ideatore del piano di immunizzazione globale con Barack Obama, ma anche finanziatore di quelle ricerche sui supervirus chimerici del Wuhan Institute of Virology e della University pf Carolina su cui hanno puntato gli occhi esperti di intelligence e virologia che sostengono l’origine artificiale del virus SARS-Cov-2, quello dell’attuale pandemia, e persino del suo predecessore SARS del 2003.

Non va dimenticato che lo stesso Biden ha finanziato con 4 miliardi di dollari il piano COVAX antiCovid dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, destinato ai paesi poveri, gestito dall’Onu Gavi di Gates e amministrato da una ex manager del colosso dei vaccini GlaxoSmithKline che detiene il 70 % della rete commerciale di Pfizer, in un macroscopico e vergognoso conflitto d’interessi culminato con una strategia già annunciata.

WUHAN-GATES – 40. FAUCI & APPRENDISTI STREGONI. Virus SARS da Laboratorio fin dal 2000! Affare Usa-Cina

Gran parte di quei soldi dell’amministrazione USA, infatti, serviranno ad acquistare mezzo miliardo di dosi proprio del vaccino Comirnaty, arricchendo così gli investitori di Pfizer-Gsk, tra cui spiccano, oltre allo stesso Gates, i convinti sionisti fondatori dei fondi d’investimento americani BlacRock (Larry Fink) e Elliott (Paul Singer). (sotto l’articolo integrale del British Medical Journal tradotto in Italiano).

Per conoscere tutti i retroscena nei dettagli acquista il libro WuhanGates…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – WUHANGATES REPORTAGE

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS


Covid-19: FDA pronta a concedere la piena approvazione al vaccino Pfizer senza discussione pubblica dei dati

Pubblicato il 20 agosto 2021 sul British Medical Journal

I sostenitori della trasparenza hanno criticato la decisione della Food and Drug Administration (FDA) statunitense di non tenere una riunione formale del Comitato consultivo per discutere la domanda di Pfizer per la piena approvazione del suo vaccino contro il covid-19.

L’anno scorso la FDA ha dichiarato di essere “impegnata a utilizzare un Comitato consultivo composto da esperti indipendenti per garantire che le deliberazioni sull’autorizzazione o sulla concessione di licenze siano trasparenti per il pubblico”. Ma in una dichiarazione, la FDA ha dichiarato al BMJ di non credere a una riunione era necessario prima della prevista concessione della piena approvazione.

“La FDA ha tenuto numerose riunioni del suo Comitato Consultivo sui Vaccini e sui Prodotti Biologici Correlati (VRBPAC) relative ai vaccini covid-19, tra cui una riunione del 22 ottobre 2020 per discutere, in generale, lo sviluppo, l’autorizzazione e la concessione in licenza dei vaccini covid-19. “, ha detto un portavoce della FDA.

LOBBY SIONISTE – 1. Fink (BlackRock) & Singer (Elliott) con Soros & Gates nelle Big Pharma antiCovid (Gilead e GSK)

“La FDA ha anche tenuto riunioni del VRBPAC su tutti e tre i vaccini covid-19 autorizzati per l’uso di emergenza e non crede che sia necessario un incontro relativo a questa domanda di licenza biologica”.

Il portavoce ha aggiunto: “Il vaccino contro il covid-19 di Pfizer BioNTech è stato discusso alla riunione VRBPAC del 10 dicembre 2020. Se l’agenzia avesse avuto domande o dubbi che richiedessero il contributo dei membri del comitato consultivo, avremmo programmato un incontro per discutere”.

Il vaccino è già stato distribuito a milioni di americani attraverso un’autorizzazione all’uso di emergenza. Le aziende in genere richiedono l’approvazione completa dopo che è trascorso un periodo più lungo in modo che siano disponibili più dati per la revisione.

Ma con il governo degli Stati Uniti che ha indicato questa settimana che prevede di iniziare a rendere ampiamente disponibili i colpi di richiamo il mese prossimo, gli esperti hanno affermato che la decisione di non incontrarsi per discutere i dati è stata guidata dalla politica.

Controllo dei dati

Kim Witczak, un sostenitore della sicurezza dei farmaci che funge da rappresentante dei consumatori nel comitato consultivo sui farmaci psicofarmacologici della FDA, ha affermato che la decisione ha rimosso un importante meccanismo per l’esame dei dati.

“Questi incontri pubblici sono indispensabili per costruire fiducia e sicurezza, soprattutto quando i vaccini sono arrivati ​​sul mercato alla velocità della luce con l’autorizzazione all’uso di emergenza”, ha affermato. “Il pubblico merita un processo trasparente, soprattutto perché la richiesta di incentivi e mandati è in rapido aumento. Questi incontri offrono una piattaforma in cui è possibile porre domande, affrontare i problemi e analizzare i dati prima dell’approvazione”.

BOLLETTINO DI GUERRA DA VACCINI: Oltre 20mila morti UE. Reazioni Gravi raddoppiano in Italia.

Witczak è uno degli oltre 30 firmatari di una petizione dei cittadini che chiede alla FDA di astenersi dall’approvare completamente qualsiasi vaccino contro il covid-19 quest’anno per raccogliere più dati. Ha avvertito che senza un incontro “non abbiamo idea di come siano i dati”.

“È già preoccupante che la piena approvazione si basi su dati di 6 mesi nonostante gli studi clinici progettati per due anni”, ha affermato. “Non esiste un gruppo di controllo dopo che Pfizer ha offerto il prodotto ai partecipanti al placebo prima che le prove fossero completate”.

“La piena approvazione dei vaccini contro il covid-19 deve essere fatta in un forum pubblico aperto affinché tutti possano vederli. Potrebbe costituire un precedente di standard ridotti per le future approvazioni dei vaccini”.

Discussione pubblica

Diana Zuckerman, presidente del National Center for Health Research, che ha anche parlato ai recenti incontri del VRBPAC, ha dichiarato al BMJ: “È ovvio che la FDA non ha intenzione di ascoltare l’opinione di nessun altro. Ma se prendi decisioni a porte chiuse, può alimentare l’esitazione. È importante avere una discussione pubblica su che tipo di dati ci sono e quali sono i limiti. Quando pensiamo al rischio rispetto al beneficio, dobbiamo saperlo”.

Joshua Sharfstein, vice preside per la pratica della salute pubblica e l’impegno della comunità presso la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health ed ex vice commissario della FDA durante l’amministrazione Obama, ha affermato che le riunioni del comitato consultivo sono state più di un semplice modo per ricevere input scientifici da esperti esterni. “È anche un’opportunità per educare il pubblico sull’importante lavoro che la FDA ha svolto esaminando un’enorme quantità di dati su un prodotto”, ha detto al BMJ. “È un’opportunità per porre domande e rispondere, creando fiducia nel pubblico”.

IN ITALIA VACCINI ANCHE AI BAMBINI 12ENNI. Ma dagli USA SOS di Kennedy: “Morti 3 Adolescenti dopo Pfizer. Trombosi per un Atleta. Miocardite per altri ragazzini”

“Se non ci sono riunioni del comitato consultivo prima della concessione della licenza, la FDA dovrebbe prendere in considerazione l’adozione di ulteriori misure per spiegare al pubblico le basi delle sue decisioni”.

Il 18 agosto, prima della notizia che la FDA non avrebbe tenuto una riunione formale del comitato, il presidente della Infectious Diseases Society of America Barbara Alexander ha elogiato l’impatto delle riunioni VRBPAC come “una parte critica e necessaria” del processo di valutazione se somministrare dosi di richiamo

(Visited 3.312 times, 95 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Un pensiero su ““VACCINO PFIZER E’ COSA NOSTRA“. Biden Ordina, FDA Esegue: Ok Definitivo senza Analisi Dati. Polemica del British Medical Journal. Ora tocca all’UE…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *