PALAMARA-GATE – 13. ULTIMA VERGOGNA DI STATO SULLE TOGHE INTOCCABILI! Assolto anche Il Giudice-Deputato grazie alla Copertura del Parlamento

PALAMARA-GATE – 13. ULTIMA VERGOGNA DI STATO SULLE TOGHE INTOCCABILI! Assolto anche Il Giudice-Deputato grazie alla Copertura del Parlamento

15.207 Views

La Camera nega le intercettazioni, Cosimo Ferri esce pulito dallo scandalo nomine: rischiava la radiazione, il Csm deve assolverlo

di Paolo Frosina – pubblicato in origine da Il Fatto Quotidiano

Tutti i link alle precedenti inchieste di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori per attinenza coi temi trattati

Nel 2019 l’ex sottosegretario renziano, allora deputato Pd, fu ascoltato dal trojan installato nel cellulare di Luca Palamara durante la riunione notturna all’hotel Champagne per scegliere il nuovo procuratore di Roma. Per quella vicenda Palamara ha dovuto lasciare la toga, lui evita ogni sanzione disciplinare

Cosimo Maria Ferri

La Camera nega le intercettazioni e Cosimo Ferri scampa ogni conseguenza disciplinare per il mercato delle nomineall’hotel Champagne. Il verdetto del Csm è arrivato martedì: il magistrato ed ex sottosegretario renziano alla Giustizia, già leader della corrente conservatrice di Magistratura indipendente, è stato assolto dalle accuse di violazione dei “doveri di correttezza ed equilibrio”, di “comportamento gravemente scorretto” e di “uso strumentale della propria qualità e posizione (…) diretto a condizionare l’esercizio di funzioni costituzionalmente previste”.

L’episodio è quello che fece deflagrare lo scandalo nomine: la notte del 9 maggio 2019, Ferri, allora deputato Pd in carica, fu ascoltato dal trojan installato nel cellulare di Luca Palamara – ai tempi potente capo della corrente UniCost – durante una riunione clandestina in un albergo romano, l’hotel Champagne, in cui si disegnavano strategie sulla scelta del nuovo procuratore della Capitale. All’incontro, oltre a lui e a Palamara, partecipavano anche l’ex ministro dem Luca Lotti (in quel momento imputato proprio a Roma per il caso Consip) e cinque membri togati del Csm, ai quali, di lì a poco, sarebbe toccata la nomina.

PALAMARA SENZA GALERA COME SPERANZA. Magistratura Italiana NON SA PUNIRE i Criminali in Atti Giudiziari e Sanitari

Per quella vicenda Palamara è stato radiato dall’ordine giudiziario e i cinque ex consiglieri condannati a lunghe sospensioni dalle funzioni e dallo stipendio. Ferri era destinato a una conseguenza simile, e invece ne è uscito pulito come un giglio: poiché all’epoca era parlamentare, per usare i nastri nei suoi confronti serviva l’autorizzazione della Camera, che l’ha negata per ben due volte. Così, venuta meno l’unica prova a carico, la Sezione disciplinare di palazzo dei Marescialli non ha potuto fare altro che assolvere l’ex giudice ed ex politico, al momento distaccato presso il ministero di via Arenula (per effetto della legge Cartabia contro le porte girevoli) e membro del Consiglio di presidenza della Giustizia tributaria.

PALAMARA-GATE – 12. A GIUDIZIO L’EX PM. Assolto l’ex PG di Cassazione Fuzio: “Spiata Tenue”. Patteggia il Corruttore: ex ufficiale EI-NATO premiato dal Quirinale

Le intercettazioni erano state disposte nell’ambito di un’indagine nei confronti di Palamara (allora accusato di corruzione). Per questo, a luglio 2021, la Sezione disciplinare di palazzo dei Marescialli aveva chiesto alla Camera l’autorizzazione successiva a utilizzarle, in base all’articolo 6 della legge Boato sulle prerogative dei parlamentari, in quanto conversazioni captate “nel corso di procedimenti riguardanti terzi, alle quali hanno preso parte membri del Parlamento”.

A gennaio 2022 Montecitorio risponde di no: ma lo fa citando un’altra norma, l’articolo 4 della stessa legge, che richiede invece l’autorizzazione preventiva in caso di intercettazioni dirette verso un parlamentare.

PALAMARA-GATE – 5. INTERCETTAZIONI VIETATE E 133 TESTI VIP A RISCHIO: Ecco perché nessuno sarà punito…

Secondo i deputati, infatti, le registrazioni di Ferri non erano state casuali, ma volute o comunque previste dall’autorità inquirente (la Procura di Perugia). Contro questa tesi il Csm ha sollevato conflitto d’attribuzione di fronte alla Corte costituzionale, che lo ha accolto la scorsa estate: “Gli elementi addotti dalla Camera (…) non sono idonei a dimostrare univocamente” che i pm volessero intercettare Ferri tramite Palamara, scrivono i giudici della Consulta, ordinando all’Aula di esprimersi ancora una volta sulla richiesta del Csm, in base però all’articolo 6.

Detto fatto, a dicembre arriva un altro diniego: la Sezione disciplinare, sostiene la Camera, “non ha chiarito “in modo palese e stringente” – come richiede la Corte costituzionale – le ragioni per le quali le captazioni informatiche in questione sarebbero necessarie e indispensabili ai fini della prosecuzione del procedimento disciplinare a carico dell’onorevole Ferri e, quindi, i motivi per cui, per sostenere l’incolpazione, essa non ne potrebbe fare a meno“.

PALAMARA-GATE 6 – PROCESSO FARSA DEL CSM: 127 Testi rifiutati per Proteggere PD, Toghe Rosse e Quirinale

Alla Camera compete una verifica sulla natura plausibile della motivazione sulla necessità di utilizzo. Non è richiesta la verifica della indispensabilità dell’utilizzo delle intercettazioni, ma soprattutto non è ammissibile che la Camera di appartenenza sovrapponga il giudizio di merito a quello del giudice a quo. È sufficiente che il giudice richiedente motivi in modo plausibile.

di Paolo Frosina – pubblicato in origine da Il Fatto Quotidiano


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – DOSSIER PALAMARA-GATE

GOSPA NEWS – GIUSTIZIA – MAFIA

GOSPA NEWS – COSPIRAZIONI – MASSONERIA

PALAMARA-GATE – 2. Al PM scelto da MONTI e RENZI l’inchiesta sulle TOGHE ROSSE del “Cerchio Magico” PD. Inciucio M5S, FI e LEGA al CSM

PALAMARA-GATE – 4. NEL MIRINO 10 TOGHE ROSSE. Intrighi col “Cerchio Magico” Napolitano-Renzi e l’OBAMA-GATE su 007 e vaccini Gates-Soros

CENTINAIA DI OPERAZIONI FINANZIARIE SOSPETTE TRA VIP E POLITICI. Il Vero “VERMINAIO” dell’Inchiesta sul Dossier Crosetto & Lobby Armi

(Visited 291 times, 7 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *