IL CAPO DEI PARAMILITARI WAGNER SULL’AEREO PRECIPITATO. Confermata la Morte di Prighozin nel Misterioso Incidente

IL CAPO DEI PARAMILITARI WAGNER SULL’AEREO PRECIPITATO. Confermata la Morte di Prighozin nel Misterioso Incidente

1.617 Views

di Gospa News International

AGGIORNAMENTO DEL 27 AGOSTO –  13:00 CET

ORIGINAL ENGLISH VERSION WITH UPDATES

Il capo mercenario del Gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin, è stato confermato morto dopo l’analisi genetica dei corpi dell’incidente aereo della scorsa settimana, hanno detto domenica funzionari russi.

Dopo che sono stati completati gli “esami genetici molecolari”, “è stata stabilita l’identità di tutti i 10 morti” e “corrispondono all’elenco riportato sul foglio di volo” dell’aereo precipitato mercoledì a nord di Mosca, ha detto il comitato investigativo russo in una dichiarazione su Telegram.

AGGIORNAMENTO DEL 24 AGOSTO – 18:00 CET

Il presidente russo ha descritto il capo Wagner come “un uomo di talento”

Yevgeny Prigozhin era un uomo dai molti talenti che ha dato un “contributo significativo” alla lotta contro i neonazisti in Ucraina, ha detto giovedì il presidente russo Vladimir Putin, commentando l’incidente aereo che avrebbe ucciso il capo del gruppo Wagner.

Parlando con i giornalisti al Cremlino, Putin ha detto di conoscere Prigozhin dall’inizio degli anni ’90 e di averlo descritto come “un uomo dal destino complicato”.

“Aveva commesso gravi errori nella sua vita, ma aveva anche ottenuto risultati. Per se stesso e per la nostra causa comune, quando glielo ho chiesto in questi ultimi mesi”, ha aggiunto Putin. Ha descritto Prigozhin come “un uomo d’affari di talento” che ha lavorato in Russia così come in Africa occupandosi di petrolio, gas, metalli preziosi e gemme.

L’allora primo ministro russo Vladimir Putin (a sinistra) visita lo stabilimento alimentare Concord nel villaggio di Yanino. A destra: il direttore generale della linea culinaria di Concord, Yevgeny Prigozhin. © Sputnik / Alexei Druzhinin

Il presidente russo ha descritto Prigozhin come “un uomo d’affari di talento” che ha lavorato sia in Russia che in Africa, occupandosi di petrolio, gas, metalli preziosi e gemme. Putin ha detto che Prigozhin era apparentemente appena tornato dall’Africa mercoledì e aveva incontrato alcuni funzionari russi.

Prigozhin era sulla lista dei passeggeri dell’aereo privato Embraer precipitato mercoledì nella regione di Tver, in rotta da Mosca a San Pietroburgo. Tutti e sette i passeggeri e tre membri dell’equipaggio morirono. Le autorità stanno ancora lavorando per identificare i corpi, ma si presume che Prigozhin sia tra loro, insieme ad altri sei funzionari Wagner.

Putin ha espresso le sue sincere condoglianze alle loro famiglie e ha promesso che le indagini sull’incidente saranno approfondite.


AGGIORNAMENTO DEL 24 AGOSTO

I commenti del gruppo Telegram di Wagner

“Il capo della Wagner, eroe della Russia, un vero patriota della sua Patria Yevgeny Prigozhin è morto a causa delle azioni dei traditori della Russia”, ha scritto la Wagner sul canale di Telegram Grey Zone. “Anche all’inferno sarà il migliore! Gloria alla Russia”, conclude il messaggio.

Il quartier generale del Wagner Group a San Pietroburgo

E mentre il mondo attende la notizia ufficiale della morte di Prigozhin, negli uffici del Gruppo Wagner a San Pietroburgo si accendono le luci per formare una composizione particolare che sembra essere una conferma.

I Dubbi sulla Morte di Prigozhin

Intanto si sprecano i dubbi sull’incidente e sulle cause. La prima domanda che è lecito porsi è assai inquietante: il leader dei mercenari russi era davvero nsu quel volo o è stato registrato solo per farlo sparire dalla scena mondiale e salvargli la vita senza disonore dopo il suo ammutinamento contro il presidente russo Vladimir Putin, di cui fu il ‘cuoco” come capo della ristorazione del Cremlino negli eventi speciali prima di assumere il comando della Wagner?

Elena Kostioukovich, autrice del libro ‘Nella mente di Vladimir Putin‘, al Qn ricorda il mistero del secondo aereo di proprietà del mercenario e atterrato incolume a Mosca. “Non bisogna dimenticare – spiega – che Prigozhin era solito viaggiare sempre con qualche suo sosia, munito anche di documenti opportunamente falsificati”.

Il leader della Wagner potrebbe essere “in Africa, dove era fino a qualche giorno fa” così da condurre “una vita da fantasma in un continente dove è il padrone assoluto e dove può continuare a gestire i suoi traffici e i suoi affari, anche per conto di Putin”.

Putin Secretly met Wagner Chief after Mutiny. Kremlin admitted the Talkings

Tuttavia la stessa Kostioukovich sostiene che “ci sono ormai diverse prove che ci dicono che Prigozhin fosse su quell’aereo e sarebbe anche stato riconosciuto dai suoi familiari”.

L’ipotesi è ardita ma se fondata non potrebbe mai essere smentita perché anche i rapporti ufficiali confermeranno il decesso.

Senza considerare il fatto che già nel 2019 il leader dei mercenari Wagner fu dato per morto in un altro incidente aereo avvenuto in Africa ma poi risultò che non era realmente salito sul velivolo. 

Il Presunto Attacco missilistico

La seconda questione concerne le responsabilità di un eventuale attacco contro l’aereo in quanto finora non si è capita la natura di eventuali guasti tecnici.

Essa si basa sulle informazioni diffuse dal sito GrEy Zone vicino al Gruppo Wagner che, comunque, aveva dato prova di estrema faziosità anti-Putin anche dopo la resa di Prigozhin successiva alla marcia su Mosca dei suoi paramilitari.

Una fonte del governo russo al Moscow Timesinvece punta il dito verso il Cremlino. “Non sono coincidenze” il fatto che l’aereo sia caduto a due mesi esatti dall’inizio della rivolta e che si sia schiantato “non lontano dalla residenza di Putin a Valdai”.

TENTATO GOLPE DI WAGNER SOLO PER SOLDI. Ma Mosca Sospetta anche una Regia degli 007 Occidentali

Lì, spiega la fonte, “ci sono a guardia del cielo quattro divisioni di S-300 PMU1”. Anche Grey Zone già ieri sera riportava notizie, non ancora verificate, secondo cui i residenti della zona dove il jet si è schiantato avrebbero sentito i rumori di proiettili sparati da terra contro il velivolo. Ria Novosti oggi riporta che alcuni rottami del velivolo sono stati trovati a due chilometri di distanza dal luogo dell’impatto.

Secondo i canali Telegram fiorussi i colpevoli, manco a dirlo, sarebbero gli ucraini. “Abbiamo ancora bisogno di altre informazioni”, dice al Washington Post il blogger Sergei Markov, sicuro che si sia trattato di un attacco di Kiev. “I russi potrebbero averlo ucciso. Ma se fosse stato dato l’ordine di liquidare Prigozhin, allora l’avrebbero ucciso da solo, senza uccidere persone innocent. Se Putin avesse voluto, lo avrebbe fatto arrestare e basta”.


Il Misterioso Incidente Aereo

ARTICOLO DEL 23 AGOSTO

Un aereo privato in viaggio da Mosca a San Pietroburgo si è schiantato mercoledì nella regione russa di Tver. Il ministero russo per le Emergenze ha dichiarato che tutte le 10 persone a bordo sono morte. Rosaviation ha poi affermato che tra i passeggeri figurava Evgenij Prigozhin, il capo della compagnia militare privata Wagner.

“L’aereo Embraer stava volando da Sheremetyevo a San Pietroburgo. A bordo c’erano tre membri dell’equipaggio e sette passeggeri. Sono morti tutti”, ha detto alla TASS un funzionario del Ministero delle Emergenze.

L’incidente è avvenuto vicino al villaggio di Kuzhenkino, nella regione nordoccidentale di Tver. Alcuni media russi hanno identificato l’aereo come un Embraer Legacy 600, con il numero di coda RA-02795, che si ritiene appartenga a Prigozhin. Tuttavia, ciò non è stato confermato dai funzionari.

L’agenzia federale russa per il trasporto aereo ha affermato che il nome di Prighozhin figurava sulla lista dei passeggeri.

I Corpi delle Vittime Carbonizzati

Finora sono stati recuperati otto corpi, hanno detto i funzionari a RIA Novosti. È in corso un’indagine sull’incidente.

Rosaviation ha affermato di aver istituito una commissione speciale per indagare sulle cause e le circostanze dell’incidente. L’aereo è stato identificato come il jet privato Embraer-135BJ, di proprietà della compagnia MNT-Aero.

I resti dell’aereo precipitato in fiamme

I corpi delle vittime che sono stati recuperati risulterebbero tutti carbonizzati a causa dell’incendio sviluppatosi subito dopo l’impatto dell’aereo al suolo.

Pertanto la loro identificazione potrà avvenire solo nelle prossime ore grazie all’esame del DNA.

Il Video di Prighozin sulla Nuova Campagna in Africa

Soltanto lunedì il boss della Wagner aveva diffuso un video apparentemente girato in Africa in ci annunciava una nuova campagna militare dichiarando che la compagnia stava continuando a reclutare e lavorando duramente “per rendere la Russia ancora più grande”, ha detto il capo del gruppo, Evgeny Prigozhin, in un nuovo discorso video.

Aveva aggiunto che Wagner sta anche cercando di aiutare l’Africa a diventare “ancora più libera”.

I contractors paramilitari erano infatti stati contattati da alcuni dei golpisti in Niger. Ma pare che la loro collaborazione sia stata poi accantonata.

ULTERIORI DETTAGLI E AGGIORNAMENTI SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Tutti gli articoli in Inglese possono essere letti in Italiano grazie alla traduzione simultanea disponibile

Fonte – Gospa News International


NIGER COUP ESCALATION: Airspace Closed. Algeria vs Military Intervention. Media accused UAE of Complicity

Key Donbass city Bakhmut Completely Liberated by Russians. President Putin Congratulates Troops on Battefield Success

(Visited 559 times, 3 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *