STRAGE BUS MESTRE: ESAME CUORE AUTISTA A CARDIOLOGA PRO-VAX. Negò Correlazioni tra Vaccini mRNA e Miocarditi Letali ora “Certificate” da EMA

STRAGE BUS MESTRE: ESAME CUORE AUTISTA A CARDIOLOGA PRO-VAX. Negò Correlazioni tra Vaccini mRNA e Miocarditi Letali ora “Certificate” da EMA

16.709 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lunedì 6 novembre, secondo quanto riportato dal giornale locale La Nuova Venezia (link al fondo dell’articolo), sarà affidato l’incarico per gli approfondimenti sul cuore dell’autista del bus precipitato a Mestre causando la morte di 21 persone lo scorso 3 ottobre.

«Stiamo predisponendo un nuovo accertamento autoptico specifico sulla funzionalità cardiaca – aveva anticipato il procuratore di Venezia Bruno Cherchi – Stiamo notificando in queste ore l’incarico per l’approfondimento sul cuore dell’autista per avere, alla fine, un quadro complessivo. E proprio per questo provvediamo a fare anche esami che non sono probabilmente necessari».

STRAGE BUS: AUTOPSIA “SEGRETA” SUL MALORE DELL’AUTISTA VACCINATO. Decine di analoghi Incidenti di Bus in Italia

La magistratura ha deciso di rispondere così alle polemiche scoppiate dopo la tragedia prima per lo strettissimo riserbo sull’autopsia sulla salma del conducente Alberto Rizzotto, 40anni, e poi per la clamorosa fuga di notizie sull’esito dell’accertamento che avrebbe escluso il presunto malore improvviso dell’uomo.

Il Presunto Malore dell’Autista Vaccinato e le Proteste a Mestre

Un malore, assolutamente compatibile con la dinamica dell’incidente del veicolo proseguito a bassissima velocità e senza frenata o sterzata per evitare il salto nel vuoto nel varco del guardrail, finito nell’occhio del ciclone dei social per le confidenze di amici dell’autista con cui si era lamentato per i postumi della vaccinazione Covid, tanto da indurlo a iscriversi al gruppo Facebook Danni Collaterali.

Alcuni comitati spontanei di cittadini si erano riuniti per due volte a Mestre e si riuniranno ancora sabato 11 novembre  per chiedere la verità!

MentreGospa News aveva rilevato alcune ombre proprio sull’esame necroscopico, sia perché l’incarico fu affidato a un medico dichiaratamente PRO-VAX che in altre circostanze aveva negato ogni correlazione tra morti improvvise e vaccini Covid, sia per la mancata convocazione di rappresentanti delle parti lese in tempo utile per l’esame, determinata dalla circostanza che le vittime erano perlopiù stranieri in vacanza nel camping di Marghera.

STRAGE BUS: OMBRE SULL’AUTOPSIA ALL’AUTISTA. Condotta da Medico PRO-VAX, senza Periti di Parti lese. Ora Nuovo Esame

Ora la Procura di Venezia, per cercare di sopire ogni dubbio, ha disposto la nuova perizia con avviso alle parti «in modo ci sia la massima partecipazione e contraddittorio, per poi giungere a linee comuni» anche se alcuni degli avvocati veneziani delle vittime hanno già espresso l’intenzione di non nominare un consulente di parte affidandosi così a quello scelto dell’autorità giudiziaria.

La Perizia sul Cuore affidata alla Cardiologa PRO-VAX

Purtroppo, però, ancora una volta la scelta della magistratura veneziana è caduta su un perito che non pare essere predisposto a quella imparzialità che un caso di tale delicatezza e gravità renderebbe necessaria.

SCHIANTO DI BUS PER MALORE DELL’AUTISTA! Altra Tragedia Sfiorata a Mestre. Sindacato Veneto CUB: “Verità sui Vaccini mRNA COVID”

La Procura di Venezia ha infatti nominato la cardiologa Cristina Basso che lavora al Dipartimento di Scienze Cardiologiche Toraciche e Vascolari e di Sanità Pubblica, Università degli Studi, Padova ed è pertanto collega del dottor Guido Viel, il negazionista NO-VAX che ha effettuato la prima autopsia di cui ufficialmente non si conosce ancora l’esito.

Non solo. Ella stessa si è distinta per aver firmato nel novembre 2021 uno studio in cui di fatto si negava ogni comprovata correlazione tra sieri genici mRNA e miocarditi frequenti e gravi, una delle patologie cardiache che può causare malori improvvisi anche letali.

“MIOCARDITI LETALI DOPO I VACCINI COVID mRNA”. Dopo una Strage, EMA e Commissione Europea CONFERMANO il Pericolo

La sua ricerca si è rivelata alquanto erronea visto che poche settimane fa è stata l’European Medicines Agency (EMA) ha modificare i fogli illustrativi dei farmaci Comirnaty (Pfizer-Biontech) e Spikevax (Moderna) certificando il rischio di miocarditi o pericarditi letali connesse ai vaccini tanto da indurre 7 eurodeputati a presentare un’interrogazione per il ritiro dell’autorizzazione al commercio di tali farmaci,

«I vaccini hanno contribuito significativamente a ridurre i tassi di morbilità e mortalità della sindrome respiratoria acuta severa da coronavirus 2 (SARS-CoV-2). Il loro ruolo nella prevenzione della malattia sintomatica è stato dimostrato negli studi clinici controllati ed in report “real world”, confermandoli come risorsa essenziale per appiattire la curva epidemiologica e, soprattutto, per ridurre le ospedalizzazioni da SARS-CoV-2. Recentemente, hanno suscitato preoccupazioni le segnalazioni da parte dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) di rari casi di miocardite e pericardite potenzialmente associati a vaccinazione mRNA contro il COVID-19, in particolare con vaccino ad mRNA Pfizer-BioNTech (BNT162b2) e Moderna (mRNA-1273)»

Scrisse la dottoressa Basso insieme ad altri ricercatori nello studio che vide primo firmatario il professor Gianfranco Sinagra del Centro per la Diagnosi ed il Trattamento delle Cardiomiopatie, Dipartimento Cardiovascolare, Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano-Isontina (ASUGI), Università degli Studi, Trieste, e fu pubblicato sul Giornale Italiano di Cardiologia e poi rilanciato dalla rivista internazionale PubMed.

Come si pul ben notare nello screenshot il sito online del Giornale Italiano di Cardiologia appare anche sponsorizzato da AstraZeneca che ha visto il suo vaccino Covid compromesso proprio a causa di molteplici decessi correlati a disturbi cardiovascolari innescati dall’inoculazione del siero genico mDNA. 

L’AMARO DRAMMA DEL MARINAIO STEFANO PATERNO’ UCCISO 2 VOLTE. Dal Vaccino Covid e dall’Indifferenza di Stato che non ha Trovato Colpevoli

Ecco le conclusioni dei medici:

«Allo stato attuale delle conoscenze e dei report “real world”, casi di miocardite e pericardite in giovani individui, prevalentemente di sesso maschile, dopo la vaccinazione mRNA contro il COVID-19 si possono verificare molto raramente e, comunemente, si manifestano con forme cliniche lievi caratterizzate da un’evoluzione favorevole. Nonostante questi rari eventi, in corso di pandemia, il bilancio tra rischio e beneficio è decisamente a favore della vaccinazione contro il COVID-19»

DRAGHI AL SUMMIT G20 OSANNA I ”VACCINI SICURI”! Ma Danimarca e Svezia sospendono Moderna per i Giovani: “Rischi Miocarditi”

Correlazioni tra Sieri Genici mRNA e Miocarditi Letali: Negate dai Medici ma confermate dall’EMA

Nonostante nel novembre 2021 i casi di miocarditi soprattutto tra i giovani avessero già suscitato allarme in tutto il mondo scientifico. tanto da indurre Danimarca e Svezia a sospendere le somministrazioni di quello di Moderna, Basso e colleghi si sbilanciano in modo inequivocabile:

«Non esistono ad oggi dimostrazioni di una relazione certa causa-effetto tra vaccinazione e sviluppo di miocardite e pericardite, nonostante il breve intervallo temporale tra i due eventi suggerisca la presenza di una relazione. La farmacovigilanza ha un ruolo fondamentale, deve proseguire con grande impegno e la comprensione dei possibili meccanismi alla base degli episodi miocarditici saranno fondamentali per identificare i candidati migliori per ciascun tipo di vaccino contro il COVID-19 e per una gestione clinica ragionata dei casi di miocardite post-vaccino».

7 EURODEPUTATI CHIEDONO IL RITIRO DEI VACCINI COVID. Per Miocarditi Letali, Malori Improvvisi e Sicurezza Incerta nei Fragili

La recente “sentenza” dell’EMA, oggetto di un’interrogazione al Paramento Europeo, ci fa comprendere che gli esperti cardiologi furono quantomeno assai “sfortunati” nell’emettere il loro pre-giudizio superficiale.

Ecco perché non può far dormire sonni tranquilli chi vorrebbe sapere la verità sul drammatico incidente mortale di Mestre la scelta di una perita che ha pubblicato tali affermazioni e che, inoltre, è di quell’Università di Padova scelta dal governo come capofila del Centro nazionale per lo sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a RNA in cui vari atenei lavoreranno fianco a fianco con le Big Pharma dei vaccini Covid (Pfizer, Biontech, Astrazenca).

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID, BIG PHARMA & VACCINI

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

IL MINISTRO DELLA SALUTE SCHILLACI CON BIG PHARMA & UE SUI SIERI mRNA. Rettore di Università Partner di Pfizer e del Marito di Von der Leyen

“BOOM DI MORTI PER INCIDENTI STRADALI DA LONG COVID” Allarme da Epidemiologo di Yale sul Disturbo causato anche dai Vaccini mRNA

(Visited 1.273 times, 6 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *