siteId=76639&formatId=24">

WUHAN-GATES – 46. COLONNELLO USA: “SARS-2 BIOARMA: Spike ‘costruita‘ Tossica può Replicarsi nei Vaccini”

WUHAN-GATES – 46. COLONNELLO USA: “SARS-2 BIOARMA: Spike ‘costruita‘ Tossica può Replicarsi nei Vaccini”

184.942 Views

In copertina Lawrence Sellin e il SARS-Cov-2 artificiale costruito in in affare tra la Cina e l’americana Central Intelligence Agency

Introduzione di Gospa News

ORIGINAL ENGLISH VERSION

Lawrence Sellin, Ph.D. è un colonnello dell’esercito americano in pensione, che in precedenza ha lavorato presso l’Istituto di Ricerca Medica sulle Malattie Infettive dell’Esercito USA (USAMRIID) e ha condotto ricerche di base e cliniche nell’industria farmaceutica. USAMRIID è il principale centro americano per la ricerca sulle contromisure da adottare in caso di guerra biologica. Si trova a Fort Detrick, un’istallazione medico-militare nello stato del Maryland.

WUHAN-GATES – 7. DOSSIER BIO-ARMI USA. I segreti dei 28 laboratori di Pentagono e Fauci: test pericolosi sui CoronaVirus

Gospa News ne ha parlato in occasione dell’inchiesta WuhanGates 7 su tutti i laboratori americani controllati dal Dipartimento della Difesa (Pentagono) o dal Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani (HHS) grazie alla supervisione del direttore del NIAID (Istituto Nazionale Allergie e Malattie Infettive), Anthony Fauci, consulente della Casa Bianca per l’emergenza Covid.

Sellin pertanto ha una competenza ultra-specifica nel campo della armi batteriologiche ma è stato anche un veterano dell’Afghanistan, dell’Iraq e dell’Africa occidentale e si è formato in arabo e curdo.

WUHAN-GATES 43. OCCULTI REGISTI DELLA PANDEMIA DA BIO-ARMA SARS-2. Bill Clinton e il Boia Cinese della Tienanmen

In una recente intervista a Vivek Sinha pubblicata da New Intervention il veterano ha sostenuto la teoria dell’origine del virus di laboratorio, come già evidenziato da 45 reportage di Gospa News dal titolo WuhanGates in cui abbiamo svelato la vicenda tra la Cina e la US Central Intelligence Agency. E proprio come abbiamo fatto noi nell’inchiesta WuhanGates 26 “dalla Bioarma al Vaccino d’oro”.

Di seguito riportiamo un estratto di questa intervista e poi il post di Sellin pubblicato da The Gateway Pundit. All’interno dell’articolo ci sono tutti i link più importanti alle inchieste di Gospa News.

WUHAN-GATES – 50. SARS-2 BIO-ARMA TORMENTA PALU’! Tracce di Covid in Brevetto mRNA 2016 Moderna svelate dal Virologo (n. 1 AIFA) e Medici Usa


Lawrence Sellin ha detto a Vivek Sinha:

La narrativa secondo cui la pandemia di COVID-19 è stata il risultato di un focolaio di malattia naturale non è mai stata una conclusione scientificamente valida. L’argomento era che un precursore del SAR-CoV-2, il Coronavirus responsabile della pandemia di COVID-19, mentre circolava in una popolazione di pipistrelli, fosse mutato, acquisendo la capacità di infettare gli esseri umani.

È stato quindi trasmesso alle persone che visitavano o lavoravano al mercato del pesce di Wuhan, forse attraverso un ospite animale intermedio, come i pangolini, il formichiere squamoso. Tuttavia, era già noto alla fine di gennaio 2020 che i primi pazienti ricoverati in ospedale tra il 1° dicembre e il 10 dicembre 2019 non avevano visitato il mercato e che i pipistrelli non erano stati venduti lì. È stato anche scoperto che i pangolini non erano gli animali ospiti intermedi.

WUHAN-GATES – 31. SARS-2, BUGIE E INTRIGHI DI SCIENZIATI ALL’OMBRA DI GATES. Svelati da Daily Mail e Die Welt. L’OMS nega l’origine da laboratorio. La Germania manipolò studi sui rischi Covid-19

La teoria secondo cui il mercato all’ingrosso di frutti di mare Huanan di Wuhan è stata la prima fonte di trasmissione virale animale-uomo è ora totalmente screditata, anche dai Centri cinesi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Inoltre, la struttura di SAR-CoV-2 è diversa in alcuni modi molto significativi da qualsiasi parente stretto del Coronavirus finora identificato. Gran parte dell’indagine scientifica relativa all’origine del SAR-CoV-2 si è incentrata su un particolare componente della struttura del Coronavirus chiamato glicoproteina spike, che porta la capacità del virus di legarsi a una cellula umana e di entrare.

Sebbene il consenso scientifico affermi che SARS-CoV-2 proveniva da pipistrelli, la componente legante sembra più strettamente correlata ai pangolini, il che probabilmente spiega l’affermazione iniziale secondo cui i pangolini agivano come ospiti intermedi. Esiste un’altra struttura in SARS-CoV-2 chiamata sito di scissione polibasico della furina che non si trova in nessuno dei Coronavirus di pipistrello strettamente correlati.

WUHAN-GATES – 38. VIRUS SARS-HIV CREATI IN LABORATORIO DAL DEEP STATE CINESE. Da figlio del Boia della Tienanmen e Gang di Shangai

La probabilità che queste due componenti strutturali evolvano insieme in natura è molto bassa. Al contrario, gli scienziati cinesi hanno fatto per molto tempo esperimenti che inserivano artificialmente tali componenti nei Coronavirus. Date le differenze significative tra la struttura di SAR-CoV-2 e i Coronavirus di pipistrello in evoluzione naturale, l’onere della prova spetta ora alla Cina per dimostrare che si è trattato di un focolaio naturale.

Articolo di Lawrence Sellin su The Gateway Pundit

Un precedente articolo di Gateway Pundit ha identificato due “pistole fumanti” a sostegno della conclusione che il COVID-19 è stato creato in un laboratorio.

In primo luogo, una ricetta scientifica de facto per la creazione in laboratorio di COVID-19 è stata descritta nella domanda di sovvenzione per la ricerca del 2018 alla Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti presentata da scienziati che hanno collaborato direttamente con la “bat-woman” Zheng -Li Shi dell’Istituto di Virologia di Wuhan.

WUHAN-GATES – 41. “SARS-2 E’ BIO-ARMA”. Denuncia alla Corte dell’Aja con Perizia di Montagnier. Intelligence USA “Divisa” tra Virus Naturale o da Laboratorio

La proposta di ricerca afferma esplicitamente che i coronavirus di pipistrello, raccolti nel sud della Cina dal Wuhan Institute of Virology, sarebbero isolati e sequenziati geneticamente, in particolare le proteine spike, che sono gli elementi leganti che iniziano l’infezione.

È stato inoltre proposto che le proteine spike che dimostrano un “rischio elevato” per l’infezione umana sarebbero state combinate artificialmente con altre “spina dorsale” di coronavirus di pipistrello, creando coronavirus completamente nuovi e potenzialmente pericolosi.

WUHAN-GATES – 8. “SARS-2: virus OGM costruito con HIV”. Bio-ingegnere ex relatore NATO distrugge tesi “origine naturale”

La seconda pistola fumante nella domanda di sovvenzione DARPA era l’inserimento artificiale di siti di scissione polibasici della furina, brevi sequenze di aminoacidi, ad es. prolina-arginina-arginina-alanina o PRRA, noto da tempo per aumentare l’infettività e la letalità dei coronavirus.

La sequenza PRRA trovata in COVID-19 non esiste in nessuna delle centinaia di parenti stretti di coronavirus di pipistrello da cui COVID-19 potrebbe essersi evoluto. L’applicazione di ricerca DARPA del 2018 ha proposto di inserire artificialmente siti di scissione polibasica della furina, come PRRA, nei coronavirus di pipistrello a basso rischio e quindi di testare la capacità di quei virus creati in laboratorio di infettare le cellule umane.

L’enzima furina è onnipresente nel corpo umano, si trova in più sistemi di organi tra cui polmoni, cuore, reni, cervello e vasi sanguigni.

Tale domanda è stata infine respinta dalla DARPA perché comportava pericolosi esperimenti di “guadagno di funzione” che creavano nuovi virus che infettano l’uomo, che hanno anche il potenziale per un duplice uso come armi biologiche.

È importante notare che la sezione del codice genetico COVID-19 (CGG-CGG) che produce il segmento “RR” della sequenza PRRA è estremamente rara. I due codoni CGG in tandem non compaiono da nessun’altra parte nel codice genetico COVID-19, né esistono in quel contesto in nessun parente stretto del coronavirus di pipistrello di COVID-19.

WUHAN-GATES 45. FAUCI OCCULTO’ STUDIO SU SARS-2 DA LABORATORIO. Microbiologo USA: “Alterazioni Artificiali Spike”. Scoperte da Indiani e Montagnier

Pertanto, CGG-CGG è un marcatore unico sia come indicatore della sua origine di laboratorio che del suo ruolo potenziale come caratteristica progettata del processo patologico.

A conferma di tali osservazioni, gli stessi autori hanno dimostrato che gli anticorpi monoclonali diretti contro il “superantigene” dell’enterotossina B stafilococcica inibiscono l’ingresso del virus COVID-19 nelle cellule in coltura.

Potrebbe non essere un caso che la terza università medica militare dell’Esercito popolare cinese di liberazione abbia svolto ricerche approfondite su SEB e “superantigeni”, perché quel centro è stato implicato nella creazione di COVID-19 ed è associato alla recente “cura” con anticorpi monoclonali annunciata per COVID-19.

ANTICORPI MONOCLONALI: CURA COVID O PROCURATA SVENTURA? Boom di Reazioni Avverse da Ultimi Studi

Pertanto, è necessaria cautela riguardo all’obbligo di vaccini mRNA COVID-19, che avviano la sintesi della proteina spike all’interno del corpo umano e possono replicare le strutture tossiche introdotte in COVID-19, diventando potenzialmente un fattore causale nell’infiammazione degli organi.

Un abstract scientifico pubblicato l’8 novembre 2021 conclude che i vaccini mRNA: “aumentano drasticamente l’infiammazione sull’endotelio e l’infiltrazione di cellule T del muscolo cardiaco e possono spiegare le osservazioni di aumento della trombosi, cardiomiopatia e altri eventi vascolari dopo la vaccinazione”.

“RISCHIO ATTACCHI DI CUORE PER PILOTI VACCINATI COVID: NON DEVONO VOLARE”. Ufficiale Medico US Air Force denuncia anche Sostanze Tossiche nei Vaccini

Infine, può essere puramente casuale che Moderna, azienda di biotecnologie che produce un vaccino mRNA COVID-19, detenga un brevetto (US 10.501.513 B2), depositato il 7 febbraio 2017, che descrive i siti di “scissione delle proteine” e include una sequenza genetica complementare corrispondente a quello per il sito di scissione polibasico furin trovato in COVID-19.

di Lawrence Sellin
Originariamente pubblicato da Joe Hoft su The Gateway Pundit


Lawrence Sellin, Ph.D. è un colonnello dell’esercito americano in pensione, che in precedenza ha lavorato presso l’Istituto di ricerca medica sulle malattie infettive dell’esercito americano e ha condotto ricerche di base e cliniche nell’industria farmaceutica. È un veterano dell’Afghanistan, dell’Iraq e dell’Africa occidentale e si è formato in arabo e curdo.

WUHAN-GATES – 48. VACCINO COVID MODERNA BREVETTATO 9 MESI PRIMA DELLA PANDEMIA. Grazie ai SARS da Laboratorio di Fauci e Gates

VACCINI & GRAFENE – 3. MISTERIOSE E PERICOLOSE NANOPARTICELLE NEL SIERO MRNA. Pfizer: “Tossicologia non Studiata a Fondo”

WUHAN-GATES – 40. FAUCI & APPRENDISTI STREGONI. Virus SARS da Laboratorio fin dal 2000! Affare Usa-Cina

INCUBI DA VACCINI COVID. Aumentano Rischi di Tumori, Sindromi Coronariche, Trombi Venosi Cerebrali e Disturbi alla Tiroide. 4 Studi Shock!

“SARS-COV-2 E VACCINI MODIFICANO IL DNA UMANO. Enorme Esperimento sulla Popolazione”. Studio Incubo di Genetista Tedesco su Science Direct

 

(Visited 3.254 times, 2 visits today)

Redazione Gospa News

5 pensieri su “WUHAN-GATES – 46. COLONNELLO USA: “SARS-2 BIOARMA: Spike ‘costruita‘ Tossica può Replicarsi nei Vaccini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.