siteId=76639&formatId=24">

UCRAINA: ROMPERE LA CORNICE MAINSTREAM. Per Ricordare le Guerre NATO-USA in Bosnia, Libia e Siria

UCRAINA: ROMPERE LA CORNICE MAINSTREAM. Per Ricordare le Guerre NATO-USA in Bosnia, Libia e Siria

61.368 Views

Nell’immagine di copertina due foto di repertorio delle guerre in Bosnia e Siria avviate da NATO-USA

di Giovanni Lazzaretti

Ingegnere in pensione, attivista culturale, opinionista di geopolitica su Taglio Laser e Samizdat. I link interni l’articolo sono stati aggiunti a posteriori dalla redazione Gospa News in quanto connessi ai temi trattati


Il “frame”, la cornice

Quando c’è un evento di grande portata, che coinvolge grandi movimenti di potere e di denaro, che ha fonti di notizie fisicamente lontane (e quindi gestite solo da rilanci di agenzia) oppure inaccessibili per il popolo normale (e quindi gestite solo dagli “esperti”), i grandi media cartacei e televisivi (ora autodefinitisi “editori responsabili”) hanno qualche giorno di assestamento e poi confezionano il “frame”, la cornice dalla quale nessuno può sfuggire.

WUHAN-GATES – 47. SARS-2 DA LABORATORIO: ENIGMA REGNO UNITO. DARPA bocciò Pericolose Ricerche USA ma le Finanziò in UK con Gates

Il covid, ad esempio, ha mandato avanti nel tempo tre cornici.

La prima, anno 2020: «virus naturale // covid incurabile // intensive scoppiano // vaccino ci salverà».

La seconda, anno 2021 fino a fine luglio: «vaccino testato // vaccino sicuro // vaccino efficace // non c’è bisogno di imporre obblighi, basta arrivare al TOT% di inoculati».

La terza, da luglio 2021 a oggi: «green pass strumento per le riaperture // green pass garantisce ambienti di non contagiati // il vaccinato non contagia e non si contagia // oppure se si contagia ha la malattia lieve e la trasmette poco // le intensive sono intasate da NoVax // il NoVax è un pericolo per la società».

WUHAN-GATES – 48. VACCINO COVID MODERNA BREVETTATO 9 MESI PRIMA DELLA PANDEMIA. Grazie ai SARS da Laboratorio di Fauci e Gates

Tutto ciò che dicono e scrivono gli “editori responsabili” sta in queste cornici. Il dissidente in TV viene progressivamente espulso: ne conservano solo alcuni, per rappresentanza.

Il destino dei dissidenti in TV è quello di essere sovrastati (proporzione 5 a 1 in trasmissione) oppure sbeffeggiati (libertà di ironia e di insulto da parte degli altri partecipanti).

In questo modo gli “editori responsabili” cessano di essere informazione, ma sono semplicemente il filtro per espellere le idee e per confezionare una versione precotta, fatta normalmente di slogan.

CENSURA AI MEDIA RUSSI COME AI NO VAX SUI VACCINI. Dittatura UE-NWO & Armi al Regime filo-Nazista

Ucraina? No, grazie.

Mi hanno chiesto se scrivo sull’Ucraina. La risposta è «No, grazie». Il che non significa che non scriverò, ma che scriverò col mio metodo, ossia dopo aver studiato.

Ho scritto molto sul covid. Ma chi mi ha seguito fin dall’inizio sa che sono partito con “meditazioni sussurrate”. Poi mi sono concentrato sugli aspetti di economia e nOmismatica © (1) al tempo delle segregazioni covid.

GRAZIE AI LOCKDOWN LA ‘NDRANGHETA “DIVORA” IL NORD! SOS Usura da Gratteri e DIA. Arresti in Piemonte e Germania

Solo il 10 aprile 2020 mi sono sbilanciato pesantemente, perché avevo materiale sufficiente per espormi, pur essendo un “alieno” della medicina (ma avevo le spalle ben coperte).

Ho avuto un’esperienza passata di “scrittore di guerra”, anno 2011, guerra di Libia. Le vicende libiche iniziarono a metà febbraio 2011, e Taglio Laser allora non esisteva. Scrissi 6 lettere ai giornali tra marzo e giugno, poi mi sbilanciai su un testo di 13 pagine, scritto dal 19 giugno al 9 luglio.

Testo che rileggo anche oggi con una certa soddisfazione perché, stando totalmente fuori dalla cornice, descrissi la guerra di Libia come “guerra bancaria”. Testo scritto con calma, dopo aver studiato.

14MILA JIHADISTI IN LIBIA grazie a Turchia, Deep State NATO e Lobby Armi USA. Col plauso dell’ex consigliere di Napolitano, ora ambasciatore a Tripoli

La consapevolezza della “guerra bancaria” non l’avevo all’inizio. Anzi, a dirla tutta, della Libia non me ne fregava niente: la catalogavo come uno dei tanti spezzoni delle “primavere arabe”. Invece non era così: era una guerra unica nel suo genere; seguirla e studiarla mi portò a conoscere tante cose e a stimare fortemente l’intelligenza di Gheddafi.

Sull’Ucraina non sono pronto a scrivere. Ma sono pronto a rompere la cornice.

La cornice ucraina

La cornice ucraina è semplicissima: «Ogni Stato può aderire all’alleanza che vuole // noi democratici siamo buoni // Putin l’autoritario è cattivo // il discorso di Putin per l’inizio della guerra è “delirante” // l’integrità territoriale è sacra».

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

Mattarella ha ricominciato l’uso della parola “inaccettabile”.
E’ iniziato il teatrino televisivo del “tutti unanimi, tranne uno al massimo per ogni trasmissione”.
E’ iniziata l’esposizione del “dolore ucraino occidentale”, dimenticando che da 8 anni c’è un “dolore ucraino orientale”.
Draghi era da tempo preparato alla guerra (nuovo “stato di emergenza” per 3 mesi, così ci raccordiamo direttamente col covid).

Rompere la cornice, prima che sia troppo tardi

Noi, mammolette occidentali, ci crediamo amanti della pace.

1999: la NATO bombarda Belgrado per favorire il distacco del Kosovo dalla Serbia; abbiamo creato uno stato mussulmano in Europa.

2001: USA, Gran Bretagna, Canada, Australia, invadono l’Afghanistan, col pretesto delle Torri Gemelle, dalle quali i Talebani si sono sempre chiamati fuori. 20 anni di guerra. Persa.

2003: Stati Uniti, Gran Bretagna, Australia e Polonia invadono l’Iraq, avendo come motivazione la bugia delle “armi di distruzione di massa” (mai trovate, essendo inesistenti). Da 733.000 a 1.446.000 morti. Finita la fase dell’invasione nel 2011, inizia la fase dell’ISIS.

CALIFFATO D’EUROPA: LA JIHAD IN BOSNIA ARMATA DA SAUDITI E CIA

2011: La NATO realizza la “no-fly-zone” a modo suo, distruggendo la Libia. Il paese più prospero dell’Africa, con un Indice di Sviluppo Umano (ISU) superiore a 10 stati europei, diventa sede di destabilizzazione e di guerra permanente fino a oggi.

2011: Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna supportano i cosiddetti “ribelli moderati” in Siria. La Siria è distrutta, ma ancora il presidente Assad regge. Nel 2013 Obama era pronto a fare della Siria ciò che fecero della Libia. Fermato dalla giornata di preghiera e digiuno indetta da Papa Francesco? Chissà.

Siamo (2) i maggiori produttori di cadaveri in giro per il mondo. La cornice si può quindi rompere con questi passaggi.

«Ogni Stato può aderire all’alleanza che vuole». Vero, chi può impedirlo? Ma se l’alleanza a cui aderisci ha mostrato in passato un’indole aggressiva e violenta, l’aderirvi “contro” qualcuno è un atto di ostilità e di pre-guerra.

11 SETTEMBRE, L’EVITABILE STRAGE PERMESSA DALLA CIA. Aiutò Al Qaeda nei Balcani. Ostacolò l’agente FBI O’Neill, Morto nel WTC

«Noi democratici siamo buoni // Putin l’autoritario è cattivo». A parte l’azzeramento della democrazia attuato durante il covid in Italia, noi democratici NON siamo i buoni. Per maggiori informazioni chiedere in Siria sotto embargo da 11 anni. Chiedere in Libia. Chiedere in Afghanistan. Chiedere in Iraq.

«Il discorso di Putin per l’inizio della guerra è “delirante”». Il titolo “delirante” lo trovate in 206.000 siti. Altri 183.000 hanno la variante “raggelante”. La realtà è che nessuno lo ha letto, mentre è un buon discorso di geopolitica, che descrive tra l’altro cosa l’occidente avrebbe dovuto fare dopo la calma fine dell’URSS.

«L’integrità territoriale è sacra». Sì, come no. A Siria, Libia, Afghanistan, Iraq, aggiungere anche la Serbia per ulteriori informazioni.

DOSSIER TURCO: I 21 GRUPPI JIHADISTI FINANZIATI DA USA E CIA: armati coi micidiali missili TOW

Tornano le “bandiere della pace”

Tornano le “bandiere della pace” arcobaleno. Esplosero nel 2003, quando l’attaccante era Bush. Tacquero nella radiosa era Obama, Nobel per la pace, quando la Libia veniva distrutta. Tornano quando l’attaccante è Putin.

“Pace senza se e senza ma” era lo slogan 2003. Smentito lo slogan con la guerra di Libia, della cui distruzione nessuno si interessò, oggi quelle bandiere ritornano, ma sono poco più che stracci.

CENTINAIA DI MORTI IN LIBIA SULLA COSCIENZA SPORCA DI NAPOLITANO

Si svegliano anche i sonnolenti sindacati: «Non vogliamo più bandiere neonaziste» Sono comparse due giorni fa nella manifestazione che era organizzata dai sindacati: «Ora bisogna vigilare». Non si sono ancora resi conto a Reggio Emilia che Pravyj Sektor e le sue bandiere sono parte in causa nella guerra del Donbass da 8 anni?

Spezzata la cornice, è tempo di studiare

Spezzare la cornice è la precondizione necessaria. Altrimenti saremo lì a guardare la TV credendo per l’ennesima volta che ci stia dicendo la verità. Dopo due anni di bugie sul covid, è possibile crederci ancora?

Se anche le cose che ci fanno vedere fossero vere, sono ugualmente false perché non fanno mai vedere la controparte. Se vedo il dolore di una donna ucraina occidentale sul TG1, mentre per vedere il dolore di una donna ucraina orientale devo andare su “ArezzoNotizie”, capite che la disparità di trattamento è violenta.

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 2. Obama, Soros, 007 MI6 & Kyiv Security Forum

Cosa vuol dire studiare? All’inizio significa raccogliere la cornice vera, ossia l’insieme di nomi, luoghi, date, avvenimenti. Parametri, senza alcun giudizio. Per questa prima cernita Wikipedia è utilissima. Quindi ho scaricato:

Ne avrò per un po’.

Chi non vuole studiare ha sempre un’alternativa. Va su Youtube, fa partire poi, al minuto 1 e 38” si alza in piedi e si mette a cantare: «e sempre in fila per tre // marciate tutti con me // e ricordatevi i libri di storia // noi siamo i buoni e perciò // abbiamo sempre ragione // andiamo dritti verso la gloria».

Così la questione è chiusa in un attimo. Poi si accende la TV. Dentro la cornice, sempre.

Giovanni Lazzaretti
giovanni.maria.lazzaretti@gmail.com

L’ORSO RUSSO CRISTIANO CONTRO I DRAGHI ATLANTISTI CATTO-MASSONI. Da Pandemia e Donbass all’Apocalisse

NOTE ALL’ARTICOLO

(1) La parola nOmismatica dal 20 gennaio 2022 è soggetta a Copyright DEP637782881742246265 // nOmismatica // La parola nOmismatica definisce la disciplina logico-matematica che studia la moneta all’atto dell’emissione.

(2) Uso il plurale perché non mi chiamo fuori. Non è colpa mia ciò che FA l’occidente. E’ colpa mia ciò che NON FACCIO come cattolico: preghiera e digiuno costante per la pace.

DONBASS: STRAGE PER IL GAS

NOTE SULL’AUTORE

Giovanni Lazzaretti, Correggio (RE), 22 giugno 1955. Sposato dal 1980 con Angela Maria, padre di 3 figli, nonno di 4 nipoti. Ingegnere, programmatore gestionale, ora in pensione. Volontario per amministrazione / programmazione / segreteria per la Scuola Materna Regina Pacis da 33 anni.

Socio fondatore, amministratore, ora da qualche mese presidente Circolo Culturale “J. Maritain”, San Martino in Rio (RE) – Anno di nascita 1997 Per il Circolo ha organizzato 23 anni di eventi (conferenze, visite guidate, pellegrinaggi, banco libri, iniziative in collaborazione).

LOBBY ARMI – 2: LOSCHI AFFARI SIONISTI CON NEONAZISTI, ISLAMISTI E L’INDIA NUCLEARE

Scrive tre rubriche.

Taglio Laser: 419 articoli dal luglio 2015 (pubblicazione in cartaceo su due giornali locali “Prima Pagina Reggio” e “La voce di Reggio”, su “Vita Nuova Trieste”, sul sito del Centro Culturale il Faro, ora solo via mail)

Samizdat: nato di recente, mano a mano che gli articoli di Taglio Laser diventavano piuttosto lunghi e assimilabili a brevi “saggi”; Samizdat (19 articoli) non supera mai le 2 pagine.

Cara Irma: considerazioni pre-elettorali da un paesino della bassa reggiana; esiste dal 2006, con diramazioni anche non elettorali.

Ha costruito alcuni “dossier”: caso Boffo, Charlie Hebdo, Guerra di Libia.Ha creato la parola nOmismatica © “disciplina logico-matematica che studia la moneta all’atto dell’emissione” e l’ha divulgata attraverso articoli e con la realizzazione di un corso video. Il tutto lavorando in rete con diversi cultori della materia. Realizza piccoli esperimenti monetari locali a scopo didattico. Ha tenuto diverse conferenze: un lungo tour su omosessualità e gender, conferenze di nOmismatica, conferenze sul diritto naturale.

The Gas & Oil Nightmare for EU and US after Russian invasion in Ukraine. Intel Source

(Visited 898 times, 7 visits today)

Giovanni Lazzaretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.