siteId=76639&formatId=24">

VACCINI & GRAFENE – 4. “VERME ATTORCIGLIATO AI GLOBULI ROSSI”. Savigliano rilancia SOS di Campra. Studio a Palermo: “Coaguli Letali da Sieri Genici”

VACCINI & GRAFENE – 4. “VERME ATTORCIGLIATO AI GLOBULI ROSSI”. Savigliano rilancia SOS di Campra. Studio a Palermo: “Coaguli Letali da Sieri Genici”

49.534 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

«Qui invece ho fatto la microanalisi e come si vede lì in quel caso il carbonio in rosso praticamente rappresenta tutta la struttura di quel “verme” che avevo chiamato così. Quindi in questo caso, anche se è molto difficile andare a dire con certezza “qui si tratta di questo”, possiamo dire con una buona percentuale di certezza che quel corpo che noi stiamo guardando è un corpo di tipo grafenico o simil grafenico».

In 2 ore e 45 minuti di Convegno a Savigliano (CN) sul Dirito di Scelta è forse questa la rivelazione principale fatta dalla dottoressa Maria Carmen Valsania, specializzata nell’uso del microscopio elettronico, in riferimento all’analisi di un gruppo di globuli rossi di una persona vaccinata.

Maria Carmen Valsania, esperta di microscopio elettronico

Valsania precisa che i globuli rossi hanno una dimensione di 7 micron mentre «quell’oggetto attorcigliato è lungo più di 40 micron. Un micron è un milionesimo di metro ma questa struttura è immensa ed è molto attorcigliata». Poi mostra le nanoparticelle allungate di grafene e ne mostra la somiglianza con quelle analizzate al microscopio in cui ha rilevato ben il 63 % di concentrazione di carbonio.

Il grafene, infatti, è un allotropo del carbonio ottenuto per sintesi dalla grafite. E’ una struttura monoatomica in foglietti esagonali alveolari che possono agglomerarsi tra loro fino a formare strutture più complesse, come evidenziato nell’inchiesta Vaccini & Grafene 3 contenente 5 studi sull’uso biomedico del derivato della grafite.

VACCINI & GRAFENE – 5. MAGISTRATO SVELA NANOPARTICELLE NEI SIERI COVID! Ma viene messo sotto Inchiesta dal Procuratore Generale

ATTACCO MEDIATICA DA OPEN SOSTENUTO DA SOROS

Quanto emerso durante la serata organizzata il 17 maggio 2022 da Cristian Luca Atzori insieme a illustri ospiti quali le dottoresse Silvana De Mari, fondatrice della Brigata dell’Ovvio, e Luciana Beccaria, leader del gruppo social Il Filo d’Arianna, rilancia l’allarme sull’ossido del grafene nei vaccini.

Ha il grande merito di averne rilevata la presenza nel sangue di vaccinati. Il piccolo demerito di non essere basata su alcuno studio scientifico pubblicato.

Ciò ha subito esposto la serata all’attacco dei media mainstream Pro-Vax come Open che, ovviamente, si sono concentrati solo su una parte degli interventi, quelli degli esami sui coaguli di globluli rossi in centinaia di vaccinati (e non) effettuati dal dottor Franco Giovannini di Mantova con il microscopio ottico in campo oscuro, che verrà a breve pubblicata come anticipato da Atzori.

In tal modo hanno fatto una duplice mistificazione del convegno: hanno ignorato la testimonianza dell’analisi col microscopio elettronico e hanno contestato l’affidabilità scientifica del lavoro del medico biologo, perché non pubblicato, con un’affermazione gravissima.

WUHAN-GATES – 5. GILEAD Antivirale-Boom in Borsa grazie a OMS, Cinesi e Soros. Bio-Armi Killer con CIA e Pentagono

«Non esistono studi sottoposti a revisione e pubblicati su riviste serie che dimostrino in maniera rilevante il fenomeno della coagulazione del sangue nei vaccinati» scrive la fact-checker Juanne Pili su Open diffondendo una menzogna talmente grossa da palesare malafede più che ignoranza sanitaria.

Esiste infatti una ricerca dell’Università di Palermo pubblicata da PubMed e dalla rivista dell’Istituto Nazionale del Salute americano (NIH) che risale al novembre 2021 e conferma la correlazione, evidenziando quale probabile causa un’infiammazione cellulare tipica di quelle che potrebbe innescare proprio il grafene. Un’altra straniera sui trombi venosi cerebrali  l’avevamo pubblicata alcuni mesi fa…

Va però ricordato che il giornale online di Enrico Mentana è uno dei più attivi nella campagna di propaganda governativa anche in virtù del supporto del plutarca ungaro-americano George Soros.

Il padrone di Open Society Foundation di New York è stato uno degli importanti investitori finanziari nella Gilead, la casa farmaceutica americana contractor del Pentagono che gestisce l’ambiguo laboratorio batteriologico del Richard Lugar Center a Tbilisi (in Georgia dopo la Rivoluzione delle Rose finanziata dallo stesso Soros).

UKRAINE BIOLABS – 6. DOSSIER ARMI BATTERIOLOGICHE DTRA. Accordo Russia-USA: Putin tradito da Obama e Pentagono a Tbilisi e Kiev

Nel gennaio 2020 Gilead aveva già pronto l’antivirale Remdesivir, di cui il Wuhan Institute of Virology acquistò il brevetto per l’intera Cina il 26 gennaio 2020, un mese e mezzo prima della dichiarazione della pandemia dell’OMS, e che è stato utilizzato con grande incremento del giro d’affari contro il Covid-19 (nonostante gravi reazioni avverse) prima dei vaccini.

Ciò accadde proprio come profetizzato nella sospetta esercitazione sul coronavirus Event 201 organizzata da Bill Gates e Klaus Schwab nell’ottobre 2019 a New York, poche settimane prima della scoperta del primo caso ufficiale del Covid-19 in Cina, grazie alla partecipazione dell’avvocatessa Avril Haines, già vice direttrice della Central Intelligence Agency durante l’amministrazione Obama, esperta di bio-armi e poi premiata quale direttore dell’intera US Intelligence Community dal presidente Joseph Biden, finanziato in campagna elettorale da Pfizer.

WUHAN-GATES – 26. BIO-ARMA SARS-2 & VACCINI D’ORO. Dai test CIA-OMS pagati da Gates al summit UE con PFIZER, sponsor di Biden, prima della pandemia. E le molecole Covid…

La divagazione era necessaria per far comprendere i macroscopici interessi che si celano dietro ai media di mainstream, finanziati con 319miliioni di dollari da Gates che ha destinato parte di quesi soldi alla rivista The Lancet, la prima intervenuta a smentire l’origine artificiale del SARS-Cov-2.

L’origine sintetica del virus del Covid-19 è stata invece ora confermata persino dal virologo Giorgio Palù, presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco, che ha però nascosto il ruolo della Big Pharma Moderna negli esperimenti da laboratorio.

IL GRAFENE SCOPERTO DA CAMPRA NEL VACCINO COMIRNATY

Al 99.99999 % sono convinto che nei sieri genici antiCovid a RNA o DNA messaggero sia stato inserito l’ossido di grafene per stabilizzare le nanoparticelle lipidiche vettoriali del materiale genetico della Spike modificata in laboratorio.

Ma questo non legittima l’enfasi di proclami senza studi scientifici già pubblicati: perché ciò agevola il lavoro dei media Pro-Vax come Open, come sta avvenendo dopo il Convegno di Savigliano (Cuneo).

Nelle precedenti 3 inchieste Vaccini & Grafene abbiamo confermato la solidità delle 5 ricerche pubblicate su ResearchGate del chimico spagnolo Pablo Campra in cui afferma di aver individuato con certezza almeno 8 foglietti di grafene nel vaccino Comirnaty di Pfizer-Biontech.

Lo studio pubblicato dal chimico Pablo Campra su Research Gate con la Croce di San Benedetto

La mancanza di una nostra “certezza matematica” al 100 % deriva solo da due fattori: lo studio è stato condotto solo dal docente accademico dell’Università di Almeria di Madrid ed è stato pubblicato in un “contenitore scientifico” che non ha il blasone di altre riviste scientifiche internazionali.

Ma per proteggere la sua pericolosa ricerca e sé stesso il professor Campra ha impresso la Croce di San Benedetto sulla copertina, come mi ha fatto notare una carissima amica. Ciò da solo basta a un autentico cristiano a renderlo ancora più credibile!

Ecco le Prove! TRINCA E BISCARDI MORTI DOPO “SUMMIT SEGRETO CON FORZE DELL’ORDINE”. Entrambi Colpiti da SARS-2 BioArma

Infatti proprio in un’intervista ad Anna Turletti per TG6 avevo esibito la medaglia (in un rosario e in una t-shirt) quale potente protezione dal veleno mentre mi accingevo a parlare delle misteriose morti di Franco Trinca e Mimmo Biscardi, successive ad un incontro segreto per parlare di grafene e scambiarsi documenti in merito.

DALLA GRAPHENE FLAGSHIP UE AL CONTROLLO NEUROCEREBRALE DEL PENTAGONO

In supporto a Campra abbiamo evidenziato il progetto Graphene Flagship dell’Unione Europea nel quale una nota scienziata ProVax come Ilaria Capua, insieme ad altri colleghi, ha sperimentato l’uso dell’ossido di grafene, pericolosissimo per l’integrità delle membrane cellulari umane in quanto può tagliarle, in funzione di stabilizzatore delle nanoparticelle nei vaccini antiCovid, come risulta da una ricerca pubblicata pochi mesi prima dell’immissione in commercio dei sieri genici di Pfizer e di Moderna.

VACCINI & GRAFENE – 2. LE NANOPARTICELLE PARLANO ITALIANO. Premiato Studio della famosa Capua e della giovane Delogu. Altre Ricerche coi Soldi UE

Su quest’ultima Big Pharma americana, finanziata da Bill Gates, Anthony Fauci e da agenzie militari del Pentagono USA, gravano peraltro sospetti enormi come macigni per il brevetto della formula dello SpikeVax antiCovid avvenuto ben 9 mesi prima della pandemia e per la costruzione di un gene umano da laboratorio nel 2016 con 19 nucleotidi identici a quelli del SARS-Cov-2 in un fenomeno assolutamente improbabile in natura che è diventato la “pistola fumante” dell’origine artificiale del virus della pandemia.

Numerosi esperti di vaccini e di genetica molecolare hanno gridato il classico “Eureka!” per il successo delle nanoparticelle lipidiche nella veicolazione di RNA e DNA dei vaccini di nuovissima farmacologia, visti i fallimenti registrati da tale tecnica biochimica fino a 2 anni, ed hanno registrato una stabilizzazione delle stesse che è facilissimo spiegare proprio con l’inserimento di ossido di grafene.

SARS-COV-2 DA LABORATORIO: PRESIDENTE AIFA CONFERMA MA DEPISTA. Insinua su Wuhan. Occulta Ruolo Moderna & Gates

Fino a qui parliamo di fondamenti scientifici comprovati da decine di studi analizzati e pubblicati da Gospa News tra cui l’inquietante esperimento dell’agenzia militare americana DARPA (Defense Advanced Research Project Agency) che ha testato il grafene per finalità biomediche nel campo neuro-cerebrale dopo aver finanziato i pericolosi esperimenti sul SARS-Cov-2 e su altri patogeni non meglio specificati della famiglia dei Coronavirus nel Regno Unito, forse tappa dell’ultima rifinitura in laboratorio del virus pandemico.

WUHAN-GATES – 49. SARS-2 FAUCI, GRAFENE DARPA-OBAMA, VACCINI GATES-BIDEN-UE. Complotto NWO per Controllo NeuroCerebrale

Sono il primo a credere e ad aver documentato, fin dal 4 febbraio 2020, l’altissima probabilità – oggi divenuta totale certezza da prove indiziarie – di un agente patogeno del Covid-19 costruito ad arte, come confermato da almeno 15 scienziati tra cui il compianto Luc Montagnier e il bio-ingegnere Pierre Bricage, esperto di armi batteriologiche in quanto conferenziere NATO, per imporre una dittatura sanitaria, sociale ed economica ma soprattutto per realizzare una pericolosissima vaccinazione di massa finalizzata anche al controllo umano con l’ossido di grafene.

WUHAN-GATES – 51. DA SARS-2 BIOARMA CON HIV AL VACCINO ANTI-AIDS. Montagnier Denunciò. Ora Trials su Nuovo Siero Genico di Moderna con Gates & Fauci

I GIA’ NOTI COAGULI DEL SANGUE A CAUSA DEI VACCINI

La fact-checker Pili di Open mente, sapendo di mentire quando contesta l’inesistenza di studi sulla questione stranota dei coaguli di sangue correlati ai vaccini ed evidenziata dalle analisi del dottor Giovannini nel video trasmesso a Sacigliano (link a fondo pagina tra le fonti).

«Questo studio mirava ad analizzare i casi pubblicati di trombosi dopo le vaccinazioni COVID-19 per identificare le caratteristiche dei pazienti, i potenziali meccanismi fisiopatologici, i tempi di comparsa degli eventi avversi e altri problemi critici».

Lo hanno scritto Clio Bilotta, Giulio Perrone, Valeria Adelfio, Giovanni Francesco Spatola, Maria Laura Uzzo, Antonina Argo, Stefania Zerbo che appartengono a vari Dipartimenti medici-scientifici dell’Università di Palermo in una ricerca pubblicata anche dall’NIH e da PudMed nel novembre 2021.

Risultati: «Negli articoli sui vaccini Pfizer e Moderna, il campione era composto da tre pazienti maschi con eterogeneità di età. Il tempo dalla vaccinazione al ricovero è stato in tutti i casi ≤3 giorni; tutti i pazienti presentavano segni di petecchie/porpora al ricovero, con una bassa conta piastrinica»

«Negli studi sul vaccino AstraZeneca, il campione era composto da 58 individui con un’elevata eterogeneità di età e un’elevata prevalenza femminile. I sintomi sono comparsi intorno al nono giorno e il mal di testa era il sintomo più comune. La conta piastrinica era al di sotto del limite inferiore del range di normalità. Tutti i pazienti tranne uno erano positivi agli anticorpi PF4. Il seno venoso cerebrale è stato il sito più colpito. La morte è stata l’esito più diffuso in tutti gli studi, ad eccezione di uno studio in cui la maggior parte dei pazienti è rimasta in vita» scrivono i rircercatori.

INCUBI DA VACCINI COVID. Aumentano Rischi di Tumori, Sindromi Coronariche, Trombi Venosi Cerebrali e Disturbi alla Tiroide. 4 Studi Shock!

«Studi recenti hanno ipotizzato un meccanismo assimilabile alla trombocitopenia indotta da eparina, con anticorpi protagonisti contro il complesso PF4-polianione. Il DNA virale ha una carica negativa e può legarsi a PF4, causando VITT. Nuovi studi sperimentali hanno presupposto che la trombosi sia correlata a una variante solubile della Spike della proteina adenovirale, originata da eventi di splicing, che causano importanti eventi infiammatori endoteliali e si legano alle cellule endoteliali che esprimono ACE2».

La porpora trombocitopenica trombotica (PTT) è una malattia grave che provoca la formazione di piccoli coaguli di sangue in tutto il corpo che bloccano l’apporto di sangue a organi vitali come il cervello, il cuore e i reni. I sintomi variano a seconda del sito in cui si formano i coaguli. L’allarme sui clost venosi non è nuovo ed era stato oggetto di un’altra recente ricerca pubblicata da Gospa News.

VACCINI & GRAFENE – 3. MISTERIOSE E PERICOLOSE NANOPARTICELLE NEL SIERO MRNA. Pfizer: “Tossicologia non Studiata a Fondo”

Ma cos’è lo splicing? «In biologia molecolare e in genetica, splicing (dall’inglese: montaggio) è una modifica del nascente pre-mRNA che avviene insieme o dopo la trascrizione, nella quale gli introni sono rimossi e gli esoni vengono uniti. Ciò è necessario per il tipico RNA messaggero prima che possa essere usato per produrre una corretta proteina tramite la traduzione o sintesi proteica».

«Dei cristalli di grafene multistrato dello spessore di 10 µm sono stati capaci di perforare le membrane cellulari in soluzione; una ricerca della Brown University descrive la potenziale tossicità del grafene: intaccherebbe e danneggerebbe le cellule umane per via della sua natura bidimensionale, soprattutto quando finemente frammentato» abbiamo riportato nell’inchiesta “Vaccini & Grafene – 3” in cui abbiamo evidenziato tutti i gravissimi pericoli sperimentati in laboratorio sull’utilizzo di grafene.

LEGGI IL LIBRO WUHANGATES SUL SARS-COV-2 DA LABORATORIO

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – APOCALISSE TERRA

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

VIDEO IL DIRITTO DI SCELTA DI SAVIGLIANO 

OPEN – Le presunte foto del «grafene e coaguli nel sangue» dei vaccinati Covid-19. Ecco perché non sono una prova

RICERCA TROMBOSI DA VACCINI – UNIVERSITA’ DI PALERMO

GIUDICI TEDESCHI “VACCINI ANTI-COVID: OMICIDI DI STATO”. Draghi ne Dona al Piano COVAX di Gates per €2 Miliardi degli Italiani

EPATITI AUTOIMMUNI PER VACCINI COVID. Allarme da 12 Studi (2 italiani). Il Ministero di Speranza li Ignora: “Nessun Legame col Boom di Casi tra Bimbi”

DANNI DA VACCINI DURATURI COME LONG-COVID. Inchiesta Shock della rivista “Science” sul Dramma Occultato dai Medici

NEONATE CINESI TRANSUMANE: CERVELLI ALTERATI

WUHAN-GATES – 48. VACCINO COVID MODERNA BREVETTATO 9 MESI PRIMA DELLA PANDEMIA. Grazie ai SARS da Laboratorio di Fauci e Gates

Clamoroso! VAIOLO DELLE SCIMMIE: GENOMA CONTAGIOSO MODIFICATO A WUHAN NEL 2021. Laboratorio Cinese ancora nella Bufera

 

SARS-COV-2 UCCIDE COME VELENO DI SERPENTE: VACCINI INEFFICACI. Rivoluzionari Studi su Letali Tossine nei Batteri Intestinali. Lì si cela Long-Covid

(Visited 2.219 times, 82 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Un pensiero su “VACCINI & GRAFENE – 4. “VERME ATTORCIGLIATO AI GLOBULI ROSSI”. Savigliano rilancia SOS di Campra. Studio a Palermo: “Coaguli Letali da Sieri Genici”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.