siteId=76639&formatId=24">

MATTARELLA CONTRO LA “SCIAGURATA GUERRA” ARMATA ANCHE DA LUI. Il Presidente Invoca “Pace” ma Legittima Aiuti Militari Incostituzionali Firmando per le Armi Italiane a Kiev

MATTARELLA CONTRO LA “SCIAGURATA GUERRA” ARMATA ANCHE DA LUI. Il Presidente Invoca “Pace” ma Legittima Aiuti Militari Incostituzionali Firmando per le Armi Italiane a Kiev

17.339 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

«Una guerra sciagurata, che la Federazione Russa ha scatenato arrogandosi un inaccettabile diritto di aggressione, lascia ogni giorno una scia di morte, di distruzione, di odio, che inquina anche ogni campo delle attività civili e delle relazioni. La pace è urgente e necessaria». Sono le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla consegna delle onorificenze di Cavalieri del lavoro e Alfieri del lavoro al Quirinale.

E’ questa la risposta del Capo dello Stato al massiccio lancio di missili della Russia su Kiev e altre città dell’Ucraina.

I commentatori atlantisti hanno gridato allo scandalo per i 75 razzi lanciati dall’aviazione dell’armata rossa su ordine DI Vladimir Putin in rappresaglia contro l’attentato terroristico al ponte di Kerch, che collega la regione russa del Krasnodar alla Crimea e svolge un ruolo strategico anche nell’approvvigionamento militare della penisola del Mar Nero.

UN ATTENTATO DI TROPPO CONTRO LA PACE. “75 Missili Russi su Kiev”. Putin conferma l’Attacco in risposta all’Esplosione sul Ponte di Kerch. Ecco il Discorso

Ma quasi nessuno ha evidenziato che i missili del “macellaio Putin”, come viene definito dai suoi detrattori, hanno colpito bersagli con precisione chirurgica mettendo ko 11 centrali energetiche ma hanno causato “solo” una decina di morti, in gran parte passanti o automobilisti che si trovavano per caso nei luoghi degli obiettivi nelle prime ore del mattino, quando la capitale era ancora deserta. Vittime “sfortunate” che inducono chi come le tre persone che hanno perso la vita nell’attentato esplosivo al pronte crimeano che quasi nessuno in Occidente ha compatito e pianto.

“AFFARI DI FAMIGLIA” SULLE ARMI DI LEONARDO: GIORGETTI SI DIMETTA! Suo Fratello Manager degli Elicotteri. Lui assunse figlio di Tangentista della Multinazionale

Si tratta del numero analogo di morti causati dai droni killer degli Us Air Force in due differenti eventi: la strage di una famiglia con bambini di Kabul, scambiata per terroristi perchè stavano trasportando galloni d’acqua, e altri piccoli innocenti uccisi per ammazzare uno dei leader dell’ISIS in Siria.

Nel primo caso Maurizio Blondet e pochi giornali di contro-informazione come Gospa News hanno denunciato la gravità dell’accaduto per cui, solo dopo alcuni giorni, il Pentagono ha chiesto “scusa”, disponendo poi briciole di risarcimento, in seguito al pressing di alcuni media americani da New York Times e NBC a Veterans Today, dove pubblicai il mio articolo.

MALIKA, 2 ANNI, ASSASSINATA A KABUL COI FAMILIARI DAL DRONE DI BIDEN. Pentagono conferma la Strage di Innocenti

Nel secondo caso è intervenuta l’Unicef a smentire il presidente americano Joe Biden che aveva taciuto sui “danni collaterali”. Provate ad immaginarvi quale grandinata di insulti sarebbe piovuta sul presidente russo se il suo esercito avesse fatto analoghi errori.

La spiegazione è semplice e l’ha fornita Putin nel suo mirabile discorso per l’annessione alla Federazione Russa delle regioni di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporozhye dopo il referendum popolare contestato dall’Occidente: «L’Occidente conta sull’impunità, sul fatto che la farà franca su tutto. Di fatto, l’ha fatta franca fino ad oggi. Gli accordi di sicurezza strategica finiscono nel cestino; gli accordi raggiunti al più alto livello politico vengono dichiarati una farsa».

SIRIA: UNICEF SMENTISCE BIDEN! Massacro di 6 Bimbi per Attacco Usa al Capo ISIS. Altre 80 Raid di Jihadisti Turchi per “Aquila d’Inverno”

Proprio come avvenuto per la Guerra nei Balcani in cui un generale bosniaco che inneggiava alla jihad islamica, dopo essere stato nominato ai vertici di un’unità interforze NATO, è stato arrestato nel 2018 dalla Corte Penale Internazionale per crimini di guerra ma da allora attende di essere processato…

LA DICHIARAZIONE DI GUERRA DELL’AMBASCIATORE NWO

Fatta questa doverosa premessa rileviamo con stupore l’invocazione alla pace del presidente Mattarella che per primo annuncio l’imminente intervento della NATO e del’Unione Europea a difesa dell’Ucraina, sebbene non legittimato da alcun trattato internazionale non essendo tale nazione in alcuna delle due organizzazioni.

CRIMINI DI GUERRA & INGANNI. Corte Penale contro Putin! Impuniti Alleati NATO: Nazisti Ucraini e Macellaio Bosniaco Generale di Jihadisti

 

Nel discorso del suo insediamento il 3 febbraio 2022 usò parole da ambasciatore del Nuovo Ordine Mondiale più che da Presidente della Repubblica Italiana.

«Non possiamo accettare che ora, senza neppure il pretesto della competizione tra sistemi politici ed economici differenti, si alzi nuovamente il vento dello scontro; in un continente che ha conosciuto le tragedie della Prima e della Seconda guerra mondiale».

Furono le sibilline parole del Capo dello Stato che poi aggiunse più esplicitamente: ««Dobbiamo fare appello alle nostre risorse e a quelle dei paesi alleati e amici affinché le esibizioni di forza lascino il posto al reciproco intendersi, affinché nessun popolo debba temere l’aggressione da parte dei suoi vicini».

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

Ed infine fece un infausto vaticinio per gli Italiani: «Nuove difficoltà si presentano. Le famiglie e le imprese dovranno fare i conti con gli aumenti del prezzo dell’energia».

LE FIRME DI MATTARELLA SUI DECRETI INCOSTITUZIONALI PER LE ARMI ALL’UCRAINA

A distanza di 8 mesi trascorsi a lodare il premier da lui prescelto Mario Draghi chiede “tempestivi interventi”, una pace fortemente compromessa dall’ultimo attentato di troppo per cui Putin e il New York Times hanno incolpato l’Ucraina, ma dopo aver fornito la frase retorica ad uso dei quotidiani di mainstream aggiusta nuovamente il tiro.

L’Europa è un bersaglio di questa guerra. Ne sono sfidati i principi di civiltà, i valori che si sono affermati come risposta dei popoli alla barbarie della Seconda guerra mondiale e delle dittature che l’hanno provocata. Anche per questo l’Europa ha il dovere di una risposta unitaria e coerente”, ha detto il presidente dimenticandosi che il piano CEPA, condiviso da NATO e vertici UE della difesa e finanziato dalla Lobby delle Armi, già nel 2020 aveva previsto la militarizzazione di tutta l’Europa e in particolare delle zone di confine con la Russia diventando una palese provocazione come gli inviti del segretario generale Jens Stoltenberg all’Ucraina per entrare nell’Alleanza Atlantica nonostante i patti stipulati da Bruxelles con Mosca sulla non espansione a Est.

LOBBY ARMI 5 – PIANO DI GUERRA “NWO” A RUSSIA E CONTRO-INFORMAZIONE. Progetto CEPA con NATO-UE & Industrie Belliche

Ma Mattarella, mentre parla di dittature, finge di non ricordare che il regime di Kiev ha costruito una Guardia Nazionale Ucraina basata su battaglioni di paramilitari estremisti come quello di Azov, fanatici delle svastiche ed eredi degli Ucraini che massacrarono oltre un milione di ebrei russi per complicità con Adolf Hitler, e quello di Sheikh Mansur, addestrato dai combattenti dell’ISIS che sono stati poi reclutati dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

MARIUPOL LIBERATA DAI NAZI-SATANISTI DI ZELENSKY. Putin conquista il Primo Obiettivo Militare e Mostra il Vero Volto dei Partigiani di Kiev

Si è scordato pure, nella frese iniziale quando accusa la Russia di essersi arrogata “il diritto di aggressione”, che era proprio lui il Ministro della Difesa che autorizzò l’uso delle basi NATO italiane per bombardare Belgrado senza che ci fosse alcuna legittimazione internazionale e violando un articolo della Costituzione Italiana 11.

«L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo».

Un articolo costituzionale violato dallo stesso Presidente della Repubblica nel momento in cui ha firmato i ben 5 Decreti Legge per la fornitura delle armi all’esercito di Kiev nonostante la ferma contrarietà di una parte della popolazione.  Con ciò ha assecondato in toto la strategia di Zelensky e Stoltenberg secondo i quali la pace  si impone sparando e non dialogando per trovare realistici compromessi finalizzati ad una tregua.

SPESE MILITARI FOLLI IN ITALIA ANCHE A CAMERE SCIOLTE PER LA GUERRA IN UCRAINA. Quinto Decreto Guerini per Armi a Zelensky e Piano da 12,5 miliardi di euro

Capisco la necessità di spargere mielosa e bolsa retorica ma almeno dovrebbe avere l’accortezza di usare più oratore d’impronta filosofica che di diritto internazionale.

L’APPELLO ALLA RISOLUZIONE DELLA CRISI ENERGETICA

Infine, il Capo dello Stato, dopo aver scelto come Presidente del Consiglio Mario Draghi nonostante sia stato al servizio dell’alta finanza e abbia progettato la privatizzazione delle aziende pubbliche come l’ENI che oggi specula sul gas come le altre multinazionali, con grottesca avidità secondo il segretario generale ONU, lancia un monito al governo “fantasma” in questa fase di transizione post-elettorale.

“Vediamo che la nostra Europa fatica a esprimere una politica di solidarietà e di coesione sulle conseguenze economiche e sociali di questa guerra. Assistiamo a un’impennata dei prezzi dell’energia che è attribuibile solo in parte a scarsità di approvvigionamenti, ma trova radice in azioni speculative che minacciano la vita di migliaia di aziende e mettono in allarme tantissime famiglie. A questo va posto rimedio” ha commentato.

ENI SPECULA MILIARDI SUGLI ITALIANI. Rivende il Gas Russo 10 volte più Caro rispetto al Prezzo d’Acquisto. Con la complicità del Governo Draghi

Poi ha aggiunto: “L’esperienza della dura crisi che abbiamo attraversato, con le drammatiche conseguenze della pandemia, ci ha insegnato che la solidarietà interna ed europea, il sostegno a chi si trova nel maggiore bisogno, gli interventi volti a curare le ferite sociali sono fattori di resilienza essenziali per la ripartenza, per la tenuta delle istituzioni democratiche e per l’equilibrio degli stessi mercati economici”.

Una solidarietà che si è mostrata togliendo il lavoro a molte categorie professionali solo perché volevano esercitare il loro sacrosanto diritto costituzionale alla scelta della cura sanitaria rifiutandosi di accettare vaccini antiCovid sperimentali, pericolosi e in decine di migliaia di casi anche letali.

VACCINI COVID: DANNI ED EFFETTI COLLATERALI NELLE FORZE ARMATE. Il Silenzio Continua Nonostante gli Allarmi

E pur essendo anche Capo delle Forze Armate, anche in qualità di Presidente del Consiglio Supremo di Difesa, non è ancora riuscito a garantire una trasparenza dello Stato Maggiore sufficiente dare risposte a quei sindacalisti militari che da mesi chiedono di sapere quanti siano stati i soldati deceduti o danneggiati dopo i vaccini…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


FONTI

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI

IL DISCORSO INTEGRALE DI MATTARELLA SU RAI NEWS

CARO-GAS: GERMANIA STANZIA €200 MILIARDI DI AIUTI. ITALIA ASPETTA L’UE: “CALO FORSE TRA 3 MESI”. Monta la Protesta del Movimento “Noi Non Paghiamo”

VACCINI COVID: MIGLIAIA DI MORTI PER DANNI NEUROLOGICI E CEREBRALI. Dati e Studi Shock: Spike, Patogena come Bio-Arma, nel Cervello di Trivaccinato Morto

VACCINI OBBLIGATORI & CORTE COSTITUZIONALE: “IN GIOCO LA LIBERTA’ DI CURA“. Blitz di Mattarella: nuovo Giudice il Consulente di Draghi

GREAT RESET DEGLI SQUALI DI GAS E PETROLIO PROTETTI DA DRAGHI. Segretario Onu: “Grottesca Avidità delle Multinazionali”

DI MAIO CACCIA 30 DIPLOMATICI RUSSI. MA MIGLIAIA DI ITALIANI FIRMANO CONTRO IL GOVERNO. Appello Cristiano contro Armi in Ucraina & NWO

ZELENSKY RECLUTA TERRORISTI ISIS COME GUERRIGLIERI IN UCRAINA. Tagliagole dello Stato Islamico al fianco dei NeoNazisti

UCRAINA: ROMPERE LA CORNICE MAINSTREAM. Per Ricordare le Guerre NATO-USA in Bosnia, Libia e Siria

ART & WINE NEWS ADVERTISING

(Visited 352 times, 1 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Un pensiero su “MATTARELLA CONTRO LA “SCIAGURATA GUERRA” ARMATA ANCHE DA LUI. Il Presidente Invoca “Pace” ma Legittima Aiuti Militari Incostituzionali Firmando per le Armi Italiane a Kiev

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *