siteId=76639&formatId=24">

VACCINI COVID: LOSCA TRAMA SUI BOOSTER. I CDC Sollecitarono FDA ad Autorizzare le Dosi Extra senza Studi Clinici: “Ci fidiamo di Pfizer”

VACCINI COVID: LOSCA TRAMA SUI BOOSTER. I CDC Sollecitarono FDA ad Autorizzare le Dosi Extra senza Studi Clinici: “Ci fidiamo di Pfizer”

44.758 Views

ENGLISH VERSION

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno esercitato pressioni sulle autorità di regolamentazione degli Stati Uniti affinché autorizzassero i booster del COVID-19 senza i dati degli studi clinici, secondo quanto emerge dalle e-mail recentemente pubblicate.

All’inizio dell’agosto 2021, i funzionari del CDC hanno comunicato alle controparti della Food and Drug Administration (FDA) che volevano l’autorizzazione per i booster di Moderna e Pfizer, poiché i dati iniziavano a mostrare che i vaccini non funzionavano così bene come inizialmente pubblicizzato.

La conversazione ha avuto luogo durante una telefonata che è stata descritta dal Dr. Phil Krause, un alto funzionario della FDA, a diversi altri dipendenti della FDA.

“TRIVACCINATI PIU’ A RISCHIO DI CONTRARRE COVID SINTOMATICO”. Nuovo Studio guidato da Medico CDC USA. Mentre il Piemonte parte con la Quinta Dose

“Fate un respiro profondo prima di leggere il prossimo paragrafo. Durante la telefonata, il CDC ha evidentemente dichiarato che avrebbe raccolto tutti i dati di cui è a conoscenza sul terzo dosaggio in questo contesto e ce li avrebbe inviati nella speranza che (molto presto) autorizzassimo la terza dose per gli immunocompromessi come parte dell’EUA”, ha scritto Krause nell’e-mail del 5 agosto 2021 (link alle email a fondo pagina).

EUA sta per autorizzazione all’uso di emergenza. In quel momento tutti i vaccini COVID-19 erano autorizzati in condizioni di emergenza. Non erano stati autorizzati booster e non erano disponibili dati clinici per i booster.

Le e-mail dimostrano che “il CDC voleva che il richiamo fosse approvato senza una sperimentazione”, ha scritto su Twitter il dottor Jay Bhattacharya, professore di medicina all’Università di Stanford.

Il CDC non ha risposto a una richiesta di commento. Krause stava rispondendo a Doran Fink, che lavora anche per il Center for Biologics Evaluation and Research della FDA, incaricato di valutare i vaccini.

WUHAN-GATES – 59. BILL III Imperatore di Virus & Vaccini: $8,3 Milioni per Lobbizzare Governi UE-USA con le sue ONG

Fink ha inviato un post a un forum di malattie infettive in cui si chiedeva se i medici dovessero somministrare dosi aggiuntive di vaccino a pazienti con sistema immunitario compromesso nonostante la mancanza di autorizzazione.

Il dottor Richard Nathan dell’Idaho aveva scritto che altri Paesi, tra cui Israele, avevano autorizzato i richiami.

“La Pfizer lo raccomanda e io mi fido della loro guida rispetto alle turbolenze delle nostre agenzie federali. Con milioni di dosi di vaccino in scadenza, dovreste fare ciò che ritenete sia meglio per i vostri pazienti. Non riesco a credere che qualcuno possa opporsi. Tenete presente che quasi tutti i pazienti di questo gruppo sono a sei o sette mesi dalla seconda dose di vaccino e molti hanno una significativa esposizione quotidiana al virus”, ha scritto Nathan.

VACCINI & GRAFENE – 3. MISTERIOSE E PERICOLOSE NANOPARTICELLE NEL SIERO MRNA. Pfizer: “Tossicologia non Studiata a Fondo”

Fink ha detto che il post “riflette accuratamente un pensiero più diffuso che sto sentendo anche in altri forum”, anche tra i medici che consigliano il CDC sui vaccini. “I fornitori stanno perdendo la fiducia nella FDA/CDC nel fare la cosa giusta per i loro pazienti”, ha detto Fink.

Meno di due settimane dopo, l’FDA ha autorizzato i richiami per alcune persone, comprese quelle immunocompromesse. L’agenzia ha dichiarato che “una revisione approfondita dei dati disponibili” ha concluso che il gruppo “può trarre beneficio” da una terza dose.

Gli unici dati citati sull’efficacia provengono da due studi, uno condotto da ricercatori francesi e l’altro da ricercatori canadesi. Pfizer e Moderna non avevano completato gli studi.

VACCINI COVID: QUARTA DOSE “THRILLER”. Bivalenti Testati solo sui Topi e Fiale Uguali a quelle dei Sieri Genici Scaduti

“Come abbiamo affermato in precedenza, gli altri individui completamente vaccinati sono adeguatamente protetti e non hanno bisogno di una dose aggiuntiva di vaccino COVID-19 in questo momento”, ha dichiarato la dottoressa Janet Woodcock, il più alto funzionario dell’FDA.

Ma solo poche settimane dopo, la Woodcock e la dottoressa Rochelle Walensky, il più alto funzionario dei CDC, hanno firmato una dichiarazione congiunta in cui si afferma che la protezione del vaccino sta diminuendo e che i richiami “saranno necessari per massimizzare la protezione indotta dal vaccino e prolungarne la durata”.

USA: SCANDALO VACCINI COVID AI BIMBI! Da GSK (socia di PFIZER) $18mila a Medico CDC che ha dato OK. Ricercatore di Fauci

 

Nel settembre 2021, la FDA e il CDC hanno autorizzato i booster di Pfizer per molti altri americani. L’autorizzazione è stata estesa ai vaccini Moderna e Johnson & Johnson, e praticamente a tutti gli altri americani, più tardi nel corso dell’anno.

Krause e la dott.ssa Marion Gruber si sono dimessi dalle loro posizioni (funzioni di vertice presso la FDA, ndr) a causa dell’opposizione alla strategia di richiamo.

Judicial Watch ha ottenuto le e-mail appena pubblicate nell’ambito di una causa in corso contro l’amministrazione Biden per non aver risposto correttamente a una richiesta di Freedom of Information Act (richiesta di Accesso agli atti, ndr).

COVID: BOOSTER PERICOLOSI AI BAMBINI DI 12 ANNI. AIFA Ignora Allarme di 11 Università. 5a Dose ai Fragili: ma Solo con “Visita Specialistica”

Una precedente tranche di e-mail mostrava che Gruber era “molto preoccupato” alla fine di agosto del 2021 per le pressioni esercitate da aziende come la Pfizer sull’autorizzazione dei vaccini.

“Dobbiamo avere il tempo di prendere in considerazione i loro dati e non possiamo subire le pressioni di queste aziende e dell’Amministrazione, che cercano di imporre tempistiche [sic] che non hanno senso”, ha scritto Gruber al dottor Peter Marks, un alto funzionario della FDA.

“Questi documenti della FDA documentano ulteriormente le preoccupazioni degli alti funzionari riguardo alle controverse iniezioni di richiamo del COVID-19”, ha dichiarato in un comunicato il presidente di Judicial Watch Tom Fitton. “Il fatto che ci siano voluti mesi e una causa federale per scoprire questo materiale critico è uno scandalo”.

FONTE ORIGINALE – THE EPOCH TIMES

PDF EMAIL 

FONTE IN ITALIANO – IL BLOG SI SABINO PACIOLLA

SIERI COVID: MISTERI FARMACOVIGILANZA AIFA. Decorso “Ignoto” per 2mila Vaccinati con Reazioni Gravi. Correlazione “Indeterminata” nel 40 % dei Decessi

VACCINI COVID: MIGLIAIA DI MORTI PER DANNI NEUROLOGICI E CEREBRALI. Dati e Studi Shock: Spike, Patogena come Bio-Arma, nel Cervello di Trivaccinato Morto

”RISCHIO BOOM DI TUMORI COI NUOVI BOOSTER”. Intervista al Dottor Stramezzi: «Danni Vaccini e Cure Covid Ignorate: serve Commissione d’Inchiesta”

(Visited 394 times, 1 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *