CRISTIANI PERSEGUITATI DAL REGIME NEO-NAZISTA DI KIEV. Altri RAID degli 007 SBU nelle Chiese Ortodosse Ucraine

CRISTIANI PERSEGUITATI DAL REGIME NEO-NAZISTA DI KIEV. Altri RAID degli 007 SBU nelle Chiese Ortodosse Ucraine

7.878 Views

Introduzione di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ORIGINAL ENGLISH VERSION

Abbiamo spiegato in un precedente articolo le enormi violazioni dei diritti umani stabilite dal regime di Kiev sostenuto dalla Nato con la legge contro l’uso della lingua russa e poi con il progetto politico scismatico all’interno della Chiesa cristiana ortodossa in Ucraina.

Ora il governo del presidente Volodymyr Zelensky, che ha armato ed esaltato i paramilitari neonazisti e satanisti del Battaglione Azov, aveva inviato i suoi feroci servizi segreti della SBU a perseguitare i cristiani rimasti devoti al Patriarca di Mosca Kirill.

LA REGINA DELLA PACE NON APPOGGIA LA GUERRA DEL BLASFEMO OCCIDENTE. Ma il Direttore di Radio Maria idolatra le Armi NATO all’Ucraina

Dobbiamo ricordare che gli agenti della SBU, a marzo, hanno sparato e ucciso Denys Kyreyev, un membro della squadra negoziale ucraina al primo round di negoziati con la Russia in Bielorussia.

E’ questa il patriottico regime dell’Ucraina che il direttore di Radio Maria continua a difendere dall’emittente radiofonica intitolata alla Regina della Pace???

Purtroppo in Italia c’è anche un sottosegretario del Governo Meloni che non solo ha preso le difese di Kiev ma persino del Battaglione Azov, denunciato da Amnesty International per crimini di guerra nel Donbass.


L’Ucraina intensifica la repressione della Chiesa ortodossa

di Russia Today

Sabato (10 dicembre 2022), l’agenzia per la sicurezza interna dell’Ucraina, la SBU, ha condotto una nuova serie di raid nelle chiese cristiane ortodosse nella regione nord-orientale di Kharkov. L’operazione, che ha preso di mira 14 istituzioni religiose, arriva nel mezzo della repressione di Kiev contro la Chiesa ortodossa ucraina (UOC), la più grande denominazione del Paese, per i suoi presunti legami con la Russia.

La direzione della SBU nella regione di Kharkov ha affermato di aver condotto “attività di controspionaggio” come parte degli sforzi dell’agenzia per “contrastare le attività sovversive dei servizi speciali russi nel nostro stato”.

L’UCRAINA VUOLE BANDIRE LA CHIESA ORTODOSSA RUSSA. Raid degli 007 SBU al Monastero di Kiev. Dopo la Legge di Discriminazione Linguistica

I raid hanno anche lo scopo di “impedire l’uso delle comunità religiose come cellula del ‘mondo russo’” ha osservato la SBU in un post su Facebook, aggiungendo che stava cercando individui che potrebbero minare la sovranità dell’Ucraina, nonché vari atti vietati.

Queste incursioni hanno coinciso con sforzi simili nella regione di Kiev. Venerdì, gli agenti della SBU hanno ispezionato un piccolo monastero nella zona di esclusione di Chernobyl, identificando 16 “figure sospette”. L’agenzia ha affermato che la loro presenza era illegale.

Un’operazione simile ha avuto luogo nella parte della regione russa di Kherson attualmente sotto il controllo ucraino. Durante il raid in una sede della diocesi di Kherson, la SBU ha affermato di aver trovato un’arma non registrata, uno stemma russo dorato, oltre a “materiali che glorificano la Russia”.

GIALLO A KIEV. Negoziatore di Pace con la Russia Ucciso dai Servizi di Sicurezza Ucraini SBU

Le autorità ucraine sono impegnate da mesi in una campagna contro le istituzioni religiose presumibilmente legate a Mosca, avendo fatto irruzione nel Pechersk Lavra di Kiev, il principale monastero cristiano ortodosso del Paese, alla fine di novembre.

La repressione è stata sostenuta dal presidente ucraino Vladimir Zelensky, che la scorsa settimana ha annunciato nuove misure volte a vietare le istituzioni religiose ritenute avere legami con la Russia nel tentativo di salvaguardare l ‘”indipendenza spirituale” della nazione.

ORBAN SALVA IL PATRIARCA DI MOSCA DALLA VENDETTA DELLA LOBBY LGBT. L’Ungheria stoppa le Sanzioni UE a Kirill che condannò Kiev per i Gay Pride

Il suo obiettivo principale è la Chiesa ortodossa ucraina, storicamente legata alla Russia, ma che ha dichiarato l’indipendenza da Mosca dopo che questa ha lanciato la sua operazione militare contro lo stato confinante a fine febbraio.

L’Ucraina ha vissuto a lungo tensioni religiose, con un certo numero di entità, ciascuna che afferma di essere la vera Chiesa ortodossa ucraina, sfidando l’autorità del Patriarcato di Mosca. Le due principali fazioni rivali sono la tradizionale Chiesa Ortodossa Ucraina e l’Ortodossa Chiesa ucraina (OCU), che è considerata scismatica dalla Chiesa Ortodossa Russa.

RUSSIA TODAY – Ukraine ramps up crackdown on Orthodox Church

GUERRIGLIERI DI SATANA IN UCRAINA AL SERVIZIO DI ZELENSKY, CIA E NATO. NeoNazista USA Ammette Crimini Disumani del Battaglione Azov

NEONAZISTI UCRAINI “EROI” PER IL ‘GURU” DELLA MELONI. Il Sottosegretario Fazzolari Elogia i Feroci Paramilitari di Estrema Destra

CRIMINI DI GUERRA & INGANNI. Corte Penale contro Putin! Impuniti Alleati NATO: Nazisti Ucraini e Macellaio Bosniaco Generale di Jihadisti

(Visited 614 times, 1 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *