siteId=76639&formatId=24">

GUERRIGLIERI DI SATANA IN UCRAINA AL SERVIZIO DI ZELENSKY, CIA E NATO. NeoNazista USA Ammette Crimini Disumani del Battaglione Azov

GUERRIGLIERI DI SATANA IN UCRAINA AL SERVIZIO DI ZELENSKY, CIA E NATO. NeoNazista USA Ammette Crimini Disumani del Battaglione Azov

17.522 Views

Io so infatti che in me, cioè nella mia carne, non abita il bene; c’è in me il desiderio del bene, ma non la capacità di attuarlo; infatti io non compio il bene che voglio, ma il male che non voglio. Ora, se faccio quello che non voglio, non sono più io a farlo, ma il peccato che abita in me.
San Paolo – Sacra Bibbia – Lettera ai Romani (7,18-21)


Nell’immagine di copertina il neonazista americano Boneface con l’uniforme del Battaglione Azov, reparto d’élite della Guardia Nazionale Ucraina del presidente Volodymyr Zelensky

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Ci sono esseri umani che compiono il male a causa dei loro impulsi carnali che una scarsa educazione morale, una manchevole fortezza d’animo e l’assenza del profondo discernimento spirituale, donato solo dallo Spirito Santo, non gli permettono di frenare.

Ci sono esseri disumani che vanno invece fieri della loro malvagità e dei loro crimini contro quelli che la Bibbia definisce loro fratelli. In una delle prime volte della mia trentennale carriera di giornalista mi trovo sconcertato e turbato nel più intimo del mio cuore dalla lettura di un’intervista agghiacciante.

MARIUPOL LIBERATA DAI NAZI-SATANISTI DI ZELENSKY. Putin conquista il Primo Obiettivo Militare e Mostra il Vero Volto dei Partigiani di Kiev

Proprio per questo la commento citandone solo alcune parti ma lascio, a chi desidera sondare i meandri di una ferocia demoniaca, l’onere di leggerla nella versione in Inglese su Gospa News international (con traduzione simultanea in Italiano disponibile) perché faccia da piccolo filtro.

Sono le confessioni di uno skinheads americano dichiaratamente devoto alle SS di Adolf Hitler che ha combattuto per ben due volte in Ucraina: prima nel 2014 con il Right Sector (Pravyi sektor in Ucraino) e poi nel 2022 con il Battaglione Azov.

Juan Sinmiedo, che gestisce un popolare canale Telegram che documenta le violazioni dei diritti umani in Ucraina, ha pubblicato un’intervista esplosiva con “Boneface” – vero nome Kent McLellan – un neonazista di 32 anni della Florida.

NEONAZISTI UCRAINI “EROI” PER IL ‘GURU” DELLA MELONI. Il Sottosegretario Fazzolari Elogia Feroci Estremisti di Destra. Spettri di Fascismo…

McLellan, figlio del frontman della rock band neo-nazista Brutal Attack, è stato coinvolto nell’attivismo di estrema destra quando era solo un adolescente e ha avuto numerosi scontri con la legge per attività sovversive e razziste. Lui e altri membri dell’organizzazione razzista American Front sono stati arrestati dall’FBI nel maggio 2012, per aver preparato atti terroristici contro le minoranze etniche in Florida.

Ma nella sua ossessione cieca per il Nazismo non palesa soltanto un fanatismo ideologico ma anche una compiaciuta e sinistra malvagità per cui possiamo ben definirlo un guerrigliero di Satana che è stato al servizio di Volodymyr Zelensky, del controspionaggio americano della CIA (Central Intelligence Agency) e della NATO di cui lui stesso ammette il ruolo nella gestione della guerra civile in Ucraina, ora diventata conflitto internazionale alimentato dalla Lobby delle Armi di USA, UE e Italia.

Anche al gruppo militare con cui Boneface ha combattuto sono infatti giunte alcune delle armi spedite da Roma grazie ai Decreti Legge varati dal Governo di Mario Draghi e firmati dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nelle prossime righe spiegherò come e perché.

LOBBY ARMI – 2: LOSCHI AFFARI SIONISTI CON NEONAZISTI, ISLAMISTI E L’INDIA NUCLEARE

Right Sector è un’organizzazione nazionalista ucraina da destra a estrema destra. È nata nel novembre 2013 come confederazione paramilitare di destra di diverse organizzazioni nazionaliste radicali durante la rivolta di Euromaidan a Kiev, dove i suoi combattenti di strada hanno partecipato a scontri con la polizia antisommossa. La coalizione è diventata un partito politico il 22 marzo 2014, momento in cui ha affermato di avere circa 10.000 membri. I gruppi fondatori includevano Trident (Tryzub), guidato da Dmytro Yarosh e Andriy Tarasenko, e l’Assemblea nazionale ucraina-Autodifesa nazionale ucraina (UNA-UNSO), un’organizzazione politica e paramilitare.

Di essa parlammo ampiamente nel giugno 2019 nell’inchiesta Lobby Armi – 2 per la curiosa fornitura di armi da parte delle aziende Sioniste di Israele al Battaglione Azov denunciato da Amnesty per i crimini di guerra compiuti nel Donbass sotto l’egida del Regime di Kiev quando si instaurò dopo un cruento golpe del febbraio 2014 attuato con i finanziamenti di George Soros e di alcuni paesi NATO ma anche dai cecchini mercenari in odore della CIA che spararono sulla folla. 

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 1. Strage di Cecchini in piazza Maidan a Kiev 2014 come quella con Regia CIA a Caracas 2002

I CRIMINI DI GUERRA CONFERMATI DAL NEONAZISTA USA

“Nel caso il mondo si chieda cosa sia successo a tutti i veri skinhead. Sono andati tutti in Ucraina”, ha detto McLellan.

Ha evidenziato il giornalista Felix Livshitz su Russia Today riportando alcune delle frasi più scioccanti pronunciate da Boneface.

Il suo volto è completamente tatuato con simbologie esoteriche di ardua comprensione. Nella foto di copertina, in cui è ritratto con l’uniforme del gruppo paramilitare Azov, sulla mano sinistra con cui regge un fucile semi-automatico indossa un guanto nero e rosso che evoca immediatamente le fiamme infernali

Neonazista americano Boneface alias Kent McLellan

«Nel 2015 è iniziato a circolare un video assolutamente orribile, che raffigurava presunti membri del battaglione che crocifiggevano un residente russo nell’Ucraina orientale, per poi impostare la croce su cui era stato letteralmente e sanguinosamente inchiodato alle fiamme. Più o meno nello stesso periodo, un’altra clip – intitolata “Kikes ottiene la corda” – con una donna incinta impiccata e suo marito, proliferava anche online. È stato affermato che i due erano ebrei che erano stati linciati dai combattenti Azov» scrive Livshitz.

La testimonianza di McLellan conferma che quei video sono molto reali. È infatti presente nel filmato della crocifissione e ha scattato foto di combattenti Tornado in posa con i cadaveri della coppia impiccata.

“Non avrei sostenuto un’azione del genere”, dice oggi McLellan prendendo le distanze da un fatto che, se legittimato in un’intervista, avrebbe potuto costargli nuovi eventuali problemi con la giustizia americana per apologia di reati ispirati dall’odio razziale.

ZELENSKY RECLUTA TERRORISTI ISIS COME GUERRIGLIERI IN UCRAINA. Tagliagole dello Stato Islamico al fianco dei NeoNazisti

Come ricorda Russia Today, un certo numero di “combattenti Tornado” furono infine incarcerati da il governo ucraino per le loro azioni. Nonostante le loro dichiarazioni di colpevolezza – tra cui lo stupro di bambini, la tortura e l’omicidio a sangue freddo di civili – in qualche modo hanno evitato le accuse di crimini di guerra e in genere hanno ricevuto condanne leggere.

Ad esempio, il fondatore del battaglione, Ruslan Onishenko, un sadico pedofilo, è stato condannato a soli 11 anni di prigione nel 2017. È uno dei numerosi combattenti Tornado rilasciati dalla prigione dal presidente Vladimir Zelensky dall’inizio del conflitto e inviato a combattere nei “più caldi punti”.

CRIMINI DI GUERRA & INGANNI. Corte Penale contro Putin! Impuniti Alleati NATO: Nazisti Ucraini e Macellaio Bosniaco Generale di Jihadisti

Non è una novità. E’ soltanto la replica di quanto accaduto in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale quando i magrebini della Legione Straniera Francese compirono le brutali “marocchinate” e di quanto avvenuto in Bosnia dove i jihadisti di Al Qaeda finanziati da Sauditi e CIA instaurarono il Califfato d’Europa per arginare il potere della Serbia filo-russa nei Balcani dopo la disgregazione della Jugoslavia.

Oggi su internet le informazioni viaggiano molto più veloci di allora e pertanto si può prendere coscienza della guerra dei Foreign Terrorist Fighters di gruppi neonazisti internazionali in Ucraina quasi immediatamente.

CACCIA AL NEONAZISTA UCRAINO DEL BATTAGLIONE AZOV. Progettava Attentati in Italia con Armi date a Kiev dalla NATO

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato la notizia dell’estremista ucraino scoperto dalla Polizia stava pianificando attentati terroristici in Italia, anche contro le caserme dei Carabinieri, garantendo ai suoi complici napoletani che avrebbe recuperato gli armamenti necessari proprio dal Battaglione Azov, a cui si è aggregato dopo l’inizio del conflitto.

Questa organizzazione paramilitare neonazista, è bene ricordarlo, è parte integrante della Guardia Nazionale Ucraina (NGU) che è coordinata, finanziata ed armata dal Ministero dell’Interno di Kiev.

Ecco perché le armi fornite dalla Repubblica Italiana, in palese violazione della Carta Costituzionale e con il consenso bipartisan della Lobby delle Armi guidata da Guido Crosetto (nuovo Ministro della Difesa dalla nuova premier Giorgia Meloni), sono finite anche al Battaglione Azov dei nazi-satanisti come Boneface.

ORRORE NEL DONBASS. Prigione Bombardata dall’Esercito di Kiev: perché i Nazisti Azov hanno iniziato a Testimoniare sui Crimini di Guerra

Il combattente estremista americano confida però una verità: la CIA e la NATO sono pronte a sbarazzarsi di queste formazioni di guerriglieri una volta utilizzate per i loro scopi geopolitici senza scrupoli. Ciò è già stato confermato dal bombardamento di una prigione russa dove erano detenuti i prigionieri del Battaglio Azov catturati nelle acciaierie di Mariupol e disposti a confessare i loro crimini di guerra pur di ottenere condanne più clementi.

Questa è la guerra del Donbass! Iniziata nel 2014 dal Golpe Nato a cui il presidente russo Vladimir Putin ha cercato di porre fine con l’operazione militare speciale avviata il 24 febbraio 2022 per proteggere i filo-russi delle repubbliche separatiste da un sistematico genocidio diabolico.

STRATEGIA DEL TERRORE GLOBALE DA 007 NATO & “14 EYES”. Pandemia da Laboratorio, Crisi Gas, Attentati di Kiev per la III Guerra Mondiale

Questa intervista scioccante conferma la necessità di “de-nazificare” il regime dell’Ucraina, erede dei collaborazionisti delle SS che nella Seconda Guerra Mondiale sterminarono più di un milione di ebrei, che comincia ovviamente dalla “de-militarizzazione” alla quale il parlamento italiano sta contrapponendo la continua fornitura delle armi attraverso una continua propaganda di menzogne di mainstream contro la Russia come ha fatto durante le fasi più acute della pandemia contro i NO Vax sui vaccini antiCovid sperimentali, pericolosi e letali.

Queste ammissioni di crimini di guerra evidenziano la necessità di “de-nazificare” anche i più potenti apparati militari dell’Occidente, come NATO e CIA, che sulla china di una farneticante Russofobia da era sovietica, da troppi decenni, usano i terroristi estremisti di destra (ma anche di sinistra) e i jihadisti come gladiatori internazionali per l‘imposizione di bieco Altantismo ben più offensivo che difensivo.

Chi non ha una mente impressionabile legga l’intervista completa all’estremista Boneface su Gospa News International… 

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI

An American Neo-Nazi who Fought within Azov Battalion Avowes the Crimes of his Ukrainian ‘colleagues’

MATTARELLA CONTRO LA “SCIAGURATA GUERRA” ARMATA ANCHE DA LUI. Il Presidente Invoca “Pace” ma Legittima Aiuti Militari Incostituzionali Firmando per le Armi Italiane a Kiev

PANDEMIA & UCRAINA: TRAPPOLE NWO PER DIVIDERE I CRISTIANI. Cattolici Pro-Vax e Anti-Putin contro Credenti No-Vax e Pro-Putin

LOBBY ARMI – 8. Boom di Affari USA nell’UE per la “Colonia Ucraina”. L’Accordo Pentagono-Olanda sui Carri Armati Cechi fa Gola a Mattarella: in partenza per l’Aja

FUGA DA CHERSON PER PROTEGGERE I FILO-RUSSI UCRAINI DAI LIBERATORI “NAZISTI”. Una Sconfitta per Mosca non è una Disfatta

CROSETTO, MINISTRO PER LE GUERRE DI NATO & GATES. Dalla Lobby delle Armi Private ai Prossimi Missili di Stato per Kiev

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 2. Obama, Soros, 007 MI6 & Kyiv Security Forum

MELONI CONTRO PUTIN MA IN GINOCCHIO DA BIDEN. Accuse sul “Missile Ucraino” in Polonia. Suppliche sul Gas

“COSI’ I VACCINI COVID UCCIDONO E DANNEGGIANO L’UOMO”. Scienziata del MIT spiega Meccanismi di Morti Improvvise, Coaguli di Sangue, Mucca Pazza e Malattie Autoimmuni

(Visited 679 times, 266 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.