“CAMBIO DI SESSO VIETATO IN RUSSIA” Putin firma la Legge per Bloccare Terapie Mediche o Chirurgiche Transgender

“CAMBIO DI SESSO VIETATO IN RUSSIA” Putin firma la Legge per Bloccare Terapie Mediche o Chirurgiche Transgender

6.094 Views

di Redazione Gospa News

ENGLISH VERSION

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato lunedì un disegno di legge che vieta gli interventi chirurgici di riassegnazione del sesso. La legislazione, finalizzata a una regolamentazione più rigorosa di ciò che i parlamentari hanno descritto come “l’industria transgender”, vieta i cambi di sesso legali e gli interventi medici associati alla transizione se non per gravi motivi medici.

La legislazione proibisce gli interventi medici legati alla transizione, tranne quando sono necessari per trattare anomalie alla nascita

La somministrazione di farmaci e interventi chirurgici associati alla terapia di riassegnazione di genere sarà ora consentita solo nei casi che richiedono il trattamento di deformità degli organi riproduttivi nei bambini. Solo le cliniche autorizzate collegate al Ministero della Sanità russo possono ora prendere decisioni su tali trattamenti e rilasciare certificati pertinenti, afferma la legislazione.

CHIUDE LA CLINICA GENDER DEGLI SCANDALI. Stop ai Farmaci antiPubertà del Tavistock Center di Londra

Inoltre, le persone non possono più cambiare liberamente il proprio sesso su documenti di identità e altri documenti. Coloro che lo hanno fatto non possono adottare bambini secondo la nuova legge. Le coppie sposate possono anche vedersi dichiarare nullo il proprio matrimonio se uno dei coniugi cambia sesso.

Secondo il vice ministro della Sanità russo Evgenia Kotova, oltre 2.000 persone hanno cambiato legalmente sesso nel paese tra il 2018 e il 2022, quando la pratica era legale.

A BOSTON IL DOTTOR FRANKENSTEIN DEI FANCIULLI TRANSGENDER. FalloPlastica per le Bambine: “E’ Eticamente Giustificata” dice studio di Harvard

Il presidente della Duma di stato Vyacheslav Volodin ha criticato quella che ha definito l’industria transgender occidentale e ha difeso il ragionamento alla base della legge. Il numero di interventi chirurgici di riassegnazione di genere negli Stati Uniti è aumentato di 50 volte negli ultimi 10 anni, ha affermato, aggiungendo che circa l’1,4% di tutti gli adolescenti statunitensi di età compresa tra 13 e 17 anni si è identificato come transgender nel 2022.

“Questo è il percorso che porta al degrado di una nazione”, ha affermato, affermando che la legge appena adottata è stata progettata per evitare un simile scenario.

“ERGASTOLO PER CHI FA CAMBIO DI SESSO AI BAMBINI”. Elon Musk Difende i Divieti di Interventi Chirurgici decisi dalla Florida di DeSantis

La legislazione consente ancora il trattamento di malattie rilevanti. “Ci sono condizioni che possono essere identificate durante l’infanzia”, ha detto. “Eppure, quando una persona cambia sesso perché si è svegliata la mattina e ha deciso di non essere un ragazzo ma una ragazza, è semplicemente sbagliato”, ha spiegato il capo della Duma.

Secondo la massima senatrice russa, Valentina Matvienko, la legge ha ricevuto “molte risposte positive dalle nazioni europee”.

RUSSIA: ULTIMO VERO BALUARDO DEL CRISTIANESIMO. Propaganda LGBT vietata da Mosca per Proteggere i Minori da Gender e Pedofilia

Gli attivisti per i diritti dei trans hanno ancora criticato la legge, sostenendo che riduce seriamente i diritti delle persone transgender in Russia.

I critici hanno anche affermato che la formulazione della legislazione crea incertezza relativa al trattamento di alcune malattie non legate alle procedure di riassegnazione di genere, come la mastectomia per le donne geneticamente predisposte al cancro al seno.

CRISTO: L’ARMA PIU’ POTENTE DELLA CROCIATA DI PUTIN. Contro l’Occidente Corrotto da Lobby Armi-Big Pharma e Perverso da LGBTQ antiCristiani

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato lunedì che tutte queste questioni sono state esaminate da esperti mentre il testo del disegno di legge era ancora in discussione in parlamento. “Tutte queste domande hanno avuto risposta”, ha detto, aggiungendo che i rischi associati alla legge sono stati ridotti al minimo.

Redazione Gospa News
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS INTERNATIONAL

GOSPA NEWS – DOSSIER GENDER

GOSPA NEWS – MINORI


Il Parlamento europeo condanna il no dell’Italia alle registrazioni dei figli delle coppie gay

Estratto dall’articolo ANSA del 30 marzo 2023

Il Parlamento europeo censura il governo italiano per la recente circolare del ministro Piantedosi che ha bloccato le registrazioni all’anagrafe dei figli di coppie gay, effettuate da alcuni sindaci. All’ Eurocamera è stato infatti approvato un emendamento al testo della Risoluzione sullo Stato di diritto che condanna la circolare perché porterebbe “alla discriminazione non solo delle coppie dello stesso sesso, ma anche e soprattutto dei loro figli”, e invita anche Roma “a revocare immediatamente la decisione”.

ASSALTO GENDER AI BIMBI: ORA DELLA VERITA’ TRA MELONI & LOBBY LGBTQ. Appelli Pro Vita su Carriera Alias a Scuola e Programmi GAY in RAI. Scozia a Caccia di Baby-Transgender

Un invito che il governo non ha intenzione di seguire, e che è stato criticato dal centrodestra e salutato positivamente dalle opposizioni, unite questa volta sia in Italia che a Bruxelles. Si è invece spaccato il Ppe, con una serie di delegazioni dei paesi del nord Europa e del Portogallo che hanno votato a favore dell’emendamento, mentre anche la Cdu tedesca ha lasciato libertà di voto per evitare divisioni laceranti. Una spaccatura, quella dei popolari europei, che non riguarda solo il merito ma anche le prospettive delle future alleanze.

L’emendamento di censura al governo Meloni è stato presentato dai liberali di Renew Europe, ed è stato votato da Socialisti e Democratici, Verdi e dalla Sinistra. Si tratta di gruppi che da soli non avrebbero avuto la maggioranza, che è stata raggiunta grazie all’appoggio delle delegazioni dei Popolari dei Paesi nordici e del Portogallo e di una parte dei tedeschi della Cdu, il partito di Ursula von der Leyen.

IL PAPA CONTRO LA “PERICOLOSA COLONIZZAZIONE TRANSGENDER”. Ma i Media Occidentali lo Censurano

Sui temi dei diritti della comunità Lgbt nel Nord Europa c’è maggior apertura, anche tra i Popolari, ma il voto ha avuto un aspetto più squisitamente politico: si contrappongono infatti i Popolari favorevoli, dopo le elezioni del 2024, a continuare l’alleanza con gli Eurosocialisti, e quelli che mirano a un “ribaltone” storico che porti ad una coalizione con i Conservatori di Giorgia Meloni. Le delegazioni di Fi, Fdi e Lega hanno votato tutte contro l’emendamento, e pur soccombenti in termini numerici, hanno mostrato unità a Roma come Bruxelles.

Estratto dall’articolo ANSA del 30 marzo 2023

LO SFREGIO A PAPA PAOLO VI PERMESSO DAL VATICANO. Al Supporter LGBTQ Mattarella il Premio in Onore del Santo Padre dell’Enciclica “Humanae Vitae” sulla Castità

DEVIANZE GENDER LGBT, TORMENTI DI VACCINI, FURORI DI GUERRE, TIMORI DI APOCALISSE. Profezie Bibliche su Giusti ed Empi

PEDOFILIA ONLINE SU FACEBOOK: DENUNCIATI 146 GRUPPI. Orchi in Chat a causa delI’IperSessualizzazione tra Minori Permessa da Zuckerberg

ORBAN SALVA IL PATRIARCA DI MOSCA DALLA VENDETTA DELLA LOBBY LGBT. L’Ungheria stoppa le Sanzioni UE a Kirill che condannò Kiev per i Gay Pride

https://www.gospanews.net/2023/07/16/insidia-gender-al-padre-nostro-la-deriva-femminista-e-anglicana-contro-il-vangelo-di-gesu-cristo/

(Visited 237 times, 1 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *