“GIOVANE ANESTESISTA SARDA UCCISA DA TURBO-CANCRO DOPO VACCINI COVID”. Allarme di Famoso Oncologo Canadese

“GIOVANE ANESTESISTA SARDA UCCISA DA TURBO-CANCRO DOPO VACCINI COVID”. Allarme di Famoso Oncologo Canadese

79.211 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

«La dottoressa italiana Federica Stroscio, 36 anni, anestesista, è morta improvvisamente il 1 agosto 2023 per un turbo-cancro diagnosticato < 12 mesi fa. Era almeno tripla vaccinata contro l’mRNA di COVID-19. Medici che muoiono in tutto il mondo!».

E’ questo l’allarmante post pubblicato l’altro giorno su Twitter dal famoso medico americano William Makis, radiologo, oncologo, ricercatore sul cancro, autore di oltre 100 pubblicazioni e capo di Oncologia presso The Wellness Company Canada.

L’allarme sul Turbo-Cancro che ha ucciso Federica Stroscio

Makis è soprattutto anche un “blogger” divenuto molto noto negli ambienti scientifici e nel mondo dei NO-VAX per le sue accurate inchieste statistiche che ci hanno dato un determinate contributo nel pubblicare la nostra precedente inchiesta sulle forme tumorali a rapidissima degenerazione verso il decesso.

RAPIDE MORTI PER CANCRO AI TESTICOLI TRA SPORTIVI. Oncologo USA: “Colpa della ProteIna SPIKE dei Vaccini? Pfizer-BionTech hanno già la Cura”

Il medico segnala il caso a due settimane dalla morte della giovane e stimata dottoressa sarda Federica Stroscio dopo che i media della sua regione e quelli nazionali si sono accontentati di piangere le ormai disgustose lacrime di coccodrillo archiviando il caso come una misteriosa disgrazia.

I giornalisti italiani, infatti, più di altre parti del mondo si sono appiattiti sulle posizioni PRO-VAX del governo e della comunità scientifica da esso finanziata e si guardano bene dal rilevare che anche gli studi di ricercatori dei più autorevoli enti sanitari, come l’Istituto Superiore della Sanità di Roma, hanno segnalato il rischio di tumori soprattutto per la mancata verifica sulla cancerogenicità dei sieri genici Covid.

MALORI IMPROVVISI DEI FANCIULLI SEPOLTI PURE DAI GIORNALI. Vergognoso Tabù dei Media sullo Stato Vaccinale Covid dei Giovani Deceduti

«La Sardegna piange Federica Stroscio, 36 anni, medico, militante politica da sempre impegnata nel Pd della Trexenta. Nata a Guasila, Federica si era laureata a Cagliari e da qualche anno lavorava al Policlinico di Bari, dove si stava specializzando in Anestesia e Rianimazione. Sui social, il ricordo commosso del Pd Trexenta e i commenti di tantissimi amici e parenti del giovane medico» ha scritto il giornale locale CastedduOnline.

I Giornalisti incolpano la Vita Ingiusta “senza Spiegazione” e non i Vaccini

«Ciao Federica! Non pensavamo di dover scrivere queste righe per salutarti per l’ultima volta. La vita è ingiusta, non si può morire a 36 anni, non si può privare del tuo sorriso, della tua gioia di vivere la tua bellissima famiglia, chi ti voleva bene. Non c’è un perché accadono queste cose, non c’è una spiegazione. Dispiace profondamente» è stato uno dei post.

Anche a noi dispiace profondamente per il fatto che ormai da mesi, soprattutto grazie alle molteplici inchieste pubblicate da Gospa News ma anche per un articolo apparso sul Fatto Quotidiano, si menziona un’ipotetica stretta correlazione tra i vaccini e queste sconvolgenti e nuove forme di turbo-cancro.

MADRI, GIOVANI E VIP UCCISI DA TURBO-CANCRO DOPO VACCINI COVID. 8 Casi di Linfomi: Studio del Primario di Oncologia di Piacenza

Pure nella letteratura scientifica sono stati segnalati 8 casi di linfomi con sospetta correlazione ai sieri genici mRNA o mDNA come è emerso dall’autorevole studio pubblicato dal primario di OncoEmatologia dell’Ospedale di Piacenza, professor Luigi Cavanna, in relazione al caso di un 66enne che ha sviluppato tale patologia tumorale soltanto 10 giorni dopo aver ricevuto la terza dose.

«Guasila in lutto per la perdita di una giovane dottoressa: addio a Federica Stroscio, un male incurabile l’ha strappata alla vita a 36 anni, compiuti il 10 luglio scorso. Il ricordo della sindaca Paola Casula: “Porta il tuo sorriso agli angeli”” si legge in un altro articolo che poi mette in luce l’impegno sanitario della giovane anestesista sarda.

La giovane anestesista Federica Stroscio

«Una giovane vita che vola via, troppo presto, e il dolore di una comunità intera che si stringe alla famiglia per un destino troppo crudele, ingiusto, che segna. Beffardo, poiché Federica era una dottoressa che aveva deciso di dedicare la sua vita per salvare quella degli altri: sempre in prima linea durante gli anni della pandemia, pochi mesi fa aveva scoperto la malattia, incurabile, che, due giorni fa, ha vinto contro la sua voglia di vivere» aggiunge.

Già, un destino beffardo perché anche lei, nel suo piccolo, era stata testimonial della campagna vaccinale Covid pubblicando le foto sui social come l’ex premier Silvio Berlusconi, il calciatore Sinisa Mihajlovic, entrambi deceduti per gravi forme leucemiche che i sieri genici mRNA possono causare o riattivare.

DRAMMA DI WANDA NARA. Da Testimonial del Vaccino Covid a Malata di Leucemia. Nessuna Correlazione?

Di recente anche l’attrice e imprenditrice sudamericana Wanda Nara, moglie del calciatore italiano Mauro Icardi, ha ammesso di essersi ammalata di un’improvvisa e grave forma leucemica. A lei vano i nostri auguri e le nostre preghiere per una pronta guarigione.

La Colpevole Indifferenza dell’Oncologo Schillaci diventato Ministro della Salute

Qualche settimana fa è deceduto per un problema cardiopolmonare connesso al tumore ai polmoni anche il noto giornalista d’inchiesta, conduttore televisivo e regista Andrea Purgatori che durante la pandemia aveva sostenuto i vaccini Covid con ogni propaganda possibile.

La sua morte è ora oggetto di un’inchiesta della magistratura aperta su sollecitazione dei figli che, purtroppo, non sembrano aver preso in minima considerazione la probabile correlazione coi sieri genici di genotossicità non studiata, per stessa ammissione della Pfizer, e contenenti nanoparticelle tossiche come dimostrato dal biochimico Gabriele Segalla in uno studio di portata mondiale.

SCHILLACI: MINISTRO BIPARTISAN DEI PIANI FDI-PD TRA BIG PHARMA & LOBBY ARMI. Dai Vaccini mRNA alle Ricerche Militari con Leonardo e Pentagono

Dinnanzi a tutto ciò il Ministero della Salute guidato dal professor Orazio Schillaci, già primario di Oncoematologia e poi rettore dell’Università di Roma Tor Vergata ma intrigato mani e piedi con le Big Pharma nei progetto mRNA supportati dai fondi europei del PNRR, non solo guarda dall’altra parte ma insiste ostinatamente nella prosecuzione della campagna vaccinale anche sui fragili, per i quali non è stata testata efficacia e sicurezza dei sieri genici Covid. 

Dinnanzi a tutto ciò persino sedicenti attivisti NO-VAX organizzano convegni in cui concedono le luci della ribalta a pediatri finanziati dalle case farmaceutiche dei vaccini. L’Italia è ormai un paese moribondo.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS & VACCINI KILLER

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

“OMICIDIO” PURGATORI: NEL MIRINO I MEDICI, NON I VACCINI COVID. Autopsia Avvalora Patologie Tipiche da Reazioni Avverse ai Sieri Genici

BERLUSCONI MORTO DA COMPLICE DELLA DITTATURA DEI VACCINI. Stroncato da Patologie Simili ai Danni dei Sieri Genici Covid

BOOM TUMORI & VACCINI COVID: INCUBO PURE SUI QUOTIDIANI. Esperta Oncologa rilancia SOS delle Inchieste di Gospa News

TUMORI FATALI PER VIALLI E MIHAJLOVIC DOPO I VACCINI. Lotito Voleva la Verità ma è stato Subito Stoppato da Medici e Media di Mainstream

COVID: “STOP VACCINI GENICI mRNA E mDNA! CAUSANO MIOCARDITI, DANNI IMMUNITARI E TUMORI”. Allarmante Studio dall’Istituto Superiore della Sanità

“NANOFORME TOSSICHE NEL VACCINO PFIZER-BIONTECH”. Studio “Esplosivo’ in ESPOSTO della POLIZIA. Pubblicato dal biochimico Segalla in Italia e USA

VACCINI PERICOLOSI PER I FRAGILI: ACCUSE ALL’AIFA, SILENZIO SU SCHILLACI: Ambigue Inchieste dei Media di Destra: da Giordano a La Verità

(Visited 2.339 times, 5 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *