VACCINI & GRAFENE – 10. Nanomateriale come Adiuvante nei Sieri Genici nonostante Gravissime Tossicità per Cervello, Fegato, Reni e Sangue

VACCINI & GRAFENE – 10. Nanomateriale come Adiuvante nei Sieri Genici nonostante Gravissime Tossicità per Cervello, Fegato, Reni e Sangue

16.220 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

Un nuovo studio asiatico pubblicato sulla rivista specializzata PubMed (libreria dell’Istituto Nazionale della Salute americano – NIH) spiega le ragioni per cui il famigerato Ossido di Grafene, nanoparticelle in fogli sottilissime o tuboli derivate sintetiche dell’efoliazione della grafite di carbonio, è stato sperimentato nei vaccini come adiuvante, confermando però la sua eventuale pericolosità per il sistema immunitario.

Alcuni dettagli della ricerca condotta dagli scienziati iraniani Bahareh Vakili, Mahboubeh Karami-Darehnaranji, Esmaeil Mirzaei, Farnaz Hosseini, Navid Nezafat dei Dipartimenti di Scienze Farmaceutiche, Nanotecnologia Medica, Centro di Ricerca computazionale sulla progettazione di vaccini e farmaci e Biotecnologia Farmaceutica della Shiraz University of Medical Sciences sono ancora tenuti riservati agli addetti ai lavori essendo stata appena pubblicata sul Volume 125, parte A del dicembre 2023 di International Immunopharmacology di Science Direct, ma quel che si legge nell’Abstract e nelle parti pubbliche è già di per sé importante e inquietante al tempo stesso per vari motivi.

lo studio iraniano (link a fondo pagina)
  1. conferma l’utilizzo sperimentale dell’Ossido di Grafene come adiuvante nei vaccini, come testato dal progetto Graphene Flagship della Commissione Europea poche settimane prima dell’immissione in commercio dei sieri genici mRNA Covid-19 e come brevettato da una casa farmaceutica cinese.
  2. accredita le potenzialità nell’ambito della biomedica immunitaria sebbene uno studio sulla “immunità a progetto” condotto sempre nell’ambito di Graphene Flagship abbia evidenziato lo sviluppo di turbo-cancro nei topi da laboratorio
  3. ribadisce per l’ennesima volta i pericoli ignoti sul sistema immunitario umano già ampiamente descritti da almeno 5 ricerche internazionali che avevamo sintetizzato nell’inchiesta Vaccini & Grafene 3 sulle misteriose nanoparticelle del vaccino Covid Comirnaty di Pfizer-Biontech.

VACCINI & GRAFENE – 11. Clamoroso! Brevetto di MODERNA sui Pericolosi Nanotubi di Carbonio come Vettori mRNA negli Studi per lo Spikevax

Molteplici Tossicità con Necrosi al Cervello e ai Reni

Lo studio, concluso a luglio, revisionato a settembre e pubblicato online il 23 ottobre 2023, si intitola semplicemente Graphene oxide as novel vaccine adjuvant” ovvero “Ossido di Grafene come nuovo adiuvante per i vaccini” ma la conclusione è assai eloquente.

«I nanomateriali a base di grafene sono in grado di assorbire vari antigeni e negli ultimi anni sono stati introdotti come promettenti adiuvanti dei vaccini. Questi nanomateriali hanno avuto un enorme impatto su diversi campi della progettazione dei vaccini grazie alle loro caratteristiche fisico-chimiche accettabili, all’ampia superficie e ai gruppi funzionali. Tuttavia, c’è ancora molto da imparare sugli impatti del GO sulle risposte immunitarie, che coinvolgono meccanismi di difesa sia adattativi che innati».

E’ quanto si legge al termine della ricerca di Vakili et al. che ha sviluppato un’analisi biotecnologica e farmacologica dell’utilizzo di tale pericoloso nanomateriale senza peraltro menzionare, nella parte leggibile senza accrediti scientifici e nelle fonti, i misteriosi esperimenti effettuati (alcuni già svelati da Gospa News nel ciclo di 9 inchieste Vaccini & Grafene).

Lo schema di tossicità dello studio Vakili et al.

Ma il nuovo studio svela, come ben evidenzia l’immagine, i molteplici danni rilevati nei tessuti degli animali a causa di Neurotossicità per il cervello con pericolo di necrosi, degenerazione dei tessuti ed emorragia, di Epatotossicità con iperemia, aumento della quantità di sangue all’interno del fegato, di Tossicità polmonare con infiltrazione di macrofagi e rischi infiammatori con la formazioni di granulomi di cellule epiteliodi, di Nefrotossicità con il rischio di infiammazioni e necrosi nei reni, e Gastrotossicità, con danneggiamento delle cellule epiteliali e distruzione della superficie gastrointestinale.

COVID: “STOP VACCINI GENICI mRNA E mDNA! CAUSANO MIOCARDITI, DANNI IMMUNITARI E TUMORI”. Allarmante Studio dall’Istituto Superiore della Sanità

Infine l‘Emocompatibilità può produrre anafilassi, emolisi (processo fisiologico di distruzione dei globuli rossi), aggregazione delle piastrine e incremento della coagulazione del sangue.

Fenomeni assai simili ai coaguli anche letali rilevati dopo la somministrazione dei sieri genici mRNA da molteplici studi. Una curiosa coincidenza spiegata dalle ricerche che hanno rilevato tracce di GO nei vaccini Covid e nel sangue dei vaccinati (vedi sotto).

Ossido di Grafene nei Vaccini nonostante i Pericoli Infiammatori

«Per migliorare l’immunogenicità dell’antigene e promuovere un’immunità duratura, le formulazioni dei vaccini sono state opportunamente integrate con adiuvanti. È stato scoperto che il grafene migliora la presentazione degli antigeni alle cellule T CD8+, oltre a stimolare le risposte immunitarie innate e i fattori infiammatori. Le sue proprietà, come l’ampia superficie, la stabilità all’acqua e l’elevato rapporto d’aspetto, lo rendono un candidato adatto per la fornitura di sostanze biologiche» scrivono i ricercatori iraniani della Shiraz University of Medical Sciences.

VACCINI & GRAFENE – 3. MISTERIOSE E PERICOLOSE NANOPARTICELLE NEL SIERO MRNA. Pfizer: “Tossicologia non Studiata a Fondo”

«I nanomateriali a base di grafene hanno recentemente attirato un’attenzione significativa come nuovo tipo di adiuvanti dei vaccini grazie al loro potenziale ruolo nell’attivazione delle risposte immunitarie. A causa della funzionalità limitata di alcuni adiuvanti umani approvati per l’uso, è urgentemente necessario lo sviluppo di nuovi adiuvanti universali. La ricerca sull’uso immunologico e biomedico dell’ossido di grafene (GO) indica che questi nanovettori possiedono eccellenti proprietà fisico-chimiche, una biocompatibilità accettabile e un’elevata capacità di caricamento dei farmaci».

VACCINI & GRAFENE – 7. Folle Progetto UE con NanoParticelle per un’Immunità “Transumanista”: Rischi Tumori come nei Sieri Covid

Ma poi si legge nello studio un ormai stranoto avvertimento:

«I nanovettori a base di grafene potrebbero anche migliorare la funzione di alcune cellule immunitarie come le cellule dendritiche e i macrofagi attraverso specifici percorsi di segnalazione. Tuttavia, l’iniezione GO può portare a uno stress ossidativo e a un’infiammazione significativi».

Effetti Avversi: L’aggregazione GO nel Sangue e la Morte Cellulare

«Sono stati impiegati vari protocolli di funzionalizzazione della superficie per ridurre i possibili effetti avversi del GO, come l’aggregazione del GO nei liquidi biologici e l’induzione della morte cellulare. Inoltre, queste modifiche migliorano le proprietà del funzionalizzato-GO, rendendolo un eccellente trasportatore e adiuvante. Far luce sulle diverse proprietà fisico-chimiche e strutturali del GO e dei suoi derivati ha portato alla loro applicazione in vari campi terapeutici e di somministrazione di farmaci» si legge nel sommario della ricerca iraniana.

VACCINI & GRAFENE – 6. “NANOPARTICELLE TOSSICHE NEL SANGUE DI 1.006 VACCINATI”. Studio Shock di 3 Chirurghi col Laboratorio Universitario

L’aggregazione nei liquidi biologici è proprio il fenomeno denunciato dallo studio condotto da tre medici italiani (Franco Giovannini, Riccardo Benzi Cipelli, e Gianpaolo Pisano), che, con il supporto del Laboratorio di Microscopia Elettronica dell’Università di Torino, ha rilevato la presenza di nanoparticelle di caratteristiche morfologiche e chimiche simili a quelle grafeniche nel sangue dei vaccinati Covid.

Una presenza di fogli di ossido di grafene è stat inoltre rilevata dal chimico accademico spagnolo Pablo Campra nei suoi 5 studi al microscopio elettronico su una fiala del siero genico mRNA Covid di Pfizer-Biontech.

I progetti di Commissione Europea e DARPA sull’uso GO Neurocerebrale

Nonostante questi acclarati rischi di tossicità l’uso dell’ossido di grafene è da tempo nei miraggi della Commissione Europea che sogna di impiegarla anche nel campo delle terapie neurocerebrali proprio come uno studio condotto dall’agenzia militare DARPA del Pentagono durante l’amministrazione Obama-Biden.

Va da sé che l’eventuale interazione elettromagnetica del grafene con uno strumento esterno può rappresentare un vero incubo sia sotto il profilo bioetico che in quello della libertà individuale.

OSSIDO DI GRAFENE NEL CORPO UMANO PILOTATO COL TELEFONINO. Studio su Nanoterapia Elettromagnetica Transumanista

Questa paura che si è fatta più concreta alla luce della ricerca degli scienziati indiani di Calcutta sulle nanoparticelle di ossido di grafene utilizzate per scopi biomedici e pilotate con un semplice smartphone.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

PUBMED – Graphene oxide as novel vaccine adjuvant

SCIENCE DIRECT – ELZEVIER – Graphene oxide as novel vaccine adjuvant

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

GRAFENE ANCHE NELL’ACQUA POTABILE E NEI BIOSENSORI COVID. Pericolose Sperimentazioni in Italia e nel Mondo

WUHAN-GATES – 65. L’ANELLO MANCANTE DEL DIABOLICO COMPLOTTO NWO-UE: Dal SARS da Laboratorio di Monti al Vaccino COVID col Grafene di Capua

VACCINI & GRAFENE – 8. Misterioso Brevetto di Siero Genico mRNA COVID col Pericoloso Materiale. Studi Celati dalla Commissione UE

WUHAN-GATES – 49. SARS-2 FAUCI, GRAFENE DARPA-OBAMA, VACCINI GATES-BIDEN-UE. Complotto NWO per Controllo NeuroCerebrale

VACCINI & GRAFENE – 2. LE NANOPARTICELLE PARLANO ITALIANO. Premiato Studio della famosa Capua e della giovane Delogu. Altre Ricerche coi Soldi UE

UE FINANZIA STUDI SU GRAFENE IN CERVELLO E VACCINI… E I FACT-CHECKER PER CELARLI! €70 Milioni a Piano EDMO e a Media Italiani di Massoni & Bilderberg

VACCINI & GRAFENE – 9. Lacunoso Studio della dottoressa Bolgan tenta di Smontare Cruciali Scoperte del prof. Campra e di un Laboratorio Universitario

(Visited 918 times, 1 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *