SPY STORY DALLA RUSSIA! Alti Ufficiali Tedeschi Intercettati mentre Pianificano un Attacco coi Missili Taurus al Ponte di Crimea

SPY STORY DALLA RUSSIA! Alti Ufficiali Tedeschi Intercettati mentre Pianificano un Attacco coi Missili Taurus al Ponte di Crimea

1.407 Views

di Andrea Puccio – pubblicato in origine su Occhi sul Mondo (link al sito in calce all’articolo)

tutti i link a precedenti articoli di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori per l’attinenza coi temi trattati

ENGLISH VERSION 

Le agenzie di intelligence russe hanno intercettato una comunicazione di alti comandanti militari tedeschi in cui presumibilmente discutono di come bombarderanno il ponte di Kerch, che collega la penisola di Crimea alla parte continentale della Russia, secondo il direttore del gruppo RT, Margarita Simonián.

La registrazione non nomina direttamente il ponte di Crimea, ma parlano del “ponte orientale”, anche se, geograficamente, c’è solo un ponte strategico in quella zona.

SPY STORY! German Discussion of Attacks on Crimea Bridge with Taurus Missiles

La conversazione registrata a cui si riferisce Simonián ha avuto luogo il 19 febbraio 2024 tra diversi alti funzionari delle forze armate tedesche (la Bundeswehr). In particolare, ci sono l’ispettore dell’aeronautica tedesca Ingo Gerhartz, il capo della direzione delle operazioni e degli esercizi del comando dell’aeronautica Frank Gräfe, oltre ad altri due alti militari.

Il Capo dell’Aeronautica Tedesca vuole Mandare 100 Missili Taurus a Kiev

“Nella registrazione audio, l’ispettore dell’aeronautica tedesca Ingo Gerhartz affronta con altri ufficiali la strategia sull’eventuale fornitura di missili da crociera Taurus riferendosi al continuo rifiuto del cancelliere Olaf Scholz di consegnare queste armi a Kiev.

“Nessuno sa perché il cancelliere federale blocca queste forniture”, sostiene all’inizio dell’audio, suggerendo poi la consegna a Kiev di 100 missili di questo tipo in due lotti.

“Esatto, questo non cambierà il corso delle ostilità. Ecco perché non vogliamo consegnarli tutti. E non tutti allo stesso tempo. Forse 50 nel primo tratto, poi, forse, ci sarà un altro tratto di 50 missili”, ha spiegato.

“Ho saputo dai miei colleghi francesi e britannici che la situazione con i [missili] Storm Shadow e Scalp è simile a quella delle carabine Winchester. Potrebbero chiedere: ‘Perché dovremmo fornire più missili se l’abbiamo già fatto, che la Germania lo faccia ora?’”, dice Gerhartz nell’audio.

Esclusivo! STRAGE DI KRAMATORSK DOPO LA CADUTA DI MISSILE BRITANNICO. Massacro forse Causato da uno Storm Shadow Intercettato dai Russi

Nel corso della conversazione un ufficiale del Centro Operativo Aereo del Comando Spaziale della Bundeswehr, di cognome Frostedt, ha parlato di due “obiettivi interessanti” che l’esercito ucraino potrebbe attaccare: “il ponte a est e i depositi di munizioni superiori”.

Il Piano di Attacco al Ponte di Crimea

“Il ponte a est è difficile da raggiungere, essendo un piccolo obiettivo, ma il Taurus potrebbe raggiungerlo, e potrebbe anche avere un impatto sui magazzini di munizioni”, dice.

“Non sto suggerendo l’idea del ponte, voglio semplicemente capire pragmaticamente cosa vogliono. E cosa dovremmo insegnare loro”, aggiunge.

GRAVI INDIZI DI ATTENTATI NATO-KIEV. Piano di Sabotaggio UK al Ponte di Kerch. Arresti in Russia. Misteriosa Falla in Oleodotto. Drone Killer Trovato accanto al Nord Stream

Da parte sua, un altro militare, soprannominato Fenske, ha espresso dubbi sulle capacità dei missili Taurus di infliggere ulteriori danni al ponte di Crimea.

“Abbiamo lavorato intensamente su questo argomento e, purtroppo, siamo giunti alla conclusione che il ponte è come una pista di atterraggio a causa delle sue dimensioni. Pertanto, potrebbero essere necessari più di 10 o 20 missili. Riusciranno solo a fare un buco e a danneggiare il ponte”, dice nella registrazione trapelata.

Nell’audio, gli alti funzionari della Bundeswehr (le forze armate tedesche) menzionano anche che i loro colleghi statunitensi e britannici “sono da molto tempo coinvolti direttamente nel conflitto” ucraino, ha detto Simonian sul suo canale Telegram.

SVENTATO ATTENTATO DI NAZISTI & 007 DI KIEV A GIORNALISTI DI RUSSIA TODAY. Terrorismo: l’Arma Malvagia dell’Occidente in mano a Zelensky

“Dopo aver riportato l’esistenza di questo audio di 40 minuti, Simonián ha annunciato che si rivolge “con interpellanza giornalistica ufficiale” all’ambasciatore della Repubblica Federale di Germania, al suo ministro degli esteri e al cancelliere Olaf Scholz, che in precedenza ha assicurato che la NATO non partecipa e non parteciperà al conflitto ucraino.

Le Reazioni della Federazione Russa

“Come dovrebbe essere compreso questo, in effetti? Non è ora che la Russia ricordi attivamente alla Germania come sono finiti i bombardamenti di ponti russi per la Germania l’ultima volta?” ha chiesto la giornalista.

Su questa linea, la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha commentato quanto accaduto dichiarando “che Mi chiedo cosa penserà Annalena Baerbock al riguardo. La stampa tedesca ha una buona ragione per dimostrare la sua indipendenza e fargli delle domande. E la nostra stampa ha un argomento di attualità da affrontare con l’ambasciata tedesca a Mosca”, ha scritto sul suo canale Telegram. (RT)

E poi continuano a dirci che l’occidente e la Nato non sono coinvolti nel conflitto tra Ucraina e Russia, ma pensano davvero che tutti siamo dei boccaloni.

di Andrea Puccio – pubblicato in origine su Occhi sul Mondo 

CLICCA QUI PER VISITARE IL SITO OCCHI SUL MONDO

tutti i link a precedenti articoli di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori per l’attinenza coi temi trattati


FONTI PRINCIPALI LINK

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI

CARRI ARMATI LEOPARD PER LA GUERRA DELL’ITALIA IN UCRAINA. Crosetto pronto a Spendere €8 Miliardi Seppellendo i Rinnovati Blindati Italiani Centauro II

DUE ANNI DI GUERRA… DEI GOVERNI NATO CONTRO GLI EUROPEI! Ecco come Aiuti Militari e Sanzioni di Meloni & co. porteranno gli Italiani al Great Reset

Russia. “NATO Troops directly involved in Ukraine Conflict”. Many Foreign Fighters Killed: 1,427 Polish, 466 US, and 344 UK nationals

 

(Visited 285 times, 7 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *