NEI VACCINI COVID MILIARDI DI MOLECOLE DI DNA SPIKE. Riproducono la Proteina Tossica del SARS-Cov-2 a Lungo Termine

NEI VACCINI COVID MILIARDI DI MOLECOLE DI DNA SPIKE. Riproducono la Proteina Tossica del SARS-Cov-2 a Lungo Termine

142.083 Views

Nell’immagine di copertina un’immagine della ricerca del Dr. Kevin McKernan e la biologa molecolare Jessica Rose che ne ha confermato l’importanza

Scoperta la Probabile Causa di Long Covid e Infezioni-Breccia Letali

Introduzione di Carlo Domenico Cristofori

ENGLISH VERSION

Le rivelazioni scientifiche che arrivano dagli Stati Uniti d’America non rappresentano soltanto l’ennesimo allarme inquietante sulla pericolosità sieri genici contro il SARS-Cov-2 ma potrebbero essere in grado di spiegare molteplici fenomeni ancora misteriosi come le infezioni-breccia, ovvero quando il Covid-19 “buca” la protezione vaccinale scatenando la patologia in modo sintomatico grave o addirittura letale, e come il Long Covid.

DANNI DA VACCINI DURATURI COME LONG-COVID. Inchiesta Shock della rivista “Science” sul Dramma Occultato dai Medici

L’allarme sull’enorme numero di molecole di DNA della Spike in circolazione nel corpo umano fu lanciato già nell’estate 2021 dal tenente colonnello e medico chirurgo dell’US Air Force Theresa Long quando scrisse un affidavit per giustificare la sua decisione di non voler far volare i piloti vaccinati a rischio di attacchi di cuore per miocardite.

Allarmante Contaminazione del vaccino mRNA 

La ricerca dell’esperto di genomica Dr. Kevin McKernan, è stata riportata da Will Jones sul sito americano The Daily Sceptic che fu fondato da giornalisti e accademici nell’aprile 2020 col nome Lockdown Sceptic focalizzandosi proprio sull’emergenza pandemica e contiene una scoperta eclatante sintetizzabile in due righe.

«La contaminazione dei vaccini a mRNA con il DNA è di gran lunga maggiore di quanto inizialmente pensato, fino al 35%, e il ruolo del DNA nell’indurre le cellule umane a produrre la proteina spike a lungo termine è stato confermato, secondo l’ultima ricerca».

Lo studio condotto nei laboratori biochimici di McKernan (fondatore di Medicinal Genomics) al momento è stato pubblicato solo sotto forma di articolo scientifico sul suo Substack Anandamide e non su riviste mediche specializzate. Ma risulta alquanto attendibile perché è stato avvalorato dalle analisi della biologa molecolare canadese Jessica Rose, autrice di molteplici importanti studi sulla pericolosità dei vaccini mRNA che abbiamo rilanciato su Gospa News. 

Clamoroso Studio! SPIKE DA VACCINI COVID FINO A 6 MESI NEL SANGUE. “Proteina Tossica” secondo Montagnier e Altri Medici

Inoltre la scoperta della lunga permanenza nel sangue e negli organi umani della proteina tossica Spike è già stata confermata da altre ricerche: tra cui quella di un gruppo di medici italiani.

In primis dallo studio del professor Markus Aldén della Lund University di Malmoe (Svezia) che lanciò l’allarme sulle possibili alterazioni del DNA causate dai sieri genici a mRNA e indusse il giudice del Tribunale di Firenze, dottoressa Susanna Zanda, ha inoltrare gli atti di una causa civile alla Procura della Repubblica di Roma affinché indagasse sui danni e morti da vaccini.

VACCINI COVID: MIGLIAIA DI MORTI PER DANNI NEUROLOGICI E CEREBRALI. Dati e Studi Shock: Spike, Patogena come Bio-Arma, nel Cervello di Trivaccinato Morto

Il dott Michael Mörz dell’Istituto di Patologia di Dresda, in Germania, trovò tracce della proteina Spike nel cervello di un trivaccinato deceduto.

La Spike Tossica del SARS-Cov-2 Potenziata in Laboratorio

La pericolosità di questa proteina tossica è stata inoltre segnalata dal tenente colonnello in pensione dell’Esercito USA Lawrence Sellin, esperto di microbiologia in virtù del suo lavoro a Fort Detrick (Maryland), il più importante laboratorio batteriologico militare americano.

WUHAN-GATES – 46. COLONNELLO USA: “SARS-2 BIOARMA: Spike ‘costruita‘ Tossica può Replicarsi nei Vaccini”

Sellin ha spiegato in un articolo scientifico come i SARS-Cov-2 è stato costruito artificialmente potenziando la carica virale della Spike con la tecnica del Gain-of-Function e allertò le autorità scientifiche sul fatto che la stessa virulenza estremamente pericolosa potesse essere riprodotta anche nei sieri genici mRNA e mDNA nonostante tale proteina fosse geneticamente modificata e attenuata solo per innescare la reazione immunologica.

WUHAN-GATES – 68. Esclusivo! “SARS-COV-2 MANIPOLATO IN LABORATORIO” Altro Studio Austriaco Smentisce UE e Scienziati Bugiardi

Le sue scoperte sono state confermate di recente da due studi pubblicati su PubMed, l’archivio scientifico ufficiale dell’Istituto Nazionale della Salute (NHS) negli USA. La prima da scienziati tedeschi e americani, l’ultima, da noi pubblicata in esclusiva, da scienziati austriaci e canadesi.

La Permanenza nel Sangue dei Pericolosi Plasmidi

L’esperto di genomica McKernan oggi svela l’esatto meccanismo che sta alla base della lunga permanenza nel sangue della Spike inoculata coi vaccini. Lo attribuisce alla presenza di piccole molecole circolari di DNA, i plasmidi, in grado di riprodursi tra le cellule umane e batteriche spiegando così la natura batteriofaga del SARS-Cov-2 che ne rende difficile l’eliminazione dal corpo umano in quanto si annida nel Metabiota intestinale, come già evidenziato da uno studio italiano.

SARS-COV-2 UCCIDE COME VELENO DI SERPENTE: VACCINI INEFFICACI. Rivoluzionari Studi su Letali Tossine nei Batteri Intestinali. Lì si cela Long-Covid

Va rammentato che i primi esperimenti condotti nel Wuhan Institute of Virology sui SARS chimerici costruiti in laboratorio ci fu la costruzione di un virus ricombinante in cui all’agente patogeno SARS fu aggiunto un plasmide infettato con l’HIV, probabilmente nel tentativo di ricercare un vaccino antiAIDS come sostenuto da Luc Montagnier che trovò sequenze dell’HIV dentro al SARS-Cov-2.

WUHAN-GATES – 9. LE PROVE: HIV inserito in un virus SARS nel 2004. Grazie ai milioni UE della Commissione Prodi

Non esiste ovviamente la certezza che il virus del Covid-19 sia nato proprio da quelle sperimentazioni poi sviluppate insieme all’università della Nord Carolina sotto la supervisione di Anthony Fauci. 

Ecco quindi che l’alta contaminazione di plasmidi di DNA della Spike nei vaccini potrebbe essere utile a spiegare molteplici degli effetti indesiderati gravi.

VACCINI COVID: ALTRO STUDIO TREMENDO! Gravi Danni ai Vasi Sanguigni, Modifica DNA e probabile Causa di LONG-COVID

Ma soprattutto i disturbi neurocerebrali del cosiddetto Long Covid che l’Istituto Nazionale della Salute americano trovò pressoché identici a molteplici reazioni avverse neurologiche successive all’inoculazione dei sieri genici.

Alla stessa stregua avvalora la tremenda ipotesi che le infezioni-breccia da Covid-19 non siano determinate da un’inefficacia dei sieri genici mRNA ma che addirittura siano propio i vaccini a causare patologie da SARS-COV-2 gravi e letali come ipotizzato da Gospa News dopo gli allarmanti studi pubblicati in varie parti del mondo su questo fenomeno che è minimizzato in Europa e addirittura ignorato in Italia.

Per leggere in sintesi tutti i retroscena del SARS-Cov-2 da laboratorio acquista il libro WuhanGates…

Carlo Domenico Cristofori
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


Le Cellule Umane Fabbriche di Proteine Spike a Lungo Termine

di Will Jonespubblicato in origine su The Daily Sceptic – tutti i link agli articoli Gospa News sono stati aggiunti a posteriori

La contaminazione dei vaccini a mRNA con il DNA è di gran lunga maggiore di quanto inizialmente pensato, fino al 35%, e il ruolo del DNA nell’indurre le cellule umane a produrre la proteina spike a lungo termine è stato confermato, secondo l’ultima ricerca.

“BOOM DI VACCINATI MORTI PER COVID” Dati CDC-Usa confermano l’Inchiesta di Gospa News: Infezioni-Breccia Letali tra Reazioni Avverse ai Sieri Genici

All’inizio di questo mese, il Daily Skeptic ha riferito del lavoro del Dr. Kevin McKernan e del suo team che avevano sottoposto i vaccini a mRNA di Pfizer e Moderna a un’analisi di sequenziamento approfondita e hanno trovato livelli allarmanti di contaminanti del DNA noti come plasmidi.

Si tratta di piccole molecole circolari di DNA che in linea di principio possono auto-replicarsi nelle cellule batteriche e umane e indurre la cellula a produrre la proteina spike SARS-CoV-2 a lungo termine. Si è scoperto che ogni dose di vaccino conteneva miliardi di questi plasmidi.

Il vaccino Moderna sembrava contenere una contaminazione del DNA intorno al livello “sicuro” fissato dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) all’equivalente di una parte per 3.000 molecole di mRNA, sebbene non sia chiaro quanto sia realmente sicuro questo livello. Il vaccino Pfizer, d’altra parte, è risultato contenere una contaminazione del DNA a 10 volte il livello “sicuro”, a un plasmide per 350 molecole di mRNA.

LO STUDIO CHE CAMBIA LA STORIA DEI VACCINI COVID. Siero mRna di Pfizer Altera DNA entrando rapidamente nelle Cellule dal Fegato

 

Il DNA fa parte del processo di produzione del vaccino, fornendo il progetto per l’mRNA, ma avrebbe dovuto essere rimosso almeno a un livello “sicuro”, anche se non lo è stato per ragioni poco chiare.

Molecole di DNA nei Sieri Genici 100 volte Superiori ai Livelli di Sicurezza

Ora, il dottor McKernan e il suo team hanno intrapreso ulteriori analisi e hanno scoperto che il livello di contaminazione del DNA è molto maggiore di quanto originariamente riportato, con fino al 35% del prodotto vaccinale che è questa contaminazione del DNA. Loro scrivono:

Ciò equivale al 20-35% dell’acido nucleico in ciascun vaccino che è vettore di espressione. Si tratta di diversi ordini di grandezza oltre il limite EMA di 330 ng/mg. Con questi livelli di contaminazione, l’attività RT da LINE-1 non è un prerequisito per l’integrazione del genoma.

“CDC USA OCCULTANO PERICOLOSA PERSISTENZA DI SPIKE DA VACCINI NEL CORPO”. Dirompente Accusa da Virologa Americana

La biologa molecolare Dr. Jessica Rose spiega che ciò significa che ogni dose può contenere trilioni di molecole di DNA, 100 volte più di quanto riportato in precedenza: “I vettori di espressione rimanenti utilizzati per produrre gli mRNA sono a livelli di contaminazione 100 volte superiori a implicano trilioni di molecole di DNA per dose. Ciò ha implicazioni per l’integrazione nel nostro genoma.

Il livello preciso di contaminazione non è noto in quanto si tratta di stime con un ampio margine di errore. Può anche variare in base al lotto. Quello che è certo, tuttavia, è che la contaminazione dei vaccini Pfizer e Moderna è molto al di sopra di qualsiasi livello “sicuro” ufficiale.

Sentenza Bomba! MORTI DOPO I VACCINI: TRIBUNALE MANDA GLI ATTI IN PROCURA. Per Rischi di Tumori e Danni al Sistema Immunitario

Nell’analisi originale, il dottor McKernan aveva cercato principalmente la contaminazione da RNA e aveva utilizzato un additivo in grado di sopprimere l’amplificazione del DNA. Cercando specificamente la contaminazione del DNA, lui e il suo team hanno scoperto che la quantità di DNA presente era di gran lunga maggiore di quanto indicato dalla tecnica iniziale.

Danni da Vaccini per colpa dei Plasmidi

Ulteriori analisi del Dr. McKernan e del suo team hanno anche confermato che i plasmidi sono intatti e in grado di auto-replicarsi e che sono presenti i relativi promotori che consentono loro di esprimere l’mRNA per la proteina spike nelle cellule umane (e non solo nei batteri).

Il meccanismo di auto-replicazione dei plasmidi nelle cellule umane

Ciò indica che è probabile che questi plasmidi di DNA sopravvivano per lunghi periodi, vengano assorbiti dalle cellule all’interno del corpo e inducano le cellule a produrre proteine ​​spike per un periodo di tempo indefinito.

Si ritiene che ciò possa spiegare la persistenza osservata della proteina spike nel sangue delle persone vaccinate per settimane o mesi dopo l’iniezione, che gli esperti ritengono contribuisca agli effetti avversi dei vaccini COVID-19.

COVID LETALI DA SIERI mRNA! Incubo Reale dopo una Ricerca Asiatica sul Boom di Infezioni-Breccia. E la Strage di Vaccinati in Italia, UE & USA

La dottoressa Jessica Rose osserva: “È più che probabile che questi effetti negativi siano il risultato diretto della contaminazione illuminata da Kevin e dal suo team”.

Questi risultati sono ovviamente molto inquietanti. Le autorità di regolamentazione dovrebbero considerare prioritario esaminare questi problemi da soli e, se confermato, intraprendere le azioni appropriate, inclusa la rimozione dei prodotti dal mercato.

Will Jonespubblicato in origine su The Daily Sceptic 


MAIN SOURCES

FONTE ORIGINALE – DAILY SCEPTIC – mRNA Vaccine Contamination Much Worse Than Thought: Jabs “Up to 35%” DNA That Turns Human Cells into Long-Term Spike Protein Factories

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID & VACCINI KILLER

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

LONG COVID NEUROLOGICO (come da SARS-2 BIO-ARMA)! “27 Milioni di Contagiati senza Gusto e Olfatto da Mesi”. Studi e Cure dal British Medical Journal

“RISCHIO ATTACCHI DI CUORE PER PILOTI VACCINATI COVID: NON DEVONO VOLARE”. Ufficiale Medico US Air Force denuncia anche Sostanze Tossiche nei Vaccini

WUHAN-GATES – 61. NEL SARS-Cov-2 “IMPRONTE DIGITALI” DI VIRUS DA LABORATORIO. Origine Artificiale confermata da Studio di Scienziato Tedesco e due Americani

(Visited 1.892 times, 5 visits today)

Carlo Domenico Cristofori

4 pensieri su “NEI VACCINI COVID MILIARDI DI MOLECOLE DI DNA SPIKE. Riproducono la Proteina Tossica del SARS-Cov-2 a Lungo Termine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *