STUDI FALSATI: SCANDALO MONDIALE SUL MINISTRO SCHILLACI. Rivista Science conferma Foto da Microscopio “Alterate” in Ricerche sul Cancro

STUDI FALSATI: SCANDALO MONDIALE SUL MINISTRO SCHILLACI. Rivista Science conferma Foto da Microscopio “Alterate” in Ricerche sul Cancro

12.586 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

«Apprendo da voi in questo momento la notizia, non ne avevo conoscenza. Non sono esperto di microscopia elettronica, mi sono fidato di chi ha fornito quelle immagini. Verificheremo se effettivamente ci sono degli errori».

E’ questa la risposta che il Ministro della Salute Orazio Schillaci ha dato al quotidiano Il Manifesto in relazione ad alcuni studi in cui sono state inserite le fotografie “alterate” di alcune cellule ripubblicate più volte.

In alcune ricerche delicatissime come quella sulla diagnosi e la cura del cancro sono infatti  state utilizzate inquadrature differenti dello stesso rilevamento al microscopio con una duplicazione finalizzata a legittimare studi differenti partendo da un’unica analisi.

«Le immagini sospette sono almeno una decina in pubblicazioni relative al periodo 2018-2022 in cui l’attuale ministro è stato prima preside della facoltà di medicina dell’università di Tor Vergata e poi rettore dell’ateneo» ha scritto Il Manifesto in relazione all’attività di Schillaci che è specializzato proprio in Oncologia e fu direttore della divisione ospedaliera universitaria.

NEGA TURBO-CANCRO DA VACCINI ma pubblica STUDI FALSATI! Fact-Checker LUISS è Pupillo d’Oro di Schillaci nello Scandalo Tor Vergata

Lo Scoop del quotidiano Il Manifesto confermato da Science

La notizia, già di per sé esplosiva ma minimizzata dai quotidiani, ha assunto davvero la portata di una bomba alla luce di un articolo della prestigiosa rivista internazionale Science che accredita lo scoop del quotidiano italiano e il metodo scientifico utilizzato per le verifiche (svelato nell’articolo di Andrea Capocci) dando rilievo mondiale alla clamorosa alterazione.

Schillaci si è rifiutato di fare commenti ai giornalisti scientifici di Science.

«Scambiare due immagini al microscopio in una pubblicazione scientifica ne mette inevitabilmente in discussione la validità, anche se non segnala necessariamente una frode. Perché può capitare a tutti di sostituire un file per errore – scrive Capocci (link a fondo pagina) – Quando la distrazione si ripete troppo spesso, tuttavia, dovrebbe scattare un campanello d’allarme in chi guida un laboratorio: tra i collaboratori potrebbe essercene uno troppo distratto o disonesto, a meno che tutta l’équipe non sia connivente con una vera e propria truffa».

Ennesima Tegola per l’ex Rettore degli Intrighi con le Big Pharma

Lo scandalo di queste ricerche truccate rappresenta l’ennesima tegola che si abbatte sulla testa del professor Schillaci dopo che è stato incaricato dalla premier Giorgia Meloni di guidare il Ministero della Salute nel Governo di centro-destra trainato dal partito i Fratelli d’Italia.

IL MINISTRO DELLA SALUTE SCHILLACI CON BIG PHARMA & UE SUI SIERI mRNA. Rettore di Università Partner di Pfizer e del Marito di Von der Leyen

Quando era alla guida dell’ateneo di Roma Tor Vergata, infatti, aderì a vari progetti finanziati dal PNRR per la ricerca sui vaccini mRNA in collaborazione con varie Big Pharma produttrici dei sieri genici antiCovid e di una in cui lavorava il marito della presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen.

La polemica per i palesi conflitti d’interessi successiva alla sua nomina a Ministro fu cavalcata da alcuni esponenti politici ma non ebbe vasta eco sui media ad eccezione di Gospa News che svela pure l’ambiguo ruolo dell’Università Tor Vergata tra i Fact-Checkers pagati dalla Commissione Europea per censurare le informazioni negative sulle gravissime e rimette reazioni avverse ai vaccini.

MINISTRO SCHILLACI FU “CECCHINO” NELLA CENSURA AI NO-VAX. Da Rettore dell’Ateneo Partner dei Piani UE col VIP Bilderberg Elkann, Big Pharma & Gates

Di recente il professor Schillaci ha lanciato la campagna autunnale di vaccinazione col monovalente Comirnaty tarato sulla nuova variante di Omicron (Kraken, XBB.1.5) prima ancora che gli enti regolatori dei farmaci EMA ed AIFA dessero la loro approvazione ai nuovi booster che, come i precedenti bivalenti, sono raccomandati anche alle persone fragili nonostante non ci siano informazioni di sicurezza ed efficacia per questa categoria.

Non solo. L’esperto oncologo Schillaci li ha consigliati sebbene non siano mai stati fatti controlli sulla loro genotossicità e cancerogenicità ma ci siano già 4 studi internazionali che mettono tali vaccini Covid in correlazione con forme letali di turbo-cancro.

MINISTRO SCHILLACI SPECULA SU BIG PHARMA FINANZIATA DA GATES. €700mila Investiti in Biomediche USA che Testano anche Vaccini DNA Covid

Infine si è scoperto che lo stesso Ministro, quale privato cittadino, ha investito circa 700mila euro in azioni nelle Big Pharma, tra cui l’americana Inovio che sta sperimentando un nuovo siero genico mRNA grazie ai finanziamenti dell’ONG CEPI fondata da Bill Gates.

Questa sconcertante scoperta di studi clinici sul cancro manipolati rappresenta un ulteriore elemento che mette in seria discussione la credibilità scientifica di un medico in carriera capace di essere al centro di progetti bipartisan della politica anche in ambito militare.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


Possibile cattiva condotta riscontrata nelle carte del ministro della Salute italiano

Articolo pubblicato in origine da Science Traduzione e link inseriti a posteriori a cura di Gospa News

Un giornale italiano ha trovato immagini duplicate in otto articoli sul cancro scritti in collaborazione dal ministro della sanità Orazio Schillaci. Schillaci, un medico con un dottorato di ricerca. in Medicina nucleare, ha pubblicato gli articoli tra il 2018 e il 2022 mentre lavorava presso la facoltà di Medicina dell’Università di Roma Tor Vergata.

Le duplicazioni, denunciate da Il Manifesto (link all’articolo tra le fonti), includono casi in cui la stessa immagine viene presentata come mostrando cellule di tessuti diversi o tumori e immagini che presumibilmente rappresentano cellule di pazienti diversi ma in realtà sono la stessa immagine con un cambio di scala. Science ha confermato le prove con esperti di integrità dell’immagine.

Schillaci non ha risposto a una richiesta di commento. Ma stamattina, durante un evento pubblico, ha scrollato di dosso le notizie. “Non sono preoccupato. Non ho manipolato nulla”, ha detto. “Le immagini non provengono dal mio laboratorio, ma da altri colleghi che non hanno fatto nulla di male”.

TURBO-CANCRO DOPO VACCINI mRNA COVID. Tre Studi Internazionali sul Rischio di Linfomi come Gravissime Reazioni Avverse

Gli esperti di integrità delle immagini affermano che non ci sono dubbi sulle duplicazioni, anche se non è chiaro se fossero intenzionali. “Potrebbe essere trascuratezza nel tenere traccia di ogni immagine, o intenzionalità, perché le immagini si adattano sempre alla narrazione [dell’articolo]”, afferma Elisabeth Bik, consulente per l’integrità scientifica. “In ogni caso, questo mette in dubbio l’accuratezza di altri risultati sperimentali di questo laboratorio.”

Schillaci è entrato a far parte di Tor Vergata nel 2001, diventando preside della facoltà di medicina nel 2013 e rettore dell’università nel 2019. È un autore prolifico, con più di 400 articoli registrati in Scopus, un database di letteratura scientifica. Negli anni in cui furono pubblicati gli articoli con duplicazioni, ne produsse uno ogni 12 giorni; ha continuato a pubblicare da quando è diventato ministro della sanità per il governo italiano di estrema destra nel 2022.

MELONI COME DRAGHI: RIPARTE LA GIOSTRA MILIARDARIA DEI VACCINI COVID KILLER! Schillaci Pianifica Sieri Genici NON ANCORA APPROVATI da EMA e AIFA

Questi tassi di pubblicazione prolifici hanno attirato l’attenzione di Il Manifesto, un quotidiano di sinistra, che ha deciso di verificare la qualità del lavoro del ministro. Nella sua indagine, l’articolo ha utilizzato un software chiamato ImageTwin per rilevare qualsiasi prova di duplicazione di immagini all’interno di un campione di articoli di cui Schillaci è coautore.

Nell’analisi esaminata da Science, otto documenti sono risultati problematici. Questi includono un articolo del 2021 pubblicato sul Journal of Clinical Medicine, che ha esplorato il potenziale di una tecnica radiografica per monitorare la distribuzione dei farmaci contro il cancro alla prostata. Un’immagine che si dice mostri cellule di cancro alla prostata nei topi è identica a un’immagine in uno studio del 2019 – anch’esso coautore di Schillaci – che pretende di mostrare cellule di cancro al seno.

COVID: DALL’EMA OK AL NUOVO VACCINO PFIZER PER I BIMBI DI 5 ANNI. Nonostante Gravi Allarmi su Turbo-Cancro e Spike-Patia

Un altro articolo, pubblicato nel 2019 sull’International Journal of Molecular Sciences, ha esaminato lo sviluppo nel cancro al seno di cellule che producono depositi di calcio, come le cellule ossee. Un’immagine di queste cellule del tessuto mammario in quell’articolo è identica a una delle cellule ossee reali in un altro articolo, pubblicato nel 2018 da uno dei coautori di Schillaci, sull’effetto della microgravità sulle ossa.

In alcuni casi, le immagini vengono duplicate all’interno di un unico documento. Ad esempio, in un articolo del 2018, pubblicato su Contrast Media & Molecular Imaging, un’immagine di cellule tumorali della prostata viene etichettata come proveniente da un paziente con metastasi ossee, quindi viene visualizzata nuovamente su una scala diversa ed etichettata come proveniente da un paziente non metastatico. .

Sia Bik che Jennifer Byrne, professoressa di oncologia molecolare all’Università di Sydney, affermano che le duplicazioni non sono il risultato di procedure sperimentali legittime.

Le duplicazioni potrebbero essere involontarie, afferma Mike Rossner, presidente della società di consulenza Image Data Integrity. “È possibile che l’autore abbia semplicemente preso il file sbagliato durante la preparazione del pannello con le figure”, afferma. Ma anche se si tratta di errori semplici, afferma Byrne, “Quando un gruppo sembra commettere tali errori ripetutamente, ciò potrebbe indicare che i loro processi di gestione dei dati potrebbero essere difettosi”.

TROVATO IL GENE DEI VACCINI COVID mRNA CHE CAUSA IL CANCRO. E’ una Sequenza di DNA del Virus della Scimmia SV40

Dato che sono coinvolti così tanti documenti, l’università dovrebbe indagare, dice Bik. “È assolutamente necessario un panel indipendente”, concorda Daniele Fanelli, esperto di integrità della ricerca presso la London School of Economics and Political Science. “Ciò che dovrebbe accadere in qualsiasi istituzione scientifica rispettabile è che un comitato indipendente senza conflitti di interessi [dovrebbe] indagare e quindi emettere correzioni o sanzioni, se necessario”. Tor Vergata non ha risposto ad una richiesta di commento.

Non è chiaro chi abbia aggiunto le immagini duplicate. Schillaci è indicato come autore corrispondente in quattro degli articoli in esame, ma in tutte e otto le pubblicazioni compaiono anche altri tre ricercatori di Tor Vergata. E secondo quanto dichiarato nelle carte, il contributo di Schillaci varia dall’ideazione dell’opera, al correggerla e rivederla, alla ricerca e alla scrittura.

AL G20 MELONI TACE SUI VACCINI MA SOTTOSCRIVE IL “GREEN PASS ETERNO”. E gli Hub su Terapie mRNA Promosse dal ministro Schillaci

Tuttavia, le duplicazioni sollevano la questione se essere un rettore – o un ministro – sia compatibile con un’attività sperimentale altamente produttiva. È la questione con cui la comunità scientifica si confronta da quando il rettore dell’Università di Stanford, Marc Tessier-Lavigne, ha annunciato le sue dimissioni a luglio a seguito di un’indagine sulle pratiche del suo laboratorio. “Non puoi fare due lavori e farli bene entrambi”, dice Bik.

Articolo pubblicato in origine da ScienceTraduzione e link inseriti a posteriori a cura di Gospa News


FONTI PRINCIPALI

Il Manifesto – Immagini truccate e ricerche riciclate. A firmarle è Schillaci

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

VACCINI COVID: SCIENCE MAGAZINE AMMETTE GRAVI EFFETTI INDESIDERATI. Sieri Genici correlati a Long Covid, Danni Neurologici e Cardiovascolari (POTS)

“BOOSTER COVID: EFFICACIA E SICUREZZA IGNOTE NEI FRAGILI”. Scheda AIFA Smentisce il Ministero sui Bimbi. Ma Occulta Rischi Aborti (Dati Shock Pfizer) e Tumori

SCHILLACI: MINISTRO BIPARTISAN DEI PIANI FDI-PD TRA BIG PHARMA & LOBBY ARMI. Dai Vaccini mRNA alle Ricerche Militari con Leonardo e Pentagono

(Visited 1.744 times, 18 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *