MINISTRO SCHILLACI SPECULA SU BIG PHARMA FINANZIATA DA GATES. €700mila Investiti in Biomediche USA che Testano anche Vaccini DNA Covid

MINISTRO SCHILLACI SPECULA SU BIG PHARMA FINANZIATA DA GATES. €700mila Investiti in Biomediche USA che Testano anche Vaccini DNA Covid

550.815 Views

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio 

Comincia a diventare più comprensibile il motivo per cui l’ex rettore dell’Università di Roma Tor Vergata Orazio Schillaci ha indotto l’ateneo di cui era rettore ad aderire a tutti i più importanti progetti governativi di sviluppo dei centri di ricerca nazionali su vaccini mRNA e terapie geniche.

E si spiega anche perché, nonostante i sieri genici Covid non abbiano ottenuto nessuna verifica di efficacia e sicurezza per i fragili, il Ministero della Salute continua a raccomandarli incrementando il business delle Big Pharma. Sotto riportiamo un articolo del Fatto Quotidiano che segnala i cospicui investimenti del professor Schillaci in varie case farmaceutiche.

MELONI COME DRAGHI: RIPARTE LA GIOSTRA MILIARDARIA DEI VACCINI COVID KILLER! Schillaci Pianifica Sieri Genici NON ANCORA APPROVATI da EMA e AIFA

La Speculazione sui Vaccini DNA con l’Industria Francese delle Armi

Facendo una attenta ricerca sulle società in cui ha investito Schillaci scopriamo che una di queste è l’americana Celsion Corporation del New Jersey. Quest’ultima il 6 aprile 2022 ha presentato l’innovativo progetto sull’uso biomedico della manipolazione genetica artificiale (con conseguenze ignote che si conosceranno solo nel futuro).

Ecco l’inizio del comunicato:

«Celsion Corporation (NASDAQ: CLSN), una società in fase clinica focalizzata sull’immunoterapia basata sul DNA e sui vaccini di nuova generazione, e Medidata, una società di Dassault Systèmes, hanno annunciato oggi che presenteranno le loro scoperte sull’uso di un braccio di controllo sinteticoⓇ (SCA ) in uno studio completato di dose-escalation di fase Ib di GEN-1 nel trattamento neoadiuvante di pazienti con carcinoma ovarico in stadio III/IV (lo studio OVATION 1) in occasione della riunione annuale dell’Associazione americana per la ricerca sul cancro (AACR) che si terrà il 8-13 aprile 2022 a New Orleans, LA (Louisiana – ndr)».

STUDI FALSATI: SCANDALO MONDIALE SUL MINISTRO SCHILLACI. Rivista Science conferma Foto da Microscopio “Alterate” in Ricerche sul Cancro

Dassault Systèmes (noto anche come 3DS) è nata nel 1981 dalla ricerca da parte dell’industria aerospaziale di Dassault Group per realizzare strumenti di disegno più sofisticati per semplificare il processo di sviluppo e contribuire alla crescente complessità della progettazione aeronautica. La mission aziendale è stata quella di sviluppare e commercializzare il proprio software di progettazione di superfici 3D CATI, successivamente ribattezzato CATIA grazie al quale, 3DS ha firmato un accordo di vendita e marketing con IBM, consentendo a IBM di rivendere il software CATIA CAD.

Dassault è uno degli azionisti principali dell’industria bellica francese Thales

Dassault Group (anche GIM Dassault o Groupe Industriel Marcel Dassault SAS) è un gruppo aziendale francese fondato nel 1929 con la creazione della Société des Avions Marcel Bloch (ora Dassault Aviation) da parte di Marcel Dassault, successivamente guidato da suo figlio Serge Dassault, e guidata dal 2018 dal co-fondatore di Dassault Systèmes Charles Edelstenne.

Ma la stessa Dassault controlla il 24 % delle azioni dell’industria francese di armamenti Thales che ha finanziato con 50mia euro il maxi-progetto del Rome Technopole ha cui ha aderito l’Università di Roma Tor Vergata di cui era rettore proprio Orazio Schillaci prima di essere nominato ministro da Giorgia Meloni nonostante i suoi macroscopici conflitti d’interessi.

SCHILLACI: MINISTRO BIPARTISAN DEI PIANI FDI-PD TRA BIG PHARMA & LOBBY ARMI. Dai Vaccini mRNA alle Ricerche Militari con Leonardo e Pentagono

Tale iniziativa ha lo scopo di «valorizzare, sia a livello nazionale che internazionale, l’attrattività del sistema regionale di formazione-ricerca-innovazione-trasferimento tecnologico-produttività industriale con riferimento ai tre settori strategici di riferimento (Transizione Energetica, Transizione Digitale, Salute & Biofarmaceutica)»,

Ecco quindi che una società partner della Celsion, di cui Schillaci detiene 1400 azioni oggi quotate , ha investito in Italia proprio nel campo biomedico che rientra tra le priorità del Ministero della Salute (pur essendo il progetto romano finanziato solo dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca).

MALORI IMPROVVISI DEI FANCIULLI SEPOLTI PURE DAI GIORNALI. Vergognoso Tabù dei Media sullo Stato Vaccinale Covid dei Giovani Deceduti

Non solo. La Celsion, che ha cambiato nome il 21 settembre 2022 in Imunon inc (Nasdaq IMNN), ha sviluppato la Piattaforma PLACCINE per lo sviluppo di vaccini con acido nucleico per malattie infettive e cancro. Il suo programma clinico principale, IMNN-001, è un’immunoterapia basata sul DNA per il trattamento localizzato del carcinoma ovarico avanzato. IMNN-001 funziona istruendo il corpo a produrre molecole che combattono il cancro, come l’interleuchina-12 e l’interferone gamma, nel sito del tumore.

Inoltre, sta conducendo studi preclinici su un candidato vaccino contro l’acido nucleico mirato al virus SARS-CoV-2 per convalidare la sua piattaforma PLACCINE. Le sue tecnologie di piattaforma si basano sulla somministrazione di acidi nucleici con sistemi di somministrazione sintetici indipendenti da vettori o dispositivi virali.

MINISTRO SCHILLACI FU “CECCHINO” NELLA CENSURA AI NO-VAX. Da Rettore dell’Ateneo Partner dei Piani UE col VIP Bilderberg Elkann, Big Pharma & Gates

Il 31 gennaio 2022 le azioni di Celsion-Imunon, partecipata dai soliti fondi americani The Vanguard e BlackRock, hanno fatto il botto. Ha scritto infatti il sito specializzato di analisi finanziarie e borsa MarketScreener:

«Celsion (CLSN) ha detto lunedì che ha ingaggiato Bioqual per condurre uno studio di sfida su primati non umani sul suo approccio basato sul DNA per un vaccino contro la SARS-CoV-2 dopo dati “incoraggianti” da un modello di topo.Lo studio sui primati, che dovrebbe generare dati che guideranno i successivi studi clinici umani sulle formulazioni del vaccino, dovrebbe iniziare nel secondo trimestre. L’azienda ha detto che gli studi preclinici sulle sue formulazioni di vaccino principale “hanno dimostrato risposte immunitarie sicure ed efficienti” che si confrontano con quelle dei vaccini commerciali. Le azioni della società hanno guadagnato il 9,5% durante la recente attività di trading».

L’Affarone sulla Big Pharma USA finanziata da OMS e dall’ONG di Gates

Ma è soprattutto la società Inovio Pharmaceuticals (Plymouth Meeting, Pennsylvania), di cui Schillaci detiene 2mila azioni, in grande competizione mondiale per sviluppare un vaccino contro il coronavirus grazie a partner purtroppo assai noti.

Nell’aprile 2020, Inovio ha avviato una sperimentazione di fase I del candidato vaccino COVID-19, INO-4800. E a fine 2021 ha ottenuto l’approvazione FDA per la sperimentazione su cittadini USA dopo aver iniziato i suoi trials di fase 3 in India, Tailandoa, Brasile, Colombia, Messico e Filippine.

«Il 26 ottobre 2021 l’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato una sperimentazione globale sul Covid-19 denominata Solidarity Trial Vaccines. Inovio INO-4800 è stato scelto come primo vaccino a DNA da introdurre nella più grande sperimentazione di vaccini della storia. I Paesi della Colombia, del Mali e delle Filippine hanno annunciato la partecipazione con molti altri Paesi ancora da nominare. L’OMS finanzia direttamente questo studio» scrive Wikipedia.

Va rammentato che l’OMS è diretta dal biologo etiope Tedos Adhanom Ghebreyesus diventato ministro nel suo paese in quanto leader politico dell’organizzazione paramilitare e terroristica Tigray People’s Liberation Front e poi promosso da Bill Gates, uno dei principali finanziatore dell’agenzia sanitaria ONU, alla guida di tale organismo internazionale.

La partnership tra Inovio e l’ONG di Gates pubblicizzata dal sito International Vaccine

Inoltre la la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI)m fondata e finanziata dalla Bill & Melinda Gates Foundation, ha concesso un finanziamento di 6,9 milioni di dollari a INOVIO e IVI (International Vaccine) per condurre test clinici in Corea per il candidato vaccino COVID-19 di INOVIO sulla base della loro consolidata tecnologia della piattaforma DNA, come si legge sul sito ufficiale IVI che ha di recente premiato il direttore del Biotecnopolo di Siena Rino Rappuoli, manager della Big Pharma londinese GSK controllata da Gates, e riferimento del progetto finanziato da quattro Dicasteri tra cui ovviamente anche il Ministero della Salute.

IVI si era anche congratulatacon CEPI, la sudcoreana SK Science e il suo partner GSK per il lancio del nuovo vaccino COVID SKYCovione™ (col misterioso e pericoloso adiuvante Squalene) già approvato dalle autorità sanitarie del Regno Unito dopo l’utilizzo nella Corea del Sud

SIENA-GATES – 2. Milioni UE al Direttore del Biotecnopolo per Studi su Virus Pericolosi come a Wuhan. Premiato da ONG Coreana Finanziata da Gates, GSK e Pfizer

Ai tempi della Prima o Seconda Repubblica ci sarebbero stati elementi sufficienti per esigere le immediate dimissioni del ministro Schillaci.

Ma ora in Italia comanda l’ambasciatore del Nuovo Ordine Mondiale Sergio Mattarella, riconfermato presidente della Repubblica dai partiti che hanno poi imposto l’obbligo vaccinale a varie categorie professionali e agli over50 in barba alla Costituzione, che è uno dei primi accaniti fans delle Big Pharma che hanno licenza di uccidere con farmaci sperimentali anche i bambini…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


Il ministro della Salute Schillaci ha investito 100mila euro in 8 società farmaceutiche USA

da Il Fatto Quotidiano

Centomila euro in azioni di otto società farmaceutiche, tutte quotate alla borsa di New York, sono nel portafoglio di titoli del ministro della Salute Orazio Schillaci. Un possibile conflitto d’interessi?

Non secondo il membro del governo che ha allontanato questa ombra rispondendo al Domani, il quotidiano che ha svelato la vicenda. Le società si occupano di tecnologie mediche, farmaci innovativi per la cura di Covid e tumori, screening della salute per le assicurazioni e il ministro possiede le loro azioni da anni.

Schillaci ha correttamente comunicato la situazione nella sua dichiarazione patrimoniale. Tuttavia non ha alcuna intenzione di vendere le azioni, non intravedendo un possibile conflitto d’interesse con il suo ruolo di guida del dicastero della Salute di un Paese membro del G7.

COVID, MATTARELLA RINGRAZIA LE BIG PHARMA SOTTO INCHIESTA E LODA I VACCINI. Misteri sui Compiti della Commissione Parlamentare

In totale, Schillaci possiede 25 pacchetti di azioni di società quotate a Wall Street, per un valore di oltre 700mila dollari. Tra queste ci sono anche le 8 aziende che si lavorano nel campo farmaceutico. Il pacchetto di azioni più corposo (70mila dollari) è quello della Hepion Pharmaceutical, società biofarmaceutica impegnata nella ricerca di una cura per le malattie del fegato, dalla cirrosi al cancro.

Della Atossa Therapeutics, invece, il ministro possiede 28mila azioni: la società si occupa di prevenzione e cura del cancro al seno. Ecco poi la Moleculin Biotech che ha sei farmaci candidati alla distribuzione per la cura di tumori e virus.

IL MINISTRO DELLA SALUTE SCHILLACI CON BIG PHARMA & UE SUI SIERI mRNA. Rettore di Università Partner di Pfizer e del Marito di Von der Leyen

Di terapie basate sull’ingegnerizzazione di Rna si occupa anche la Celsion Corporation (1400 azioni), mentre la Inovio Pharmaceutical (2mila azioni) sta sviluppando prodotti a base di Dna sintetico per la cura di tumori.

Nel pacchetto anche azioni della Navidea Biopharm e della Vyant Bio, che si occupa di medicina predittiva e lo scorso aprile ha annunciato il suo ritiro dal listino Nasdaq. Tutte le azioni – ha precisato lo staff di Schillaci – sono in suo possesso “da alcuni anni, molto tempo prima dell’assunzione di incarico di governo” e “non abbiano nessuna attinenza con l’attuale impegno” nel governo, nonché che “si tratta di titoli di scarso valore”.

Del resto, il ministro possiede altri 600mila euro di azioni, ha dichiarato redditi per oltre 236mila euro e la proprietà di sette appartamenti e terreni tra il centro di Roma, Catania, Amantea e Rocca di Mezzo.

Pubblicato in origine su Il Fatto Quotidiano


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS – COVID, BIG PHARMA & VACCINI KILLER

GOSPA NEWS – LOBBY DELLE ARMI

GOSPA NEWS – WUHAN-GATES

“VACCINATI COVID PIU’ A RISCHIO DI INFEZIONE E RICOVERO IN OSPEDALE”. MaxiStudio dell’Università Estone di Tartu

STORICA SENTENZA BOCCIA L’OBBLIGO VACCINALE COVID. Beffato il “Verdetto” della Corte Costituzionale

MADRI, GIOVANI E VIP UCCISI DA TURBO-CANCRO DOPO VACCINI COVID. 8 Casi di Linfomi: Studio del Primario di Oncologia di Piacenza

“LESIONI CARDIACHE NASCOSTE IN DECINE DI MILIONI DI VACCINATI COVID CON MODERNA”. Studio Shock dalla Svizzera

VACCINI PERICOLOSI PER I FRAGILI: ACCUSE ALL’AIFA, SILENZIO SU SCHILLACI: Ambigue Inchieste dei Media di Destra: da Giordano a La Verità

VACCINI & GRAFENE – 7. Folle Progetto UE con NanoParticelle per un’Immunità “Transumanista”: Rischi Tumori come nei Sieri Covid

WUHAN-GATES – 73. BILL III A CACCIA DI CAVIE UMANE PER VACCINO COVID COREANO. “Genotossicità non Studiata” ma OMS & UK danno OK a SkyCovione con Spike Tossica e Adiuvante GSK da Pericoloso Squalene

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

https://www.gospanews.net/2020/11/18/wuhan-gates-24-oms-in-mano-al-pupazzo-di-gates-cina-tedros-leader-dei-comunisti-islamici-tplf-accusati-da-amnesty-dellultimo-massacro-in-etiopia/

(Visited 1.580 times, 11 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Un pensiero su “MINISTRO SCHILLACI SPECULA SU BIG PHARMA FINANZIATA DA GATES. €700mila Investiti in Biomediche USA che Testano anche Vaccini DNA Covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *