CONTAMINAZIONE NEI VACCINI COVID: Celata da Pfizer ma CONFERMATA dal Canada. Immunologi: “DNA di SV40 causa Turbo-Cancro”

CONTAMINAZIONE NEI VACCINI COVID: Celata da Pfizer ma CONFERMATA dal Canada. Immunologi: “DNA di SV40 causa Turbo-Cancro”

46.188 Views
Giovedì Health Canada ha confermato la presenza di contaminazione del DNA nei vaccini Pfizer COVID-19 e ha anche confermato che Pfizer non ha rivelato la contaminazione all’autorità sanitaria pubblica.

di Gospa News International

ORIGINAL ENGLISH VERSION

In quella che uno scienziato ha descritto come una “ammissione di proporzioni epiche”, giovedì Health Canada ha confermato la presenza di contaminazione del DNA nei vaccini Pfizer COVID-19 e ha anche confermato che Pfizer non ha rivelato la contaminazione all’autorità sanitaria pubblica.

La contaminazione del DNA include il promotore e potenziatore Simian Virus 40 (SV40) che Pfizer non aveva precedentemente rivelato e che secondo alcuni esperti rappresenta un rischio di cancro a causa della potenziale integrazione con il genoma umano.

Health Canada, l’autorità sanitaria pubblica del paese, ha dichiarato a The Epoch Times che mentre Pfizer ha fornito le sequenze complete di DNA del plasmide nel suo vaccino al momento della presentazione iniziale, il produttore del vaccino “non ha identificato specificamente la sequenza SV40”.

“Health Canada si aspetta che gli sponsor identifichino qualsiasi sequenza di DNA biologicamente funzionale all’interno di un plasmide (come un potenziatore SV40) al momento della presentazione”, ha affermato.

L’ammissione di Health Canada è arrivata dopo che due scienziati, Kevin McKernan e Phillip J. Buckhaults, Ph.D., hanno scoperto la presenza di DNA plasmidico batterico nei vaccini mRNA COVID-19 a livelli potenzialmente 18-70 volte superiori ai limiti stabiliti dagli Stati Uniti. Food and Drug Administration (FDA) e Agenzia europea per i medicinali.

TROVATO IL GENE DEI VACCINI COVID mRNA CHE CAUSA IL CANCRO. E’ una Sequenza di DNA del Virus della Scimmia SV40

Hanno testato quattro fiale scadute di vaccini Pfizer e Moderna “che si pensava contenessero solo mRNA” e hanno scoperto che contenevano “plasmidi di DNA a doppio filamento”.

Health Canada ha dichiarato: “Abbiamo concluso che il profilo rischio/beneficio continua a supportare l’uso del vaccino Pfizer-BioNTech” e che si basa sulle affermazioni del produttore, ma “conduce un’approfondita revisione indipendente” per assicurarsi che i vaccini soddisfare i “nostri elevati standard di sicurezza, efficacia e qualità”.

Janci Lindsay, Ph.D., direttrice di tossicologia e biologia molecolare per i servizi di supporto tossicologico, ha dichiarato a The Defender che questa affermazione è “sciocca, non credibile e non difendibile”, aggiungendo che “non dovremmo dover fare la ricerca che loro avrebbero dovuto aver fatto”.

VACCINI COVID: GRAVI RISCHI DA SPIKE TOSSICA PERSISTENTE. Per la Doppia Prolina nel mRNA Modificato. Alterazione Nascosta da Autorità Sanitarie USA

“Perché la FDA, il CDC [Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie] e i media mainstream continuano a tacere su questo? si è chiesto Steve Kirsch, fondatore della Vaccine Safety Research Foundation, aggiungendo che “anche la comunità medica tradizionale tace”.

L’immunologo virale Dr. Byram Bridle dell’Università di Guelph in Canada, commentando l’ammissione di Health Canada ha scritto sul suo Substack: “Questa è un’ammissione di proporzioni epiche”.

Bridle ha anche scritto:

“Bisogna chiedersi perché la Pfizer non abbia voluto rivelare la presenza di una sequenza di DNA biologicamente funzionale a un ente regolatore sanitario. Alla Pfizer è stato richiesto di rivelare alle agenzie di regolamentazione sanitaria tutte le sequenze bioattive nel DNA plasmidico batterico utilizzato per produrre le loro iniezioni.

WUHAN-GATES – 78. LA SINTESI: Intrighi OMS sulla BioArma SARS-Cov-2 e sul Complotto Vaccini. Analisi di McCullough

La contaminazione “sarebbe stata scoperta prima da ricercatori indipendenti, ma le persone sono state minacciate di arresto se avessero fornito fiale per l’analisi”, ha detto Kirsch, sostenendo che avrebbe dovuto affrontare minacce se avesse “partecipato al tentativo di analizzare le fiale”.

Bridle ha osservato che sono trascorsi “818 giorni in totale” da quando l’Università di Guelph gli ha vietato di accedere al suo ufficio e al suo laboratorio per aver tentato di condurre ricerche simili, mentre altri ricercatori “sono stati al centro di attacchi da parte di molti cosiddetti ‘esperti di disinformazione’, ” anche se nessuno “è stato in grado di confutare le proprie scoperte”.

La contaminazione del DNA plasmidico “un problema continuo”

L’immunologa, biologa e biochimica Jessica Rose, Ph.D., ha dichiarato a The Defender: “DNA residuo è stato trovato nei prodotti Pfizer e Moderna – e soprattutto Pfizer -, in fiale più vecchie e più nuove, incluso il monovalente per adulti XBB.1.5 [ vaccino].”

Rose ha affermato che ciò indica che tale contaminazione “è un problema continuo”.

In osservazioni separate fatte mercoledì al programma “Good Morning CHD” di CHD.TV, Rose ha detto che McKernan “ha anche esaminato il vaccino Janssen [Johnson & Johnson] e ha scoperto DNA residuo a livelli molto alti”.

COVID: DALL’EMA OK AL NUOVO VACCINO PFIZER PER I BIMBI DI 5 ANNI. Nonostante Gravi Allarmi su Turbo-Cancro e Spike-Patia

Rose ha detto che Buckhaults inizialmente “aveva intenzione di dimostrare che [McKernan] aveva torto”, ma invece ha finito per replicare le sue scoperte.

“Il DNA plasmidico viene utilizzato nella produzione di vaccini mRNA e dovrebbe essere rimosso a un livello inferiore a una soglia stabilita dalle agenzie di regolamentazione sanitaria prima che il prodotto finale venga rilasciato per la distribuzione”, ha riferito The Epoch Times.

La scoperta di McKernan ha reso “possibile per Health Canada confermare la presenza del potenziatore sulla base della sequenza di DNA plasmidico presentata da Pfizer rispetto alla sequenza del potenziatore SV40 pubblicata”, ha affermato Health Canada.+

NEI VACCINI COVID MILIARDI DI MOLECOLE DI DNA SPIKE. Riproducono la Proteina Tossica del SARS-Cov-2 a Lungo Termine

La rivelazione di Health Canada è arrivata lo stesso giorno in cui un nuovo studio preprint di Kernan, Rose e altri ha fornito ulteriori prove della contaminazione del vaccino COVID-19 nelle fiale provenienti dall’Ontario, in Canada.

L’articolo presentava anche prove del fatto che i vaccini Pfizer utilizzati durante gli studi clinici differivano da quelli resi disponibili e somministrati al pubblico.

L’SV40 può “potenzialmente integrarsi nel genoma umano” – “per sempre”

L’SV40 è spesso utilizzato nella terapia genica per la sua capacità unica di trasportare geni alle cellule bersaglio.

Nel processo di produzione del vaccino, l’SV40 “viene utilizzato come potenziatore per guidare la trascrizione genetica”, ha scritto The Epoch Times. McKernan il mese scorso “ha avvertito che la presenza di plasmidi di DNA nei vaccini significa che potrebbero potenzialmente integrarsi nel genoma umano”.

Descrivendo la ricerca di McKernan come “ineccepibile”, Kirsch ha scritto sul suo Substack: “Il DNA dura per sempre e, se si integra nel tuo genoma, produrrai il suo prodotto per sempre”.

VACCINI COVID PRODUCONO SPIKE TOSSICA NEL DNA ANCHE DOPO 2 ANNI! Clamorosa Scoperta dI Microbiologo nel Sangue di Banchiere Svizzero Danneggiato

Christof Plothe, D.O., membro del comitato direttivo del Consiglio Mondiale per la Salute, ha dichiarato a The Defender che la presenza di SV40 è “problematica in termini di reazioni immunologiche indesiderate e potenziale integrazione nel genoma, con conseguente danno al DNA e capacità di alterazione, che può portare al cancro” e “molti effetti collaterali”.

“Questo non dovrebbe essere nelle fiale, poiché comportano il rischio di integrare le loro informazioni genetiche nelle cellule del nostro microbioma o in qualsiasi cellula del nostro corpo”, ha detto Plothe.

“Ciò può far sì che la cellula appena programmata si riproduca e produca mRNA con le risultanti proteine ​​spike per un tempo sconosciuto, potenzialmente per sempre e persino per la generazione successiva”.

TURBO-CANCRO – 2. Molti Casi Gravi/Letali e Nuove Ricerche sui Rischi Vaccini COVID rRNA. Speranza Melatonina…

Charlene Bollinger, fondatrice di The Truth About Vaccines e The Truth About Cancer, ha dichiarato: “La mia domanda non è solo perché Pfizer ha nascosto l’elenco degli ingredienti del vaccino COVID-19, ma anche se il vaccino Pfizer COVID-19 era progettato per creare “turbo-cancro”?”

“Abbiamo messo in guardia sul danno che questi vaccini hanno causato”, ha detto a The Defender. “Purtroppo, sembra che siamo stati abbastanza precisi fin dall’inizio.”

Patrick Provost, Ph.D., professore di microbiologia e immunologia alla Laval University in Canada, ha dichiarato a The Epoch Times: “Tutto ciò che serve è una singola integrazione [di SV40] nel posto sbagliato in una singola cellula per avviare un processo cancerogeno e uccidere una persona.”

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile con un click sulle bandierine

pubblicato in origine da The Defender – il sito di notizie di Children’s Health Defense

Tutti i link alle precedenti inchieste di Gospa News sono stati aggiunti all’indomani dei collegamenti con i temi evidenziati


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID-19, BIG PHARMA & VACCINI

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

Esclusivo! “RISCHI ICTUS DA VACCINI COVID PIU’ ANTI-INFLUENZALE”. Conferma da Scienziati di Big Pharma finanziati dalla Sanità USA

“TROPPI RISCHI CANCRO, VACCINI COVID mRNA VIA DAL MERCATO”. Articolo Shock di Oncologo Britannico dell’Università di Londra

PATOLOGIE DA VACCINI COVID KILLER IN UN SOLO NOME: SPIKE-PATIA! Tremendo e Colossale Studio sui Gravi Danni da Sieri Genici mRNA

(Visited 1.914 times, 6 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *