COVID-19, STOP VACCINO ASTRAZENECA: Cavia Umana colpita da Infezione, rischia Paralisi. Accordo Big Pharma anti-Trump

COVID-19, STOP VACCINO ASTRAZENECA: Cavia Umana colpita da Infezione, rischia Paralisi. Accordo Big Pharma anti-Trump
Pubblicità

3.715 Views

di Fabio Giudeppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION HERE

AGGIORNAMENTO DELL’11 SETTEMBRE

La cavia umana per il vaccino COVID-19 la cui misteriosa malattia ha interrotto i test di AstraZeneca avrebbe riportato una sindrome infiammatoria nota come mielite trasversa che può portare alla paralisi.

Secondo gli accordi con i governi, il produttore del vaccino non può essere legalmente ritenuto responsabile per gli effetti collaterali del vaccino contro il coronavirus, per l’emergenza pandemica in corso che induce ad accelerare i tempi della sperimentazione anche per un periodo più breve rispetto ai 18 mesi obbligatori di osservazione in condizioni normali.

Il vaccino candidato, noto come AZD1222 e sviluppato con i ricercatori dell’Università di Oxford Jenner Institue, era considerato uno dei promettenti. In aprile e maggio, i ricercatori hanno eseguito uno studio combinato di Fase I e II che ha dimostrato che il vaccino era sicuro, non produceva effetti collaterali insoliti e generava una robusta risposta immunitaria.

WUHAN-GATES – 16. VACCINO DALL’AZIENDA CRIMINALE. Ha rovinato un ciclista per doping e fatto truffe sanitarie

Ma lunedì il gigante dei farmaci anglo-olandese AstraZeneca, già noto per molte azioni legali per reati gravi, ha interrotto le sperimentazioni globali del suo vaccino contro il coronavirus dopo aver causato una misteriosa malattia in uno dei volontari. La società ha detto che sta indagando sulle origini dell’infezione senza rivelare il nome del volontario.

L’individuo era stato interessato dai test nel Regno Unito quando ha manifestato questa patologia che colpisce il midollo spinale ed è spesso scatenata da infezioni virali, ha detto una fonte al New York Times. Cos’è la mielite trasversa?

Secondo il network d’inchiesta GreatGameIndia, la mielite trasversa è un’infiammazione di entrambi i lati di una sezione del midollo spinale. Questo disturbo neurologico spesso danneggia il materiale isolante che copre le fibre delle cellule nervose (mielina). La mielite trasversa interrompe i messaggi che i nervi del midollo spinale inviano a tutto il corpo. Ciò può causare dolore, debolezza muscolare, paralisi, problemi sensoriali o disfunzione della vescica e dell’intestino secondo la Mayo Clinic.

WUHAN-GATES -15. IMPOSTI ALL’ITALIA VACCINI COVID DI LOSCHE BIG PHARMA: Affarone DEM Gates-Zingaretti all’ombra di Palamara

Questa tremenda notizia ha avuto un impatto notevole sul piano politico perché le maggiori Big Pharma avevano nel frattempo raggiunto un impegno congiunto sulla sicurezza e il rispetto degli standard da applicare al vaccino contro il Coronavirus dalle grandi case farmaceutiche in competizione tra loro.

Come ha anticipato il Wall Street Journal, colossi come Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson, GlaxoScmithKline e Sanofi stanno per diffondere un accordo che li impegna pubblicamene a non chiedere l’approvazione dei vaccini da parte dei governi finché non ci saranno le dovute certezze sulla sicurezza dei loro prodotti.

WUHAN-GATES 19 – SARS-2 BIO-ARMA PER VACCINARE TUTTI CONTRO L’AIDS. Bill Gates pro Vaccini & Gay Pride. Test militari su HIV e Coronavirus

In una bozza del comunicato pubblicato sul quotidiano economico, le aziende spiegano che il loro impegno congiunto punta ad «aiutare e assicurare la fiducia pubblica sui vaccini Covid-19, che alla fine saranno approvati e sul rispetto del processo regolamentare con cui sono valutati». Le richieste di approvazione, spiegano le big della farmaceutica, partiranno solo sulla base di «sostanziali prove di sicurezza ed efficacia».

Ciò rompe le uova nel paniere del presidente americano Donald Trump che, con la sua usuale precipitazione ed esuberanza, aveva annunciato la disponibilità del vaccino prima delle elezioni presidenziali di novembre, per quel periodo era stato infatti previsto come probabilmente disponibile anche dalla Commissione Europea.

WUHAN-GATES – 1. INTRIGHI D’ORO BIOARMA-VACCINI tra Cina, Usa-CIA, Sauditi e Big Pharma J&J – GSK

Si potrebbe ricamare a lungo sulla coincidenza di un patto tra Big Pharma che in gran parte sono state sovvenzionate da Bill Gates, principale donors del Partito Democratico negli Usa tra cui GSK (che sta sviluppando un vaccino con Sanofi), Moderna e Johnson & Johnson, come abbiamo ampiamente dimostrato nei reportages WuhanGates.

 


ARTICOLO DEL 9 SETTEMBRE

Colpo di scena sul fronte del vaccino contro il Covid-18 della Oxford University sviluppato dal Jenner Institute. Un grave imprevisto ha indotto l’azienda farmaceutica anglo-svedese (partecipata dai fondi d’investimento americani della Lobby delle Armi come dimostrato in un precedente reportage) a fermare il processo di sperimentazione dopo una misteriosa e inspiegabile malattia.

A dare l’anteprima della notizia è il network NBC degli USA (articolo sotto) dove stanno avvenendo i più importanti test del vaccino sviluppato nel Regno Unito dalla nota big pharma Astra Zeneca finita in passato al centro di parecchi scandali come la GlaxoSmithKline, la multinazionale di Londra che può contare sui medesimi investitori e ha avuto ancor più guai con la giustizia tanto in Nord America quanto in Europa, con cui dovrebbe distribuire il vaccino in Italia tramite la società Advent srl, partecipata dalla ReiThera srl acquuistata nel 2013 dalla GSK e oggi controllata dalla società anonima svizzera Keires AG, i cui soci sono occulti in virtù delle leggi elvetiche.

WUHAN-GATES – 16. VACCINO DALL’AZIENDA CRIMINALE. Ha rovinato un ciclista per doping e fatto truffe sanitarie

E’ una tremenda notizia per l’Europa e per il Governo italiano del Partito Democratico in quanto AstraZeneca aveva raggiunto un accordo con la Inclusive Vaccines Alliance europea, guidata da Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi, per una fornitura che arriverà fino a 400 milioni di dosi del vaccino per il COVID-19 dell’Università di Oxford e la cui distribuzione inizierà a partire dalla fine del 2020. Lo aveva reso noto l’azienda, confermando l’annuncio del ministro della Salute Roberto Speranza.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS

GOSPA NEWS – INCHIESTE LOBBY ARMI

L’articolo della NBC News tradotto in Italiano

L’azienda farmaceutica che guida una delle sperimentazioni sul vaccino COVID-19 più avanzate al mondo ha annunciato martedì di aver sospeso la sperimentazione dopo la segnalazione di una malattia e che stava esaminando i dati di sicurezza prima di continuare la sperimentazione.

“Questa è un’azione di routine che deve avvenire ogni volta che c’è una malattia potenzialmente inspiegabile in una delle prove, mentre viene indagata, assicurando di mantenere l’integrità delle prove”, ha detto la società in una dichiarazione. “Ci impegniamo per la sicurezza dei nostri partecipanti e per i più elevati standard di condotta nelle nostre prove”.

Gli studi clinici per il vaccino COVID-19 di Oxford sono stati sospesi, ha detto martedì il produttore di farmaci AstraZeneca. “Il nostro processo di revisione standard è stato attivato e abbiamo volontariamente sospeso la vaccinazione per consentire la revisione dei dati di sicurezza da parte di un comitato indipendente”, ha affermato la società in una nota.

“Questa è un’azione di routine che deve avvenire ogni volta che c’è una malattia potenzialmente inspiegabile in una delle prove, mentre viene indagata, assicurandoci di mantenere l’integrità delle prove”. La dichiarazione è proseguita: “In studi di grandi dimensioni le malattie si verificheranno per caso, ma devono essere riviste in modo indipendente per verificarlo attentamente. Stiamo lavorando per accelerare la revisione del singolo evento per ridurre al minimo qualsiasi potenziale impatto sulla tempistica dello studio. Ci impegniamo per la sicurezza. dei nostri partecipanti e i più elevati standard di condotta nelle nostre prove”.

Negli Stati Uniti sono inizati i grandi studi per il previsto vaccino Oxford COVID-19. AstraZeneca, che sta lavorando con l’Università di Oxford del Regno Unito su un vaccino contro il coronavirus, ha iniziato la scorsa settimana i suoi test clinici di fase 3 negli Stati Uniti. NBC News ha confermato che i siti di prova negli Stati Uniti sono stati influenzati dalla pausa. Lo studio di Oxford è stato il terzo studio di fase 3 ad iniziare negli Stati Uniti Pfizer e Moderna hanno iniziato i loro studi di fase 3 alla fine di luglio e hanno già arruolato circa 30.000 volontari.

di Sara G. Miller ed Erika Edwards su NBC News

 

(Visited 1.379 times, 37 visits today)
Pubblicità

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *