INFLUENZA AVIARIA DA LABORATORIO – 4. Tracce di H5N1 nel Latte Domestico. Medico USA: “Può essere la Malattia X”. Dopo Test Pericolosi Fauci-Gates anche in Italia

INFLUENZA AVIARIA DA LABORATORIO – 4. Tracce di H5N1 nel Latte Domestico. Medico USA: “Può essere la Malattia X”. Dopo Test Pericolosi Fauci-Gates anche in Italia

3.897 Views

di Gospa News International

ENGLISH VERSION

Particelle di influenza aviaria sono state trovate in campioni di latte di consumo negli Stati Uniti, ha detto martedì la Food and Drug Administration (FDA), rivelando l’entità di un’epidemia del ceppo H5N1 di influenza aviaria altamente patogena (HPAI).

Il virus è stato precedentemente rilevato nel latte crudo, ha scritto l’agenzia, aggiungendo che mentre “è probabile che la pastorizzazione inattivi il virus”, non si prevede che il processo rimuova completamente la presenza di particelle virali.

INFLUENZA AVIARIA DA LABORATORIO – 5. Torna il Mantra dei Virologi su “Vigile Attesa e Vaccini”. Per il Virus H5N1 costruito da Fauci in Italia

«L’influenza aviaria H5N1 potrebbe essere la malattia X per il complesso biofarmaceutico?».

È quanto si è chiesto lo stesso cardiologo americano Peter McCullough, in prima linea nel denunciare la pericolosità dei vaccini anti-Covid-19 e del Sars-Cov-2 creati in laboratorio, in un articolo di qualche settimana fa che oggi diventa tragicamente attuale.

La sua breve ma dettagliata inchiesta sulle pericolose ricerche condotte negli ultimi decenni grazie ai finanziamenti di Bill Gates accredita il nostro dossier “Influenza aviaria da Laboratorio” in cui avevamo messo in evidenzia il ruolo di Anthony Fauci, famigerato coordinatore dei progetti di Wuhan e centri batteriologici USA sui coronavirus chimerici sfociati nel SARS-Cov-2 costruito artificialmente con il potenziamento del Guadagno di Funzione, una tecnica di ingegneria biologica stoppata negli USA proprio dopo che fu utilizzata per potenziare la letalità di vari ceppi del virus H5N1

WUHAN-GATES 80. SPIKE DEL SARS-COV-2 DA LABORATORIO PROMUOVE IL CANCRO. Stesso SOS nei Vaccini! Per Business Big Pharma

Nel frattempo, il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha continuato ad analizzare le attività militari e biologiche degli Stati Uniti e dei loro alleati in Ucraina e in altre parti del mondo.

«Abbiamo notato in precedenza che durante l’operazione militare speciale sono state ottenute prove documentali che confermano che i dipendenti della Riserva della Biosfera ad Askania Nova, nella regione di Kherson, stavano studiando le rotte migratorie degli uccelli migratori e selezionando e trasferendo materiale biologico all’estero».

UKRAINE BIOLABS – 8. “Virus Studiati dal Pentagono Resi Pandemici per Affari DEM & Big Pharma”. Generale Russo su SARS-2 e Vaiolo Scimmie

«Nonostante gli sforzi del personale della Riserva per distruggere i biomateriali interrompendo l’alimentazione alle unità di refrigerazione e distruggendo il crioconservatore con azoto liquido, gli specialisti del 48° Istituto Centrale di Ricerca del Ministero della Difesa russo hanno trovato tracce di materiale genetico di uccelli aviari altamente patogeni influenza, virus della malattia di Newcastle e avulovirus anche nei campioni che avevano subito decomposizione».

Queste frasi sono contenute in una dichiarazione al briefing del capo delle truppe russe di protezione nucleare, chimica e biologica, tenente generale Igor Kirillov, rilanciata da Gospa News International nelle nostre inchieste sull’incubo dell’influenza aviaria da laboratorio sei mesi fa…

Virus dell’influenza aviaria trovato nel latte al dettaglio negli Stati Uniti

L’indagine nazionale della FDA ha inoltre scoperto tracce di influenza aviaria nel “latte proveniente da animali colpiti, nel sistema di lavorazione e sugli scaffali”.

“Fino ad oggi, non abbiamo visto nulla che possa cambiare la nostra valutazione sulla sicurezza della fornitura commerciale di latte”, ha affermato l’agenzia, insistendo sul fatto che se il processo di test trova “materiale genetico” del virus, ciò “non significa che il campione contenga un agente patogeno intatto e infettivo.

Mentre la FDA insiste che non vi è alcuna reale preoccupazione sulla sicurezza dei latticini pastorizzati, altre agenzie affermano che i prodotti provenienti da mucche malate non dovrebbero essere sugli scaffali. “Solo il latte proveniente da animali sani è autorizzato alla distribuzione nel commercio interstatale per il consumo umano”, ha scritto sul suo sito web la Federazione nazionale dei produttori di latte.

INFLUENZA AVIARIA DA LABORATORIO – 3. Allarme dall’Esperto Militare Batteriologico Russo sugli Esperimenti USA in Ucraina e Italia

Nel frattempo, il Dipartimento americano dell’Agricoltura (USDA) ha rivelato che l’influenza aviaria è stata riscontrata lunedì in 33 mandrie di mucche da latte in otto stati.

«La campagna mediatica per il problema decennale dell’influenza aviaria H5N1 è perfettamente tempestiva circa un mese prima della nona riunione dell’organismo negoziale intergovernativo (INB9) dell’OMS. A marzo, i negoziatori del governo hanno discusso tutti gli articoli della bozza di accordo, compresi finanziamenti adeguati per la preparazione alla pandemia, accesso equo alle contromisure mediche necessarie durante le pandemie e rafforzamento del personale sanitario» ha scritto il cardiologo americano Peter McCullough nel suo Substack Courageous Discourse.

Il cardiologo americano, ha evidenziato che la ripresa dell’INB9 il mese prossimo rappresenterà una pietra miliare fondamentale in vista della settantasettesima Assemblea mondiale della sanità, che avrà inizio il 27 maggio 2024, durante la quale gli Stati membri dovrebbero prendere in considerazione il testo proposto per l’adozione del primo accordo mondiale sulla pandemia.

Lo stato dell’UE segnala un’epidemia di influenza aviaria “altamente patogena”.

Secondo l’Organizzazione mondiale per la salute animale (WOAH), un’epidemia di influenza aviaria H5N1, altamente contagiosa, è stata segnalata in un allevamento di pollame nella parte nordoccidentale del Belgio.

DA MONTI E VIP NWO APPELLO PER IL TRATTATO PANDEMICO OMS. L’ex Premier finanziò il Laboratorio di Wuhan e fu tra gli Ospiti di Gates a Vaccinopoli

In una dichiarazione di lunedì citata da Reuters, l’organizzazione con sede a Parigi ha affermato che l’epidemia è stata rilevata nella città di Diksmuide vicino alla Francia e che almeno 95 uccelli sono morti a causa dell’infezione mentre il resto dello stormo, composto da 20.100 uccelli, è stato  abbattuto.

In precedenza, le autorità tedesche avevano riferito venerdì che 11.500 tacchini avevano dovuto essere macellati dopo che era stata rilevata un’epidemia del virus altamente patogeno in una fattoria nello stato orientale del Brandeburgo.

Nei Paesi Bassi, sono stati rilevati focolai in un allevamento di galline ovaiole, che ha portato all’abbattimento di circa 110.000 polli, e in uno zoo, dove sono stati macellati circa 90 uccelli che rappresentavano un rischio di diffusione del virus.

Un’altra epidemia è stata segnalata anche dal Ministero francese dell’Agricoltura la scorsa settimana in un allevamento di tacchini nel nord-ovest della Francia, spingendo le autorità ad aumentare il livello di allerta nazionale per l’influenza aviaria da “trascurabile” a “moderato”.

WUHAN-GATES – 78. LA SINTESI: Intrighi OMS sulla BioArma SARS-Cov-2 e sul Complotto Vaccini. Analisi di McCullough

 

Negli ultimi anni, l’influenza aviaria H5N1 ha portato all’abbattimento di centinaia di milioni di uccelli in tutto il mondo. In Europa, i focolai si verificano tipicamente in autunno e inverno, e questa stagione ha già visto casi rilevati anche negli allevamenti in Italia, Croazia e Ungheria, oltre a quelli precedentemente menzionati.

Ora il cardiologo americano Peter A. McCullough giunge a ipotizzare che proprio l’influenza aviaria, in genotipi altamente virali ottenuti da potenziamento in laboratorio, potrebbe essere la tanto annunciata Malattia X.

L’influenza aviaria H5N1 potrebbe essere la malattia X per il complesso biofarmaceutico?

di Peter A. McCullough, MD, MPH e Nicolas Hulscher, MPH (candidato) – originariamente pubblicato su Courageous Discourse

Tutti i link ai precedenti articoli di Gospa News sono stati aggiunti in seguito, per i collegamenti con gli argomenti evidenziati

Con la campagna di allarme “Disease X” sponsorizzata dalla Coalizione per la preparazione e l’innovazione epidemica (CEPI), le persone si chiedono quale virus potrebbe infettare il mondo in futuro. Pochi giorni fa, il CDC ha emesso un avviso sanitario per l’influenza aviaria H5N1 rilevata in un lavoratore di un’azienda lattiero-casearia del Texas [1]. Il suo unico sintomo era la congiuntivite o infiammazione dell’occhio.

INFLUENZA AVIARIA DA LABORATORIO – 1. Allarme da Microbiologo dell’Istituto Pasteur su Esperimenti per Virus Artificiale GOF di Fauci-Capua

Ad oggi, la trasmissione da uomo a uomo non si è verificata e quindi l’H5N1 presenta un rischio limitato per l’uomo. Tuttavia, ciò potrebbe cambiare nel prossimo futuro, soprattutto se consideriamo la storia oscura della ricerca sul guadagno di funzione (GOF) riguardante l’H5N1.

Oltre un decennio fa, il National Institutes of Health (NIH) e la Fondazione Bill e Melinda Gates hanno finanziato la ricerca del GOF che ha reso l’H5N1 più trasmissibile. Uno dei principali autori di questa pericolosa ricerca è Yoshihiro Kawaoka, affiliato all’Università del Wisconsin-Madison e all’Università di Tokyo. Un altro giocatore è Ron Fouchier, che lavora presso il centro medico Erasmus nei Paesi Bassi [2]. Questi due hanno una lunga storia nella modifica dei virus nei laboratori e nell’infettare gli animali con vari tipi di agenti patogeni.

WUHAN-GATES – 63. “SARS-2 & OMICRON: Esperimenti Pericolosi e Sospetti senza Controlli: FERMATELI!”. Allarme di 5 Senatori USA. Accuse da Mosca

Questa ricerca ha portato a una breve pausa nel finanziamento della ricerca GOF da parte del governo degli Stati Uniti per valutare i rischi [3]. Alcuni anni dopo, nel 2017, l’NIH ha ripreso a finanziare la ricerca del GOF [4] perché è stato rilasciato il quadro HHS P3CO, che descrive in dettaglio i metodi “sicuri” per condurre ricerche pericolose con agenti patogeni modificati [5]. Charostad, et al, nel 2023 hanno indicato che l’influenza aviaria ad alta patogenicità (H5N1) è una “minaccia imminente”.

Con questo pretesto, nel 2020, la FDA ha approvato il primo vaccino H5N1, Audenz, per bambini dai 6 mesi in su [6]. Questo vaccino è stato sviluppato da CSL Seqirus, una società finanziata dalla Biomedical Advanced Research and Development Authority (BARDA) [7]. Il prodotto di prima generazione proviene da una piattaforma di antigeni inattivi combinati basati su cellule. Si prevede che la seconda generazione sarà basata sulla tecnologia dell’mRNA autoamplificante (sa-mRNA). Forse c’è una ragione per cui il governo degli Stati Uniti sta già accumulando un vaccino “approvato” per un virus che non si diffonde negli esseri umani.

WUHAN-GATES – 62. Vaccini d’Oro & SARS-Cov-2 da Laboratorio: Complotto NWO-Gates-CIA nel Covo dei Rockefeller a Bellagio

Bill Gates e il World Economic Forum (WEF) ritengono che dovremmo ridurre la nostra dipendenza dai prodotti alimentari di origine animale [8,9] come parte delle loro opinioni globaliste [10]. Pertanto, un allarme alimentare nei paesi occidentalizzati con richiami dal mercato e distruzione di pollame e carne favorirebbe ulteriori obiettivi distopici per il club di Davos [11]. L’H5N1 ha un tasso di mortalità storico del 52,16% negli esseri umani e la sola paura potrebbe generare una notevole ansia in grandi popolazioni non solo riguardo all’esposizione attraverso il cibo, ma anche attraverso gli animali domestici e altri esseri umani [12].

Al momento è difficile determinare se l’H5N1 sarà la prossima “malattia X”. Ciò è possibile grazie all’abbondanza di ricerca del GOF e di interessi biotecnologici, di vaccini già pronti e di potenti fattori di panico di massa dietro le quinte. Se si verificassero più casi in cluster o epidemie in buona fede con trasmissione da uomo a uomo, potremmo essere sulla buona strada per una crisi pandemica di influenza aviaria nel 2024.

di Peter A. McCullough, MD, MPH e Nicolas Hulscher, MPH (candidato) – originariamente pubblicato su Courageous Discourse

Il governo degli Stati Uniti è al centro dell’attenzione per la risposta alla crescente epidemia di influenza bovina

di Jon Cohen – originariamente pubblicato su Science

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Testo in Inglese con traduzione automatica in Italiano disponibile cliccando sulle bandierine

https://www.gospanews.net/en/2024/04/24/h5n1-avian-flu-nightmare-samples-in-the-us-consumer-milk-may-be-disease-x-after-fauci-dangerous-experiments/

 

(Visited 738 times, 9 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *