siteId=76639&formatId=24">

OMICRON: VARIANTE PER LA QUARTA DOSE DI VACCINI. Altra Mutazione o Nuovo Genotipo di SARS-Cov-2 da Laboratorio?

OMICRON: VARIANTE PER LA QUARTA DOSE DI VACCINI. Altra Mutazione o Nuovo Genotipo di SARS-Cov-2 da Laboratorio?

128.056 Views
QUARTA DOSE ALLA PRIMA INFERMIERA ISRAELIANA

AGGIORNAMENTO DEL 28 DICEMBRE 2021 (fonte ANSA)

ISRAELE – Orna Rahminov, infermiera presso l’ospedale Shbea di Tel Aviv che ha avviato uno studio sull’efficacia del secondo booster, è la prima donna che ha ricevuto la dose che sarà inoculata a circa 150 membri dello staff medico dell’ospedale. Israele – primo paese a scegliere la quarta dose – ha tuttavia dilazionato l’avvio della campagna in attese di nuovi riscontri. “Onorata di essere stata scelta – ha detto Rahminov sul sito Facebook dell’ospedale – Ho fiducia nei vaccini”.  Quarta dose anche a un professore, Jacob Lavi, dello stesso nosocomio che dirige l’unità dei trapianti di cuore, che in un’intervista alla radio pubblica Kan, ha detto di essere stato lui a ricevere la prima somministrazione della quarta dose.

COVID, FDA SCONFESSA CDC E RILANCIA TAMPONI RT-PCR A RISCHIO FALSI POSITIVI. Esauriti Test Amazon: Affaroni su Omicron!

L’ospedale Sheba di Tel Aviv comincerà oggi uno studio sull’efficacia della somministrazione della quarta dose di vaccino anti Covid. Lo studio – il primo al mondo secondo i media e in stretto contatto con il ministero della Sanità – coinvolge 6.000 persone, inclusi 150 operatori sanitari della struttura ospedaliera. “La ricerca – ha detto la professoressa Gili Regev-Yochay – saggerà gli effetti della quarta dose sul livelli di anticorpi sulla prevenzione del contagio e controllerà la sua sicurezza”. Israele ha per il momento sospeso l’avvio di una eventuale quarta campagna vaccinale in attesa di ulteriori verifiche.

STATI UNITI – Il Centers for Disease Control and Prevention riduce da 10 a 5 giorni l’isolamento per coloro che sono positivi al Covid e asintomatici. “Il cambio è motivato dal fatto che la scienza ci dice che la trasmissione avviene nei due giorni prima dei sintomi e nei 2-3 giorni successivi”, afferma il Cdc, raccomandando di far seguire ai cinque giorni di isolamento altri cinque in cui si indossa la mascherina quando si è vicino ad altre persone.

CDC shortens Covid isolation period to 5 days for People without Symptoms

GRAN BRETAGNA – Il governo britannico non intende imporre in Inghilterra nuove restrizioni anti-Covid da qui alla fine dell’anno. Lo ha affermato il ministro della Sanità, Sajid Javid. Ha spiegato che i dati relativi al coronavirus vengono analizzati su “base giornaliera” ma l’andamento della pandemia, nonostante l’avanzata della variante Omicron nel Regno Unito, non è cambiato nel periodo natalizio. Javid ha comunque esortato le persone a “essere prudenti” in vista delle celebrazioni di Capodanno. Ha suggerito che sarebbe meglio sottoporsi in via precauzionale a un test rapido e festeggiare all’aperto dove possibile o mantenere una certa ventilazione se i party avvengono al chiuso.

PANDEMIA, PERENNE REGIME DI TERRORE DEI DRAGHI. Profetica Scomunica della Massoneria di Papa Leone XIII…

FRANCIA – Il governo francese ha deciso di introdurre il pass vaccinale, l’equivalente del Super green pass italiano, a partire dal 15 gennaio, previo voto del parlamento. E ha annunciato che già da domani sarà possibile effettuare la terza dose, o booster, a soli tre mesi dalla seconda. Lo ha annunciato il premier Jean Castex in una conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri per fronteggiare l’ondata di Covid. Per Capodanno Castex ha ribadito le “raccomandazioni” di evitare gli assembramenti, di limitare le grandi feste e sottoporsi a tamponi preventivi.


PRIMO PRESUNTO MORTO DA OMICRON IN UK

AGGIORNAMENTO DEL 15 DICEMBRE 2021

Il primo ministro britannico Boris Johnson lunedì si è premurato di segnalare il primo presunto decesso di un paziente risultato positivo alla variante Omicron del Covid-19. Ha specificato che è morto con tale infezione ma non ha fornito alcun dato comprovante il nesso di causalità tra il contagio ed il decesso in quanto il malato era ospedalizzato anche per altre patologie, come capitato nella stragrande maggioranza di morti col Covid anche in Italia.

WUHAN-GATES – 23. DA CAMBRIDGE CARTELLO DI BIG PHARMA CONTROLLA TAMPONI, VACCINI E TRIALS CLINICI. Inquietanti conflitti d’interessi in Italia, UK, Belgio e Francia

Questa notizia si è aggiunta all’aumento esponenziale nel Regno Unito di contagiati rilevati dai tamponi RT PCR (utilizzati benché inaffidabili al 97 % per l’alto numero di falsi positivi e nonostante una delle principali multinazionali di lavoratori di diagnostica sia diventata partner del produttore di vaccini AstraZeneca in un evidente conflitto d’interessi) e ha consentito al premier britannico di inasprire le restrizioni sull’esempio del Green Pass italiano sebbene tra aspre polemiche politiche.

«I pass Covid sono ora necessari per entrare nei locali notturni, nelle grandi partite sportive e in altri grandi eventi in Inghilterra. Proposte dal governo per aiutare a controllare la diffusione della variante Omicron, la loro approvazione da parte dei parlamentari alla Camera dei Comuni è avvenuta a spese della più grande ribellione da quando Boris Johnson è diventato primo ministro» scrive la notoriamente pacata e filogovernativa BBC TV sul suo sito.

LOCALI VIETATI AI NON VACCINATI, GREEN PASS PURE PER LA SPESA. OK dei Ministri al Diabolico Piano PRO-VAX di Draghi dopo l’Incontro con Schwab (Great Reset)

«È stato peggio del previsto. Inizialmente stimato in circa 70, quando i voti sono stati annunciati martedì sera è emerso che 99 parlamentari Tory hanno votato contro i piani – più di un quarto dei membri eletti del partito. La portata della rivolta significa che l’anno prossimo una sfida alla leadership “deve essere in programma”, afferma uno dei ribelli Sir Geoffrey Clifton-Brown. Mentre l’ex capo dei Tory, Mark Harper MP avverte che ciò accadrà “più e più volte” se “ignori ciò che ti è stato detto e continui a lavorare a prescindere”. Tuttavia, le restrizioni, o il piano B, sono state votate a causa del sostegno dei laburisti, il che significa che la prova della doppia vaccinazione o di un recente test negativo deve essere dimostrata per entrare in determinati luoghi» ha aggiunto il network televisivo inglese.


LA VARIANTE DEI MISTERI

ARTICOLO DEL 28 NOVEMBRE 2021

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Tutto il mondo teme l’avanzata della variante Omicron, che in pochi giorni dalla sua scoperta in Sudafrica ha già valicato i confini di diversi continenti, dall’Europa all’Australia. “E’ una corsa contro il tempo” per capirne di più e adottare le contromisure giuste, sottolinea la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen mentre Londra, presidente di turno del G7, ha convocato lunedì 29 settembre una “riunione d’emergenza” dei ministri della Sanità del Gruppo.

La variante Omicron è ‘altamente trasmissibile’ e richiede ‘un’azione urgente’. Alla riunione del G7 Salute sulla nuova variante Covid, Omicron, i ministri “hanno elogiato il lavoro esemplare del Sudafrica sia nell’individuare la variante sia nell’avvertire gli altri”. Si legge nella dichiarazione congiunta finale del G7. Inoltre i ministri hanno mostrato “forte sostegno alla creazione di una rete internazionale di sorveglianza dei patogeni nell’ambito dell’Organizzazione mondiale della sanità”.

COVID-19 HA UCCISO SOLO CHI MOLTO MALATO, MA PURE TANTI VACCINATI! Dati Inquietanti dall’Istituto Superiore della Sanità

“La probabilità di una potenziale ulteriore diffusione di Omicron a livello globale è elevata”, afferma l’Organizzazione mondiale della sanità in un documento tecnico sulla nuova variante. “Ad oggi non sono stati segnalati decessi legati alla variante Omicron” del coronavirus. “L’abbiamo definita preoccupante perché tutte le equipe del mondo intero recuperino il massimo di informazioni su questa variante”, ha detto ai microfoni di France Info Sylvie Briand, direttrice del dipartimento della gestione dei rischi epidemici all’OMS, spiegando il senso del comunicato dell’Organizzazione mondiale della Sanità che ha classificato come “preoccupante” la variante Omicron.

Esistono aspetti molto sospetti della nuova variante B.1.1.529 denominata Omicron dall’OMS che forse avrebbe dovuto essere chiamata “Variante Fauci”. Vediamo perché.

Dei quasi tremila nuovi contagi in 24 ore la maggior parte, circa l’80% sono stati tracciati nel Gauteng, provincia del Nord dove sono presenti le principali città del Paese, Pretoria e Johannesburg. Nell’area i contagi si sono quadruplicati nelle ultime settimane e proprio Johannesburg si trova nell’epicentro di questa nuova emergenza. Mentre in tutto il Paese il sistema sanitario è «già sotto forte pressione per la pandemia», racconta uno dei medici di Msf nel Paese. Senza la protezione del vaccino, la variante Omicron sta mostrando una maggiore velocità di propagazione tra i giovani.

«Le persone tra i 20 e i 30 anni arrivano con una malattia da moderata a grave, alcuni dei quali necessitano delle terapie intensive», ha spiegato il capo del reparto di rianimazione dell’ospedale Baragwanath di Soweto, senza peraltro specificare qual è la percentuale dei ricoverati nei reparti di emergenza sanitaria. In quella fascia d’età il 65% dei sudafricani non è ancora stato immunizzato.

WUHAN-GATES 43. OCCULTI REGISTI DELLA PANDEMIA DA BIO-ARMA SARS-2. Bill Clinton e il Boia Cinese della Tienanmen

Secondo La Stampa: «Il cambiamento del profilo demografico dei malati di Covid è una un’ulteriore spia della vera emergenza globale nella lotta al Covid: la scarsissima copertura vaccinale al di fuori dai Paesi sviluppati, se si considera che Europa e Usa hanno un livello di copertura di quasi il 60%, mentre l’Africa è inchiodata al 7%, rileva la rete Amref. Il Sudafrica, con appena il 24% della popolazione immunizzata, è il Paese più colpito dal Covid in tutto il continente». Ma i numeri dei contagi in Sudafrica, fino al 26 novembre, erano notevolmente inferiori rispetto all’Unione Europea e agli USA, nonostante la massiva campagna vaccinale.

IL SOSPETTO ALLARMISMO SULLA VARIANTE OMICRON

La prima circostanza sospetta deriva però dal fatto che è stata scoperta il 24 novembre 2020 in Sud Africa e in altri paesi limitrofi, dove la circolazione del virus SARS-Cov-2 molto più bassa rispetto ai paesi dell’Unione Europea e degli Usa, come evidenziato dal grafico dell’OMS aggiornato al 26 novembre 2021

Molto sospetto appare anche l’allarme su indice di morbilità, addirittura previsto del 300 %, a poche ore di distanza dalla sua scoperta. Infine appaiono assai sospette le 43 mutazioni (34 residue) rispetto al virus originale che hanno persino indotto qualcuno a rinominare la malattia COVID-21.

Ma ancora più sospetta è la notizia che un’azienda farmaceutica italiana abbia già pronto il vaccino per questa variante appena apparsa…

Immagine della variante Omicron, realizzata nell’area di ricerca di Medicina Multimodale del Bambino Gesu’ coordinata dal Prof Carlo Federico Perno, con la diretta supervisione della Prof.ssa Claudia Alteri in collaborazione con l’Universita’ Statale di Milano, da Valentino Costabile, Rossana Scutari, e Luna Colagrossi. La foto mostra la struttura della proteina spike della variante Omicron, a destra, e della variante Delta, a sinistra, rispetto alla spike originale di SARS CoV-2. Omicron ha molte piu’ mutazioni di Delta (gia’ molto variata), concentrate in una zona che interagisce con le cellule umane.
UFFICIO STAMPA BAMBINO GESU’

Persino la rivista americana specializzata in analisi militari Defense One ha fatto un articolo molto prudente dal titolo “Non conosciamo quasi niente sulla variante Omicron”. «Sono molte le notizie da elaborare e arrivano senza molte conoscenze di base sul virus stesso. Gli scienziati di tutto il mondo stanno ancora cercando di raccogliere informazioni su tre parametri essenziali: quanto velocemente si diffonde la variante; se è in grado di causare malattie più gravi; e se potrebbe essere in grado di eludere la protezione immunitaria lasciata dalle precedenti infezioni da SARS-CoV-2 o dai vaccini COVID-19, o eludere i trattamenti focalizzati sul sistema immunitario come gli anticorpi monoclonali» ha scritto Katherin J Wu nel suo reportage.

WUHAN-GATES – 41. “SARS-2 E’ BIO-ARMA”. Denuncia alla Corte dell’Aja con Perizia di Montagnier. Intelligence USA “Divisa” tra Virus Naturale o da Laboratorio

Se tre indizi fanno una prova, come sostenuto dalla logica investigativa dell’ispettore Hercule Poirot creato dalla scrittrice Agatha Christie, tutto ciò spalanca le porte ad un enorme dubbio: si tratta davvero dell’ennesima grave mutazione del SARS-Cov-2 che come altre varianti avrebbe potuto essere causata dalla vaccino-resistenza (secondo autorevoli virologi come Luc Montagnier o Geert Vanden Bossche), oppure è un nuovo genotipo del virus della pandemia creato in laboratorio come molti scienziati ed esperti di intelligence ritengono sia avvenuto per il SARS-Cov-2 accuratamente sparso per colpire l’Africa incrementando così il piano d’immunizzazione globale?

Un episodio improvviso di focolai di Covid-19 aveva già colpito nell’estate 2020 le discoteche della Costa Smeralda, in Sardegna, tanto da innescare il sospetto che il virus della pandemia fosse stato diffuso con i MAV (Micro Air Vehicle), anche denominati “bug nano-drone” per le forme e dimensioni simili a quelle di un insetto ma capaci di trasportare minuscole telecamere spia o altri piccolissimi carichi utili.

Al momento l’ipotesi della costruzione artificiale dell’agente patogeno del Covid-19 è stata evidenziata da molteplici ricerche scientifiche pubblicate da biologi indiani, dallo stesso Montagnier, da altri americani e inglesi, ma, come affermato da un microbiologo militare israeliano, è stata tenuta occultata da tutte le intelligence del mondo (Cina, Usa, Regno Unito, Unione Europea ecc) per non suscitare il panico nella popolazione in un momento in cui deve affidarsi ai governi e alle autorità sanitarie per aderire ad una vaccinazione di massa, ritenuta un esperimento globale sul DNA dal genetista tedesco Walter Dorfler.

“SARS-COV-2 E VACCINI MODIFICANO IL DNA UMANO. Enorme Esperimento sulla Popolazione”. Studio Incubo di Genetista Tedesco su Science Direct

Poiché le pubblicazioni scientifiche sugli esperimenti condotti sul SARS (2003) e MERS (2012), cugini del SAR-Cov-2 per composizione genetica, hanno fatto puntare il dito contro il Wuhan Institute of Virology ma anche contro i laboratori biologici americani dell’Università della North Carolina e del Lugar Center in Georgia, nell’ambito di progetti finanziati dall’amministrazione Obama-Biden ma anche di George W. Bush e seguiti dal dottor Anthony Fauci, direttore del NIAID (Istituto Nazionale Allergie e Malattie Infettive) appare ancor più clamorosamente sospetta l’allarme da lui stesso lanciato in relazione alla variante Omicron.

LA QUINTA ONDATA ANNUNCIATA DA FAUCI

«Il capo consigliere medico di Joe Biden, Anthony Fauci, ha dichiarato domenica che gli Stati Uniti hanno “il potenziale per entrare in una quinta ondata” di infezioni da coronavirus tra casi in aumento e tassi di vaccinazione stagnanti. Ha anche avvertito che la variante Omicron appena scoperta mostra segni di maggiore trasmissibilità – ha scritto The Guardian – Mentre Fauci visitava i talkshow politici statunitensi, i paesi di tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti, si sono affrettati a difendersi da Omicron, che ha alimentato i timori di resistenza ai vaccini. Un funzionario della Casa Bianca ha detto ai giornalisti che Joe Biden avrebbe incontrato i membri del suo team di risposta al Covid-19, incluso Fauci, per quanto riguarda la variante Omicron. Parlando con Meet the Press della NBC, Fauci ha discusso del motivo per cui Omicron ha sollevato tale allarme. “In questo momento abbiamo la finestra sulle mutazioni che sono in questa nuova variante”, ha detto, “e sono fastidiose per il fatto che ci sono circa 32 o più varianti in quella proteina spike molto importante del virus, che è la fine commerciale del virus».

Analoghe preoccupazioni sono state espresse dall’Organizzazione Mondiale per la Salute che a sua volta ha supervisionato gli esperimenti chimerici del Wuhan Institute of Virology con il SARS 2003 infettato con Hiv, fin dal 2004, grazie al finanziamento del progetto EPISARS erogato dalla Commissione Europea presieduta dall’italiano Romano Prodi, esponente del Partito Democratico come Barack Obama e Joseph Biden, sponsorizzati da Bill Gates e George Soros, entrambi grandi investitori nelle Big Pharma, e a loro volta sponsor delle ricerche di Wuhan e del Lugar Center.

WUHAN-GATES – 40. FAUCI & APPRENDISTI STREGONI. Virus SARS da Laboratorio fin dal 2000! Affare Usa-Cina

«Questa variante ha un gran numero di mutazioni, alcune delle quali preoccupanti. Prove preliminari suggeriscono un aumento del rischio di reinfezione con questa variante, rispetto ad altri COV. Il numero di casi di questa variante sembra essere in aumento in quasi tutte le province del Sudafrica. L’attuale diagnostica PCR SARS-CoV-2 continua a rilevare questa variante. Diversi laboratori hanno indicato che per un test PCR ampiamente utilizzato, uno dei tre geni bersaglio non viene rilevato (chiamato dropout del gene S o fallimento del bersaglio del gene S) e questo test può quindi essere utilizzato come marker per questa variante, in attesa di conferma del sequenziamento. Usando questo approccio, questa variante è stata rilevata a velocità più elevate rispetto ai precedenti picchi di infezione, suggerendo che questa variante potrebbe avere un vantaggio di crescita» scrive l’OMS suo sito ufficiale (link in fondo all’articolo).

Ma omette di ricordare che dal 31 dicembre i CDC americani ritireranno il tampone molecolare rino-faringeo RT PCR perché ritenuto inaffidabile e incapace di distinguere il Covid-19 da altri virus come quelli delle influenze stagionali, dopo che un’associazione di medici e di vittime di danni da vaccino ha depositato in una causa la documentazione sui test alterati dagli eccessivi cicli di amplificazione nei processi di analisi dei campioni genetici.

“VARIANTE SARS-COV-2 ELUDE ANTICORPI DA VACCINI”. Studio Shock di 14 Scienziati Tedeschi conferma SOS di Bolgan, Montagnier e Trinca: “Virus più Contagioso”.

La segnalazione appare catastrofista e prematura se si considera che un simile allarme non fu lanciato nemmeno per la potentissima variante Epsilon, sebbene una ricerca scientifica pubblicata su Science avesse comprovato la sua grande resistenza ai vaccini. Fortunatamente quella mutazione, individuata per la prima volta in California, non ebbe una diffusione preoccupante alla stregua della variante A30, che uno studio pubblicato su Nature ha ritenuto capace di eludere gli anticorpi generati dai vaccini, come previsto dalla chimica Loretta Bolgan e dal biologo Franco Trinca nel prevedere la vaccino-resistenza al punto da indurre Trinca a definire “la vaccinazione durante una pandemia un’arma di distruzione di massa”.

VARIANTE OMICRON PER IL RILANCIO DEL PIANO COVAX DI GATES

Ora invece, sebbene l’effettiva contagiosità, virulenza e letalità della Omicron sia ancora tutta da provare è scattato un panico mondiale che ha indotto molti paesi occidentali, in primis Unione Europea, USA e Regno Unito, a imporre restrizioni sugli sostentamenti dai paesi al centro del focolaio. L’Unione europea sta limitando i viaggi da e verso sette paesi dell’Africa meridionale: Botswana, Eswatini, Lesotho, Mozambico, Namibia, Sudafrica e Zimbabwe, mentre gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno preso di mira quei paesi e il Malawi. La Gran Bretagna ha limitato i viaggi con queste otto nazioni e con Angola, Mozambico e Zambia.

“VACCINARE IN PANDEMIA E’ ARMA DI DISTRUZIONE DI MASSA” SOS Varianti del Biologo Trinca e del Virologo Montagnier

Il fenomeno è stato riportato con estremo allarmismo dai media di mainstream, diventati ancora meno affidabili di prima dopo la scoperta dei mega-finanziamenti per 219 milioni di dollari erogati da Bill Gates, primo paladino del progetto di immunizzazione globale e gestore del progetto COVAX dell’OMS per la vaccinazione nei paesi poveri. Il progetto COVAX, gestito dal GAVI alliance ma amministrato in palese conflitto d’interessi da una ex manager della Glaxo Smith Kline, di cui è CEO una direttrice di Microsoft Corporation ed è partner la stessa Pfizer del vaccino Comirnaty, si è rivelato però un fallimento a causa delle scarse donazioni da parte dei paesi occidentali.

MEDIA PAGATI DA GATES PER PROTEGGERE LE BIG PHARMA. Milioni anche a The Lancet che negò l’Origine da Laboratorio del SARS-Cov-2

Soltanto il presidente americano Joseph Biden ha dato un supporto enorme di 4miliardi di dollari che consentiranno di acquistare circa mezzo milione di dosi del siero genico Comirnaty consentendo così a Pfizer di rientrare dei 2,2 miliardi con cui ha finanziato la campagna dello stesso Biden in un vortice disgustoso di conflitti d’interesse.

IL BUSINESS DEI VACCINI SULLA NUOVA VARIANTE

Va inoltre ricordato che il Comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (Advisory Committee on Immunization Practices, ACIP) dei CDC americani (le autorità sanitarie di ogni stato) è finito al centro di uno scandalo perchè si è scoperto che uno dei suoi medici ha ricevuto finanziamenti per ben 419mila dollari da società connesse con le multinazionali dei vaccini, tra cui circa 19mila proprio dall’appena menzionata GSK, prima di esprimersi sulla raccomandazione del Comirnaty anche per il bambini da 5 a 11 anni, nonostante un documento Pfizer svelato da Gospa News avesse evidenziato che non c’erano dati sufficienti in relazione ai rischi miocarditi su questa fascia di età.

Alla luce di tutti questi intrighi internazionali appare evidente come la variante Omicron servirà per rilanciare il piano COVAX di OMS-Gates ma anche per portare verso l’inevitabile quarta dose dei vaccini: come riportato nella sezione in inglese di Gospa News, infatti, le Big Pharma si sono messe al lavoro per realizzare un siero genico ad hoc contro le nuove mutazioni della Spike.

Ciò è già stato indirettamente confermato dal Ministro italiano della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al G7 dei ministri della Salute: “L’identificazione della variante Omicron nell’area meridionale dell’Africa conferma l’urgenza di fare di più per vaccinare la popolazione dei Paesi più fragili, ci sarà bisogno del ruolo di coordinamento di Onu e Oms”. Al momento COVAX è l’unico piano internazionale avviato dall’Organizzazione Mondiale per la Sanità.

Big Pharma’s plans for Omicron South African Strain. Another SARS-2 mutation as Forecast by Virologists due to likely Vaccine-Resistance

Il business di nuovi vaccini si è già messo in moto anche se “i vaccinati contro il Covid-19 sono protetti. Ad oggi nessuna variante si è dimostrata resistente all’effetto dei vaccini”. E “la terza dose per contrastare anche la variante Omicron è necessaria“. Lo ha detto a Sky Tg24 il coordinatore del Cts e presidente del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli. Questa variante “è diventata velocemente largamente preponderante in Sudafrica” e si ipotizza una sua “maggior contagiosità”. Per questo va “tenuta sotto controllo” e non bisogna “né sottovalutare né drammatizzare”.

Ma per tacitare quei deliranti negazionisti che ancora cocciutamente rifiutano di credere all’esistenza del SARS-Cov-2 serviranno altre migliaia di morti veri, magari determinati dalle solite terapie domiciliari efficaci ignorate dalle autorità sanitarie, da attribuire alla Omicron al fine di rendere la dittatura sanitaria e sociale del Nuovo Ordine Mondiale ancora più diffusa e potente.

Ecco perché appare conturbante anche l’annuncio diffuso poche ore fa dall’ANSA: «È pronta in Italia la prima piattaforma di un vaccino anti Covid-19 progettato in modo specifico per contrastare la variante Omicron e si prevede di poter cominciare i test preclinici fra alcune settimane. Lo rende noto l’azienda biotech Takis, che in collaborazione con la Rottapharm Biotech è al lavoro da tempo sul vaccino Covid-eVax, sperimentato nella fase 1 nell’uomo. Il vaccino contro la variante Omicron è un vaccino di seconda generazione, basato cioè sulla stessa piattaforma del vaccino Covid-eVax. La stessa piattaforma è stata finora adattata alle varianti Alfa, Beta, Gamma e Delta e sperimentata con successo negli animali».

Vaccino già pronto appena scoperta la variante? Sospetto… Davvero molto sospetto!

Per leggere in sintesi tutti i retroscena del SARS-Cov-2 da laboratorio acquista il libro WuhanGates…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS

LA STAMPA – JOHANNESBURG E PRETORIA EPICENTRO DI OMICRON

DEFENSE ONE – We Know Almost Nothing About the Omicron Variant

THE GUARDIAN – Fauci: US could face ‘fifth wave’ of Covid as Omicron variant nears

WHO – CLASSIFICATION OF OMICRON

ANSA – VACCINO ITALIANO CONTRO LA OMICRON

LIBRO WUHAN-GATES… SARS-COV2 BIO-ARMA DA LABORATORIO. E-BOOK A 10 EURO.

VACCINO COVID A 5 ANNI: EMA DA’ OK MA CELA RISCHI MIOCARDITI. L’Agenzia UE del Farmaco agevola la tedesca Biontech ignorando il Dossier Pfizer

TAMPONI PCR “ALTERATI” IN LABORATORI PARTNER DI BIG PHARMA DEI VACCINI. Denuncia di Medici e Vittime sui Test Ritirati dai CDC USA

CURE COVID IGNORATE, DENUNCIA-BOMBA DI TRINCA E FUSILLO AI PM: “Farmaco antiSARS finanziato UE ma Inutilizzato in Pandemia” (video)

 

 

(Visited 2.575 times, 2 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.