siteId=76639&formatId=24">

MEDJUGORIE E I 10 SEGRETI – 3. La Veggente Mirijana, i Misteri di Fatima e la Devozione di Giovanni Paolo II al Cuore Immacolato di Maria

MEDJUGORIE E I 10 SEGRETI – 3. La Veggente Mirijana, i Misteri di Fatima e la Devozione di Giovanni Paolo II al Cuore Immacolato di Maria

61.482 Views

In copertina la veggente Mirjana Dragicevic di Medjugorie, la Madonna di Fatima e San Giovanni Paolo II

INTRODUZIONE DI GOSPA NEWS

Nel mese dedicato alla Santissima Vergine Maria Madre di Dio e in questi tempi di emergenze geopolitiche (pandemia, disastri ecologici, venti di guerra, degrado sociale e morale) che già paiono manifestare presagi apocalittici, alla redazione di Gospa News, webmedia di informazione giornalistica cristiana ispirato alla protezione della Gospa (Signora-Madonna a Medjugorie) pare doveroso iniziare a diffondere dei reportages sui 10 segreti di Medjugorie.

Lì sei veggenti dal 24 giugno 1981 hanno l’onore di testimoniare le apparizioni della Madonna a Medjugorie, piccola cittadina dell’Herzegovina (enclave croata della Bosnia a maggioranza musulmana) divenuta santuario internazionale mariano dal 2017 per riconoscimento del Vaticano.

La Congregazione della Dottrina della Fede nominò una Commissione speciale internazionale presieduta dal cardinale Camillo Ruini che ha ufficialmente riconosciuto l’autenticità delle prime sette apparizioni della Santissima Vergine Maria agli allora ragazzini Marija Pavlović, Mirijana Dragičević, Vicka Ivanković, Ivan Dragičević, Ivanka Ivanković e Jakov Čolo, di età allora compresa tra 10 e 16 anni.

La Madonna si presentò come Kraljice Mira (Regina della Pace) dopo che a Lourdes si era invece presentata alla pastorella Bernadette Soubirous come l’Immacolata Concezione. Da allora i veggenti hanno le apparizioni quotidiane e ad alcuni dona dei messaggi: a Marija, tutti i 25 del mese, mentre ad altri (Ivan e Mirijana) in occasioni particolari.

Approfondiremo la questione inizialmente con l’aiuto delle pubblicazioni diffuse dalla famosa emittente Radio Maria fondata e diretta da padre Livio Fanzaga (intervistato a Medjugorie nel lontano 2005 dal direttore di Gospa News Fabio G.C. Carisio).

MEDJUGORIE E I DIECI SEGRETI – 2. La Regina della Pace e le Rivelazioni della Veggente Mirijana prima dell’11 Settembre

Nella prima puntata sulla rivelazione di grandissima importanza per la Chiesa e per il mondo fatta dalla veggente Vicka Ivanković abbiamo scoperto che la Madonna continuerà ad apparire e a dare messaggi anche quando tutti i sei veggenti avranno avuto i dieci segreti.

Ora ripubblichiamo la seconda parte di una lunga, bellissima e luminosa intervista concessa dalla veggente Mirjana di Medjugorie a padre Livio Fanzaga direttore di Radio Maria e trasmessa da questa emittente. A causa della notevole lunghezza la pubblicheremo in 2 parti omettendo una lunghissima premessa sulle apparizioni e i messaggi dati dalla Regina della Pace per concentrarci sui 10 segreti.

Mirjana Dragicevic è nata il 18 Marzo del 1965 a Sarajevo. Suo padre, Jozo, era tecnico radiologico all’ospedale di quella città e la madre, Milena, operaia. Ha fatto i suoi studi e si è laureata in agraria a Sarajevo. Si è quindi sposata ed è venuta ad abitare stabilmente a Medjugorje. Ha due bambine. Il 25 Dicembre 1982 ha ricevuto il decimo segreto e da allora non ha più le apparizioni giornaliere, ma il 18 Marzo di ogni anno. Da qualche tempo Mirjana ha anche un’apparizione il 2 di ogni mese, durante la quale prega con la Madonna per i non credenti

La veggente Mirijana Dragicevic

Tre veggenti: Mirjana, Ivanka e Jakov hanno dieci segreti. Gli altri tre: Marja, Ivan e Vicka, che hanno ancora le apparizioni quotidiane, ne hanno nove. I veggenti non parlano fra di loro dei segreti e quindi se ne deduce che neppure loro sanno se i segreti che hanno sono uguali o sono diversi. Non si può affatto escludere che siano uguali per tutti. Ma potrebbero essere in parte uguali e in parte diversi. Alcuni si chiedono se potrebbe significare qualcosa il fatto che Jakov abbia ricevuto il decimo segreto, in Florida, negli Stati Uniti, mentre si trovava insieme a Mirjana, il giorno 12 Settembre 1998.

Oltre alla trascrizione del dialogo radiofonico, padre Livio ha aggiunto a posteriori alcune note che riportiamo in corsivo (mancano i numeri delle parti dell’intervista omesse)

Nota a posteriori di padre Livio: «Nel prossimo futuro Medjugorje sarà più che mai al centro dell’opinione pubblica mondiale. Mirjana è attesa da un compito da far tremare le vene e i polsi. Avrà bisogno in modo specialissimo della preghiera di tutti noi. Questa intervista è stata fatta poco più di un mese prima dell’attacco terroristico agli Stati Uniti. Siamo forse entrati nel tempo della grande tribolazione, ma nel medesimo tempo della grande misericordia? L’umanità è inquieta, mentre l’odio dilaga. Tutto è possibile, anche la riduzione del mondo a un cumulo di rovine. Ma questo non accadrà. La Regina della pace, afferma Mirjana, è venuta per vincere e per preparare al mondo un tempo di primavera».

Tutti i link agli articoli di Gospa News sono stati ovviamente aggiunti a posteriori dalla nostra redazione

11 SETTEMBRE, L’EVITABILE STRAGE PERMESSA DALLA CIA. Aiutò Al Qaeda nei Balcani. Ostacolò l’agente FBI O’Neill, Morto nel WTC

L’INTERVISTA A MIRIJANA SUI 10 SEGRETI – PARTE 2

Padre Livio: Mi pare molto importante riflettere su un messaggio del 1991, quando la Madonna ha chiesto una novena perché lei possa realizzare a Medjugorje quello che ha iniziato a Fatima.

Mirjana: Certamente.

Nota 79: “Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, ora come non mai, da quando il mio piano ha incominciato a realizzarsi. Satana è forte e vuole intralciare i miei progetti di pace e di gioia e farvi pensare che mio Figlio non sia forte in ciò che ha deciso. Perciò, vi invito, cari figli, a pregare e a digiunare ancora più intensamente. Vi invito a qualche rinuncia per la durata di nove giorni, perché con il vostro aiuto si realizzi tutto ciò che voglio realizzare secondo i segreti iniziati a Fatima. Vi invito, cari figli, a comprendere l’importanza della mia venuta e la serietà della situazione. Voglio salvare tutte le anime e offrirle a Dio. Perciò preghiamo perché tutto quello che ho incominciato si realizzi completamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata” 25 Agosto.

Padre Livio: Da quel messaggio appare chiaro che la Madonna ha iniziato a Fatima un piano il cui esito finale è il ritorno del mondo a Dio, o come lei dice, “il trionfo del suo Cuore immacolato” e un tempo di pace per tutta l’umanità.

Mirjana: A me sembra, ma dico solo quello che penso io perché non me lo ha detto la Madonna, che Medjugorje venga come mano prolungata di Fatima e che la Madonna porti a termine qui quello che ha incominciato a Fatima. Ma questa è una mia opinione.

Padre Livio: In base a che cosa sei arrivata a questa conclusione?
Mirjana: Guardando un po’ tutto quello che è successo.

DA FATIMA ALL’UCRAINA: L’Inutile Lezione di Pace di Giovanni Paolo II ai Cristiani che Invocano Armi e Guerra

Padre Livio: Io sto scrivendo un libro, il cui sottotitolo è il seguente: “ Da Fatima a Medjugorje: il piano di Maria per la salvezza del mondo”. Ti pare un sottotitolo giusto?
Mirjana: Molto!

Padre Livio: Molto?
Mirjana: Molto!

Padre Livio: Noi viviamo in un tempo di particolare manifestazione della divina misericordia e quindi anche questo capitolo dei segreti a me sembra come il passaggio degli Ebrei attraverso il mar Rosso, cioè un passaggio difficile verso un approdo di luce.

Mirjana: Sì, ma io non lo chiamerei difficile, perché quando si accoglie la volontà del Signore, quando si accetta e quando si sa che Dio è tuo Padre, che ti vuole bene, anche tutte quelle croci che trovi sulla strada della tua vita le prendi con amore.

Padre Livio: E’ proprio così.

Mirjana: E non ti sono difficili, perché sai che, se le porti, aiuti il Signore con quelle croci.

IL MISTERO DELLA DIVINA MISERICORDIA. Miracolo d’Amore nella Sofferenza di Gesù con Santa Faustina e San Giovanni Paolo II

Padre Livio: Bene, Mirjana, allora la Madonna non vuole che pensiamo troppo ai segreti, ma lei certamente ci sta preparando spiritualmente a dei momenti in cui ci vorrà tanta fede e tanta forza.

Mirjana: Ma ogni giorno ci vuole tanta fede e tanta forza.

Padre Livio: Ci vuole un “vigilate e pregate” quotidiano.
Mirjana: Sì.

“ESSERE PRONTI OGNI SECONDO ALLA CHIAMATA DI DIO”

Padre Livio: Mi sembra importante sottolineare l’importanza di “svegliarci dal sonno stanco delle nostre anime”, come dice la Madonna. Infatti, dopo vent’anni di apparizioni, ci siamo come abituati e ogni volta aspettiamo il messaggio del mese successivo nella speranza che ci dica qualcosa di nuovo da raccontare in giro. Poi, quando arriverà il momento difficile o quello della prova, rischiamo di farci trovare addormentati come gli apostoli nel Getzemani. Mi pare che dobbiamo andare incontro al futuro con un atteggiamento spirituale di grande preparazione.

Mirjana: Ma io credo che dobbiamo essere pronti ogni secondo.

LO SPLENDIDO SEGRETO DELLA VETRATA ONU DI CHAGALL. Il Pittore Russo-Francese inserì Incisioni sulla Bibbia nella Finestra della Pace

Padre Livio: Indubbiamente la vigilanza continua è un aspetto fondamentale della vita di ogni cristiano.

Mirjana: Non solo dobbiamo essere pronti in futuro e affrontare il futuro con una grande preparazione, ma io tu, i nostri amici e tutti dobbiamo essere ogni momento preparati, perché non sappiamo quando…

Padre Livio: Perché non sappiamo qual è il giorno e l’ora…
Mirjana: Che Dio chiamerà me!

Nota 80: Come appare evidente Mirjana riconduce l’atteggiamento che dobbiamo tenere nei confronti dei segreti all’invito evangelico della vigilanza continua, affinché quando il Signore verrà noi non abbiamo essere come quelle vergini stolte che, alla venuta dello sposo,  non avevano più l’olio nelle loro lampade.

Padre Livio: Non c’è dubbio che vi è anche, e io direi soprattutto, una chiamata personale.
Mirjana: Ma se tutti saremo pronti ad ogni istante, sarà una chiamata bellissima.

Nota 81: Non solo quindi non dobbiamo avere paura degli avvenimenti futuri, ma neppure della morte perché, se vissuto nella fede, sarà un incontro col Signore.

DEVIANZE GENDER LGBT, TORMENTI DI VACCINI, RUMORI DI GUERRE, FURORI DI APOCALISSE. Profezie Bibliche su Giusti ed Empi

Padre Livio: Bisogna vivere ogni giorno in intima unione con Dio.
Mirjana: Proprio così.

Padre Livio: Questo è il modo giusto per vivere la vita da parte di ogni cristiano. Senti Mirjana, te lo chiedo per rasserenare i genitori in ascolto, le tue figlie vedranno il tempo di primavera?
Mirjana: Ecco di nuovo. Tutti i sacerdoti sono uguali.

Padre Livio: In Italia per la verità il proverbio è che tutte le donne… sono uguali.

Mirjana: Anche le donne hanno la testa dura, ma i sacerdoti lo stesso. Quante domande da Padre Jozo e tanti altri! Un po’ sono abituata anche a quello.

IL RUOLO DI RADIO MARIA NEL MOMENTO DEI 10 SEGRETI

Padre Livio: Hai ragione, è una domanda alla quale è giusto opporre il più assoluto silenzio. Ritorno ancora un momento su un interrogativo che mi sono posto e che mi riguarda anche personalmente. Tu dici che noi a Radio Maria potremo comunque rendere noto ciò che Padre Petar dirà pubblicamente, quando sarà giunto il momento?

Nota 82: Il fatto che i segreti siano manifestati al mondo tre giorni prima, potrebbe essere un dono di misericordia. Di qui la necessità di diffondere la notizia. Un atto di codardia e di prudenza carnale, che inducesse a tenere nascosta la notizia, potrebbe comportare grosse responsabilità morali.

Mirjana: Sì, certamente. Anche secondo me Radio Maria ce l’ha data il Signore perché vuole avere una radio così. Allora dobbiamo usare tutto quello che il Signore ci ha dato per far conoscere la volontà del Signore, per dirlo alla gente, per fare conoscere ad essa delle cose. Così usiamo anche Radio Maria.

MEDJUGORIE E I DIECI SEGRETI – 1. La Rivelazione della Veggente Vicka sui Destini del Mondo

Padre Livio: Sto pensando a che cosa si potrà fare. Diremo a Padre Petar di dire ai nostri microfoni quello che deve dire.
Mirjana: Ma io penso che Padre Petar sarà guidato dal Signore e lui capirà subito tutto quello che deve fare.

Padre Livio: A tempo opportuno si prenderanno la decisioni opportune, secondo coscienza e prudenza. Piuttosto vorrei sottolineare il fatto che tu comunque in tutta questa tematica dei segreti mi sei sembrata preoccupata di non creare paura nella gente.

Mirjana: Ma perché non c’è di che avere paura. Non capisco perché si dovrebbe avere paura. Io voglio solo dire ai tutti i miei fratelli e sorelle che la paura non serve. La paura l’hanno solo quelli che non hanno il Signore al primo posto nel cuore.

Nota 83: Mirjana non minimizza la portata dei segreti, ma dice che chi è unito al Signore non deve avere paura di nulla. D’altra parte è la stessa Regina della pace a dire: “Chi prega non ha paura del futuro”.

Padre Livio: Sotto le sue ali siamo comunque al sicuro.
Mirjana: Se al primo posto nel tuo cuore ci sono il Signore e la Madonna, di che cosa dovresti avere paura? Spiegami?

GIOVANNI PAOLO II: L’ULTIMA GRAZIA AL PAPA DEL ROSARIO LUMINOSO

Padre Livio: Hai perfettamente ragione. Difatti anch’io, quando ho le mie paure esistenziali, mi raccolgo nella preghiera e dopo un po’ scompaiono come la nebbia al sole.
Mirjana: Per questo io non voglio che la gente pensi che deve avere paura.

Padre Livio: Molto chiaro!
Mirjana: La paura non esiste se Dio e la Madonna sono al primo posto nel tuo cuore.

Nota 84: Uno dei messaggi fondamentali del vangelo è proprio questo: “Non abbiate paura”.

L’INEVITABILE COMPIMENTO DEI SEGRETI DI MEDJUGORIE

Padre Livio: Comunque tu confermi che quanto sai sui segreti accadrà necessariamente?
Mirjana: Ecco vedi? Pian piano siamo ritornati ai segreti.

Padre Livio: Mirjana, renditi conto che circolano tante voci, a volte fra loro contradditorie. Per questo ho bisogno di informazioni precise da parte tua.
Mirjana: Confermo.

Padre Livio: Confermi?
Mirjana: Confermo.

Padre Livio: Sento talvolta dire, riguardo ai segreti, che se preghiamo, potranno essere modificati. Invece tu dici che quanto è stato stabilito accadrà.
Mirjana: Sì.

QUANDO MONTAGNIER RICONOBBE I MIRACOLI DI LOURDES. “Molti Scienziati Rifiutano ciò che non Capiscono”

Padre Livio: Questo mi interessava. Ora completiamo il discorso su Fatima. Tu dici, e io sono d’accordo con te, che a Fatima è incominciato un intervento di Maria…
Mirjana: No. Io ho detto che questo è quanto io penso.

Nota 85: E’ da sottolineare la precisione molto puntigliosa con la quale Mirjana, ma anche tutti gli altri veggenti, distinguono fra il messaggio della Madonna e quella che potrebbe essere una loro interpretazione o riflessione personali.

Padre Livio: Sì è la tua interpretazione, alla quale anche un  messaggio della Madonna fa riferimento, secondo cui vi è un legame fra Fatima e Medjugorje e un piano di Maria per la salvezza del mondo.
Mirjana: Sì.

Padre Livio: Però vedo nel medesimo tempo che la Madonna è preoccupata perché la nostra generazione si illude di costruire un mondo senza Dio.

Nota 86: “ Cari figli, vi invito a riflettere sul vostro futuro. Voi state creando un mondo nuovo senza Dio, solamente con le vostre forze; ed è per questo che non siete contenti e non avete la gioia nel cuore” – 25 Gennaio 1997.

L’AVVERTIMENTO DELLA MADONNA ALL’UMANITA’

Mirjana: Penso che con questo avvertimento la Madonna ci voglia mettere in guardia, come se volesse dirci: “ Dove state andando? Aspettate, fermatevi! Che cosa volete dalla vostra vita? Volete una vita vera o volete quella vita falsa che si crea con il materialismo e con tutte le cose terrene? Costruire un mondo completamente senza il Signore penso sia impossibile

Nota 87: L’osservazione di Mirjana è molto saggia. Su questa terra il male e il bene, la zizzania e il buon grano saranno sempre mescolati. Riuscire a realizzare un mondo completamente senza Dio significherebbe anticipare l’inferno qui su questa terra. Alla Madonna basta che il bene sia così forte da prevalere sul male.

Le ”profezie” di San Pio sulla Patria Cristiana. La lotta coi Massoni e l’aborto imposto da Rockefeller – NWO

Padre Livio: Il tuo giudizio sulla situazione del mondo volge al pessimismo o è pieno di speranza?
Mirjana: Ah, è pieno di speranza.

Padre Livio: Il Santo Padre, l’otto Ottobre del 2000, anno del grande Giubileo, ha consacrato il nuovo millennio alla Madonna. In quella preghiera di consacrazione il Papa afferma che l’umanità è giunta a un bivio. Ha davanti a sé la via della vita e quella della morte. Potrebbe trasformare la terra in un cumulo di rovine o in un giardino. Si rivolge alla Vergine perché ci aiuti a prendere la via della vita e della pace. Che cosa pensi di questa prospettiva del Santo Padre?

Mirjana: Quello che ha detto il Santo Padre è veramente giusto ed è la risposta al perché la Madonna è rimasta qui con noi già da vent’anni.

Nota 88: E’ chiaro che un intervento così straordinario della Madonna si può spiegare soltanto con momento particolarmente difficile e insidioso della storia umana. Soprattutto dopo l’attacco agli Stati Uniti dell’undici settembre ci rendiamo conto che l’umanità corre pericoli gravissimi in quanto si trova a fronteggiare un terrorismo nuovo, alimentato da un odio cieco e distruttore, che può usare armi di distruzione di massa.

Padre Livio: Esatto!

Mirjana: La Madonna ci indica la via che dobbiamo scegliere se vogliamo vivere. Ma io sono ottimista perché la Madonna non solo è qui con noi da vent’anni, ma lei riuscirà a far sì che non noi scegliamo, come dice il Santo Padre, la via sbagliata. Ma io vorrei anche dire che noi e il mondo intero siamo molto molto fortunati di avere questo Papa. Io prego tutti i giorni perché Dio gli dia lunga vita e lo lasci ancora con noi, perché lui è innamorato della Madonna.

LA CONSACRAZIONE ALLA MADONNA NON E’ UN BOOSTER. “Doppia Dose” di Papa Francesco per la Russia. Niente per i Massoni di Washington e Roma

Padre Livio: Senti Mirjana vorrei un tuo pensiero su questa che non mi sembra una coincidenza casuale. Il Papa è stato colpito con un colpo di pistola mortale proprio il 13 Maggio del 1981, giorno anniversario della apparizione della Madonna a Fatima. Si è trattato di un vero miracolo se non è morto e lo stesso santo Padre ha riconosciuto di aver avuto una grande grazia portando la pallottola a Fatima, per ringraziare la Madonna di averlo salvato. Il mese successivo sono incominciate le apparizioni di Medjugorje, con le quali la Madonna in un certo senso si è affiancata al suo Papa, quello che lei ha salvato, per oltre vent’anni di pontificato. Non vedi in tutto questo un disegno divino?

Mirjana: Questo veramente non lo so. Io so solo che sono fortunata a vivere in un tempo con un Santo Padre così.

Nota 89: E’ risaputo che il Santo Padre ha più volte manifestato privatamente molto rispetto per Medjugorje e non di rado ha pubblicamente invocato Maria Regina della Pace, chiedendo a tutta la Chiesa di pregare e di digiunare per la pace. La Chiesa però, pur vigilando sulle apparizioni e sulla parrocchia di Medjugorje, non può che attendere la conclusione di tutti gli eventi, prima di esprimere un giudizio ufficiale sulla loro origine soprannaturale).

Padre Livio: Non è certo un caso che proprio in questo tempo ci sia un Papa “Totus tuus”.
Mirjana: Anche noi però siano “Tutti suoi”.

Una bellissima immagine della Gospa (Madonna in Croato) di Medjugorie

Padre Livio: Mi chiedo se ci sarà questo Papa quando verranno resi noti i segreti.

Mirjana: Ecco, siamo di nuovo ritornati sui segreti! Non posso dirlo, ma non è importante, L’importante è ciò che ha detto il Santo Padre, e cioè che prendiamo la via giusta. Quella e la cosa più importante.

Padre Livio: La prenderemo la via giusta?
Mirjana: La Madonna è con noi. Lei è come un vigile che sta al bivio e che ci indirizza tutti sulla via giusta.

Padre Livio: Non bisogna dimenticare che la Madonna è venuta qui come Regina della pace. Regina è sinonimo di vittoria. E’ venuta per schiacciare la testa al serpente e per vincere le forze del male.

Mirjana: Il messaggio più importante, come abbiamo detto, è quello della pace, perché la Madonna è venuta a portarci suo Figlio Gesù, che è la vera pace dentro di noi e lei ci riuscirà, perché o fa con tanto amore e allora non può perdere.

Nota 90: A pensarci bene, tutta la tematica dei segreti, finisce per portarci versi orizzonti di luce che la Madonna, col nostro aiuto, realizzerà senza alcuna ombra di dubbio.

PANDEMIA & UCRAINA: TRAPPOLE NWO PER DIVIDERE I CRISTIANI. Cattolici Pro-Vax e Anti-Putin contro Credenti No-Vax e Pro-Putin

Padre Livio: Mi pare che non si potrebbe concludere con una prospettiva più incoraggiante la nostra conversazione. Ora ti pregherei di dare un messaggio agli ascoltatori di Radio Maria, ai malati, alle persone sole, ai sacerdoti, ai giovani…

Mirjana: Lo dirò per tutti insieme perché siamo tutti fratelli e sorelle e tutti figli della Madonna. Io voglio dire che parlare di Medjugorje a una radio, oppure leggere libri e giornali, è molto diverso che venire a Medjugorje e vivere Medjugorje. Io voglio invitare i nostri fratelli e sorelle che vengono qui ad aprire il cuore e a lasciare che la Madonna faccia di loro degli apostoli.

Nel messaggio del due settembre dello scorso anno la Madonna ha detto a me e ai pellegrini che erano con me: “Cari figli, io vi ho invitato, aprite il vostro cuore affinché io possa fare di voi dei miei apostoli”. Allora io voglio invitare tutti ad aprire il cuore, a lasciarvi entrare la Madonna, perché possa farci suoi apostoli, in modo tale che possa mostrare la strada giusta anche ai nostri fratelli e sorelle che non conoscono l’amore del Signore e così portarli alla salvezza. Ecco, questo è quello che voglio dire a tutti gli ascoltatori. Vi ricorderò tutti nelle mie preghiere e anche voi pregate per noi veggenti, perché anche noi abbiamo bisogno di tante preghiere perché possiamo fare tutto quello che la Madonna vuole da noi.

MEDJUGORIE: REPORTS ESCLUSIVI

Padre Livio: Ti ringrazio di cuore Mirjana. Sei stata esauriente e ci hai arricchito moltissimo con la tua splendida testimonianza. Ti dico grazie da parte di tutta la famiglia di Radio Maria per la tua disponibilità e per profondità spirituale di quanto ci hai detto.

Mirjana: Grazie a te, padre, per tutto quello che ci dai tramite Radio Maria, per tutto quello che fai per la Madonna e per tutta la gente che può ricevere le parole della Madonna e sentire il suo amore.

Padre Livio: Vogliamo terminare pregando un Padre nostro, un Ave Maria e un Gloria al Padre?
Mirjana: Certo volentieri. Ecco, io pregherò in croato e voi in italiano.

Padre Livio: Ancora un grazie di cuore a Mirjana per questa bellissima testimonianza, veramente luminosa.

Mirjana: Anch’io ringrazio tutti gli ascoltatori che hanno aperto il cuore e hanno ascoltato tutto quello che la Madonna vuole da noi, perché veramente il suo messaggio entri nel cuore e comprendano tutto ciò che la Madonna vuole. E vi aspetto a Medjugorje.

FINE INTERVISTA

L’intervista è stata data in lingua italiana. La dizione orale è stata leggermente modificata nel testo scritto, al fine di rendere meglio il senso di alcune espressioni. Medjugorje, 8 Agosto 2001 – h. 14:00 – 15:30

SAN FRANCESCO: LA VERA SFIDA AL SULTANO PER GESU’ CRISTO

“MARTIRIO DI ROMERO DA VIVO E DA MORTO” Papa contro Calunnie di Vescovi! Cristiani Massacrati da Comunisti e Jihadisti

WUHAN-GATES – 44. CARDINALI CONTRO I “DRAGHI” NWO: “Pandemia Esperimento Mondiale per Stato di Sorveglianza”

 

 

(Visited 609 times, 5 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.