siteId=76639&formatId=24">

FILE DANNEGGIATO NEL NETWORK DELL’AVIAZIONE USA. Motivo di 5mila Voli Fermi. Forse un “Trojan” Nascosto dagli Hacker Russi nell’Attacco del 2020

FILE DANNEGGIATO NEL NETWORK DELL’AVIAZIONE USA. Motivo di 5mila Voli Fermi. Forse un “Trojan” Nascosto dagli Hacker Russi nell’Attacco del 2020

2.649 Views

AGGIORNAMENTO DEL 12 GENNAIO 2023, ORE 9,49 CET

Ancora una volta Gospa News sembra averci visto bene nel sospettare che ci sia stato un attacco informatico dietro l’arresto e il ritardo circa 5mila voli negli USA l’11 gennaio.

Una simile interruzione del traffico aereo si era verificata solo dopo l’attacco dell’11 settembre 2001, come hanno anche osservato alcuni piloti civili americani.

Al momento la Casa Bianca e la Federal Aviation Administration continuano a negare l’ipotesi di un attacco esterno ma sono già state trovate prove di un file danneggiato che ha causato il fuori servizio del sistema di volo.

Potrebbe trattarsi anche di un virus informatico trojan inserito nel 2020 quando la rete FAA è stata hackerata da hacker russi, come ipotizzato dagli esperti di hacking di cui abbiamo parlato nel precedente articolo sotto.

Infatti, se si trattasse davvero di un “souvenir” nascosto nel precedente hackeraggio e lasciato “addormentato” è evidente che nessuna intrusione di ieri risulterebbe dalla cybersecurity dell’aviazione civile.

SABOTAGGI IN VENEZUELA: NE’ LUCE NE’ ACQUA. GUAIDO’ RISCHIA L’ARRESTO

Se confermato, l’attacco informatico potrebbe essere uno dei più clamorosi della storia, dopo i sistematici sabotaggi elettromagnetico a distanza effettuati dagli USA in Venezuela nel 2019 che causarono anche almeno una trentina di morti a causa dei black-out elettrici nei vecchi ospedali privi di emergenza generatori.

I DETTAGLI QUI SU GOSPA NEWS International con traduzione automatica dall’Inglese all’Italiano disponibile

Corrupted File caused Flights System Outage. May be a “Souvenir” of 2020 Russian Hackers


La Casa Bianca al momento ha dichiarato che non risulta “prova di Cyber Attacco” 
Ma un sito di Hacker ricorda il “buco” nel network Federal Aviation del 2020

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

«Per la prima volta dagli attacchi dell’11 settembre, la Federal Aviation Administration degli Stati Uniti ha messo a terra tutti i voli nazionali mercoledì mattina dopo aver subito un’interruzione tecnica a livello nazionale» ha scritto Fox News.

La FAA ha affermato di aver subito un’interruzione del computer e quindi ha ordinato alle compagnie aeree di sospendere tutte le partenze nazionali fino alle 9:00 Eastern Time (14:00 GMT) a seguito del fallimento dell’avviso alle missioni aeree (NOTAM).

“La FAA sta lavorando per ripristinare il suo sistema di avviso per le missioni aeree. Stiamo eseguendo i controlli di convalida finali e ricaricando il sistema ora. Le operazioni in tutto il sistema dello spazio aereo nazionale sono interessate. Forniremo aggiornamenti frequenti man mano che progrediamo”, ha affermato la FAA degli Stati Uniti .

11 SETTEMBRE, L’EVITABILE STRAGE PERMESSA DALLA CIA. Aiutò Al Qaeda nei Balcani. Ostacolò l’agente FBI O’Neill, Morto nel WTC

Circa 2.512 voli all’interno, in entrata e in uscita dagli Stati Uniti sono stati ritardati intorno alle 7:56 ET di mercoledì mattina, secondo il tracker di volo online FlightAware.

La Casa Bianca ha affermato che non vi sono state prove che l’interruzione fosse il risultato di un attacco informatico, sebbene il presidente Joe Biden avesse incaricato il Dipartimento dei trasporti di svolgere una “indagine completa” sulle cause.

INIZIATA LA GUERRA CIBERNETICA GLOBALE: USA CONTRO CINA E RUSSIA

In “Mornings with Maria”, il corrispondente della FOX Business dalla Casa Bianca Edward Lawrence era a Città del Messico, in attesa di imbarcarsi su un volo per Dallas che ora è in ritardo “indefinitamente”.

“Abbiamo parlato con il pilota. Siamo saliti sull’aereo, eravamo seduti ai nostri posti e poi siamo scesi dall’aereo perché, per motivi di sicurezza, ci volevano all’aeroporto”, ha riferito Lawrence. ”

“Parlando con i piloti”, ha continuato, “hanno detto di non aver mai visto questo tipo di arresto a terra con questo tipo di problema”.

IL SOSPETTO HACKERAGGIO COME NEL 2020

La misteriosa interruzione aumenta il sospetto di un enorme attacco informatico all’interno del sito Web Hacker News (yCombinator.com).

AYBABTME ricorda:  «Gli anni 2020 sono gli anni in cui la guerra fredda è tornata come una guerra tiepida, e anche tutta l’aviazione di NA deve riunirsi di nuovo con il suo software decrepito? Il colpo di scena successivo era tutto pronto per esplodere, ma alla fine è stato innescato da hacker russi/cinesi/nordcoreani. Ok, mi tolgo il cappello di carta stagnola. Tuttavia, forse soffro di pregiudizi nostalgici, ma gli ultimi anni sono davvero un materiale di prima qualità per i docudrama».

RagnarD replica: «Non c’è bisogno di un cappello di carta stagnola. Tali sistemi sono obiettivi primari per gli stati ostili agli Stati Uniti. Se questo non lo era prima, lo sarà ora»

IL CAPO DEL REGIME NEONAZI DI KIEV ARMATO DA BIDEN. Guerre Stellari: Patriot USA contro Missili Russi Sarmat & Zircon

Forse qualcuno nel Cremlino qualcuno sta sorridendo in questo momento? 

Non era dicibile attendersi risposte ai continui aiuti militari all’Ucraina da parte dell’amministrazione USA di Biden che ha suggerito a Zelensky di non concedere nemmeno la tregua di Natale.

Tanto da renderlo così temerario da compiere dopo il furto del Monastero di Kiev alla comunità della Chiesa Ortodossa Ucraina devota al Patriarcato di Mosca.

Senza dimenticare i sabotaggi attribuiti all’intelligence Five Eyes, l’alleanza tra i controspionaggi anglosassoni guidata dall’agenzia americana della CIA e da quella britannica MI-6, al gasdotto russo NordStream e al ponte di Kerch nel Mar Nero. 

LO SFREGIO DI ZELENSKY ALLA TREGUA DI NATALE. Il NeoNazista Pagato da Biden rifiuta il Gesto di Pace di Putin e Kirill

Ma queste sono solo supposizioni! Mentre l’attacco alla rete della Federal Aviation Administration del 2020 da parte di hacker russi fu una certezza.

Contro la quale Biden promise sanzioni alla Russia. Ma ora le ha già sparate tutte per l’Ucraina… 

L’ARTICOLO COMPLETO SU GOSPA NEWS International con traduzione automatica dall’Inglese all’Italiano disponibile

GRAVI INDIZI DI ATTENTATI NATO-KIEV. Piano di Sabotaggio UK al Ponte di Kerch. Arresti in Russia. Misteriosa Falla in Oleodotto. Drone Killer Trovato accanto al Nord Stream

USA: SCHEGGE DI APOCALISSE PER COLPA DELL’ANTICRISTO BIDEN. Tremenda Bufera di Natale Uccide 60 Americani dopo i “Doni” Malefici per la Guerra Ucraina

RINCARI CARBURANTI PER LE GUERRE NAZI-FASCISTE. Per Armare l’Ucraina Meloni ripristina l’Accise del Duce sull’Etiopia

LA PROFANAZIONE DEL NATALE DI ZELENSKY. Ai Preti Ucraini Scismatici il Monastero di Kiev tolto agli Ortodossi Russi

DA MELONI, ENI & BLACKROCK SEGNALI DI UNA DEVASTANTE PANDEMIA ENERGETICA. Licenza di Speculare grazie a Price Cap su Gas e Petrolio

(Visited 385 times, 20 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *