CONTROFFENSIVA KO: UCRAINA IN RITIRATA! Maxi-Evacuazione a Kharkiv. Zelensky Azzera Vertici Militari e Recluta Civili

CONTROFFENSIVA KO: UCRAINA IN RITIRATA! Maxi-Evacuazione a Kharkiv. Zelensky Azzera Vertici Militari e Recluta Civili

9.216 Views

Nell’immagine di copertina una foto di repertorio di addestramento delle truppe ucraine

di Redazione Gospa News

ENGLISH VERSION

I link agli articoli in Inglese di Gospa News International sono leggibili in Italiano grazie alla traduzione automatica simultanea

I più vergognosi media occidentali come il network statale RAI News si aggrappano a piccoli ed insignificanti successi successi del regime di Kiev nella guerra in Ucraina e minimizzano una disfatta che ormai i giornali di mainstream americani rilevano con risalto incolpando l’amministrazione Biden che continua a chiedere soldi al Congresso per tenere viva una guerra altrimenti destinata a un ragionevole compromesso di pace. sempre rifiutato dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky. 

Con un atteggiamento scandalosamente filo-terrorista lo stesso sito della RAI sembra esaltare l’ennesimo attacco al ponte di Crimea avvenuto nella notte tra l’11 e 12 agosto ma sventato dalle batteria antimissile russa che ha abbattuto almeno 3 missili S-200 ucraini.

SFREGIO DI ZELENSKY & NWO ALLA PACE. Rifiuta la Mediazione del Papa grazie alle Armi Promesse da Mattarella per il Nuovo Ordine Mondiale

Ma sul campo la disfatta è palpabile sia sul fronte, dove le autorità civili ucraine hanno lanciato una maxi-evacuazione nell’area rovente di Kharkiv, sia nelle strategie militari con cui Volodymyr Zelensky ha azzerato tutti i comandi generali accusandoli di tradimento.

Poche ore dopo, per una curiosa coincidenza il Capo di Stato Maggiore della Difesa della Gran Bretagna, l’ammiraglio Tony Radakin, ha visitato Kiev e ha incontrato il comandante in capo delle forze armate ucraine Valery Zaluzhny.

FURIA DI PUTIN DOPO L’ATTACCO TERRORISTICO UCRAINO AL PONTE DI CRIMEA. Usati Droni Navali UK Remus. Uccisa Coppia di Educatori, resa Orfana la Figlia (video)

I posti di comando locali lasciati scoperti saranno rimpiazzati da ufficiali dell’Alleanza Atlantica che da mesi lavorano di nascosto dietro l’esercito ucraino? Il sospetto è quanto mai legittimo.

Ma vediamo con ordine i fatti più eclatanti in un campo di battaglia che soltanto i think tank dell’area NATO descrivono come equilibrato. Anche se persino il Pentagono ha ammesso di non avere illusioni sul successo della controffensiva di fatto celebrandone la disfatta dopo che il Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha conteggiato una perdita di 43mila uomini tra le truppe di Kiev. 

US Pentagon has “No Illusions” on Ukrainian Counteroffensive. Zelensky fears Peace Pressure from West

L’ordine di Evacuazione vicino intorno a Kharkiv e Kupiansk

«Le forze armate ucraine hanno compiuto “avanzate significative” nella loro controffensiva verso sud, nell’area occidentale dell’oblast di Zaporizhzhia, dove hanno raggiunto la periferia di Robotyne, obbligando le forze d’invasione russe a ridispiegarsi lungo il fronte, indicando che “gli sforzi ucraini in quella zona potrebbero star fiaccando significativamente le difese russe”. Lo scrive l’Istituto per lo studio della guerra (Isw) nel suo bollettino quotidiano» riporta RAI News pubblicando una mappa delle “brecce” che s’incuneano inutilmente in una gigantesca area controllata dai russi con impenetrabili linee di trincee e fortificazioni campali di ogni genere.

Le mappe pubblicate dall’ISW sul suo profilo Twitter. ISW (Institute for the Study of War) è un’organizzazione di ricerca politica incentrata sulla sicurezza nazionale degli Stati Uniti

Mentre le autorità ucraine hanno annunciato un’evacuazione obbligatoria in una parte della regione di Kharkiv al confine con le Repubbliche popolari russe di Donetsk e Lugansk. L’ordine arriva dopo che il ministero della Difesa di Mosca ha dichiarato che le sue truppe hanno fatto progressi nell’area.

Giovedì, in un ordine scritto, Andrey Kanashevich, capo ad interim dell’amministrazione militare di Kupiansk, ha pubblicato un elenco di 37 insediamenti vicino alla zona di combattimento che dovevano essere evacuati dai residenti locali. Ha citato “i continui attacchi di artiglieria [russa] e la situazione della sicurezza” come motivo della decisione, aggiungendo che l’ordine si applica anche alla stessa città di Kupiansk.

L’ordine ha interessato decine di migliaia di persone.

Moscow: “Ukraine using Terror Attacks to Distract from Counteroffensive Failure”

La direttiva è arrivata quando il ministero della Difesa russo ha affermato che le sue unità d’assalto avevano “migliorato le loro posizioni avanzate mentre conducevano azioni offensive”. Il canale Telegram russo Voyennaya Chronica ha riferito che le truppe russe erano a soli sette chilometri da Kupiansk, con la città stessa ora nel raggio di artiglieria.

Kupiansk è stata catturata dalle truppe russe poco dopo l’inizio del conflitto ucraino nel febbraio 2022, ma Kiev l’ha riconquistata lo scorso autunno quando Mosca ha annunciato il raggruppamento delle sue forze nell’area nel tentativo di concentrarsi sulla liberazione del Donbass.

La città, che si trova a circa 116 km da Kharkov e divisa in due dal fiume Oskol, ospita un’importante stazione ferroviaria cruciale per l’approvvigionamento delle truppe schierate a sud della città. Esperti militari russi hanno anche affermato che se Mosca prendesse il controllo di Kupiansk, aiuterebbe a contrastare qualsiasi attacco ucraino alla Repubblica popolare di Lugansk.

Civili Reclutati dalla Polizia Ucraina per compensare le Perdite nelle Truppe

L’ordine di evacuazione e le notizie sull’avanzata russa arrivano mentre si trascina una tanto pubblicizzata controffensiva ucraina. Gli attacchi di Kiev finora non sono riusciti a guadagnare terreno, secondo Mosca. La scorsa settimana, il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha stimato le perdite ucraine dall’inizio della controffensiva di giugno a più di 43.000 soldati e quasi 5.000 pezzi di equipaggiamento militare.

Secondo l’agenzia di stampa russa TASS, per reintegrare le truppe nelle varie zone del fronte le autorità ucraine hanno avviato la manovra disperata di reclutamenti forzati con raid della polizia nelle zone d Kherson e Nikolayev mandando in trincea uomini senza il minimo addestramento militare. 

Lo ha dichiarato il capo del distretto di Snigirevka controllato dall’Ucraina Yuri Barbashov.

Kiev Troops forcibly recruit Kherson Residents amid Heavy Losses

“Un duro raid è stato recentemente condotto nei pressi dei commissariati militari a Nikolayev, dove sono state reclutate circa 1.200 persone, sufficienti per formare tre battaglioni – ha detto il funzionario – Alcune settimane fa, queste persone sono state mandate in prima linea senza alcun addestramento. Un raid simile è ora in corso a Kherson, dove le persone vengono radunate dalla polizia nelle strade della città nel tentativo di compensare il personale perduto”.

Aeronautica Ucraina: abbattuto solo uno dei 4 Missili Ipersonici Kinzhal

Venerdì scorso l’esercito russo ha lanciato oggi quattro missili ipersonici Kinzhal verso l’aeroporto di Kolomyia nella regione di Ivano-Frankivsk, nell’Ucraina occidentale: due hanno colpito la zona dello scalo, uno è caduto in una vicina area residenziale uccidendo un bambino di otto anni e il quarto è stato intercettato e abbattuto sui cieli di Kiev.

COI MISSILI IPERSONICI LA RUSSIA PUO’ SCONFIGGERE L’UCRAINA SUBITO. Ecco perché Putin non li Usa ma l’Europa vuole Arrestarlo

Lo ha reso noto l’Aeronautica militare ucraina, smentendo quanto affermato in precedenza dal portavoce dell’Amministrazione militare della capitale, Mykhailo Shamanov, che aveva parlato di quattro missili intercettati. La notizia della morte del bambino era stata data in precedenza dall’ufficio del Procuratore generale ucraino.

I quattro missili Kh-47 Kinzhal sono stati lanciati da quattro MiG-31K mentre si trovavano nello spazio aereo delle regioni russe di Tula e Lipetsk, ha precisato l’Aeronautica militare ucraina, e sono entrati nello spazio aereo ucraino da nord.

Zelensky Licenzia tutti i Capi Militari Regionali prima del Summit coi Britannici

I’11 agosto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato il licenziamento di tutti i capi dei centri militari regionali. “Licenziamo tutti i centri di comando regionali. Questo sistema deve essere guidato da persone che sanno bene cosa è la guerra e perchè il cinismo e la corruzione in tempo di guerra equivalgono al tradimento dello Stato”, ha detto il presidente dopo una riunione del Consiglio militare e di sicurezza nazionale.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa della Gran Bretagna, l’ammiraglio Tony Radakin, a Kiev con il comandante in capo delle forze armate ucraine Valery Zaluzhny

Poche ore dopo l’annuncio il Capo di Stato Maggiore della Difesa della Gran Bretagna, l’ammiraglio Tony Radakin, ha visitato Kiev e ha incontrato il comandante in capo delle forze armate ucraine Valery Zaluzhny.

“MENZOGNE NATO A VILNIUS”. Ex Ambasciatore Italiano: “Summit Patetico e Pericoloso. Sull’Orlo dell’Abisso” del Conflitto Nucleare

Lo ha riferito lo stesso vertice militare di Kiev parlando su Telegram di un “incontro costruttivo con i nostri partner britannici”. Radakin ha ricevuto dettagli “sulla situazione sul campo di battaglia, con le nostre azioni offensive e difensive” e i due hanno “discusso dei bisogni urgenti dell’esercito ucraino”. “Ho ringraziato i nostri partner per il loro sostegno, continuiamo a combattere contro l’aggressore russo per amore della vittoria ucraina”, ha concluso Zaluzhny.

Redazione Gospa News
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GOSPA NEWS – LOBBY DELLE ARMI

GOSPA NEWS INTERNATIONAL

DA HIROSHIMA ALL’UCRAINA. Dai Rockefeller alla Lobby Armi NWO & NATO. “Ombre Nucleari Incombenti“ per l’ONU

“KIEV USAVA IL CORRIDOIO DEL GRANO PER ATTACCHI TERRORISTICI E TRAFFICO DI ARMI”. Accuse di Esperti Russi. Mosca Avverte Navi Ucraine

SVENTATO ATTENTATO DI NAZISTI & 007 DI KIEV A GIORNALISTI DI RUSSIA TODAY. Terrorismo: l’Arma Malvagia dell’Occidente in mano a Zelensky

 

(Visited 468 times, 1 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *