ZANZARE OGM PER VACCINARE SENZA CONSENSO. Diffusi negli USA 2 Miliardi di Insetti Modificati. L’Incubo del Piano Gates anche in Italia

ZANZARE OGM PER VACCINARE SENZA CONSENSO. Diffusi negli USA 2 Miliardi di Insetti Modificati. L’Incubo del Piano Gates anche in Italia

4.569 Views

Introduzione di Redazione Gospa News International

Nei giorni scorsi il sito The Defender, vetrina dell’associazione di Children’s Health Defense dell’avvocato Robert F. Kennedy jr. ora candidato alle primarie Democratiche per la presidenziali americane del 2024, ha pubblicato due interessanti quanto inquietanti articoli sul nuovo incubo negli USA: il sistematico rilascio di zanzare geneticamente modificate.

Si tratta di un progetto che purtroppo riguarda molto da vicino anche l’Italia in quanto da anni lo zoologo Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova, sta portando avanti ricerche anche a Terni finanziate dalla famigerata Bill & Melinda Gates Foundation.

L’allarme che arriva dagli States è duplice: il rischio che, esattamente come i vaccini Covid, questi insetti che dovrebbero aiutare a prevenire i contagi di malaria siano essi stessi un moltiplicatore della diffusione della stessa; e l’eventualità che possano essere utilizzati per una vaccinazione tramite puntura e quindi senza consenso.

Tutti i collegamenti ai precedenti articoli di Gospa News sono stati aggiunti in seguito per rilevanza rispetto agli argomenti evidenziati. Su tutti l’esperimento finanziato dalla famigerata Bill & Melinda Gates Foundation


I vaccini contro le zanzare geneticamente modificati potrebbero portare a vaccinazioni di massa senza consenso, avverte Kim Iversen

ENGLISH VERSION

di Suzanne Burdick, Ph.D – originariamente pubblicata dal sito web The Defender – Children’s Health Defense

In un recente episodio di “The Kim Iversen Show”, Iversen ha discusso di uno studio sperimentale sui vaccini finanziato dal National Institutes of Health sull’uso di zanzare geneticamente modificate (GM) per vaccinare gli esseri umani contro la malaria.

Iversen ha detto agli spettatori che dubitava delle affermazioni del ricercatore secondo cui le zanzare non sarebbero state utilizzate per vaccinare le persone contro il loro consenso.

Un team di ricercatori dell’Università di Washington, guidato da Sean Murphy, M.D., Ph.D., ha condotto lo studio, che è stato pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine.

COVID LETALE CAUSATO DAI VACCINI. Allarme Infezioni-Breccia da Virologa USA J. Rose e Decessi AIFA. 5 Studi su Anticorpi Aberranti da Spike

I ricercatori hanno alterato geneticamente il parassita Plasmodium falciparum che causa la malaria, rimuovendo diversi geni per creare una “versione minore della malaria” incapace di causare malattie negli esseri umani.

Le zanzare sono state esposte al parassita prima che a 200 persone fosse permesso di essere morse, da tre a cinque volte in un periodo di 30 giorni, abbastanza per creare anticorpi che durano fino a sei mesi.

Murphy e i suoi coautori hanno affermato di aver utilizzato le zanzare, piuttosto che le siringhe, per risparmiare sui costi e che non avevano intenzione di utilizzare la tecnologia per vaccinare in massa milioni di persone senza il loro consenso.

ULTERIORI DETTAGLI QUI


L’EPA autorizza il rilascio di 2 miliardi di zanzare OGM in più mentre i rapporti sulla malaria emergono negli Stati che li hanno già rilasciati

di dott. Joseph Mercola – originariamente pubblicato da The Defender

Storia a colpo d’occhio:

  • Le zanzare geneticamente modificate (GE sigla originale in inglese GM in italiano – ndr) create dalla società di biotecnologie Oxitec sono state rilasciate negli Stati Uniti in Florida e Texas.
  • Nel marzo 2022, la US Environmental Protection Agency (EPA) ha concesso a Oxitec una proroga di due anni del suo permesso di uso sperimentale, o EUP, che consentirebbe
  • all’azienda biotecnologica di rilasciare ulteriori zanzare GE in Florida e in quattro contee della California per la prima volta.
  • Mentre l’EPA ha esteso l’EUP di Oxitec, sia il Florida Department of Agriculture che il California Department of Pesticide Regulation (DPR) devono approvare i test di Oxitec affinché possa andare avanti nei loro stati.
  • A seguito del respingimento dei legislatori, il DPR della California ha annunciato che Oxitec ha ritirato volontariamente la sua domanda di autorizzazione alla ricerca per testare le sue zanzare GE in California.
  • La malaria acquisita localmente è stata inesistente negli Stati Uniti negli ultimi 20 anni, ma recentemente sono stati diagnosticati cinque di questi casi: quattro in Florida e uno in Texas.

Le zanzare GM  create dalla società di biotecnologie Oxitec sono state rilasciate negli Stati Uniti, anche se gli effetti a lungo termine potrebbero essere disastrosi.

ZANZARE OGM DI GATES COME “SIRINGHE VOLANTI” PER VACCINARE TUTTI! Test negli USA dopo Studi del neo-Senatore PD Crisanti

Oxitec sta utilizzando le zanzare Aedes aegypti (A. aegypti) per questo esperimento nel mondo reale, le specie note per portare febbre gialla, febbre dengue, chikungunya, Zika, West Nile e Mayaro, una malattia simile alla dengue.

Oxitec ha ingegnerizzato geneticamente i maschi per portare un “interruttore di uccisione genetica”, in modo tale che quando si accoppiano con zanzare selvatiche, la loro prole eredita il gene letale e non può sopravvivere o riprodursi in natura.

Negli Stati Uniti, Oxitec sta commercializzando gli insetti come zanzare Oxitec Friendly, cercando di dare un nome non minaccioso a un progetto spericolato che potrebbe rapidamente ritorcersi contro.

Potrebbe anche essere troppo tardi, poiché le zanzare GE sono già state rilasciate in più località.

L’EPA ha esteso il permesso di uso sperimentale di Oxitec

Nell’aprile 2020, l’EPA ha approvato un EUP iniziale, consentendo a Oxitec di rilasciare le sue zanzare GM su 6.240 acri della contea di Monroe, in Florida e 360 acri della contea di Harris, in Texas.

Ad aprile 2021, Oxitec aveva rilasciato quasi 5 milioni di zanzare A. aegypti nelle Florida Keys in un periodo di sette mesi, contro la volontà di molti residenti e gruppi ambientalisti.

LABORATORI SEGRETI PER VIRUS PERICOLOSI. Dossier Shock di Biosicurezza: “Nessun Elenco sui BSL-3 in Italia”. Pagati da Gates e dalla Marina USA

Nel marzo 2022, l’EPA ha concesso a Oxitec una proroga di due anni del suo EUP, che consentirebbe all’azienda biotecnologica di rilasciare per la prima volta ulteriori zanzare GM in Florida e in quattro contee della California.

Con l’estensione, le zanzare GM potrebbero essere rilasciate su 29.400 acri nelle contee di Stanislaus, Fresno, Tulare e San Bernardino in California, fino al 30 aprile 2024, “per generare dati di efficacia in diverse zone climatiche”.

La contea di Harris, in Texas, non è più un sito di rilascio approvato per le zanzare GM.

IL PD CANDIDA CRISANTI: MICROBIOLOGO DELLE ZANZARE OGM DI GATES. Lavora al Progetto Milionario Target Malaria a Terni

L’estensione dell’EPA all’EUP di Oxitec ha aperto la strada al rilascio di un massimo di 2,45 miliardi di zanzare GM, un’estensione che è stata concessa ancor prima che Oxitec pubblicasse i risultati della sua versione di prova sul campo del 2021 in Florida.

La Fondazione Gates investe pesantemente nel progetto zanzare OGM (organismi geneticamente modificati), investendo più di 30 milioni di dollari in Oxitec. La maggior parte – più di 20 milioni di dollari – è destinata alle regioni degli Stati Uniti.

Oxitec ha ritirato il permesso per l’esperimento sulle zanzare della California GM

Mentre l’EPA ha esteso l’EUP di Oxitec, sia il Dipartimento dell’Agricoltura della Florida che il DPR della California devono approvare i test di Oxitec affinché possa andare avanti nei loro stati.

Nel novembre 2022, i membri della legislatura della California hanno inviato una lettera al DPR, “sollecitando il diniego” del permesso di rilasciare zanzare GM.

“GUERRA BIOLOGICA & COVID: Coperture e Collusioni tra Wuhan, CIA, Pentagono e Comunisti Cinesi”. Scienziato Malone sul nuovo libro di RFK Jr.

La lettera afferma, in parte:

“Riteniamo che DPR dovrebbe negare questo permesso di autorizzazione alla ricerca perché nutriamo serie preoccupazioni sulla sicurezza, sugli effetti ambientali e sulla capacità di gestire e contenere le zanzare geneticamente modificate. Sono ancora necessarie ricerche scientifiche significative per comprendere le potenziali preoccupazioni per la salute pubblica e l’ambiente associate al rilascio di questo nuovo insetto prima di qualsiasi approvazione.

“Riteniamo che il processo di revisione dell’EPA statunitense sia incompleto e che sia prematuro per lo stato della California prendere in considerazione la domanda Oxitec senza una revisione federale più diligente. Ci sono molte questioni non affrontate dalla revisione dell’EPA statunitense e non ci sono dati sufficienti per consentire al pubblico di commentare la proposta o conoscerne le conseguenze…

“Il rilascio di zanzare geneticamente modificate in California potrebbe essere un esperimento che, a causa della diffusione genetica, non finisce mai e crea molte conseguenze indesiderate. Esistono altri metodi più collaudati e meno rischiosi per controllare le zanzare”.

A maggio, il DPR della California ha annunciato che Oxitec ha ritirato volontariamente la sua domanda di autorizzazione alla ricerca per testare le sue zanzare GE in California, aggiungendo “DPR non ha emesso una decisione sulla domanda”.

“GLI USA HANNO DIFFUSO IL SARS-COV-2 DA LABORATORIO”. Grave Denuncia da Esperto di Brevetti all’International Covid Summit UE

Rebecca Spector, direttrice della costa occidentale presso il Center for Food Safety, ha dichiarato in un comunicato stampa:

“Il ritiro della domanda di Oxitec è una vittoria per i residenti della California e per le specie selvatiche. Questo ritiro è in linea con i leader della nostra legislatura statale che hanno chiesto una revisione più completa degli impatti di queste zanzare geneticamente modificate prima dell’approvazione di questo permesso”.

D’altra parte, il Dipartimento dell’Agricoltura della Florida ha già approvato l’estensione delle prove sul campo con gli insetti geneticamente modificati. In risposta, Barry Wray, direttore esecutivo della Florida Keys Environmental Coalition, ha dichiarato:

“Dovremmo essere tutti molto preoccupati per un EPA che dimentica il suo secondo nome, protezione, con questa approvazione. La nostra fiducia pubblica è abusata dalla mancanza di trasparenza scientifica di Oxitec e da nessuna indagine scientifica indipendente dell’EPA per dimostrare che questo insetto sperimentale non creerà infinitamente più problemi di quanti ne risolverà.

“L’EPA si è comportata come se fosse in collaborazione con Oxitec, ignorando la storia dell’inganno dell’azienda e consentendo a un lobbista di incontrare l’ex amministratore dell’EPA Pruitt. È eticamente ripugnante liberare queste zanzare”.

L’EPA non è preoccupata per il rilascio di insetti OGM in natura

Inizialmente, la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti era incaricata di esaminare le zanzare GE, ma nell’ottobre 2017 ha trasferito il potere di approvazione normativa all’EPA, dopo aver classificato gli insetti come pesticidi piuttosto che farmaci per prevenire la malattia.

Il trasferimento è stato un’enorme vittoria per Oxitec, poiché l’EPA è tenuta a rivedere rapidamente i nuovi pesticidi, entro 12 mesi dalla presentazione, mentre la FDA non ha scadenze prestabilite. L’EPA ha dichiarato che non ci saranno “effetti negativi irragionevoli per l’uomo o l’ambiente”.

SIENA-GATES – 1. BIOTECNOPOLO NELLA RETE DI BILL III & BIG PHARMA. Fauci, nei Guai negli USA per il SARS-Cov-2 Artificiale, farà Esperimenti sugli Italiani

L’EPA ha spiegato:

“Come tutti i pesticidi, le zanzare geneticamente modificate di Oxitec sono regolamentate dalla Federal Insecticide, Fungicide, and Rodenticide Act (FIFRA) e pertanto devono soddisfare il requisito legale di nessun effetto negativo irragionevole per l’uomo o l’ambiente per ottenere un permesso di uso sperimentale (EUP ).

“Prima di approvare l’EUP, l’EPA ha condotto un’ampia valutazione della migliore scienza disponibile, considerato il contributo del pubblico e consultato esperti tecnici presso i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Solo le zanzare maschio OX5034 saranno rilasciate nell’ambiente. Poiché le zanzare maschi non pungono gli esseri umani, non rappresentano un rischio per la salute umana.

Ha anche stabilito che non ci sarebbero “effetti distinguibili” su specie in via di estinzione, uccelli, pipistrelli, pesci o altri organismi e “non ci si aspetta che gli animali vengano danneggiati dalla potenziale riduzione della popolazione locale di Aedes aegypti perché i predatori che mangiano le zanzare generalmente hanno un dieta diversificata e nessuno è noto per utilizzare le zanzare Aedes aegypti come fonte di cibo unica o critica.

Tuttavia, questo non racconta l’intera storia. Le zanzare di Oxitec sono progettate per morire in assenza dell’antibiotico tetraciclina, che viene introdotto in laboratorio per mantenerle in vita abbastanza a lungo da riprodursi. Sono stati progettati in questo modo supponendo che non avrebbero avuto accesso a quella droga in natura, una sicurezza per garantire che gli insetti non sopravvivano in natura.

Ma come di solito accade, il failsafe non è perfetto, soprattutto perché gli antibiotici sono noti contaminanti nei corsi d’acqua di tutto il mondo.

GRAFENE ANCHE NELL’ACQUA POTABILE E NEI BIOSENSORI COVID. Pericolose Sperimentazioni in Italia e nel Mondo

Anche l’EPA lo riconosce e ha limitato il rilascio delle zanzare GM, note anche come OX5034, vicino ad aree che potrebbero contenere antibiotici nell’acqua:

“Per garantire che nessuna zanzara femmina OX5034 sopravviva, l’EPA ha preso la precauzione di limitare il rilascio di zanzare OX5034 entro 500 metri da potenziali fonti di tetracicline, poiché esiste una remota possibilità che le fonti ambientali di tetraciclina possano avere abbastanza tetraciclina presente per agire come un controagente per il tratto letale della zanzara femminile OX5034.

“Gli scarichi non devono avvenire entro 500 metri dal perimetro esterno di 1) impianti di trattamento delle acque reflue; 2) colture commerciali di agrumi, mele, pere, nettarine e pesche; e 3) allevamenti commerciali di bovini, pollame e suini. La distanza di 500 metri crea una zona cuscinetto conservativa tra i punti di rilascio di OX5034 e le potenziali fonti ambientali di tetraciclina”.

I problemi di sicurezza circondano le zanzare OGM

Un webinar del Centro per la sicurezza alimentare ha sollevato diverse preoccupazioni sugli insetti GM di Oxitec, tra cui affermazioni fuorvianti sull’efficacia, rimbalzo della malattia e diffusione di batteri resistenti agli antibiotici, per non parlare dell’assenza di consenso informato per le popolazioni esposte a questo imponente esperimento.

Le precedenti prove sul campo hanno già sollevato bandiere rosse. Nella città di Jacobina a Bahia, in Brasile, circa 450.000 zanzare maschio geneticamente modificate sono state rilasciate settimanalmente per 27 mesi nella regione nel tentativo di ridurre il numero di zanzare portatrici di malattie.

“Se la letalità è completa, il rilascio di questo ceppo dovrebbe solo ridurre le dimensioni della popolazione e non influenzare la genetica delle popolazioni target”, hanno scritto i ricercatori in Scientific Reports.

Tuttavia, non era così. I ricercatori dell’Università di Yale hanno monitorato la popolazione di zanzare A. Aegypti in Jacobina per determinare se il rilascio di zanzare geneticamente modificate stava influenzando la genetica della popolazione selvatica trasferendo i geni.

WUHAN-GATES – 8. “SARS-2: virus OGM costruito con HIV”. Bio-ingegnere ex relatore NATO distrugge tesi “origine naturale”

Le zanzare GE contengono un gene proteico fluorescente, che consente di rilevare la progenie GM.

Quando sono stati analizzati sei, 12 e da 27 a 30 mesi dopo il rilascio, i ricercatori hanno trovato “chiare prove che parti del genoma del ceppo transgenico sono state incorporate nella popolazione bersaglio”.

Attualmente esiste una popolazione tri-ibrida di zanzare GE in Jacobina (Cuba/Messico/Brasile). A causa della loro distinta composizione genetica, lo studio ha scoperto che la popolazione è probabilmente “più robusta” di quanto non fosse prima del rilascio della zanzara GE a causa del “vigore ibrido”.

La malaria riappare negli Stati Uniti, in Florida e in Texas

La malaria acquisita localmente è stata inesistente negli Stati Uniti negli ultimi 20 anni. A luglio, JAMA ha riferito di cinque di questi casi che sono stati diagnosticati: quattro in Florida e uno in Texas negli ultimi due mesi.

Sebbene la malaria sia trasmessa da una specie di zanzara diversa, Anopheles, rispetto a quelle utilizzate da Oxitec, è una coincidenza che entrambi gli stati in cui le zanzare GE sono state rilasciate improvvisamente abbiano casi di malaria che spuntano.

WUHAN-GATES 18 – BILLIONAIRE DI BRIATORE COLPITO DA SARS-2 BIO-ARMA. Ex 007: “Usati Nano-Droni Insetto”. Ricoverato il tycoon: contestò il Governo pro Big Pharma

Solleva anche le sopracciglia il fatto che la Russia abbia accusato gli Stati Uniti di prepararsi a utilizzare i droni per lanciare zanzare portatrici di malaria sui soldati.

Il CDC chiede agli operatori sanitari di prendere in considerazione una diagnosi di malaria in chiunque abbia una febbre di origine sconosciuta, in particolare se sono stati in aree con malaria acquisita localmente di recente.

Opzioni naturali per il controllo e la protezione dalle zanzare

Spruzzare sostanze chimiche e rilasciare pericolose zanzare geneticamente modificate non è una risposta sicura alla riduzione delle zanzare. Le zanzare si riproducono nell’acqua stagnante, compresa quella che si trova nelle ciotole degli animali domestici, nelle grondaie, nei bidoni della spazzatura e per il riciclaggio, nelle ruote di scorta, nelle vaschette per uccelli e nei giocattoli per bambini.

Quindi, drenare queste fonti d’acqua può aiutare a eliminare le zanzare dal tuo giardino. Usare un ventilatore domestico nel tuo giardino è un’altra strategia naturale per tenere lontane le zanzare mentre sei all’aperto.

UKRAINE BIOLABS – 8. “Virus Studiati dal Pentagono Resi Pandemici per Affari DEM & Big Pharma”. Generale Russo su SARS-2 e Vaiolo Scimmie

La piantagione strategica di calendule, da cui le zanzare tendono a stare alla larga, è un’altra opzione, così come l’installazione di una casa dei pipistrelli, poiché le zanzare sono uno dei loro pasti preferiti. Anche i piccoli pipistrelli mangiano 1.000 o più insetti in un’ora, mentre i pipistrelli che allattano possono mangiare più di 4.500 insetti a notte.

Per evitare le punture di zanzara, indossa maniche lunghe e pantaloni se sai che sarai all’aperto in una zona a rischio di zanzare. Se necessario, possono essere utilizzati anche repellenti naturali per insetti, come l’olio di foglie di cannella, l’olio essenziale di citronella o l’olio di erba gatta.

Inoltre, poiché le zanzare tendono ad essere più attive al tramonto e all’alba, cerca di evitare le attività all’aperto durante questi periodi, specialmente quando fa caldo.

Originariamente pubblicato da dott. Joseph Mercola – sito web The Defender – Children’s Health Defense


WUHAN-GATES – 75. SPIA DI BIDEN & GATES OCCULTA SARS-COV-2 DA LABORATORIO. Rapporto Intelligence USA Difende Wuhan, Ignora Dossier Senato e Ricerche Fauci-DARPA-Moderna

WUHAN-GATES – 62. Vaccini d’Oro & SARS-Cov-2 da Laboratorio: Complotto NWO-Gates-CIA nel Covo dei Rockefeller a Bellagio

WUHAN-GATES – 73. BILL III A CACCIA DI CAVIE UMANE PER VACCINO COVID COREANO. “Genotossicità non Studiata” ma OMS & UK danno OK a SkyCovione con Spike Tossica e Adiuvante GSK da Pericoloso Squalene

(Visited 1.982 times, 2 visits today)

fonte selezionata da Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *