“NESSUN SEGRETO MILITARE SUI VACCINI COVID”. Documento Governativo smentisce la Propaganda per Estorcere il Consenso Informato

“NESSUN SEGRETO MILITARE SUI VACCINI COVID”. Documento Governativo smentisce la Propaganda per Estorcere il Consenso Informato

32.714 Views

di Piero Angelo De Ruvo

Primo Luogotente dell’Esercito Italiano in Congedo.. Ex sindacalista
Membro del direttivo dell’associazione Constitutio Italia

Ogni link a precedenti articoli di Gospa News è stato aggiunto a posteriori  dalla Redazione.


“in riferimento alla nota….. con la quale è stata chiesta l’ostensione dell’atto di apposizione del segreto di Stato sulla materia del Covid-19 e del conseguente obbligo vaccinale o, in alternativa, la conferma quell’esistenza del medesimo segretosi comunica che la vicenda di interesse non è incisa dal vincolo del segreto di Stato……”

Questa è la risposta, che la Presidenza del Consiglio dei Ministri, e più precisamente il “Dipartimento Informazioni per la Sicurezza” (DIS), ha fornito ad un militare che ha inoltrato una istanza di accesso agli atti.

Lo stesso documento esclusivo, che siamo riusciti a recuperare e si può leggere integralmente nell’immagine sotto, dimostra che il “Segreto di Militare” dei medicinali anti Covid, è frutto di smisurata propaganda giornalistica e mediatica al fine di fare audience e spaventare ulteriormente coloro che in tutta questa storia, hanno subito malesseri e reazioni avverse dopo aver accettato di farsi inoculare un siero genico mRNA sperimentale previo un Consenso Dis-Informato.

Il documento esclusivo della Presidenza del Consiglio dei Ministri che conferma che non esiste nessun segreto militare sui vaccini Covid

Dai piloti di aerei, sino agli autisti di autobus, passando per insegnanti, studenti, professionisti e cittadini comuni, tantissimi hanno riscontrato malori improvvisi o effetti indesiderati per un indiscriminato e bramoso desiderio, da parte del Governo con DPCM, D.Lgs ecc, di “somministrare” dosi di un medicinale il quale può causare effetti avversi anche mortali.

Tanto da indurre 7 eurodeputati a chiedere l’immediata revoca dell’autorizzazione all’immissione in commercio dei vaccini Comirnaty (Pfizer-Biontech) e Spikevax (Moderna) proprio all’avvio della nuova campagna vaccinale ministeriale con il booster monovalente contro la variante XBB-1.5 (Kraken) di Omicron. 

7 EURODEPUTATI CHIEDONO IL RITIRO DEI VACCINI COVID. Per Miocarditi Letali, Malori Improvvisi e Sicurezza Incerta nei Fragili

Ma facciamo un piccolo riassunto.

Sui vaccini anti covid, se ne sono dette di ogni, partendo dall’efficacia dichiarata dalle stesse case farmaceutiche, nel 2020 (1) era del 95%, passando al 2021 del 47% sceso nel 2022 al 12%.

Senza entrare nel merito di statistiche o modelli matematici abbinati a procedure, spesso lacunose, adottate dalle multinazionali nella sperimentazione di questi medicinali, come già emerso in altri documenti sempre firmati Pfizer e desecretati su richiesta della Public Health and Medical Professionals for Transparency.

LESIONI CEREBRALI DA VACCINI COVID: PFIZER SAPEVA DI 44MILA CASI DAL 2020! Studio conferma l’Allarme Lanciato da Gospa News prima di CDC e FDA

Un’inchiesta di Gospa News del febbraio 2022 basata su un Safety Sheet sul vaccino Comirnaty “confidenziale” ma recuperato per vie non ufficiali aveva inoltre confermato che per questi sieri genici non era stata testata né la genotossicità né la cangerogenicità, invece messe in luce da uno studio sulle nanoforme tossiche del biochimico Gabriele Segalla e da varie ricerche che ipotizzano una correlazione tra sieri genici e turbo-cancro.

I report sulla Sicurezza dei Vaccini negati

Quello che voglio sottolineare è come si è giunti a pubblicare sui media che il vaccino anti covid era protetto da segreto militare. In principio fu AIFA e poi di l’EMA a negare i report sulla sicurezza dei vaccini anti covid, a due associazioni che a suo tempo fecero richiesta.

VACCINI: MILITARI E POLIZIOTTI CONTRO STATO & DOTTORI. Prescrizioni Mediche Negate: Parà Folgore ispira 500 Diffide. COSAP le fa a Ministeri e AIFA

Dapprima AIFA nega di avere quei documenti, rimbalzando il tutto ad EMA, quest’ultima messa alle strette, ha opposto un diniego, indicando i seguenti motivi. “i report non possono essere divulgati per non pregiudicare il processo decisionale sull’autorizzazione incondizionata e quindi di non incidere sulla decisione finale, che riguarda appunto l’autorizzazione, prevale sull’interesse pubblico”.

Quindi se la loro divulgazione va an intaccare un processo decisionale, si potrebbe ipotizzare che ci sia qualcosa che non va. Ma non voglio pensare male e diamo per buona questa risposta.

VACCINI COVID: DANNI ED EFFETTI COLLATERALI NELLE FORZE ARMATE. Il Silenzio Continua Nonostante gli Allarmi

Altro motivo che ha suscitato stupore “rientrano nelle eccezioni del loro regolamento, che attengono all’ordine pubblico e al segreto militare”. Proprio su quest’ultimo punto, molti giornali e giornalisti, sia piccoli che grandi, si sono stracciati le vesti e si sono fustigati con il cilicio, gridando a più non posso in tutte le trasmissioni ed interviste la parola “segreto militare”.

Anche la carta stampata ha dato man forte a questa teoria ben architettata, per distogliere l’attenzione dalla prima scusante al diniego, con titoli in prima pagina che riportavano alle trame più impenetrabili di storie scritte da Agatha Christie ed Alfred Hitchcock, distogliendo l’attenzione delle relazioni sulla sicurezza dei vaccini con i relativi studi scientifici.

“SU 5G E CLIMA CI PRENDONO IN GIRO COME SUI VACCINI COVID” Intervista VIDEO Esclusiva al cantante Povia

Se il tutto fosse lecito, limpido e trasparente, perché non li mettono a disposizione? Aiutando in questo modo le migliaia di persone che hanno avuto effetti avversi, e che continuano ad averne, ma sono state abbandonate a loro stesse.

di Piero Angelo De Ruvo
Primo Luogotente dell’Esercito Italiano in Congedo.. Ex sindacalista
Membro del direttivo dell’associazione Constitutio Italia

Ogni link a precedenti articoli di Gospa News è stato aggiunto a posteriori  dalla Redazione.

fonte 1 – https://www.fda.gov/media/144245/download


TUTTI GLI ARTICOLI DI PIERO ANGELO DE RUVO

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID, VACCINI & BIG PHARMA

GOSPA NEWS – WUHAN-GATES DOSSIER

VACCINATI COVID: DANNEGGIATI & INVISIBILI. I Tragici Racconti delle Vite Distrutte di Doryela e Monica: Abbandonate dallo Stato

AL VIA LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE CON DOPPIA LICENZA DI UCCIDERE! Mix Pericoloso mRNA Covid + AntiFlu. BionTech : “Combinazione non Testata”

TURBO-CANCRO DOPO VACCINI mRNA COVID. Tre Studi Internazionali sul Rischio di Linfomi come Gravissime Reazioni Avverse

“NANOFORME TOSSICHE NEL VACCINO PFIZER-BIONTECH”. Studio “Esplosivo’ in ESPOSTO della POLIZIA. Pubblicato dal biochimico Segalla in Italia e USA

DOPO I VACCINI COVID ANCHE I TOP-GUN PRECIPITANO! Strage di Piloti in Italia e USA. In Volo gli Effetti Indesiderati tra Allarmi e Negazionismi

STRAGE BUS: AUTOPSIA “SEGRETA” SUL MALORE DELL’AUTISTA VACCINATO. Decine di analoghi Incidenti di Bus in Italia

VACCINI & GRAFENE – 3. MISTERIOSE E PERICOLOSE NANOPARTICELLE NEL SIERO MRNA. Pfizer: “Tossicologia non Studiata a Fondo”

(Visited 1.595 times, 10 visits today)

Piero Angelo De Ruvo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *