PFIZER HA NASCOSTO L’USO DEL “GENE DEI TUMORI” NEI VACCINI COVID. Clamorosa Rivelazione dell’EMA sulla Sequenza di DNA SV40

PFIZER HA NASCOSTO L’USO DEL “GENE DEI TUMORI” NEI VACCINI COVID. Clamorosa Rivelazione dell’EMA sulla Sequenza di DNA SV40

37.463 Views

Introduzione di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

La conferma dell’inserimento del gene SV40 nei sieri genici dell’mRNA anti-Covid di Pfizer-Biontech non è solo sensazionale dal punto di vista scientifico legato a questa nuova biotecnologia farmacologica considerata dalla biologa francese Helene Baunon una vera e propria terapia genica.

Si tratta di un allarme molto serio per la salute in quanto questa componente di DNA è stata associata ad un aumento del rischio di tumori che purtroppo si sono spesso manifestati nella forma sconosciuta del turbo cancro come ha ben spiegato l’oncologo britannico Angus Dalgleish che ha chiesto l’immediato ritiro del farmaco questo tipo di vaccino.

“TROPPI RISCHI CANCRO, VACCINI COVID mRNA VIA DAL MERCATO”. Articolo Shock di Oncologo Britannico dell’Università di Londra


L’EMA ha affermato che Pfizer hatenuto segreta la sequenza del DNA dell’SV40 nel vaccino COVID-19.

Pubblicato in origine da GreatGameIndia

Il regolatore europeo ha confermato che il partner di Pfizer BioNTech non ha enfatizzato una sequenza di DNA nel suo vaccino contro il COVID-19.

“Mentre la sequenza completa del DNA del materiale di partenza del plasmide è stata fornita nella domanda iniziale di autorizzazione all’immissione in commercio per Comirnaty, il richiedente non ha evidenziato specificamente la sequenza SV40″, ha affermato in una e-mail l’Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Health Canada ha affermato nell’e-mail che, mentre si aspetta che gli sponsor identifichino sequenze come il potenziatore del DNA del Simian Virus 40 (SV40), Pfizer e BioNTech non sono riusciti a farlo.

Le richieste di commenti da parte di Pfizer e BioNTech non hanno ricevuto risposta.

CONTAMINAZIONE NEI VACCINI COVID: Celata da Pfizer ma CONFERMATA dal Canada. Immunologi: “DNA di SV40 causa Turbo-Cancro”

Poiché “era considerato una parte non funzionale del plasmide”, secondo l’EMA, BioNTech non ha attirato l’attenzione sull’inclusione del potenziatore nel loro vaccino. “Da allora hanno chiarito queste informazioni in risposta alle domande sollevate dall’EMA.”

Secondo l’EMA, parti del gene SV40 sono “comunemente presenti nei plasmidi utilizzati per la produzione di sostanze biologicamente attive”. Tuttavia, né le autorità né BioNTech sono state in grado di fornire una spiegazione del motivo per cui il DNA fosse incluso nello scatto.

Pfizer ha fatto riferimento al lavoro dell’esperto di vaccinazioni Dr. Robert Malone, che ha dichiarato a The Epoch Times che “non c’è motivo” di includere la sequenza. Sebbene abbia chiesto alle autorità statunitensi di ritirare il vaccino, queste hanno rifiutato.

Affermazioni contestate

Secondo l’EMA, la regione SV40 è una delle sequenze di DNA che vengono “scomposte e rimosse” durante il processo di produzione.

“Frammenti della sequenza SV40 possono essere presenti solo come impurità residue a livelli molto bassi che vengono regolarmente controllati”, ha affermato l’Agenzia europea per i medicinali.

L’affermazione non è stata suffragata da alcuna prova fornita dall’agenzia.

“Le migliori stime indipendenti indicano che in ogni dose esistono 100-200 miliardi di frammenti del plasmide”, ha affermato in una e-mail Kevin McKernan, un microbiologo che per primo ha identificato la sequenza nel vaccino. “L’EMA non ha offerto alcuna prova scientifica per fare una simile affermazione oltre a ‘Fidatevi del nostro fallimento in termini di trasparenza, non sottoposto a revisione paritaria, pesantemente oscurato.'”

NEI VACCINI COVID MILIARDI DI MOLECOLE DI DNA SPIKE. Riproducono la Proteina Tossica del SARS-Cov-2 a Lungo Termine

All’inizio di quest’anno, un rappresentante dell’EMA ha dichiarato che “non c’erano prove che indicassero la presenza di SV40… nella formulazione dei vaccini COVID-19”.

L’EMA ora ammette che la sua precedente dichiarazione era inesatta. In una lettera all’American Board of Obstetrics and Gynecology, il dottor James Thorp ha sottolineato i rischi del vaccino COVID-19 in gravidanza.

Tuttavia, l’agenzia ha dichiarato di “non aver visto alcuna prova di un’associazione tra vaccini a mRNA ed eventi avversi che potrebbero essere collegati alla presenza di materiale di DNA, né siamo a conoscenza di alcuna prova scientifica che dimostri che le piccolissime quantità di DNA residuo che potrebbero essere presenti nei lotti di vaccino potrebbero integrarsi nel DNA degli individui vaccinati”.

TURBO-CANCRO – 2. Molti Casi Gravi/Letali e Nuove Ricerche sui Rischi Vaccini COVID rRNA. Speranza Melatonina…

Inoltre, ha affermato che “non abbiamo visto alcuna prova affidabile che il DNA residuo superi i livelli approvati/sicuri per” il vaccino sviluppato da Pfizer e BioNTech.

Secondo il dottor Malone, i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna, che utilizzano la tecnologia dell’acido ribonucleico messaggero modificato (RNA), non erano destinati all’uso con gli standard citati.

“EMA CONOSCEVA LA TOSSICITA’ DEL VACCINO COVID PFIZER-BIONTECH”. Nuovo Studio Esplosivo del Chimico Segalla sulle Nanoparticelle Pericolose dei Sieri mRNA

“La soglia di sicurezza in presenza di questi complessi di rilascio è qualcosa che deve essere stabilita sperimentalmente eseguendo studi di genotossicità”, ha affermato il dottor Malone. “Dire che solo perché non l’abbiamo rilevato, o perché è al di sotto del livello che normalmente accettiamo, ad esempio con un vaccino antinfluenzale, è del tutto irrilevante”.

I frammenti agiscono come mutageni?

Anche dopo aver tenuto conto del fatto che la sequenza SV40 nel vaccino non è il grande antigene T che provoca il cancro, alcuni scienziati esprimono preoccupazione per il potenziale dei frammenti di DNA di funzionare come mutageni o di alterare la sequenza di DNA in un gene.

“Il fatto è che i pezzi più piccoli in realtà potrebbero essere molto significativi”, ha affermato David Wiseman, ex scienziato della Johnson & Johnson. “Potrebbero effettivamente entrare nel tuo genoma, potenzialmente.”

Il signor Wiseman era un membro del team che ha trovato prove di DNA residuo nei vaccini di Moderna e Pfizer.

TROVATO IL GENE DEI VACCINI COVID mRNA CHE CAUSA IL CANCRO. E’ una Sequenza di DNA del Virus della Scimmia SV40

Il rischio associato al potenziatore SV40 contenuto nel vaccino, secondo Patrick Provost, professore presso il Dipartimento di microbiologia, malattie infettive e immunologia presso la Facoltà di Medicina dell’Università Laval, è che potrebbe integrarsi nel genoma del DNA di una cellula .

“Basta una singola integrazione nel posto sbagliato in una singola cellula per avviare un processo canceroso e uccidere una persona”, ha detto.

“Non ci sono prove scientifiche che qualcuno di questi frammenti di SV40 possa agire come mutageno inserzionale”, ha dichiarato l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) in risposta a tali preoccupazioni.

VACCINI COVID PRODUCONO SPIKE TOSSICA NEL DNA ANCHE DOPO 2 ANNI! Clamorosa Scoperta dI Microbiologo nel Sangue di Banchiere Svizzero Danneggiato

Secondo il dottor Malone, questo non è vero.

“Brevi frammenti di DNA e oligonucleotidi sono utilizzati specificamente nella moderna ricerca biomedica per alterare sperimentalmente i genomi di cellule ed embrioni”, ha scritto in una e-mail.

“Tali frammenti di DNA sono ben noti agli esperti del settore per essere utili per alterare le informazioni genomiche e l’integrità del genoma sia attraverso la ricombinazione che attraverso la mutagenesi inserzionale.”

McKernan, ex ricercatore e leader del team del progetto Genoma Umano del Massachusetts Institute of Technology, ha sottolineato che i ricercatori hanno scoperto che le sequenze SV40 sono ideali per la terapia genica e che uno studio ha riportato un tasso di mutagenesi inserzionale con trasfezione che raggiunge fino al 7% delle cellule alterate .

Originariamente pubblicato da GreatGameIndia


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID, VACCINI & BIG PHARMA

GOSPA NEWS – WUHAN-GATES DOSSIER

7 EURODEPUTATI CHIEDONO IL RITIRO DEI VACCINI COVID. Per Miocarditi Letali, Malori Improvvisi e Sicurezza Incerta nei Fragili

“I VACCINI COVID mRNA SONO COME TERAPIE GENICHE”. Studio di Biologa Francese denuncia Omessi Controlli EMA sulla Genotossicità

ALTRO BIMBO TRANSUMANISTA Dopo le Gemelle Cinesi con DNA Alterato ecco il Neonato Britannico coi Geni di 3 Persone

(Visited 4.537 times, 3 visits today)

Redazione Gospa News

2 pensieri su “PFIZER HA NASCOSTO L’USO DEL “GENE DEI TUMORI” NEI VACCINI COVID. Clamorosa Rivelazione dell’EMA sulla Sequenza di DNA SV40

  1. Anche se l’EMA si affretta a prendere distanze “Non ci sono prove scientifiche che qualcuno di questi frammenti di SV40 possa agire come mutageno inserzionale”, ha dichiarato l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) in risposta a tali preoccupazioni.”, credo sia abbastanza chiaro che un qualsiasi Vaccinato Pfizer, debba denunciare sia i sanitari italiani (i Dottori in particolare per pressappocaggine) che il Governo italiano che la stessa Pfizer (soprattutto) per aver nascosto un elemento che porta al cancro e quindi sono tutto punibili con Arresto per Omicidio o Tentato omicidio, che poi si dovrebbe tradurre in STRAGE (Massonica ed anche di Stato).
    Vista l’alta presenza di governanti, bisognerebbe applicare la legge sull’ALTO TRADIMENTO.

    Bisognerebbe poi dire che la strage in Palestina che viene commessa in questi giorni, non e’ nulla rispetto quello che hanno fatto a quasi 5 miliardi di persone, con l’aiuto di voi “giornalisti”.

    1. Non di certo dei giornalisti come NOI che abbiamo denunciato la pericolosità dei vaccini Covid fin dai primi morti durante i trials ancor prima dell’immissione in commercio. Perciò il VOI non è molto gradito e puzza di attacco a una categoria dove tra migliaia di pennivendoli ci sono anche quelli che c come noi sono stati bannati da tutti i social. Ergo a risarcimento del VOI veda di fare una donazione invece di offendere a vanvera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *