Clamoroso! SCIENZIATI DI MODERNA CONFESSANO: “RISCHI DI TOSSICITA’ NEI VACCINI mRNA”. Confermati Pericoli segnalati dal biochimico Segalla sulle Nanoparticelle

Clamoroso! SCIENZIATI DI MODERNA CONFESSANO: “RISCHI DI TOSSICITA’ NEI VACCINI mRNA”. Confermati Pericoli segnalati dal biochimico Segalla sulle Nanoparticelle

18.008 Views

Nell’immagine di copertina il biochimico Gabriele Segalla e lo studio appena pubblicato da alcuni scienziati di Moderna

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

Riportiamo con molto piacere di seguito un articolo pubblicato da The Epoch Times su un ennesimo studio che dimostra la tossicità dei sieri genici dell’mRNA in relazione alle pericolose nanoparticelle lipidiche e ai loro componenti dannosi per il corpo umano.

Il nuovo studio pubblicato su Nature ed evidenziato dal quotidiano americano è davvero inquietante per tanti motivi.

La copertina dello studio – link qui sotto nelle fonti

La copertina dello studio – link sotto nelle fonti

Innanzitutto si confermano i risultati evidenziati dal biochimico italiano Gabriele Segalla che per primo ha accertato la tossicità di questi nanomateriali in uno studio sul vaccino Comirnaty prodotto dalla Pfizer-Biontech e in uno successivo anche la sconcertante circostanza che l’EMA, l’agenzia europea per la regolamentazione dei farmaci, doveva essere perfettamente consapevole dei gravi problemi infiammatori causati dalle iniezioni muscolari di questi sieri genici mRNA (come dimostrato anche da un’altra ricerca internazionale).

In secondo luogo, il nuovo studio è dirompente perché tra i vari ricercatori che lo hanno firmato ci sono anche due scienziati che lavorano per Moderna e che sono quindi considerati i massimi esperti sull’argomento.

“EMA CONOSCEVA LA TOSSICITA’ DEL VACCINO COVID PFIZER-BIONTECH”. Nuovo Studio Esplosivo del Chimico Segalla sulle Nanoparticelle Pericolose dei Sieri mRNA

Inoltre, è sconcertante perché pone l’accento sull’aspetto della gravità dei rischi infiammatori delle nanoparticelle lipidiche (già accertato dal Thomas Jefferson University Hospital di Boston in un test sui topi) che insieme all’allarme sui frammenti di DNA cancerogeni, per cui il chirurgo generale della Florida ha chiesto l’immediato stop alle inoculazioni del vaccino anti-Covid, rappresentano la condanna definitiva della nuova biotecnologia a mRNA.

In fine lo studio ha anche confermato, come anticipato da altre ricerche pubblicate in anteprima da Gospa News, che l’mRNA e la proteina spike vengono rilasciati dal vaccino di Moderna in varie parti degli esseri umani settimane o mesi dopo la vaccinazione, nonostante i funzionari sanitari affermassero quando i vaccini furono lanciati che tali materiali uscirebbero dal corpo entro pochi giorni.

Eric Jaquinet, ex scienziato di Moderna e autore del nuovo studio esplosivo

L’importanza dello studio non può essere minimamente attenuata dall’enorme conflitto di interessi del ricercatore Eric Jacquinet, patologo sperimentale senior con 22 anni di esperienza di cui 12 anni in grandi aziende farmaceutica come Pfizer e Moderna, dove lavorava fino a 2 mesi fa prima di diventare vicepresidente del settore Non-Clinical della nuova azienda farmaceutica americana SalioGen che sta cercando di competere con le altre reclutando i migliori talenti della biotecnologia.

Le nuove frontiere dei vaccini genetici…

Con sede nel Massachusetts (USA) e stata fondata nel 2020, SalioGen Therapeutics, Inc. opera come società di biotecnologie che sviluppa la codifica genetica e fa avanzare la tecnologia EDIT (Exact DNA Integration Technology) per la terapia genica non virale. Ray Tabibiazar ricoprirà la carica di CEO e Presidente della società a partire dal 2021. Nel gennaio 2022, SalioGen Therapeutics, Inc. ha raccolto 115 milioni di dollari in finanziamenti di serie B guidati dai nuovi investitori EPIQ Capital Group e GordonMD Global Investments, con la partecipazione di altri nuovi investitori.

“OBELISCHI”, VIROIDI IGNOTI NELL’INTESTINO UMANO! Forse Generati dai VACCINI mRNA… Anomali Genomi scoperti da Università USA

Il 1° marzo 2021 SalioGen Therapeutics ha annunciato di aver chiuso un finanziamento di serie A da 20 milioni di dollari. Il round è stato guidato da PBM Capital, una società di investimenti focalizzata sul settore sanitario, e comprendeva altri investitori non divulgati. I proventi del finanziamento verranno utilizzati per supportare la convalida preclinica della piattaforma proprietaria Exact DNA Integration Technology (EDIT) della Società per lo sviluppo di terapie geniche in vivo durevoli, sicure e convenienti.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


Gli scienziati di Moderna avvertono che i vaccini mRNA comportano rischi di tossicità

di Zachary Stieber – Pubblicato originariamente da The Epoch Times

Tutti i link agli articoli di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori, in relazione agli argomenti evidenziati

La tecnologia utilizzata nel vaccino COVID-19 di Moderna comporta rischi di tossicità, hanno affermato gli scienziati dell’azienda in un nuovo articolo.

“Una sfida importante ora è come ridurre in modo efficiente i rischi potenziali di tossicità associati alla tecnologia mRNA”, hanno scritto gli scienziati nel documento, pubblicato da Nature Reviews Drug Discovery il 23 gennaio.

I vaccini Moderna e Pfizer contro il COVID-19 utilizzano la tecnologia dell’acido ribonucleico messaggero modificato (mRNA). L’mRNA viene trasportato da nanoparticelle lipidiche (LNP). I rischi di tossicità includono “componenti strutturali delle nanoparticelle lipidiche, metodi di produzione, via di somministrazione e proteine prodotte da mRNA complessati”, hanno scritto gli autori dell’articolo.

“NANOFORME TOSSICHE NEL VACCINO PFIZER-BIONTECH”. Studio “Esplosivo’ in ESPOSTO della POLIZIA. Pubblicato dal biochimico Segalla in Italia e USA

Gli autori dell’articolo includono i dipendenti di Moderna Eric Jacquinet e Dimitrios Bitounis e Maximillian Rogers, che lavorava presso Moderna quando l’articolo veniva redatto.

Moderna non ha risposto a una richiesta di commento.

I vaccini mRNA hanno molteplici effetti collaterali noti, tra cui infiammazione cardiaca e grave shock allergico. Queste potrebbero derivare da reazioni di ipersensibilità, che possono essere provocate da “qualsiasi componente LNP-mRNA” ma molto probabilmente sono innescate da nanoparticelle lipidiche PEGliate, che è “il componente potenzialmente più reattogeno”, secondo gli scienziati.

“GRAVI INFIAMMAZIONI MUSCOLARI DOPO VACCINI mRNA”. Ricerca Coreana rilancia Allarmi di Segalla e McCullough. Pericoli Cardiaci!

È noto che il glicole polietilenico, o PEG, un ingrediente dei vaccini Pfizer e Moderna contro il COVID-19, causa reazioni allergiche. Gli scienziati esterni sono divisi sul meccanismo alla base dell’infiammazione del cuore, mentre Pfizer ha ipotizzato che dietro il problema ci siano gli LNP.

Il nuovo documento si basa su pubblicazioni precedenti e altri dati. Gli autori non hanno effettuato nuovi esperimenti.

Il vaccino di Moderna in varie parti degli esseri umani settimane o mesi dopo la vaccinazione

Alcuni dei documenti citati includevano quelli che avevano trovato l’mRNA e la proteina spike rilasciata dal vaccino di Moderna in varie parti degli esseri umani settimane o mesi dopo la vaccinazione, nonostante i funzionari sanitari affermassero, quando i vaccini furono lanciati, che tali materiali sarebbero usciti dal corpo entro pochi giorni. .

Gli scienziati hanno affermato che il vaccino COVID-19 di Moderna è “sicuro ed efficace” e hanno salutato lo sviluppo di un vaccino aggiornato come “[dimostrazione] della rapida tempistica per le modifiche con la tecnologia mRNA in clinica”.

A causa della “natura transitoria dell’mRNA”, tuttavia, “potrebbe essere necessaria la somministrazione ripetuta”, hanno affermato.

“SPIKE-DEMIA” TRA VACCINATI COI BOOSTER: 83 % CON SINDROME PCVS SIMILE A “LONG COVID”. Studio Indiano conferma il Disastro Sanitario imposto da Gates, NWO & Big Pharma

“Grazie alla piattaforma mRNA che abbiamo costruito, abbiamo una pipeline entusiasmante, con un massimo di 15 lanci nei prossimi cinque anni”, ha detto agli investitori Stephane Bancel, CEO di Moderna, nell’ultima call sugli utili della società.

L’autore corrispondente dell’articolo, Mansoor Amiji dei Dipartimenti di Scienze Farmaceutiche e Ingegneria Chimica della Northeastern University, ha inviato una richiesta di commento al signor Bitounis, che non ha fornito alcuna risposta.

La Reazione del dottor Malone

Il dottor Robert Malone, che ha contribuito a inventare la tecnologia mRNA, ha affermato che il documento ha minimizzato la gamma di rischi collegati ai vaccini basati su mRNA e potrebbe essere parte di un ritrovo limitato o di una tecnica di propaganda.

Questa tecnica, una forma di depistaggio, prevede che le persone offrano alcune informazioni per oscurare o impedire la scoperta di altre informazioni.

Esplosivo! SPIKE TOSSICA DEL VACCINO PFIZER INTEGRATA NEL DNA UMANO. Frammenti nei Globuli Bianchi trovati da Ricercatori del Trentino

“La mia interpretazione più generosa dell’intento generale dell’articolo è che questo articolo riassume e rappresenta le informazioni riguardanti i rischi e la tossicità di questa tecnologia di piattaforma che Moderna desidera che siano divulgate in un modo che metta l’azienda, le sue attività e la tecnologia di piattaforma sottostante in la migliore luce possibile”, ha scritto nella sua recensione il dottor Malone, che non era coinvolto nello studio.

“Un’interpretazione meno generosa delle intenzioni è che questo articolo rappresenta una forma sottile di strategia di propaganda comunemente definita un limited hangout” *.

di Zachary Stieber – Pubblicato originariamente da The Epoch Times

Tutti i link agli articoli di Gospa News sono stati aggiunti a posteriori, in relazione agli argomenti evidenziati


NDR. Un “limited hangout”, letteralmente ritrovo limitato o parziale, è una tattica utilizzata nelle relazioni con i media, nella gestione della percezione, nella politica e nella gestione delle informazioni. La tattica è nata come tecnica nel settore dello spionaggio.

FONTI PRINCIPALI

NATURE – Strategies to reduce the risks of mRNA drug and vaccine toxicity

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID. VACCINI & Big Pharma

GOSPA NEWS – WUHAN-GATES DOSSIER

DALLA FLORIDA STOP AI VACCINI COVID. Chirurgo Generale chiede a FDA di Bloccare sieri mRNA per Frammenti di DNA Pericolosi e Oncogeni

MIOCARDITI: STRAGE DA VACCINI MRNA COVID! Altri 28 Morti Confermati da Autopsie (Studio), 18mila Reazioni Avverse, 10mila Infarti Misteriosi

NANOPARTICELLE INFIAMMATORIE NEI SIERI GENICI mRNA. “Riducono Risposta Immunitaria con Danni Ereditari”, Studio Thomas Jefferson University

VACCINI COVID: GRAVI RISCHI DA SPIKE TOSSICA PERSISTENTE. Per la Doppia Prolina nel mRNA Modificato. Alterazione Nascosta da Autorità Sanitarie USA

“RISCHIO ATTACCHI DI CUORE PER PILOTI VACCINATI COVID: NON DEVONO VOLARE”. Ufficiale Medico US Air Force denuncia anche Sostanze Tossiche nei Vaccini

(Visited 1.821 times, 13 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *