“ARMI NATO GIA’ USATE DA KIEV PER STERMINARE CIVILI IN RUSSIA: UCCISI 30 BIMBI”. Mosca svela all’ONU la Finta Polemica UE. Missili Killer anche dell’Italia

“ARMI NATO GIA’ USATE DA KIEV PER STERMINARE CIVILI IN RUSSIA: UCCISI 30 BIMBI”. Mosca svela all’ONU la Finta Polemica UE. Missili Killer anche dell’Italia

4.326 Views

Nell’immagine di copertina i missili Storm Shadow britannici in dotazione agli Eurofighter Typhoon dell’Aeronautica Militare italiana e il massacro del 12 maggio 2024 nella regione russa di Belgorod dove vari efficaci civili sono stati presi di mira dall’Esercito Ucraino utilizzando armi NATO

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

In seguito all’assalto della Russia nell’area di Kharkiv, le forze armate ucraine hanno intensificato i bombardamenti sulla regione di confine di Belgorod, secondo quanto riportato dall’agenzia di Stampa Russa TASS.

Un totale di 30 bambini che vivono nelle regioni di prima linea della Russia sono stati uccisi e 95 feriti a causa dei bombardamenti ucraini dall’inizio dell’anno, ha detto l’inviato speciale del Ministero degli Esteri russo per i crimini del regime di Kiev, Rodion Miroshnik.

“Ukraine Forces already Use NATO Weapons to Exterminate Russian Civilians”. UN Envoy. 30 Children Killed, 9,000 Evacuated

“Ora 11 regioni della Russia sono in prima linea, vengono bombardate ogni giorno”, ha detto in una conferenza stampa programmata per coincidere con la Giornata dei bambini. “Dall’inizio dell’anno sono stati vittime in totale 125 bambini. Di questi, 30 bambini sono morti e 95 hanno riportato ferite di diversa gravità”, ha sottolineato l’inviato.

Le forze ucraine hanno sparato almeno 2.127 proiettili contro le strutture civili degli insediamenti russi sulla linea di confine la scorsa settimana, ha aggiunto Miroshnik. Già nel mese di marzo ben 9mila bambini russi furono evacuati dalla zona di Belgorod in tempo utile per evitare la strage del 12 maggio attribuita dal giornale Izvestia ed oggi confermata da fonti ufficiali.

Ecco perché la polemica scoppia nell’UE dopo le dichiarazioni del segretario generale della NATO Jens Stoltenberg appare finalizzata solo a fare il gioco dei poliziotti buoni e di quelli cattivi contro il nemico russo.

LOBBY ARMI – 9. BANCA DI NORVEGIA: AFFARI DI GUERRA TRA STOLTENBERG, GATES, NATO & ITALIA. Oslo Lucrerà sui Carri Armati tedeschi in Ucraina

Stoltenberg, uomo di Bill Gates legato mani e piedi alla Lobby delle Armi, ha dichiarato che l’Ucraina dovrebbe essere in grado di colpire obiettivi militari situati sul territorio russo riconosciuto a livello internazionale.

“È giunto il momento che gli alleati considerino se eliminare alcune delle restrizioni che hanno imposto sull’uso delle armi che hanno donato all’Ucraina”, ha detto Stoltenberg in un’intervista all’Economist. “Soprattutto ora che molti combattimenti sono in corso a Kharkov, vicino al confine [con la Russia], negare all’Ucraina la possibilità di usare queste armi contro obiettivi militari legittimi sul territorio russo rende molto difficile per loro difendersi.”

Ambasciatore Russo all’ONU: “L’Ucraina ha già usato Armi NATO per sterminare i Civili Russi”

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha replicato che le armi occidentali vengono già utilizzate sul suolo russo: “Le armi americane vengono già utilizzate contro un’ampia varietà di strutture al di fuori della zona di combattimento”, ha sottolineato Lavrov. “Partiamo dal fatto che le armi americane e altre armi occidentali colpiscono obiettivi sul territorio russo, principalmente infrastrutture civili e quartieri residenziali”.

DONBASS: MASSACRO IN PANETTIERA SULLA COSCIENZA UE. In Ucraina prosegue la STRAGE MIRATA di Civili Filo-Russi coi Razzi forniti a Zelensky dall’Occidente

Ora lo ha ribadito ufficialmente anche l’ambasciatore permanente di Mosca all’ONU, Vasily Nebenzya, intervenendo durante un dibattito aperto al Consiglio di Sicurezza, dedicato alla protezione dei civili in un conflitto armato.

“Il potenziale militare di quasi tutti i paesi della NATO viene utilizzato per colpire deliberatamente non strutture militari, ma aree densamente popolate e per sterminare la popolazione civile russa”, ha affermato, fornendo ripetuti attacchi ucraini contro obiettivi civili a Belgorod, Donetsk, Gorlovka e la regione di Bryansk come esempio.

“L’Occidente non esita a spedire munizioni all’uranio impoverito, mine antidisinnescate e inestraibili. Ci sono numerosi esempi di sistemi HIMARS di fabbricazione statunitense e di missili Storm Shadow di fabbricazione britannica utilizzati contro obiettivi civili”, ha osservato il diplomatico.

Esclusivo! STRAGE DI KRAMATORSK DOPO LA CADUTA DI MISSILE BRITANNICO. Massacro forse Causato da uno Storm Shadow Intercettato dai Russi

La sua affermazione chiamano in causa direttamente anche l’Italia per lo scandalo scoppiato in Parlamento proprio sulle forniture segrete di questi potenti razzi a lunga gittata dopo che lo scorso 8 maggio l’aula della Camera ha dato il via libera questa mattina alla risoluzione di maggioranza sul rifinanziamento delle missioni internazionali e degli «interventi di cooperazione allo sviluppo a sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione» sulla base della relazione predisposta dal governo.

Il Mistero Italiano sui Missili Storm Shadow forniti all’Ucraina

Come nota anche il giornale online di mainstream Open di Enrico Mentana (vicino a George Soros):

«A bocciare anche la parte sul finanziamento del sostegno militare all’Ucraina sono stati invece il Movimento 5 stelle e l’Alleanza verdi sinistra. I 5 Stelle sul tema tornano anzi ad alzare il tiro. Intervenendo in Aula infatti, il capogruppo Francesco Silvestri ha chiesto al governo chiarimenti sull’entità del materiale bellico inviato a Kiev. “Mi chiedo se vi sembra normale che il nostro Paese debba venire a conoscenza che questo governo sta mandando missili a lunga gittata nel conflitto ucraino-russo non dal ministro italiano ma quello britannico. Tajani e Crosetto su questo hanno mentito. Ora vengano in Aula a riferire, e smettiamola con questa sceneggiata del segreto sulle armi, che esiste ormai solo in Italia». Alla richiesta di chiarimenti, fa sapere l’Ansa, si sono aggiunti anche Avs e lo stesso Pd».

LOBBY ARMI – 15. Inchiesta UE sui Missili all’Ucraina. Giallo su quelli Italiani Secretati da Crosetto, Amico dei Signori della Guerra

L’affondo di Silvestri si riferisce ad alcune dichiarazioni rese nelle scorse settimane dal ministro della Difesa britannico Grant Shapps durante una visita a una fabbrica di armi nel Regno Unito: non solo Francia e Uk, ma anche l’Italia ha ceduto all’esercito ucraino i missili Storm Shadow, ha detto Shapps.

Si tratta, come spiegava Il Fatto Quotidiano, di missili a lunga gittata pensati per colpire in profondità obiettivi sensibili, come depositi di munizioni, posti di comando, porti e aeroporti. Una tipologia d’arma richiesta a gran voce dagli uomini di Zelensky per controbattere all’aggressione della Russia conducendo attacchi in profondità sul suo stesso territorio: arma d’attacco, dunque, non di difesa, utilizzate nei mesi scorsi dall’Ucraina ad esempio contro infrastrutture russe in Crimea o contro navi nel mar Nero.

DALLA BANCA CHE SPECULA SULLE GUERRE MAXI-INTERESSI AI DEPUTATI… Dopo l’OK ai Decreti Crosetto sulle “Armi Segrete” di Leonardo per Kiev

Così Silvestri ha depositato anche un’interrogazione in proposito ai ministri della Difesa Crosetto e degli Esteri Tajani. «Agli interroganti preme verificare la veridicità» di tali notizie, si legge nel testo, «considerato che entrambi i ministri in in diverse occasioni hanno escluso categoricamente l’invio di missili della tipologia descritta».

A Tajani e Crosetto il M5s chiede perciò «se non ritengano urgente comunicare nelle rispettive Assemblee parlamentari in merito al potenziale offensivo dei missili di cui in premessa e del mutato coinvolgimento dell’Italia nel conflitto russo-ucraino», oltre che desecretare a questo punto l’elenco completo degli armamenti inviati a Kiev, «anche a fronte di quanto avviene altri Paesi Ue».

Pochi giorni fa il deputato Silvestri ha fatto un nuovo intervento alla Camera – diffuso su YouTube – per rimarcare di non aver ancora avuto risposta in merito a questo invio di questi missili che sarebbero stati forniti a Kiev senza un dibatti parlamentare rimarcando la vergogna della decretazione delle armi italiane fornite dal Ministero della Difesa, guidato da Guido Crosetto nonostante il suo macroscopico conflitto d’interessi con la Lobby delle Armi in cui fu presidente AIAD.

Il sito specializzato The Aviatonist ha evidenziato che “questa è la prima volta che l’Italia figura tra le nazioni che forniscono questo tipo di missili all’Ucraina: il governo italiano non ha annunciato ufficialmente il trasferimento, mantenendo “il solito basso profilo quando si tratta di questioni delicate come donazioni o commesse di armi”.

Il parlamentare del Movimento 5 Stelle ha sollevato anche la questione delle munizioni fornite a Israele per il genocidio a Gaza.

LOBBY ARMI – 17. ITALIA COMPLICE DEL GENOCIDIO DI BIMBI A GAZA. Inchiesta RAI svela Affari di Crosetto con Israele. E spiega il Voto antiPalestina all’ONU

Come riporta Analisi & Difesa: «Alla fine di marzo il ministro della Difesa, Guido Crosetto, ha dichiarato che il valore delle esportazioni autorizzate nel 2023 a Kiev aveva raggiunto i 417 milioni di euro: quantità e tipologia di armi cedute a Kiev resta segreto per decisione del governo guidato da Mario Draghi, norma ereditata e mai modificata dal governo Meloni anche se fonti ufficiali o meno, sia ucraine sia di nazioni alleate, hanno in più occasioni rivelato la natura degli aiuti militari italiani».

Eurofighter Typhoon dell’Aeronautica Militare italiana con un missile Storm Shadow di fabbricazione britannica

Gli Storm Shadow sono in dotazione all’Aeronautica Militare che ne ha acquisito circa 200 dal 1999 per l’impiego imbarcato prima sui velivoli Tornado e ora sui Typhoon e costituiscono l’arma offensiva più potente e con maggior raggio d’azione in dotazione alle forze militari italiane.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI

GOSPA NEWS – GENOCIDIO IN PALESTINA

GOSPA NEWS – NWO, MASSONERIA & COSPIRAZIONI

LOBBY ARMI – 16. Ecco come il Governo Meloni vuole rendere Invisibile e Incontrollabile il Mercato dei Signori della Guerra

ELEZIONI: COMPLOTTO UE, TAJANI E RAI PER DISINFORMAZIONE E CENSURE. Coi Media di Mainstream di Bilderberg, Gates & Rockefeller

DUE ANNI DI GUERRA… DEI GOVERNI NATO CONTRO GLI EUROPEI! Ecco come Aiuti Militari e Sanzioni di Meloni & co. porteranno gli Italiani al Great Reset

SPY STORY DALLA RUSSIA! Alti Ufficiali Tedeschi Intercettati mentre Pianificano un Attacco coi Missili Taurus al Ponte di Crimea

VENDETTA DI PUTIN CONTRO ZELENSKY! Tempesta di Missili Ipersonici sta Annientando l’Esercito Ucraino. Sachs & Musk: “Enorme e Prevedibile Debacle”

Russia goes on the Offensive: Here’s what’s behind the Advance in Ukraine’s Kharkov Region

OPEN DI MENTANA FONDATO DA AVVOCATO DELLO STUDIO LEGALE DI PFIZER. Il Sito tra I Fact-Checker finanziati da Soros, UE e USAID (CIA)

(Visited 417 times, 45 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *