siteId=76639&formatId=24">

VACCINI COVID DA INOCULARE FINCHE’ MORTE NON CI SEPARI. Corte Costituzionale (come previsto) Conferma OBBLIGO voluto da NWO

VACCINI COVID DA INOCULARE FINCHE’ MORTE NON CI SEPARI. Corte Costituzionale (come previsto) Conferma OBBLIGO voluto da NWO

18.051 Views

di Redazione Gospa News

I vaccini Covid dovranno essere inoculati finché morte non ci separi da loro!

Come ampiamente previsto da Gospa News, la Corte Costituzionale ha confermato la legittimità dell’obbligo vaccinale antiCovid, scimiottando il Decreto Lorenzin del 2017 sui 10 vaccini obbligatori in età scolare.

Fu difeso dall’allora giudice della Consulta Marta Cartabia che ha poi aiutato il Governo Draghi a scrivere la norma per l’imposizione dei sieri genici antiCovid a molteplici categorie professionali.

Non ci sono molte parole da aggiungere.

Un commento andrebbe chiesto ai genitori di Francesca Tuscano che ancora stanno aspettando il risarcimento statale per il decesso della figlia 32enne correlato con il vaccino AstraZeneca, secondo quanto confermato da magistratura e Asl di competenza.

FRANCESCA ASSASSINATA DA VACCINO GENICO & STATO CRIMINALE. L’ASL Conferma la Causa della Morte della Prof ma il Risarcimento non Arriva

Ci spiace per l’inevitabile amarezza e gli inutili sforzi dei tanti avvocati che in un paese controllato dal Nuovo Ordine Mondiale di Bill Gates e Fondazione Rockefeller, con l’aiuto di massoneria, CIA e mafia, si siano illusi di poter avere giustizia tramite il diritto che non è stato capace di dare risposte alle peggiori stragi della storia del Bel Paese.

Come abbiamo più volte scritto, soltanto il Dio dei Cristiani può salvare l’Italia dal precipizio morale e sociale verso cui viene consapevolmente condotta da un esperimento pilota di dittatura sanitaria nel Vecchio Continente.

VACCINI OBBLIGATORI ALLA CORTE UE: INSIDIE BIG PHARMA! PM Pitruzzella a Summit ASPEN-FarmIndustria su Brevetti Covid. Giudice Consulente di Gentiloni (DL Lorenzin pro Gates-GSK)

Ecco il comunicato ufficiale della Corte Costituzionale:

La Corte ha ritenuto inammissibile, per ragioni processuali, la questione relativa alla impossibilità, per gli esercenti le professioni sanitarie che non abbiano adempiuto all’obbligo vaccinale, di svolgere l’attività lavorativa, quando non implichi contatti interpersonali.

Sono state ritenute invece non irragionevoli, né sproporzionate, le scelte del legislatore adottate in periodo pandemico sull’obbligo vaccinale del personale sanitario.

Ugualmente non fondate, infine, sono state ritenute le questioni proposte con riferimento alla previsione che esclude, in caso di inadempimento dell’obbligo vaccinale e per il tempo della sospensione, la corresponsione di un assegno a carico del datore di lavoro per chi sia stato sospeso; e ciò, sia per il personale sanitario, sia per il personale scolastico.

È quanto rende noto l’Ufficio comunicazione e stampa della Corte costituzionale, in attesa del deposito delle sentenze.

Redazione Gospa News
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS

WUHAN-GATES – 62. Vaccini d’Oro & SARS-Cov-2 da Laboratorio: Complotto NWO-Gates-CIA nel Covo dei Rockefeller a Bellagio

PANDEMIA & GUERRA: COME LOTTARE CONTRO I COMPLOTTI NWO. Lezioni Bibliche di Re Davide, Papa Wojtyla e Marc Chagall

ECCO PERCHE’ LA CORTE COSTITUZIONALE DIFENDERA’ I VACCINI OBBLIGATORI. 9 Membri su 15 sono ex Ministri o Scelti dai Partiti PRO-VAX

GRANDINATA DI MULTE PER GLI OVER 50 NO-VAX. In Arrivo 1,9 Milioni di Sanzioni da 100 euro Confermate dalla premier Meloni

NWO CONTRO L’ITALIA – 6. La Ministra dei Vaccini Obbligatori (ai sanitari) ne impose 10 ai Bimbi da Giudice. All’ombra di Napolitano & Soros

Sentenza Bomba! MORTI DOPO I VACCINI: TRIBUNALE MANDA GLI ATTI IN PROCURA. Per Rischi di Tumori e Danni al Sistema Immunitario

ATTENTATO AL GIUDICE BORSELLINO: 30 anni d’Ingiustizia Mafiosa nei Depistaggi di Stato e Massoneria

(Visited 873 times, 9 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *