siteId=76639&formatId=24">

PANDEMIA & GUERRA: COME LOTTARE CONTRO I COMPLOTTI NWO. Lezioni Bibliche di Re Davide, Papa Wojtyla e Marc Chagall

PANDEMIA & GUERRA: COME LOTTARE CONTRO I COMPLOTTI NWO. Lezioni Bibliche di Re Davide, Papa Wojtyla e Marc Chagall

59.627 Views

In copertina due capolavori di Marc Chagall ispirati alla Bibbia: la profezia di Isaia raffigurata nella Finestra della Pace all’Onu e il Cantico di Re Davide dal ciclo di 105 incisioni sull’Antico Testamento 

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

«Non adirarti contro gli empi, non invidiare i malfattori. Come fieno presto appassiranno, cadranno come erba del prato. Confida nel Signore e fa’ il bene; abita la terra e vivi con fede. Cerca la gioia del Signore, esaudirà i desideri del tuo cuore».

Se a ogni alba del nostro risveglio ci affacciassimo sul mondo con queste semplici frasi nell’incipit del Salmo 36 di Re Davide probabilmente la nostra giornata scivolerebbe via più serena secondo il monito di Gesù Cristo: «Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena (Vangelo di Matteo, 6,34)». Così disse il Salvatore dopo aver rammentato ai suoi seguaci l’essenziale priorità nella scala dei desideri umani: «Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta».

SOLO LO SPIRITO SANTO PUO’ VINCERE I DEMONI DELLA PANDEMIA. Con Esorcismi e Guarigioni Taumaturgiche di Apostoli e Santi

Purtroppo non sempre la priorità del Regno di Dio trova spazio nel cuore dell’uomo e nella società. Basti pensare che in Italia ed in altri paesi occidentali oggi si festeggia l’Ascensione del Signore con una ricorrenza falsata. Perchè l’Ascensione di Gesù Cristo al cielo avvenne dopo 40 giorni dalla sua Resurrezione, in rievocazione simbolica dei 40 giorni di Mosè sul Sinai, dei 40 anni degli Ebrei nel deserto, dei 40 giorni della purificazione del Figlio di Dio nel deserto (da cui la nostra Quaresima).

Ma il governo della Repubblica Italiana fondata dalla Massoneria è riuscita a eliminare il giovedì sacro dell’ascensione, festa religiosa nazionale in molti paesi di lingua germanica, costringendo la Chiesa Cattolica a spostare la ricorrenza alla Domenica successiva…

MEDJUGORIE E I DIECI SEGRETI – 1. La Rivelazione della Veggente Vicka sui Destini del Mondo

Purtroppo lo splendido libro dei Salmi dell’Antico Testamento giudaico-cristiano è ormai poco letto dai fedeli contemporanei perché, a conferma della scarsa erudizione biblica, qualche cristiano (come chi scrive, purtroppo) non ha ancora nemmeno imparato a memoria il magnifico Cantico del Benedictus del sacerdote Zaccaria che “fu pieno di Spirito Santo e profetò” la missione, luminosa e tragica al tempo stesso, del figlio San Giovanni Battista, nato dalla sterile e anziana moglie Elisabetta.

Il suo glorioso giubilo fu ben comprensibile perché aveva dubitato della profezia ricevuta da Dio sulla nascita e  l’Onnipotente lo aveva reso muto fino al giorno della consacrazione nel tempio de figlio con la rituale circoncisione.

«All’ottavo giorno vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo col nome di suo padre, Zaccaria. Ma sua madre intervenne: “No, si chiamerà Giovanni”. Le dissero: “Non c’è nessuno della tua parentela che si chiami con questo nome”. Allora domandavano con cenni a suo padre come voleva che si chiamasse. Egli chiese una tavoletta, e scrisse: «Giovanni è il suo nome”. Tutti furono meravigliati.“ In quel medesimo istante gli si aprì la bocca e gli si sciolse la lingua, e parlava benedicendo Dio. Tutti i loro vicini furono presi da timore, e per tutta la regione montuosa della Giudea si discorreva di tutte queste cose. Coloro che le udivano, le serbavano in cuor loro: “Che sarà mai questo bambino?” si dicevano. Davvero la mano del Signore stava con lui» recita il Vangelo di Luca (1,59-66).

IL CANTICO SULL’AVVENTO DI CRISTO SULLA TERRA

Negli ultimi versi del Benedictus c’è il mistero dell’intero Cristianesimo con la profezia dell’avvento di Gesù:

«E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo 
perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade, 
per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza 
nella remissione dei suoi peccati, 

grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio,

per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge 
per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre e nell’ombra della morte 
e dirigere i nostri passi sulla via della pace».

Senza la venuta del Messia vana sarebbe ogni spiritualità cristiana, vana la splendida lirica dei Salmi di Davide (e non solo), vano l’eroismo di San Giovanni Paolo sopravvissuto a un attentato e più pugnace di prima per la pace nel mondo, vana la Finestra della Pace realizzata da Marc Chagall in memoria di una delle più vergognose sciagure che ha insanguinato le Nazioni Unite: il disastro aereo, quasi certamente a causa di un attentato, in cui morì il Segretario Generale Dag Hammarskjold con altri funzionari dell’ONU.

Ma ancor più futile sarebbe il Cristianesimo se non fossero autentiche le parole dell’apostolo San Paolo nella Prima Lettera ai Corinzi (15,12-14): «Ora, se si predica che Cristo è risuscitato dai morti, come possono dire alcuni tra voi che non esiste risurrezione dei morti? Se non esiste risurrezione dai morti, neanche Cristo è risuscitato! Ma se Cristo non è risuscitato, allora è vana la nostra predicazione ed è vana anche la vostra fede».

Ma poi aggiunge nel paragrafo seguente (Corinzi 15, 21-22): «Ora, invece, Cristo è risuscitato dai morti, primizia di coloro che sono morti. Poiché se a causa di un uomo venne la morte, a causa di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti; e come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo. »

LOBBY SIONISTE – 1. Fink (BlackRock) & Singer (Elliott) con Soros & Gates nelle Big Pharma antiCovid (Gilead e GSK)

Oggi ero indeciso se scrivere altri due articoli.

Da tempo ho promesso infatti ai lettori l’inchiesta storica dal titolo “La Shoah degli AskeNazisti” in cui cercherò di spiegare come i massoni e politici del Movimento Sionista hanno collaborato con Adolf Hitler nello sterminio dei loro stessi fratelli per costruire lo Stato di Israele. Questo aiuterà agli scettici a capire come il Regime di Kiev e il presidente ebreo dell’Ucraina Volodimir Zelensky abbiano armato i Nazisti del Battaglione Azov, eredi di coloro che aiutarono il Fuhrer e le SS ad ammazzare un milione e 600mila ebrei russi durante la Seconda Guerra Mondiale.

MARIUPOL LIBERATA DAI NAZI-SATANISTI DI ZELENSKY. Putin conquista il Primo Obiettivo Militare e Mostra il Vero Volto dei Partigiani di Kiev

L’altra che sto preparando si intitola da “Kosher Nostra a Davos: dal Sindacato del Crimine ai Demoni Liberati del Nuovo Ordine Mondiale”. E’ più complessa da spiegare ma ne trovate un antipasto nel reportage “Da Cosa Nostra alla Terza Guerra Mondiale” o in quello più datato “Microchip sottopelle e Marchio della Bestia 666 di Gates”. Ogni cosa è, come sempre, ampiamente documentata con fonti OSINT autorevoli e inattaccabili.

GREEN PASS UE, MICROCHIP SOTTOPELLE E MARCHIO DELLA BESTIA 666 DI GATES. Il Piano Transumanista di Klaus Schwab (Great Reset) e NWO contro il Cristianesimo

Ho invece deciso di scrivere prima questo articolo sull’antidoto contro i demoni del Nuovo Ordine Mondiale che hanno iniziato a seminare zizzania avvelenata tra i Cristiani con una pandemia da SARS-Cov-2 costruito in laboratorio – come ormai evidente anche per il presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco e per tutti i virologi seri ma non per il Commissario Europeo alla Salute – e con la successiva guerra fratricida in Ucraina.

PANDEMIA & UCRAINA: TRAPPOLE NWO PER DIVIDERE I CRISTIANI. Cattolici Pro-Vax e Anti-Putin contro Credenti No-Vax e Pro-Putin

Ho deciso di scrivere questa riflessione per insufflare invece un po’ di speranza nei cuori impauriti e tormentati dall’incubo di queste calamità ma anche nei cuori più inariditi che per un nonnulla si scagliano contro il Papa più ingenuo della storia del Cristianesimo, come se fossero nuovi scismatici luterani, e per ancor meno prendono le distanze dal fratello cristiano se azzarda fare loro un piccolo monito, come peraltro insegna il Vangelo. Ecco invece una storia scolpita nella pietà e nel timor di Dio come gli stessi Salmi di Re Davide.

LA TREMENDA GUERRA DI RE DAVIDE CONTRO IL FIGLIO

Non si può comprendere la potenza del Salmo 36 (versione integrale in calce all’articolo) se non si rammenta il drammatico e straziante contesto umano e storico dopo il quale fu scritto. Nel Secondo Libro di Samuele dell’Antico Testamento c’è una delle numerose storie inquietanti della Bibbia che, di fatto, non sono altro che epifenomeni profetici delle conseguenze della malizia umana quando accoglie in seno il demonio e diventa malvagità consapevole.

Re Davide ha vissuto una vita esemplare di fedeltà a Dio accettando supinamente anche gravi castighi a causa di qualche suo gravissimo peccato come fu quello di esporre alla morte il fedele soldato Uria per poter sposare sua moglie Betsabea nel frattempo rimasta incinta per l’adulterio: il figlio nascerà morto.

BUCHA, IL GIORNALISMO DI SATANA ESALTA LE MENZOGNE DEI NAZISTI. Per Distrarre dal Piano NWO su Vaccini e Great Reset

Il cuore del Re che allora riunì le tribù di Israele per volontà di Dio (e non per i moderni progetti dei massoni sionisti) fu lacerato almeno tre volte: quando suo figlio Ammon violentò la sorella (di padre ma non di madre) Tamar e fu poi ucciso dal fratello Assalonne, come se il delitto potesse restituire alla ragazza la verginità violata. La sua giusta ma temperata ira contro Assalonne agevolò il lavoro dei consiglieri fraudolenti che lo indussero a ribellarsi al padre. E infine l’uccisione in guerra di Assalonne che Davide voleva fosse risparmiato dal suo generale.

Parentesi contemporanea. In questa storia antica possiamo leggere una agghiacciante analogia con l’attualità della rivolta contro la Santa Madre Russia del regime ucraino aizzato dai “carnefici” della NATO, parole dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò.

Tre sono i momenti focali di quella vicenda biblica.

In primis il dolorosissimo turbamento di re Davide per il tradimento affettivo. Quindi il desiderio di proteggere la Città Santa Gerusalemme, denominata così dallo stesso Re quando aggiunse il prefisso ebraico, in Greco “Iero (Sacro)”, a Salem, città ove regnò il sacerdote Melchizedech che riconobbe Abramo patriarca del Dio Altissimo donandogli “pane e vino” , simbolo dell’alleanza rinnovata da Cristo con l’istituzione dell’Eucaristia.

E infine il filiale e totale abbandono alla volontà dell’onnipotente Jahwè (In Ebraico “Io sono”, nome con cui l’Eterno si presentò a Mosè attraverso il roveto ardente sul monte Sinai (Egitto), dove in memoria di ciò l’imperatore Giustianiano nel 527 ha fatto costruire il Monastero di Santa Caterina).

UCRAINA, DOSSIER VIGANO’ – 3. “PAESE VITTIMA DI ABILI CARNEFICI. Putin Esca dalla Trappola e Cerchi la Pace”

 

«Arrivò un informatore da Davide e disse: «Il cuore degli Israeliti si è volto verso Assalonne». Allora Davide disse a tutti i suoi ministri che erano con lui a Gerusalemme: “Alzatevi, fuggiamo; altrimenti nessuno di noi scamperà dalle mani di Assalonne. Partite in fretta perché non si affretti lui a raggiungerci e faccia cadere su di noi la sventura e colpisca la città a fil di spada” (Samuele 15,13-14)».

Anche il Re possedeva un forte esercito ma per non causare la distruzione di Gerusalemme ed evitare vittime tra i suoi abitanti preferì fuggire. Ciò è ben differente dal comportamento del presidente “ebreo” Zelensky che oggi persino molti porporati cristiani difendono nella sua suicida lotta per la patria.

DISNEY & RAI: LE PORTE DELL’INFERNO PEDOFILO. Sui Bambini Bombardamento Sessuale LGBT in Cartoon e Film. Arresti a Disneyland

Probabilmente si confonde lo scontro tra Mosca e Kiev, diventata importante sede del Gay Pride dopo il golpe orchestrato da George Soros e Nato del 2014, con l’invasione musulmana che indusse frate Marco d’Aviano (al secolo Carlo Domenico Cristofori), su mandato di Papa Innocenzo XI, a organizzare la Lega Santa per difendere Vienna assediata (12 settembre 1683).

Ma soprattutto si pare ignorare che, senza entrare nel merito dell’operazione militare avviata dal Cremlino per la protezione dei filo-russi, ovviamente censurabile dal punto di vista Cristiano come qualsiasi atto di umana violenza, grazie al presidente Vladimir Putin la Russia è diventata la più grande e coerente nazione che si staglia sullo scenario internazionale come baluardo del Cristianesimo e dei suoi valori.

L’ORSO RUSSO CRISTIANO CONTRO I DRAGHI ATLANTISTI CATTO-MASSONI. Da Pandemia e Donbass all’Apocalisse

Si potrebbe scrivere un libro per evidenziare le similitudini  di un’intera comunità etnica e religiosa in pericolo: quella austriaca cristiana nel XVII secolo minacciata dall’Islam Jihadista e quella ortodossa russa nel Donbass che fino al 24 febbraio è stata martoriata dai guerriglieri assatanati della Massoneria del Nuovo Ordine Mondiale, identici a quelli della Spedizione dei Mille che distrussero il Cattolico Regno delle Due Sicilie dei Borboni con la “scusa” dell’Unità d’Italia.

Ma anche allora il vero movente fu quello di cercare di annichilire lo Stato Pontificio (e con esso il Cristianesimo) tanto da indurre Papa Leone XIII a promulgare l’enciclica Humanus Genus con la scomunica della Massoneria alcuni dopo la Breccia di Porta Pia.

In questo azzardato ma lucido paragone ritengo di aver già implicitamente risposto a tutti i cristiani favorevoli all’armamento dell’Ucraina protetta verso una laicizzazione massonica anti-cristiana.

«Desisti dall’ira e deponi lo sdegno,
non irritarti: faresti del male,
poiché i malvagi saranno sterminati,
ma chi spera nel Signore possederà la terra.

Ancora un poco e l’empio scompare,
cerchi il suo posto e più non lo trovi.
I miti invece possederanno la terra
e godranno di una grande pace».

E’ quanto canta Davide nel Salmo 36 (8-11) spiegando così la sua decisione.

CRIMINI DI GUERRA & INGANNI. Corte Penale contro Putin! Impuniti Alleati NATO: Nazisti Ucraini e Macellaio Bosniaco Generale di Jihadisti

Esperti della Pontificia. Commissione Biblica rilevano le «frequenti testimonianze della sacra Scrittura circa la naturale perizia di Davide, illustrata dal carisma dello Spirito Santo, nel comporre poemi religiosi, le istituzioni da lui fondate per il canto liturgico dei salmi, le attribuzioni di salmi a lui fatte tanto nell’Antico che nel Nuovo Testamento e nelle iscrizioni stesse poste in capo ai salmi fin dai tempi antichi. E sulla base del «consenso dei Giudei, dei Padri e dei Dottori della Chiesa» confermano che non «si può prudentemente negare che Davide sia l’autore principale dei poemi del Salterio, o affermare per contro che solamente pochi di essi si debbano attribuire al reale salmista».

PANDEMIA, PERENNE REGIME DI TERRORE DEI DRAGHI. Profetica Scomunica della Massoneria di Papa Leone XIII…

L’ABBANDONO DELL’ARCA DELL’ALLEANZA NELLE MANI DI DIO

Quale poteva essere l’eredità ancestrale più sacra al popolo Ebreo ricevuta da Davide? Indubbiamente l’Arca dell’Alleanza. Ma il discendente della tribù di Giuda, scelto da Dio dopo il tradimento di Saul e unto Re dal profeta Samuele, prese una decisione che oggi farebbe raggelare il sangue nelle vene di qualsiasi devoto…

«Ecco venire anche Zadòk con tutti i leviti, i quali portavano l’arca dell’alleanza di Dio. Essi deposero l’arca di Dio presso Ebiatàr, finché tutto il popolo non finì di uscire dalla città.  Il re disse a Zadòk: «Riporta in città l’arca di Dio! Se io trovo grazia agli occhi del Signore, egli mi farà tornare e me la farà rivedere insieme con la sua Dimora. Ma se dice: Non ti gradisco, eccomi: faccia di me quello che sarà bene davanti a lui». Il re aggiunse al sacerdote Zadòk: «Vedi? Torna in pace in città con tuo figlio Achimaaz e Giònata figlio di Ebiatàr. Badate: io aspetterò presso i guadi del deserto, finché mi sia portata qualche notizia da parte vostra». Così Zadòk ed Ebiatàr riportarono a Gerusalemme l’arca di Dio e là dimorarono».

Questa decisione trova una solenne spiegazione in altri versi del Salmo 36 (5-6):

«Manifesta al Signore la tua via,
confida in lui: compirà la sua opera;
farà brillare come luce la tua giustizia,
come il meriggio il tuo diritto.

Sta’ in silenzio davanti al Signore e spera in lui;
non irritarti per chi ha successo,
per l’uomo che trama insidie».

Nelle frasi successive il Re di Gerusalemme suggerisce il comportamento da tenere nei confronti dei malvagi che perseguitano i giusti. La sua Sapienza è un prezioso dono che non giunge dai libri o dai propri pensieri intellettivi ma dall’ispirazione dello Spirito Santo che è denominata “unzione” proprio in memoria del rito riservato dai profeti ai re, come ben ricordano il rito del Sacramento dell’Olio della Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia, le invocazioni del cattolico Rinnovamento dello Spirito e le Crociate di guarigione degli Evangelici Pentecostali resi famosi dal pastore americano Benny Hinn

DEVIANZE GENDER LGBT, TORMENTI DI VACCINI, FURORI DI GUERRE, TIMORI DI APOCALISSE. Profezie Bibliche su Giusti ed Empi

IL NUOVO ORDINE MONDIALE CONTRO MISERI E INDIGENTI

E le parole di Davide sono soave eco di quelle dei primi cinque capitoli del libro della Sapienza attraverso i quali abbiamo riletto le piaghe contemporanee: “Devianze Gender Lgbt, Tormenti di Vaccini, Furori di Guerre, Timori di Apocalisse. Profezie Bibliche su Giusti ed Empi”.

Salmo 36 (12-15):

«L’empio trama contro il giusto,
contro di lui digrigna i denti.
Ma il Signore ride dell’empio,
perché vede arrivare il suo giorno.

Gli empi sfoderano la spada
e tendono l’arco
per abbattere il misero e l’indigente,
per uccidere chi cammina sulla retta via.
La loro spada raggiungerà il loro cuore
e i loro archi si spezzeranno.

Il poco del giusto è cosa migliore
dell’abbondanza degli empi;
perché le braccia degli empi saranno spezzate,
ma il Signore è il sostegno dei giusti.

 Conosce il Signore la vita dei buoni,
la loro eredità durerà per sempre.
Non saranno confusi nel tempo della sventura
e nei giorni della fame saranno saziati».

Cosa c’è di tutto ciò nelle parole di sedicenti cristiani quali gli statisti italiani Sergio Mattarella, presidente della Repubblica che si è palesato esplicitamente nel nuovo ruolo di ambasciatore del Nuovo Ordine Mondiale per annunciare in modo subliminale la guerra in Ucraina (3 febbraio 2022, nel discorso al Parlamento per il suo insediamento) e l’imminente crisi economica?

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

E’ sfuggito al Capo dello Stato il nesso di correlazione tra le due cose che, lui per primo, avrebbe dovuto evitare ad ogni costo agli Italiani in quanto dovrebbe essere arbitro della Costituzione e non politicante in odore di servitù alla Lobby delle Armi e al cartello “Five Eyes” del controspionaggio anglosassone.

Il sospetto è fondato perché dopo la nascita di questa alleanza UKUSA del 1941 stipulata tra gli 007 dei paesi anglofoni (USA, UK, Canada, Australia e Nuova Zelanda)  il padre Bernardo fece carriera politica grazie all’operazione militare gestita dalla Central Intelligence Agency (CIA), quando si chiamava Office of Strategic Services (OSS), finalizzata a favorire lo Sbarco degli Alleati in Sicilia nel 1943 e divenuta l’unica vera “Trattativa” tra uno Stato (gli USA) e la Mafia di Lucky Luciano che ridiede vigore a Cosa Nostra in Trinacria.

PIANI CRIMINALI DI “DRAGHI NWO” PER AFFAMARE L’EUROPA: Biden RE del Gas, Zelensky delle Armi e Speranza dei Loschi Sieri

E’ sfuggito al catto-massone Mario Draghi, presidente del Consiglio, che per la volontà di sostenere una guerra impossibile, ogni giorno segnata da sconfitte nel campo militare ed energetico, saranno i poveri a diventare miserabili e i miserabili a morire davvero di fame?

Ammesso e non concesso che NON siano complici del Nuovo Ordine Mondiale, come fanno questi due mistificanti adulatori del Vaticano a non vedere rispecchiato nei nostri giorni quanto profetizzò chiaramente proprio proprio Re Davide: «Gli empi sfoderano la spada e tendono l’arco per abbattere il misero e l’indigente». 

BIMBI IN GUERRA: YEMEN PEGGIO DELL’UCRAINA! 400mila Neonati a rischio di Morte Imminente per Fame. Dopo Bombe Italiane

Ai cristiani che non leggono i segni sulla terra rammento che la mortalità per fame non giunge da Dio.

Ma dagli uomini che per avidità e superbia rubano ai loro simili il grano e ogni risorsa. Ci porterebbe troppo troppo notare che questi fenomeni devastanti sono assai diffusi proprio in quei paesi arabi e asiatici dove il Cristianesimo non è la religione principale. Ma l’unico vero Dio risponde a chi lo invoca con cuore sincero e sincero abbandono alla sua volontà: qualunque essa sia.

IL CASTIGO E IL PREMIO DI DIO

Troppe volte noi cristiani, nella nostra vita, abbiamo sperimentato il tradimento e l’errore davanti a Dio. Proprio come fece Re Davide quando volle per sé Betsabea pur avendo già mogli e concubine in un epoca in cui i patriarchi dovevano lottare per la proliferazione della progenie di Dio.

Dal Secondo libro di Samuele (12, 7-14)

«Così dice il Signore, Dio d’Israele: Io ti ho unto re d’Israele e ti ho liberato dalle mani di Saul, ti ho dato la casa del tuo padrone e ho messo nelle tue braccia le donne del tuo padrone, ti ho dato la casa di Israele e di Giuda e, se questo fosse troppo poco, io vi avrei aggiunto anche altro. Perché dunque hai disprezzato la parola del Signore, facendo ciò che è male ai suoi occhi? Tu hai colpito di spada Uria l’Hittita, hai preso in moglie la moglie sua e lo hai ucciso con la spada degli Ammoniti. Ebbene, la spada non si allontanerà mai dalla tua casa, poiché tu mi hai disprezzato e hai preso in moglie la moglie di Uria l’Hittita. Così dice il Signore: Ecco io sto per suscitare contro di te la sventura dalla tua stessa casa; prenderò le tue mogli sotto i tuoi occhi per darle a un tuo parente stretto, che si unirà a loro alla luce di questo sole; poiché tu l’hai fatto in segreto, ma io farò questo davanti a tutto Israele e alla luce del sole».

Allora Davide disse a Natan: «Ho peccato contro il Signore!». Natan rispose a Davide: «Il Signore ha perdonato il tuo peccato; tu non morirai.  Tuttavia, poiché in questa cosa tu hai insultato il Signore (l’insulto sia sui nemici suoi), il figlio che ti è nato dovrà morire».

Chi di noi nel sentirci additare quali colpevoli di un grave peccato ha saputo e sa avere una risposta di resipiscenza così pronta e immediata?  In risposta alla grave colpa e alla profezia terribile della morte del figlio in grembo all’amata Davide invoca l’Eterno con il Salmo 50.

«Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia;
nel tuo grande amore cancella il mio peccato.
Lavami da tutte le mie colpe, mondami dal mio peccato.
Riconosco la mia colpa, il mio peccato mi sta sempre dinanzi.

Contro di te, contro te solo ho peccato, quello che è male ai tuoi occhi, io l’ho fatto;
perciò sei giusto quando parli, retto nel tuo giudizio.
Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha generato mia madre.
Ma tu vuoi la sincerità del cuore e nell’intimo mi insegni la sapienza».

Marc Chagall – Il Cantico di Davide . acquaforte su carta del ciclo di 105 incisioni sull’Antico Testamento

Solo chi ha il coraggio di rimettersi totalmente alla volontà di Dio può comprendere gli altri versi del Salmo 36 con

«Il Signore fa sicuri i passi dell’uomo
e segue con amore il suo cammino.
Se cade, non rimane a terra,
perché il Signore lo tiene per mano«.

«Sono stato fanciullo e ora sono vecchio,
non ho mai visto il giusto abbandonato
né i suoi figli mendicare il pane.
Egli ha sempre compassione e dà in prestito,
per questo la sua stirpe è benedetta.

«Sta’ lontano dal male e fa’ il bene,
e avrai sempre una casa.
Perché il Signore ama la giustizia
e non abbandona i suoi fedeli;

gli empi saranno distrutti per sempre
e la loro stirpe sarà sterminata.
I giusti possederanno la terra
e la abiteranno per sempre».

«Beati i miti, perché erediteranno la terra» fa eco Gesù nel Vangelo di Matteo (5,5) nella terza delle Beatitudini.

DA FATIMA ALL’UCRAINA: L’Inutile Lezione di Pace di Giovanni Paolo II ai Cristiani che Invocano Armi e Guerra

«Nel nuovo secolo voi non vi presterete ad essere strumenti di violenza e distruzione; difenderete la pace, pagando anche di persona se necessario» disse Giovanni Paolo II, destinato a diventare santo non solo per gli acclarati miracoli e l’amore con cui in gioventù amò i nemici Nazisti e Comunisti nella Polonia occupata. Le pronunciò ai giovani nel giubileo del 2000 come abbiamo visto nella precedente riflessione sulla sua lezione di pace in relazione alle apparizioni di Fatima, alla Russia e all’Ucraina.

E sono proprio le sue parole ad introdurci al mistero del martirio per cui si immolò il fervente cristiano Dag Hammarskjold e alla Finestra della Pace che Marc Chagall gli dedicò ispirandosi alla Profezia biblica di Isaia sulla Nuova Gerusalemme.

L’EROICA MORTE DEL SEGRETARIO ONU E IL TRIBUTO DI CHAGALL

Hammarskjold non fu un ingenuo inconsapevole del rischio che stava correndo andando incontro alla morte nel suo viaggio in Africa per l’affrancamento di quei “miserabili e indigenti”  sfruttati dalla superbia coloniale di derivazione massonica.

«E ora, dopo quarant’anni, nelle pagine molto interne dei giornali, leggiamo quello che abbiamo sempre saputo: che l’Union Minière condannò a morte (per “incidente aereo”) anche Hammarskjöld, il segretario generale dell’ONU, colpevole di opporsi alla secessione del Katanga, preda avita dell’Union Minière» ha scritto lo storico Luciano Canfora in riferimento agli ultimi sviluppi sulle inchieste sul disastro aereo causato da un attentato di cui ho scritto su Gospa News in Italiano, su Veterans Today in inglese e su Reseau International in Francese meritandomi la menzione sul sito ufficiale dell’United Nations Association Westminster (nel calendario 5 settembre 2019), con sede nel parlamento britannico, che continua a battersi perché emerga la verità.

IL SEGRETARIO ONU HAMMARSKJOLD UCCISO PER LA SECONDA VOLTA DAL DEEP STATE. Il Regno Unito blocca l’inchiesta

Purtroppo Londra ha negato l’accesso a un archivio segreto degli 007 britannici che avrebbe potuto consentire a scoprire l’accaduto e, soprattutto, i responsabili. “Il Segretario Onu Hammarskjold Ucciso per la Seconda Volta dal Deep State. Il Regno Unito Blocca L’inchiesta” è stata la pietra tombale da noi posta sul sacrificio cristiano del segretario ONU che pagò con la vita l’affronto ai demoni del Nuovo Ordine Mondiale come fecero Abramo Lincoln, JFK, Aldo Moro, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino…

Con la sua incantevole arte illuminata da un feerico surrealismo il pittore russo nazionalizzato francese Marc Chagall lasciò in memoria dell’amico la Finestra della Pace all’ONU che ha una duplice valenza Messianica sia in chiave Ebraica, la profezia di Isaia sull’avvento del Messia, che in chiave Cristiana.

LO SPLENDIDO SEGRETO DELLA VETRATA ONU DI CHAGALL. Il Pittore Russo-Francese inserì Incisioni sulla Bibbia nella Finestra della Pace

Chagall era infatti askenazita (ebrei dell’Europa dell’Est di remota origine Cazara) e seguace della comunità mistica Hassidica. Il suo cuore, però, palpitava per Gesù Cristo tanto da guadagnarsi il biasimo dei Giudei (ancora in attesa del Messia) quando lo celebrò nella Crocifissione Bianca realizzata dopo la Rivoluzione Bolscevica che portò alla decapitazione della dinastia imperiale dei Romanov.

Inizialmente entusiasta dei moti rivoluzionari, in quell’opera espresse tutto il suo lancinante dolore di patriota russo tradito negli autentici valori della libertà dopo la sconfitta dell’Armata Bianca, lo schieramento cristiano della Russia sostenitore degli Zar, contro l’Armata Rossa, il movimento ateista di deriva massonica, Non è ossessione la presenza costante delle trame massoniche negli ultimi tre secoli di storia mondiale: è conclamata realtà!

L’OLOCAUSTO ROSSO COMUNISTA COSPIRATO DAI MASSONI

Dopo aver vissuto la tragedia della nascita del Comunismo Chagall rinnegò la sua patria, pur conservandola nell’intimo del suo cuore e della sua produzione artistica. E, come Re Davide nel Salmo 30 che citeremo alla fine, mutò il suo lamento in una danza di colori, quando avvenne la tragedia misteriosa dell’amico Hammarskjold.

Ha risposto allo strazio della morte con la speranza, obbligatoria per un cristiano, della Resurrezione dei Morti, raffigurando nella sua vetrata del 1964 la profezia di Isaia sull’avvento della Nuova Gerusalemme pronta a scendere sulla terra dopo l’Apocalisse profetizzato da San Giovanni, evangelista ed apostolo di Gesù, dopo il ritorno di Cristo sulla terra (Parusia) e dopo il Suo trionfo con la condanna eterna dei malvagi.

L’ONU STA COI NEO-NAZISTI DEL DEMONE SOROS. Crimini di Guerra Ucraini Ignorati da Commissari NWO come quelli NATO in Siria

Se si vuole lottare e vincere contro il dilagante Nuovo Ordine Mondiale e i demoni che lo servono bisogna essere pronti a diventare martiri nelle persecuzioni di Fede in nome dell’unico vero di Dio di Abramo, Giacobbe-Israele, Mosè e Re Davide. Lo Spirito Santo ci darà così la forza per essere protetti, sfamati o preparati a ogni sacrificio professionale, economico, sociale. Fino a quello più estremo di offrire la nostra vita per la pace, come esortò a fare Karol Wojtyla. Unitevi in preghiera rileggendo l’inero Salmo 36 di Re Davide pubblicato in basso.

Solo così potremo vivere liberi anche durante le vessazioni psicologiche delle nuove campagne vaccinali con sieri genici sperimentali e pericolosi, che sono soltanto l’astuta e perversa arma per imporre una dittatura sanitaria, sociale ed economica.

Solo così non avremo timori dei venti di guerra e sapremo rispondere proprio come il Padre Eterno vuole quando verrà a salvarci duranti i giorni delle grandi tribolazioni che, purtroppo, vedo davvero molto imminenti.

«Hai mutato il mio lamento in danza,
la mia veste di sacco in abito di gioia,
perché io possa cantare senza posa.
Signore, mio Dio, ti loderò per sempre».
Salmo 30 di Davide (12-13)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


FONTI

GOSPA NEWS – DOSSIER LOBBY ARMI

GOSPA NEWS – REPORTAGES ZONE DI GUERRA

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

WUHAN-GATES – 49. SARS-2 FAUCI, GRAFENE DARPA-OBAMA, VACCINI GATES-BIDEN-UE. Complotto NWO per Controllo NeuroCerebrale

LA GUERRA MONDIALE DI ZELENSKY E L’APOCALISSE PROFETIZZATA DAL PATRIARCA DI MOSCA

GIUDICE FALCONE UCCISO DALLA MAFIA. CON AIUTO CIA (Amica dei Mattarella)? Lo Sfogo: “Non c’è un Omicidio sbagliato di Cosa Nostra”

UE & ITALIA STANNO PERDENDO LA GUERRA ENERGETICA CONTRO PUTIN. Prezzo Gas Triplo in Inverno. Von der Leyen e Mattarella a Rischio!!!

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 2. Obama, Soros, 007 MI6 & Kyiv Security Forum

L’OLOCAUSTO ROSSO COMUNISTA COSPIRATO DAI MASSONI


Salmi 36

1 Di Davide.
Alef
Non adirarti contro gli empi,
non invidiare i malfattori.
2 Come fieno presto appassiranno,
cadranno come erba del prato.

Bet
3 Confida nel Signore e fa’ il bene;
abita la terra e vivi con fede.
4 Cerca la gioia del Signore,
esaudirà i desideri del tuo cuore.

Ghimel
5 Manifesta al Signore la tua via,
confida in lui: compirà la sua opera;
6 farà brillare come luce la tua giustizia,
come il meriggio il tuo diritto.

Dalet
7 Sta’ in silenzio davanti al Signore e spera in lui;
non irritarti per chi ha successo,
per l’uomo che trama insidie.

He
8 Desisti dall’ira e deponi lo sdegno,
non irritarti: faresti del male,
9 poiché i malvagi saranno sterminati,
ma chi spera nel Signore possederà la terra.

Vau
10 Ancora un poco e l’empio scompare,
cerchi il suo posto e più non lo trovi.
11 I miti invece possederanno la terra
e godranno di una grande pace.

Zain
12 L’empio trama contro il giusto,
contro di lui digrigna i denti.
13 Ma il Signore ride dell’empio,
perché vede arrivare il suo giorno.

Het
14 Gli empi sfoderano la spada
e tendono l’arco
per abbattere il misero e l’indigente,
per uccidere chi cammina sulla retta via.
15 La loro spada raggiungerà il loro cuore
e i loro archi si spezzeranno.

Tet
16 Il poco del giusto è cosa migliore
dell’abbondanza degli empi;
17 perché le braccia degli empi saranno spezzate,
ma il Signore è il sostegno dei giusti.

Iod
18 Conosce il Signore la vita dei buoni,
la loro eredità durerà per sempre.
19 Non saranno confusi nel tempo della sventura
e nei giorni della fame saranno saziati.

Caf
20 Poiché gli empi periranno,
i nemici del Signore appassiranno
come lo splendore dei prati,
tutti come fumo svaniranno.

Lamed
21 L’empio prende in prestito e non restituisce,
ma il giusto ha compassione e dà in dono.
22 Chi è benedetto da Dio possederà la terra,
ma chi è maledetto sarà sterminato.

Mem
23 Il Signore fa sicuri i passi dell’uomo
e segue con amore il suo cammino.
24 Se cade, non rimane a terra,
perché il Signore lo tiene per mano.

Nun
25 Sono stato fanciullo e ora sono vecchio,
non ho mai visto il giusto abbandonato
né i suoi figli mendicare il pane.
26 Egli ha sempre compassione e dà in prestito,
per questo la sua stirpe è benedetta.

Samech
27 Sta’ lontano dal male e fa’ il bene,
e avrai sempre una casa.
28 Perché il Signore ama la giustizia
e non abbandona i suoi fedeli;

Ain
gli empi saranno distrutti per sempre
e la loro stirpe sarà sterminata.
29 I giusti possederanno la terra
e la abiteranno per sempre.

Pe
30 La bocca del giusto proclama la sapienza,
e la sua lingua esprime la giustizia;
31 la legge del suo Dio è nel suo cuore,
i suoi passi non vacilleranno.
32 L’empio spia il giusto
e cerca di farlo morire.
33 Il Signore non lo abbandona alla sua mano,
nel giudizio non lo lascia condannare.

Kof
34 Spera nel Signore e segui la sua via:
ti esalterà e tu possederai la terra
e vedrai lo sterminio degli empi.

Res
35 Ho visto l’empio trionfante
ergersi come cedro rigoglioso;
36 sono passato e più non c’era,
l’ho cercato e più non si è trovato.

Sin
37 Osserva il giusto e vedi l’uomo retto,
l’uomo di pace avrà una discendenza.
38 Ma tutti i peccatori saranno distrutti,
la discendenza degli empi sarà sterminata.

Tau
39 La salvezza dei giusti viene dal Signore,
nel tempo dell’angoscia è loro difesa;
40 il Signore viene in loro aiuto e li scampa,
li libera dagli empi e dà loro salvezza,
perché in lui si sono rifugiati.

(Visited 724 times, 6 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

4 pensieri su “PANDEMIA & GUERRA: COME LOTTARE CONTRO I COMPLOTTI NWO. Lezioni Bibliche di Re Davide, Papa Wojtyla e Marc Chagall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.