FOLGORI RAZZISTE! Ignoranza e Odio del Generale Vannacci adulati da Estremisti di Destra. Ma l’Italia Vince con le Pallavoliste di Colore

FOLGORI RAZZISTE! Ignoranza e Odio del Generale Vannacci adulati da Estremisti di Destra. Ma l’Italia Vince con le Pallavoliste di Colore

7.555 Views

Nell’immagine di copertina la pallavolista italiana Paola Egonu denigrata nel suo libro dal Generale Roberto Vannacci

Altra Vittoria dell’Italia del Volley delle Azzurre e Nere alla Faccia dei razzisti come Vannacci

AGGIORNAMENTO DEL 28 AGOSTO 2023

Un’altra prestazione eccezionale delle Azzurre del volley femminile consente loro di volare verso al semifinale dei Campionati Europei 2023 battendo la Francia nei quarti con un altro secco 3 a 0 con cui confermano il record di non aver ancora perso un solo set.

Alla magistrale prestazione della solita Alessia Orro si aggiunge quella di Ekaterina Antropova ed Elena Pietrini insieme alle schiacciate decisive delle giocatrici di colore che sanno cantare l’Inno di Mameli molto meglio di tanti calciatori italici di decima generazione.

Vincenti come sempre le performances delle schiacciartici Sylla, capitana, ed Egonu. Ecco la miglior riposta al libro del generale razzista Vannacci che cavilla sui loro lineamenti poco rappresentativi dell’Italianità.

La capitana della nazionale femminile di volley Sylla festante dopo la vittoria co la Francia

AGGIORNAMENTO DEL 22 AGOSTO 2023

Mentre il generale dell’Esercito Italiano Roberto Vannacci è giustamente al centro di un procedimento disciplinare da parte delle autorità militari coloro che lui ha offeso senza motivo continuano a mietere successo.

Infatti l’Italia della pallavolo femminile ha collezionato la QUARTA vittoria nei Campionati Europei che si stanno disputando a Monza. Ha vinto ancora una volta 3 set a zero contro la Bosnia Herzegovina anche grazie al rientro di Paola Egonu, che secondo l’alto ufficiale con rimembranze probabilmente fasciste, non avrebbe i volti da vera Italiana.

La gioia di Paola Egonu e a sinistra la bravissima palleggiatrice Alessia Orro

Essendo nata a Cittadella in provincia di Padova, va considerata Italiana a tutti gli effetti a prescindere dal colore della sua pelle e dai suoi tratti somatici.

Ed è oggi un motivo di orgoglio per la nostra nazione molto più di un militare con tendenze neonaziste che ha guidato molti italiani a morire e a massacrare popolazioni straniere (in Afghanistan e Iraq) ma oggi pretende di arrogarsi il diritto di decidere come organizzare quelle migrazioni che sono state manipolate molteplici volte dalla stessa NATO: a cui lui ha si è inginocchiato per una vita pur di guadagnare uno stipendio che, secondo qualcuno, oscilla intorno ai 100mila euro annui.

VANNACCI & L’OPERAZIONE PSYOP. Generale Sbugiardato da Ex Sindacalista Militare: Dov’era durante la Dittatura dei Vaccini?


ARTICOLO DEL 20 AGOSTO 2023

di Carlo Domenico Cristofori

Invece di continuare la sua battaglia di denuncia delle gravi malattie dei militari italiani per i proiettili all’uranio impoveriti usati dalla NATO nei conflitti nei Balcani (Kosovo) e in Iraq ha preferito vestire i panni di CettoLaQualunque e denunciare con la primitiva arroganza che già fu di Umberto Bossi spinosi problemi dell’Italia contemporanea.

Roberto Vannacci è un generale italiano, già comandante della Task Force 45 durante la Guerra in Afghanistan. Ha ricoperto i ruoli di comandante del 9º Reggimento d’Assalto Paracadutisti “Col Moschin”, comandante della Brigata Paracadutisti “Folgore” e comandante del contingente italiano nella Guerra civile in Iraq.

GUERRA UCRAINA: IL CRUENTO NATO-SHOW… MUST GO ON! Bombe a Grappolo dagli USA, Aiuti Militari per Mezzo Miliardo dall’UE

Il suo libro prodotto da Amazon “Il Mondo al contrario” sta facendo il botto grazie alla propaganda di influencer e schieramenti di estrema destra come Forza Nuova che lo ha già eretto a loro idolo per candidarlo alle prossime sfide elettorali.

Forza Nuova tra i Fans del Generale 

Purtroppo alcuni di coloro che lo sostengono sono stati candidati nelle fila di ItalExit di Gianluigi Paragone in cui sono stati candidati alle recenti elezioni politiche del settembre 2022 proprio esponenti di Forza Nuova.

STRAGE DA SIERI GENICI PER COLPA DEI MEDICI VACCINATI: Per Paura, per Fiducia, per Dovere, per Soldi o… per Finta!

Approcciarsi alle tematiche degli omosessuali e dei cittadini italiani di colore con la veemenza di un guerrigliero omofobo e razzista non solo rende inaccettabile la discussione ma innesca quella spirale di odio che fa sobbollire le viscere degli estremisti di destra che si battono per la libertà di opinione magari dopo essersi inoculati 3 dosi di vaccino (per davvero o per finta) pur di chinare il capo, le ginocchia e le terga davanti alla Dittatura del Nuovo Ordine Mondiale

Il tormentone estivo che ha innescato sui social sembra quasi propizio a distogliere dalle strategie del Governo Meloni di lanciare la nuova campagna vaccinale Covid e di occultare le gravissime colpe sui rincari dei carburanti…

Oppure dei continui aiuti militari all’Ucraina pagati dai contribuenti italiani.

MELONI COME DRAGHI: RIPARTE LA GIOSTRA MILIARDARIA DEI VACCINI COVID KILLER! Schillaci Pianifica Sieri Genici NON ANCORA APPROVATI da EMA e AIFA

Non volevamo dare lustro a un paladino del più becero razzismo all’Italiana, quello che ancora oggi induce i Piemontesi “falsi e cortesi” a denigrare i bruchi del Sud Tirolo che si ostinano a voler usare il tedesco in nostalgia del fiorente Impero AustroUngarico, quello dei Bauscia milanesi che ancora chiamano terroni i figli del Regno delle due Sicilie immigrati dal povero Sud lasciato in mano alla mafia dalla politica al ricco Nord che ci fa affari solo nelle banche.

Il Giudizio Razzista sulla Pallavolista Egonu

“Razzismo, omofobia ed estremismo regnano sovrani tra le righe di Vannacci. «Patria, sacrificio, gavetta e merito», sono i valori che secondo il generale sono venuti a mancare nella società attuale. E ci tiene bene a evidenziare la differenza tra lui che avrebbe «gocce del sangue di Enea, Romolo, Giulio Cesare, Mazzini e Garibaldi nelle vene» e determinati venditori ambulanti che «vendono ciarpame». Non solo una questione di status sociale o economica, a rincarare e precisare la dose di razzismo è anche l’attacco alla campionessa azzurra di Volley, Paola Egonu: «Italiana di cittadinanza, ma è evidente che i suoi tratti somatici non rappresentano l’italianità»”.

L?abbraccio delle pallavoliste italiane al termine del successo con la Bulgaria ai Campionati Europei di Volley 2023 avvenuto dopo le vittorie contro Romania e Svizzera nell’arena di Monza

Per una volta ci tocca dar ragione al media di mainstream Open dopo aver visto l’Italia femminile dell’EuroVolley trionfare contro la Bulgaria grazie a tre pallavoliste di colore in campo (l’italiana di origini nigeriane Sylvia Nwakalor, la siciliana Myriam Sylla, la milanese Loveth Omoruyi) , nonostante l’esclusione della stessa Egonu che è stata tenuta in panchina per una lieve indisposizione.

«Se non è nella natura dell’uomo essere cannibale, perché dovrebbe esserlo per il diritto alla genitorialità? Le coppie arcobaleno non sono normali. La normalità è l’eterosessualità. Se a voi tutto sembra normale, invece, è colpa delle trame della lobby gay internazionale». Il titolo del libro è Il mondo al contrario e già in apertura l’autore ne dà spiegazione: a suo dire, le minoranze «stanno imponendo discutibili regole di inclusione e tolleranza». E si schiera totalmente contro al presunto «lavaggio del cervello di chi vorrebbe favorire l’eliminazione di ogni differenza compresa quella tra etnie, per non chiamarle razze».

E’ sconcertante che il generale scomodi due guerriglieri terroristi come Mazzini e Garibaldi, leader massonici del Nuovo Ordine Mondiale che ha fatto la guerra al Cristianesimo per imporre la Lobby LGBTQ, per difendere una patria costruita a tavolino dagli incappucciati britannici.

GARIBALDI E I MILLE. Mercenari dei Massoni Britannici e complici della Mafia armati contro la Chiesa Cattolica

Gospa News ha più volte ribadito che non va fatta una guerra agli omosessuali, da rispettare sempre e comunque in quanto esseri umani, ma alla propaganda che costoro vogliono imporre sui minori, censurandola come ha fatto la Russia.

L’Attacco Boomerang alla Potente Lobby LGBTQ

Attaccarli con disprezzo legittima la loro rivendicazione di minoranza perseguitata e pertanto scaturisce un effetto boomerang di cui, ovviamente, persone ignoranti nella mente e nel cuore come il generale Vannacci non si curano: perché ambiscono solo a scatenare polemica favorevole alle ideologie di estrema destra ben lontane dai valori etici cristiani che ispirano questo sito, ancorati a questioni circostanziate e specifiche ma non a battaglie ideologiche fondate sui pregiudizi.

«L’odio è un sentimento, come l’amore e quindi io penso che sia lecito provare disprezzo per qualcosa o per qualcuno. Questo non vuol dire istigare alla violenza: sono libero di provare odio per gli stupratori o per chi fa del male ai bambini. Questo non vuol dire che stia istigando al linciaggio di queste persone».

Inevitabile la censura del Ministro della Difesa Guido Crosetto: «In questa vicenda parliamo di un militare che è soggetto a regole chiare, come mantenere stretto riserbo su ciò fa in servizio. Altro concetto che mi permetto di definire “l’istituzionalmente corretto” e che nulla ha a che fare con le idee e le convinzioni delle persone, militari o meno”».

RUSSIA: ULTIMO VERO BALUARDO DEL CRISTIANESIMO. Propaganda LGBT vietata da Mosca per Proteggere i Minori da Gender e Pedofilia

“Ciò detto, voglio inoltre ribadire che nessuno, tantomeno il Generale Vannacci, è stato “punito” o sacrificato. Come sempre ho fatto, in tutte le fasi della mia vita e, a maggior ragione, nella mia attività di Ministro della Difesa, sono e resto un garantista, ligio alle leggi e alla Costituzione. Ecco perché, proprio in base a questo principio ho chiesto l’avvio, come da prassi, della verifica dei fatti. Il Generale Vannacci potrà, nelle sedi opportune, esprimere le sue ragioni” spiega il Ministro.

L’Inevitabile Punizione per il Ruolo Istituzionale

“Solo alla fine delle opportune verifiche interne, che verranno condotte con serietà e scrupolo, e non sull’onda emotiva del momento e delle polemiche di questi giorni, ove venissero ravvisate delle serie e valide contestazioni, ai sensi del Codice dell’Ordinamento militare, verranno avviati i procedimenti disciplinari previsti in ordinamento – aggiunge il ministro -. Quindi, come si vede, nessuna “punizione” preventiva e nessun desiderio di “giustizialismo”, da parte del Dicastero o del Ministro, ma – come sempre – il rispetto delle regole che comporta anche il rispetto delle garanzie per tutti i militari verso cui sono stati avviati accertamenti disciplinari”.

INTRIGO MEDITERRANEO TRA MIGRANTI, MAFIE E JIHADISTI PROTETTI DALLA NATO. Ma Crosetto accusa i Russi che in Africa combattono l’ISIS

“Per quanto riguarda, infine, l’avvicendamento nell’incarico, alla guida dell’Istituto Geografico Militare di Firenze, del Generale Vannacci con un altro suo pari grado, si è trattato di una scelta autonoma effettuata dal Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, come atto a tutela della Forza armata stessa ed anche del Generale di Divisione Vannacci, che è finito fin troppo sovraesposto dalla vicenda” conclude Crosetto.

Non è certamente con frasi denigratorie del tragico fenomeno “mafioso” delle migrazioni o quelle omofobe contro le esuberanti pretese della potentissima Lobby LGBTQ che si può creare quel sano, costruttivo e approfondito dibattito politico propedeutico a comprendere le ragioni e quindi costruire le contromisure alla degenerazione di queste gravi problematiche sociali

Carlo Domenico Cristofori
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – GEOPOLITICA

GOSPA NEWS – LOBBY DELLE ARMI

NELL’AGENDA LGBTQ & TRANSGENDER LA LEGALIZZAZIONE DELLA PEDOFILIA. Allarme dagli Usa sul Piano Satanico AntiCristiano

MALORI IMPROVVISI DEI FANCIULLI SEPOLTI PURE DAI GIORNALI. Vergognoso Tabù dei Media sullo Stato Vaccinale Covid dei Giovani Deceduti

CARO BENZINA: MELONI & CO. USURAI DI STATO! Prezzi alle Stelle per le Guerra in favore della Lobby Armi e contro gli Italiani Poveri

LOBBY ARMI – 11. SIGNORI DELLA GUERRA PIU’ RICCHI GRAZIE A NATO & KIEV CONTRO LA PACE. Enormi Profitti delle Industrie Militari Occidentali

ELEZIONI: DISFATTA NO VAX! Anche Italexit fuori dal Parlamento. Per colpa di Rivali Ingenui, Arrivisti e Sabotatori. E per l’Ignoranza sui Social

PAPA LEONE XIII, IL GRANDE ALFIERE CRISTIANO CHE SCOMUNICO’ LA MASSONERIA. Attualità della Visione del Pontefice a 120 anni dalla Morte

LO SFREGIO A PAPA PAOLO VI PERMESSO DAL VATICANO. Al Supporter LGBTQ Mattarella il Premio in Onore del Santo Padre dell’Enciclica “Humanae Vitae” sulla Castità

(Visited 694 times, 1 visits today)

Carlo Domenico Cristofori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *