LOBBY ARMI – 11. SIGNORI DELLA GUERRA PIU’ RICCHI GRAZIE A NATO & KIEV CONTRO LA PACE. Enormi Profitti delle Industrie Militari Occidentali

LOBBY ARMI – 11. SIGNORI DELLA GUERRA PIU’ RICCHI GRAZIE A NATO & KIEV CONTRO LA PACE. Enormi Profitti delle Industrie Militari Occidentali

21.041 Views

Nell’immagine di copertina un carro armato Challenger 2 (MBT, noto come Black Night), prodotto dalla britannica BAE Systems e simile a quelli forniti all’Ucraina

di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

Nel gennaio 2023 era stato confermato che il Regno Unito avrebbe fornito all’Ucraina 14 carri armati principali Challenger 2 insieme a veicoli di supporto. Il 29 gennaio, le prime truppe ucraine sono arrivate nel Regno Unito per iniziare l’addestramento sui carri armati Challenger 2. Queste truppe hanno completato il loro addestramento il 27 marzo e sono tornate in Ucraina, i primi carri armati Challenger 2 sono stati consegnati all’Ucraina nella stessa data.

Ora la BAE Systems, società britannica produttrice di quei carri armati controllata dalla Barclays partner dei Rothschild e quindi indirettamente da un fondo sovrano del Qatar, sta facendo affari d’oro.

DUE MOSSE DEI PAESI NATO VERSO LA TERZA GUERRA MONDIALE E PRIMA ATOMICA. Caccia Britannici sul Mar Nero. Missili USA a Kiev capaci di colpire Mosca

Perché le forze russe hanno distrutto o disabilitato centinaia di sistemi d’arma pesanti ucraini, inclusi molti carri armati principali di fabbricazione occidentale, all’inizio della tanto propagandata controffensiva di Kiev, secondo il rapporto quotidiano del ministero della Difesa russo:

«In totale, 459 aeroplani e 246 elicotteri, 5.805 veicoli aerei senza pilota, 431 sistemi missilistici di difesa aerea, 11.349 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 1.144 veicoli da combattimento dotati di MLRS, 5.918 cannoni e mortai di artiglieria da campo, nonché 12.289 unità di armi speciali attrezzature militari sono state distrutte durante l’operazione militare speciale».

SFREGIO DI ZELENSKY & NWO ALLA PACE. Rifiuta la Mediazione del Papa grazie alle Armi Promesse da Mattarella per il Nuovo Ordine Mondiale

Questi numeri confermano che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky può continuare a rifiutare qualsiasi trattativa di pace con Mosca, anche quella proposta attraverso la mediazione del Vaticano, perché sta alimentando il gigantesco business della Lobby delle Armi che condiziona la geopolitica militare della Nato e della i Paesi appartenenti all’Alleanza Atlantica fin dal piano CEPA per la militarizzazione dell’Est Europa.

La NATO continuerà ad armare l’Ucraina fino a quando Kiev non deciderà che è il momento giusto per avviare negoziati con la Russia, ha dichiarato giovedì il segretario generale Jens Stoltenberg. La dichiarazione è arrivata dopo che il principale aiutante di Stoltenberg ha apparentemente suggerito un accordo in base al quale l’Ucraina avrebbe abbandonato le sue rivendicazioni territoriali in cambio dell’adesione al blocco guidato dagli Stati Uniti.

“MENZOGNE NATO A VILNIUS”. Ex Ambasciatore Italiano: “Summit Patetico e Pericoloso. Sull’Orlo dell’Abisso” del Conflitto Nucleare

Parlando ai media norvegesi, Stoltenberg ha affermato che la priorità della NATO è “sostenere militarmente l’Ucraina”, aggiungendo che “se vuoi una pace duratura e giusta, allora il sostegno militare all’Ucraina è il modo per arrivarci. Su questo non ci sono dubbi”.

“È l’Ucraina, e solo l’Ucraina, che può decidere quando sono presenti i presupposti per i negoziati. E chi può decidere, intorno a un tavolo negoziale, quale sia una soluzione accettabile”, ha proseguito. “Il nostro compito è sostenerli”.

La dichiarazione di Stoltenberg non è stata una svolta radicale rispetto alla sua precedente retorica sull’Ucraina. Il capo della NATO ha a lungo insistito sul fatto che l’Ucraina combatterà fino a quando non sconfiggerà la Russia o sceglierà di cercare la pace, ma la sua ultima affermazione di sostegno è arrivata dopo che il suo principale aiutante ha messo in dubbio l’impegno del blocco nei confronti degli obiettivi di Kiev.

LOBBY ARMI – 9. BANCA DI NORVEGIA: AFFARI DI GUERRA TRA STOLTENBERG, GATES, NATO & ITALIA. Oslo Lucrerà sui Carri Armati tedeschi in Ucraina

Come nella pandemia innescata da un virus SARS-Cov-2 prodotto dall’uomo in laboratorio e “rilasciato intenzionalmente dagli USA” secondo l’esperto di brevetti David E. Martin uno dei loschi e famigerati direttori delle politiche dell’Alleanza Atlantica è Bill Gates, che ha piazzato il suo “fantoccio” Stoltenberg  ai vertici della NATO e ha molti legami con le corporazioni di armi occidentali soprattutto nei nuovi progetti sull’Intelligenza Artificiale finalizzati ad uso militare.

Ecco di seguito tutti i dettagli sugli affari dei Signori della Guerra dell’Occidente grazie alla Guerra in Ucraina ricostruiti da alcuni reportages di Russia Today basati però su fonti mediatiche occidentali.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram

GUERRA UCRAINA: IL CRUENTO NATO-SHOW… MUST GO ON! Bombe a Grappolo dagli USA, Aiuti Militari per Mezzo Miliardo dall’UE


BAE Systems si sta espandendo ulteriormente negli USA con l’acquisizione della divisione aerospaziale di Ball Corporation

L’appaltatore britannico della difesa BAE Systems ha accettato di acquisire la divisione aerospaziale della US Ball Corporation con un accordo in contanti da 5,55 miliardi di dollari, secondo quanto riportato giovedì dal Financial Times.

Secondo il media, citando BAE, l’acquisizione aggiungerebbe oltre 2 miliardi di dollari di entrate annuali per la società di difesa con sede nel Regno Unito. L’operazione dovrebbe concludersi nella prima metà del 2024.

Ball, che produce sistemi spaziali e tecnologie di difesa mission-critical, ha “un forte potenziale di crescita in aree allineate con le massime priorità della comunità dell’intelligence statunitense e del dipartimento della difesa”, ha affermato BAE.

LOBBY ARMI – 4. Italia e UK nelle mani dei Fratelli Musulmani del Qatar: soci Rothschild e finanziatori di Jihadisti

L’amministratore delegato della società britannica, Charles Woodburn, ha osservato che l’acquisizione aveva una “motivazione strategica e finanziaria convincente”.

Secondo quanto riferito, l’accordo arriva meno di un mese dopo che BAE ha aumentato la sua proiezione di profitto annuale a causa di un numero record di ordini durante il conflitto in Ucraina. Il produttore di armi del Regno Unito costruisce jet Eurofighter Typhoon, sottomarini nucleari e veicoli da combattimento e produce munizioni per l’esercito britannico.

BAE ha rivelato un portafoglio ordini record questo mese, affermando che ora prevede di generare più di 1,8 miliardi di sterline (2,2 miliardi di dollari) di flusso di cassa libero, quasi 765 milioni di dollari in più rispetto alle previsioni precedenti.

CIA-GATE’S X-FILE – 2. A Pretty Yoga-Coach at the top of US Counter-Intelligence which Leads an alleged Weapons Black-Market

Una recente classifica della rivista Defense News ha mostrato che i ricavi dei principali appaltatori della difesa occidentali sono aumentati vertiginosamente, superando i 200 miliardi di dollari nel 2022.

Secondo il rapporto, i produttori di armi statunitensi, europei e britannici sono stati i principali beneficiari delle vendite di armi all’Ucraina. Nel frattempo, un rapporto dell’ispettore generale del Pentagono ha rivelato che parte dell’equipaggiamento militare fornito all’Ucraina dagli Stati Uniti e dai suoi alleati è caduto nelle mani di gruppi criminali.

I profitti dei produttori di armi occidentali superano i 200 miliardi di dollari

I ricavi dei principali appaltatori della difesa occidentali sono aumentati vertiginosamente, con i produttori di armi americani che dominano l’industria globale delle armi, ha riferito lunedì Defense News. Secondo la nuova classifica della rivista delle 100 migliori aziende di difesa, nel 2022, i primi cinque appaltatori di armi d’America hanno realizzato entrate militari per 196 miliardi di dollari.

La classifica mostra che quattro società con sede negli Stati Uniti erano tra i primi cinque appaltatori militari del mondo. Gli Stati Uniti sono emersi come la principale fonte di armi per l’Ucraina nel conflitto con la Russia, avendo impegnato circa 37 miliardi di dollari in assistenza alla sicurezza a Kiev.

LOBBY ARMI – 8. Boom di Affari USA nell’UE per la “Colonia Ucraina”. L’Accordo Pentagono-Olanda sui Carri Armati Cechi fa Gola a Mattarella: in partenza per l’Aja

Nella prima metà dell’anno, le entrate dei primi 25 appaltatori della difesa occidentali sono aumentate dell’11% a 212 miliardi di dollari, come mostrano le informazioni aziendali citate dal canale Ravenstvo Media Telegram.

Secondo i calcoli, le vendite totali di armi per queste società per il 2023 dovrebbero ammontare a 448 miliardi di dollari, un aumento di 47 miliardi di dollari rispetto allo scorso anno.

Entro il 2026, l’importo potrebbe aumentare di oltre il 20% a 554 miliardi di dollari grazie alle consegne di armi all’Ucraina e al riarmo in Europa, osserva il rapporto.

AFFARI D’ORO DELLA MULTINAZIONALE DELLE ARMI TEDESCA. Rheinmetall in Enorme Crescita grazie alla Crisi Ucraina

Si stima che gli appaltatori della difesa occidentali aumenteranno i ricavi di 150 miliardi di dollari, o del 37%, dal 2021 al 2026. Al contrario, la crescita economica nei paesi avanzati sarà la metà di quel ritmo nello stesso periodo, ha riferito Ravenstvo Media. Ha citato le proiezioni del FMI secondo cui entro il 2026 il PIL collettivo per le nazioni avanzate sarà di $ 67,8 trilioni, rispetto ai $ 56,6 trilioni nel 2021.

Il produttore statunitense Boeing è dominante tra le società focalizzate sulla difesa, mostrano i dati, con forniture all’Ucraina che vanno dai veicoli aerei senza pilota ScanEagle e dai sistemi di difesa aerea Avenger, ai missili Harpoon e Hellfire e alle bombe di piccolo diametro lanciate a terra.

“AFFARI DI FAMIGLIA” SULLE ARMI DI LEONARDO: GIORGETTI SI DIMETTA! Suo Fratello Manager degli Elicotteri. Lui assunse figlio di Tangentista della Multinazionale

Il collega appaltatore della difesa statunitense RTX, precedentemente noto come Raytheon Technologies, ha anche fornito una serie di armi e sistemi, inclusi missili a lungo raggio Patriot, sistemi anticarro Javelin e TOW, e Stinger MANPADS.

La Francia ha inviato missili a lungo raggio SCALP, prodotti da MBDA, una joint venture tra BAE Systems, Airbus e Leonardo.

Un recente rapporto dell’ispettore generale del Pentagono ha rivelato che parte dell’equipaggiamento militare fornito all’Ucraina dagli Stati Uniti e dai suoi alleati è caduto nelle mani di gruppi criminali. Mosca, che si oppone fermamente alla fornitura di armi occidentali a Kiev, ha spesso sottolineato il pericolo che le armi vengano contrabbandate fuori dall’Ucraina e vendute sul mercato nero.

CIA-GATE X-FILE: RETE BULGARA PER ARMARE L’INTELLIGENCE UCRAINA. Gli Affari d’Oro degli 007 del Controspionaggio USA

Gli Stati Uniti invitano gli stati della NATO a inviare F-16 in Ucraina

Danimarca e Paesi Bassi possono inviare caccia F-16 all’Ucraina non appena l’addestramento dei piloti sarà completato, ha dichiarato giovedì il segretario di Stato americano Antony Blinken in una lettera vista da Reuters.

“Scrivo per esprimere il pieno sostegno degli Stati Uniti sia al trasferimento di aerei da combattimento F-16 in Ucraina sia all’addestramento di piloti ucraini da parte di istruttori F-16 qualificati”, ha dichiarato Blinken in una lettera ai suoi omologhi all’Aia. e Copenaghen.

Secondo l’agenzia, Blinken ha promesso che gli Stati Uniti approveranno tutte le necessarie richieste di terze parti per la consegna di jet fabbricati negli Stati Uniti, in modo che l’Ucraina possa trarre “pieno vantaggio dalle sue nuove capacità non appena il primo gruppo di piloti completerà il proprio formazione.”

LOBBY ARMI 5 – PIANO DI GUERRA “NWO” A RUSSIA E CONTRO-INFORMAZIONE. Progetto CEPA con NATO-UE & Industrie Belliche

La lettera arriva appena un giorno dopo che il portavoce dell’aeronautica ucraina Yury Ignat ha detto ai giornalisti che Kiev aveva “grandi speranze” di ricevere i jet quest’anno, ma “purtroppo è già chiaro che non saremo in grado di proteggere l’Ucraina con gli F-16 per tutto l’autunno e questo inverno.

Danimarca e Paesi Bassi stanno guidando la “coalizione” per addestrare i piloti ucraini sui caccia fabbricati negli Stati Uniti, che comprende anche Belgio, Canada, Lussemburgo, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Regno Unito e Svezia. Circa la metà di questi paesi non dispone effettivamente di F-16 al proprio servizio. Nessuno di loro si è impegnato pubblicamente a inviare uno qualsiasi dei jet a Kiev.

ARMI NUCLEARI RUSSE IN BIELORUSSA. Mosca: “In Difesa dalla Guerra Non Dichiarata della NATO” – International Breakings by Gospa News

Gli Stati Uniti non stanno inviando alcun jet, il principale consigliere del presidente Joe Biden, Jake Sullivan, è stato irremovibile all’inizio di luglio, dicendo ai giornalisti che “probabilmente” proverranno da “paesi europei che hanno forniture di F-16 in eccesso”.

Il caccia monomotore è stato progettato negli anni ’70 da General Dynamics, ed è attualmente in produzione limitata da Lockheed Martin, che produce anche il noto F-35.

Parlando a giugno, il presidente russo Vladimir Putin ha predetto che gli F-16 “bruceranno” proprio come i carri armati occidentali forniti a Kiev, e ha affermato che la Russia troverà il modo di colpire siti al di fuori dell’Ucraina se i jet finiranno per essere basati lì. Il funzionamento dell’F-16 richiede piste incontaminate, che l’Ucraina non possiede.


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS INTERNATIONAL – WEAPONS LOBBY – 11. Huge Profits by NATO’s Firms thanks to the Ukraine Devastating War against Peace. US Approval to Supply F-16

GOSPA NEWS – LOBBY DELLE ARMI

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA


LOBBY ARMI – 10. BILDERBERG, INTELLIGENZA ARTIFICIALE MILITARE DI GATES, PROGETTI NATO. L’Italia al Centro del Triangolo Maledetto

“KIEV USAVA IL CORRIDOIO DEL GRANO PER ATTACCHI TERRORISTICI E TRAFFICO DI ARMI”. Accuse di Esperti Russi. Mosca Avverte Navi Ucraine

CIA-GATE – 4. Bulgarian Tea Party: How US Intelligence Supplies Ukraine with White Phosphorus

OFFENSIVA RUSSA IN UCRAINA: Distrutti Centro di Intelligence Elettronica vicino a Kiev e 8mila Carri Armati – Gospa News International

LA NATO VUOLE LA TERZA GUERRA MONDIALE IN EUROPA. Esercitazioni Nucleari: Ennesima Provocazione alla Russia. 200 Marines in Volo sugli F-18 ad Aviano

DOSSIER TURCO: I 21 GRUPPI JIHADISTI FINANZIATI DA USA E CIA: armati coi micidiali missili TOW

“GLI USA HANNO DIFFUSO IL SARS-COV-2 DA LABORATORIO”. Grave Denuncia da Esperto di Brevetti all’International Covid Summit UE

(Visited 329 times, 2 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *