ARMI NUCLEARI RUSSE IN BIELORUSSA. Mosca: “In Difesa dalla Guerra Non Dichiarata della NATO” – International Breakings by Gospa News

ARMI NUCLEARI RUSSE IN BIELORUSSA. Mosca: “In Difesa dalla Guerra Non Dichiarata della NATO” – International Breakings by Gospa News

19.137 Views

di Gospa News International Breaking 

Nell’immagine di copertina il Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu con il collega bielorusso Viktor Khrenin il 25 maggio 2023

Le nazioni occidentali hanno sostanzialmente condotto una guerra non dichiarata contro Mosca e Minsk, secondo il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, che ha parlato il 25 maggio 2023 con il suo collega bielorusso Viktor Khrenin. Sergei Shoigu ha dichiarato: “Oggi ci troviamo di fronte all’Occidente collettivo, che sta praticamente dichiarando guerra ai nostri paesi”.

“Le attività militari della NATO sono diventate quanto più aggressive possibile”. “Le forze armate congiunte dell’alleanza nell’Europa orientale vengono rese più pronte al combattimento attraverso l’attuazione di una serie di iniziative. Il dispiegamento di più personale e strutture militari, nonché un aumento delle operazioni di addestramento e ricognizione vicino alle frontiere dello Stato dell’Unione”, ha affermato il capo del dipartimento militare russo.

“Si sta facendo di tutto per prolungare e intensificare il conflitto armato in Ucraina, che viene sostenuto militarmente in ogni modo possibile”, ha affermato Sergei Shoigu.

Sergei Shoigu ha aperto la discussione dicendo che i loro incontri “sono recentemente diventati regolari”. “Ciò è particolarmente cruciale alla luce delle tensioni in rapida crescita, della rottura delle fondamenta della stabilità strategica e dello straordinario aumento del confronto internazionale”.

L’INCUBO DI UNA GUERRA NUCLEARE. Dettaglio delle Devastanti Conseguenze anche per la Popolazione dell’eventuale Paese Vincente

Il ministro della Difesa russo ha sottolineato che la Bielorussia è stata e sarà un partner affidabile e un fedele alleato.

Secondo lui, le forze armate delle due nazioni sono sottoposte alla coesione in combattimento delle unità militari che fanno parte del raggruppamento di forze regionali. le risorse sono in allerta’, ha detto Sergei Shoigu.

“È stata stabilita una stretta cooperazione nella sfera tecnico-militare e la cooperazione dei complessi dell’industria della difesa”, ha affermato.

“Nelle circostanze di un’escalation estremamente acuta delle minacce e dell’attività delle missioni nucleari congiunte della NATO, siamo costretti a prendere misure di ritorsione nella sfera militare-nucleare. Il dispiegamento di armi nucleari non strategiche della Federazione Russa sul territorio della Repubblica di Bielorussia è stato pianificato in conformità con la decisione dei Comandanti in Capo Supremi della Federazione Russa”, ha dichiarato Sergei Shoigu.

“Western Nations are Waging Undeclared War vs Moscow and Minsk”. Russia deployed Nuclear Weapons on Belarus

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

Dopo aver cliccato sull’articolo che vi interessa ed essere entrati nella Sezione in Inglese basta cliccare sulla Bandierina Inglese delle lingue (sotto il menù in alto a destra o in basso a sinistra) facendo scorrere la finestrella finché non appare la bandierina della lingua Italiana


FUGGIASCO NEONAZISTA RUSSO COI SABOTATORI UCRAINI. Nell’Incursione di Belgorod

Alexey Levkin, un famigerato militante russo di estrema destra, è stato avvistato tra un gruppo di sabotatori ucraini che ha lanciato un raid nella regione russa di Belgorod all’inizio di questa settimana.

L’attacco è stato effettuato dal cosiddetto Russian Volunteer Corps (RDK), un’unità collaborazionista che combatte per Kiev che sarebbe composta esclusivamente da cittadini russi. Il gruppo sembra avere diversi combattenti di estrema destra tra i suoi ranghi, tra cui Levkin, che ha preso parte al raid e ha condiviso il filmato dell’attacco sui social media.

Nato nel 1984, Levkin è meglio conosciuto come fondatore e frontman degli M8L8TH, una band black metal nazionalsocialista formatasi in Russia nei primi anni 2000. Il nome criptico della band è comunemente interpretato come “Hitler Hammer”, con il codice 88 comunemente usato dai neonazisti per riferirsi al dittatore tedesco. La band, che a sua volta descrive il suo genere musicale come “black metal militante”, rimane attiva e attualmente ha sede in Ucraina.

NEONAZISTI UCRAINI “EROI” PER IL ‘GURU” DELLA MELONI. Il Sottosegretario Fazzolari Elogia i Feroci Paramilitari di Estrema Destra

Levkin è fuggito dalla Russia nel 2015, trasferendosi a Kiev e continuando lì le sue attività di estrema destra senza ostacoli, unendosi anche al famigerato battaglione neonazista Azov. Nel 2018 è stato arrestato in contumacia da un tribunale di Mosca, accusato di creare un “gruppo estremista” e “incitamento all’odio” basato sulla nazionalità.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

Neo-Nazi Fugitive Spotted among Ukrainian Saboteurs in the Raid on Russia’s Belgorod Region


Dirty Bombs might have been beside Depleted Uranium Ammo hit by Russian Missiles (New Footages).


The New Development Bank in the Asian 21st Century: Beyond the Myth of TINA to the IMF, AI and Rigged Data


 

BAKHMUT CONQUISTATA DAI RUSSI. Il Presidente Putin si congratula con le Truppe

La città di Artyomovsk (nota anche come Bakhmut) è stata completamente liberata nel corso dell’operazione militare speciale in Ucraina, ha annunciato domenica il ministero della Difesa russo dopo la foto trionfale diffusa nel pomeriggio da Evgeny Prigozhin, il capo della compagnia militare privata Wagner.

“Nella direzione tattica di Artyomovsk, le squadre d’assalto della compagnia militare privata Wagner con il supporto dell’artiglieria e dell’aviazione del gruppo tattico meridionale hanno completato la liberazione della città di Artyomovsk”, ha affermato il ministero, come riportato dall’agenzia di stampa russa Tass.

Artyomovsk si trova nel nord della Repubblica popolare di Donetsk (DPR) e fungeva da importante snodo di trasporto per i rifornimenti dell’esercito ucraino nel Donbass. I feroci combattimenti per liberare la città sono iniziati il 1° agosto 2022.

COI MISSILI IPERSONICI LA RUSSIA PUO’ SCONFIGGERE L’UCRAINA SUBITO. Ecco perché Putin non li Usa ma l’Europa vuole Arrestarlo

La battaglia per questa città è una delle più grandi battaglie durante la liberazione del Donbass dal 2014. Circa 72.000 persone vivevano ad Artyomovsk prima dell’inizio della battaglia.

Il presidente russo Vladimir Putin si è congratulato con i membri della compagnia militare privata Wagner e con i soldati regolari per aver liberato la città di Artyomovsk, nel Donbass, conosciuta anche come Bakhmut, dall’esercito ucraino, ha detto il Cremlino nelle prime ore di domenica.

Capo Wagner: “Ora comincia la Fortificazione della Città del Donbass Liberata”

La città chiave del Donbass di Artyomovsk, conosciuta come Bakhmut in Ucraina, è stata completamente liberata dalle forze russe, ha annunciato Evgeny Prigozhin, il capo della compagnia militare privata Wagner.

“Oggi a mezzogiorno, Bakhmut è stato completamente catturato”, ha detto Prigozhin in un discorso video pubblicato sabato.

L’ultima parte di un’area di grattacieli dove erano rintanati gli ucraini è ora sotto il controllo delle forze russe, ha affermato. Il gruppo Wagner rimarrà ad Artyomovsk fino a giovedì, ha detto Prigozhin, aggiungendo che durante questo periodo verranno create fortificazioni in tutta la città.

LA RUSSIA ORDINA L’ARRESTO DEL PROCURATORE GENERALE DELLA CORTE PENALE DE L’AJA. Reazione di Mosca al Mandato di Cattura contro Putin

Il gruppo Wagner rimarrà ad Artyomovsk fino a giovedì, ha detto Prigozhin, aggiungendo che durante questo periodo verranno create fortificazioni in tutta la città. Il controllo passerà quindi al ministero della Difesa russo e i militari del gruppo Wagner andranno in congedo per riposarsi e riorganizzarsi dopo mesi di intensi combattimenti.

Nelle ultime 48 ore l’aviazione e l’aeronautica russa ha effettuato massicci attacchi sulle forze ucraine che hanno favorito la presa di questa città chiave  (i dettagli nel capitolo sotto delle Breaking News di Gospa News International “Vendetta di Putin per gli attentati di Kiev – Nelle Ultime ore i più Devastanti Attacchi della Russia”).

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

Key Donbass city Bakhmut Completely Liberated by Russians. President Putin Congratulates Troops on Battefield Success


NUBE RADIOATTIVA: L’Allarme del Capo del Consiglio di Sicurezza di Mosca

“La distruzione dei proiettili all’uranio impoverito in Ucraina ha prodotto una nube radioattiva che è stata sospinta verso l’Europa occidentale”

L’avvertimento lanciato dal segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolay Patrushev, potrebbe essere solo una strategia psicologica per fare pressione sull’opinione pubblica nei Paesi occidentali dopo che il Regno Unito ha fornito questo pericoloso tipo di proiettili all’esercito di Kiev prima che il lungo- missili a gittata.

Londra ha successivamente fornito anche i missili a lungo raggio.

Ma il rischio che sia allerta sia vero è molto alto perché solo poche ore fa abbiamo scritto un articolo sugli attacchi più devastanti condotti dall’esercito russo contro depositi di munizioni dell’Ucraina.

NUBE DI URANIO IMPOVERITO DALL’UCRAINA: ECCO LE PROVE! Elevata e Pericolosa Radioattività registrata dai Rilevatori in Polonia

Il pericolo è stato prodotto dalle munizioni distrutte a Khmelnitsky

La distruzione dei proiettili all’uranio impoverito in Ucraina ha prodotto una nube radioattiva che è stata sospinta verso l’Europa occidentale, ha affermato il segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolay Patrushev. Il Regno Unito ha fornito questo tipo di munizioni all’Ucraina per essere sparato dai carri armati Challenger di fabbricazione britannica.

L’alto funzionario ha rivelato la presunta minaccia durante una riunione del governo venerdì, in cui ha accusato gli Stati Uniti di manipolare i propri alleati per fornire “aiuto” ad altre nazioni che si traduce in danni ai destinatari.

Warning of Radioactive Disaster in Ukraine with “Depleted Uranium Ammo used by NATO only”. Briefing by Russian Chief of Nuclear Troops

“Hanno ‘aiutato’ anche l’Ucraina in questo modo, facendo pressioni sui suoi satelliti per fornire munizioni all’uranio impoverito. La loro distruzione ha provocato una nube radioattiva in movimento verso l’Europa occidentale. Hanno rilevato un aumento delle radiazioni in Polonia”, ha dichiarato Patrushev.

In Ucraina sono circolate notizie non confermate sull’obiettivo di un attacco russo sabato scorso, secondo cui Mosca ha distrutto un deposito di munizioni nella città di Khmelnitsky.

Secondo le affermazioni, la struttura militare è stata utilizzata per immagazzinare proiettili di uranio impoverito forniti dagli inglesi. È stato suggerito che il materiale potrebbe essere stato trasformato in polvere da potenti esplosioni nel deposito.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

“Radioactive Cloud Toward Europe after Destruction of a Depleted Uranium Depots in Ukraine”. Russian Security Chief’s Alarm


VENDETTA DI PUTIN PER GLI ATTENTATI DI KIEV. Nelle Ultime ore i più Devastanti Attacchi della Russia

Non si è fatta attendere l’annunciata risposta del Cremlino agli ultimi attentati terroristici in Russia attribuiti all’intelligence dell’Ucraina.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dato ordine di aumentare la potenza di fuoco e gli effetti sono stati devastanti. A conferma che soltanto la pace, rifiutata dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky rigettando anche la proposta di mediazione del Papa, può evitare la distruzione dell’intera nazione e della popolazione.

In poche ore, secondo quanto dichiarato dai vertici militari russi, sono stati eliminati almeno 520 mercenari o soldati di Kiev, molti carri armati forniti dall’Occidente, decine di altri mezzi corazzati o di artiglieria, un aereo e un elicottero.

SFREGIO DI ZELENSKY & NWO ALLA PACE. Rifiuta la Mediazione del Papa grazie alle Armi Promesse da Mattarella per il Nuovo Ordine Mondiale

Le forze russe hanno colpito i grandi depositi di attrezzature e armamenti stranieri di Kiev e le riserve dell’esercito con armi di precisione lanciate dal mare e dall’aria, distruggendo sostanziali scorte di armi e munizioni durante l’operazione militare speciale in Ucraina, ha riferito giovedì il portavoce del ministero della Difesa, tenente generale Igor Konashenkov.

“La scorsa notte, le forze russe hanno lanciato attacchi multipli con armi ad alta precisione a lungo raggio lanciate dal mare e dall’aria contro grandi depositi stranieri di armamenti e attrezzature e riserve nemiche. L’obiettivo degli attacchi è stato raggiunto. Tutti gli obiettivi designati sono stati colpiti. Gli attacchi ha distrutto considerevoli scorte di armamenti e munizioni dell’esercito ucraino e ostacolato l’avanzata delle riserve verso le aree delle operazioni di combattimento”, ha detto il portavoce.

Video – ESPLOSIONI A KIEV DOPO ATTACCHI DRONI AL CREMLINO. Mosca “Sventato Attentato dell’Ucraina a Putin. Zelensky va Eliminato”

Le forze russe hanno eliminato circa 60 soldati ucraini, due veicoli corazzati e un obice nell’area di Kupyansk nell’ultimo giorno, ha riferito Konashenkov.

Aerei da combattimento e artiglieria del gruppo tattico occidentale della Russia hanno colpito le unità nemiche nelle aree vicino agli insediamenti di Novomlynsk e Kotlyarovka nella regione di Kharkov, ha specificato il portavoce.

“Le perdite del nemico in quella direzione nelle ultime 24 ore ammontano a 60 persone ucraine, due veicoli corazzati da combattimento, due veicoli a motore e un obice D-20”, ha riferito il generale. Unità della 138a e 27a brigata di fanteria motorizzata dell’esercito russo hanno neutralizzato due gruppi sovversivi/ricognitori nemici con le loro operazioni attive, ha aggiunto il portavoce.

MISSILE NUCLEARE RUSSO ZIRCON NEL MEDITERRANEO. La Fregata Admiral Gorshkov entrata dal Canale di Suez – International Breakings by Gospa News

Le forze russe hanno inoltre eliminato oltre 75 soldati ucraini nell’area di Krasny Liman, 200 mercenari nell’area di Donetsk, 150 nel sud di Donetsk, nelle aree di Zaporozhye e 35 truppe ucraine nell’area di Kherson

Aerei da combattimento russi abbattono il bombardiere di prima linea Su-24 ucraino in DPR mentre le difese aeree russe abbattono l’elicottero Mi-8 durante un’operazione in Ucraina.

In tutto, le forze armate russe hanno distrutto 428 aerei da combattimento ucraini, 234 elicotteri, 4.208 veicoli aerei senza pilota, 423 sistemi missilistici terra-aria, 9.218 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 1.100 lanciarazzi multipli, 4.843 cannoni e mortai di artiglieria da campo e 10.284 autoveicoli militari speciali dall’inizio dell’operazione militare speciale in Ucraina, ha riferito Konashenkov.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

The Largest Russian Attacks in Ukraine War. Moscow Forces wipe out Ukrainian Arms, Ammo depots with Precision Weapons


Moscow claims First Intercept of UK-made Long-Range Missile


SCANDALO SANITARIO NEGLI USA. Biden Nomina Direttrice NIH la Ricercatrice Finanziata da Pfizer con $290milioni 

Il presidente americano Joe Biden questa settimana ha nominato la dottoressa Monica Bertagnolli, specialista in oncologia, a direttrice del National Institutes of Health (NIH), una mossa che ha già generato polemiche a causa dei legami finanziari di lunga data di Bertagnolli con Pfizer e altre aziende farmaceutiche.

Se confermato, Bertagnolli sostituirà il direttore ad interim dell’NIH, Lawrence Tabak, D.D.S., Ph.D., che ha ricoperto la carica da quando il precedente direttore permanente dell’NIH, Francis Collins, M.D., Ph.D., si è dimesso nel dicembre 2021.

Collins era finito in mezzo alle polemiche per uno scambio di email con Anthony Fauci sull’occultamento dell’origine da laboratorio del SARS-Cov-2, ora confermata dal rapporto della Commissione Salute del Senato USA.

WUHAN-GATES 45. FAUCI OCCULTO’ STUDIO SU SARS-2 DA LABORATORIO. Microbiologo USA: “Alterazioni Artificiali Spike”. Scoperte da Indiani e Montagnier

Supervisionerà un budget di 47 miliardi di dollari che comprende “un’ampia varietà di ricerca medica oltre al cancro, comprese le malattie infettive, le malattie cardiache, l’Alzheimer e altri disturbi cerebrali, il diabete, la tossicodipendenza e la salute mentale”, secondo l’Associated Press.

Bertagnolli è direttrice del National Cancer Institute (NCI), il più grande dei 19 istituti e sette centri sotto l’egida del NIH. Biden ha nominato il suo direttore dell’NCI ad agosto, rendendola la prima donna a ricoprire la carica.

WUHAN-GATES – 69. “SARS-COV-2 DA LABORATORIO CON HIV”. Rapporto Bomba del Senato Usa conferma Tutte le Scoperte di Gospa News

Nell’annunciare la nomina, Biden ha evidenziato la passata esperienza di Bertagnolli come professore di oncologia chirurgica alla Harvard Medical School e chirurgo al Brigham and Women’s Hospital di Boston; CEO di Alliance Foundation Trials, LLC, che conduce studi clinici internazionali sul cancro; e presidente del gruppo dell’Alliance for Clinical Trials in Oncology.

I legami finanziari di Bertagnolli con Pfizer e altre aziende farmaceutiche

Sotto la guida di Bertagnolli, l’Alliance for Clinical Trials in Oncology ha ricevuto finanziamenti per oltre 323 milioni di dollari da Pfizer e altre grandi aziende farmaceutiche (290,8 milioni di dollari solo da Pfizer), secondo i dati di Open Payments rivelati da The Daily Signal e The Heritage Foundation’s Oversight Project.

WUHAN-GATES – 26. BIO-ARMA SARS-2 & VACCINI D’ORO. Dai test CIA-OMS pagati da Gates al summit UE con PFIZER, sponsor di Biden, prima della pandemia. E le molecole Covid…

In una serie di tweet, Robert F. Kennedy Jr., presidente in congedo della Children’s Health Defense e candidato democratico alla presidenza nel 2024, ha criticato la nomina di Bertagnolli, osservando che “la Casa Bianca ha omesso il collegamento con Pfizer durante l’annuncio della nomina”.

“Questo significa che la dottoressa Bertagnolli è personalmente corrotta? Affatto. Ma significa che probabilmente rappresenterà i punti di vista e le priorità dell’industria farmaceutica. È così che le agenzie vengono catturate”, ha scritto Kennedy.

SIENA-GATES – 1. BIOTECNOPOLO NELLA RETE DI BILL III & BIG PHARMA. Fauci, nei Guai negli USA per il SARS-Cov-2 Artificiale, farà Esperimenti sugli Italiani

Il dottor Anthony Fauci, il direttore recentemente andato in pensione del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, anch’esso parte del NIH, ha dichiarato al Washington Post di aver sostenuto personalmente la nomina di Bertagnolli, citando il suo curriculum accademico “molto solido”.

“Ha il tipo di personalità che penso sia importante per il direttore di NIH”, ha detto Fauci che nel frattempo è sotto inchiesta negli USA ma ha cominciato a collaborare come consulente con il Biotecnopolo di Siena in un altro colossale intrigo internazionale per manipolazione dei virus tra Bill Gates, la Big Pharma londinese GSK, e altri operatori mondiali nel campo della sanità.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

Biden’s Pick for Top NIH Post has Deep Ties to Pharma: $290.8 million in Funding from Pfizer alone


VACCINI COVID-19: SI CONTINUA A IGNORARE I RISCHI ANCHE LETALI: Chirurgo Generale della Florida denuncia le Manipolazioni Sanitarie


INFANTICIDE! 4,739 Dead Babies in VAERS Following COVID-19 Shots Injected Into Pregnant and Child-Bearing Aged Women


SFREGIO DI ZELENSKY & NWO ALLA PACE. Rifiuta la Mediazione del Papa grazie alle Armi Promesse da Mattarella per il Nuovo Ordine Mondiale


L’OCCIDENTE OCCULTA I CRIMINI RELIGIOSI DEL SIONISTA ZELENSKY. 61 Casi Giudiziari contro Monaci Ortodossi in Ucraina – International Breakings by Gospa News


PERCHE’ E’ NATA GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Il 27 marzo 2019 Gospa News ha aperto il sotto-dominio in lingua inglese anche per la necessità di preparare gli articoli per la piattaforma americana Veterans Today con cui il direttore Fabio Giuseppe Carlo Carisio collabora.

Carisio, è stato anche intervistato di recente da Jeff Brown che è fondatore della Bioweapon Truth Commission e vanta collaborazioni con i siti internazionali The Intel Drop e Reseau International.

L’inizio della guerra in Ucraina ha reso estremamente difficoltoso, per ragioni di tempo di traduzione e impaginazione, tradurre tutti gli articoli dall’Inglese in Italiano e viceversa. Pertanto soltanto le notizie più importanti compaiono in entrambe le lingue.

UKRAINE BIOLABS – 4. ARMI BATTERIOLOGICHE NWO. Intervista di Jeff Brown per China Rising a Fabio Carisio direttore di Gospa News

La sezione International di Gospa News è diventata così il contenitore di molti articoli selezionati sulle piattaforme più importanti di geopolitica e intelligence del mondo, che a volte vengono rielaborate all’interno di vere e proprie inchieste, altre volte vengono ripubblicate integralmente con brevi commenti da parte della redazione di Gospa News o del direttore.

Da oggi abbiamo deciso di inserire le principali notizie pubblicate solo in Inglese anche in questo spazio fisso sulla copertina di Gospa News in Italiano (dove le più recenti sono peraltro già presenti nella barra laterale poco visibile su smartphone e tablet). Sono state inserite in ordine di attualità ma anche di importanza.

Questo consentirà ai lettori anche di comprendere grazie a quali importanti fonti Gospa News seleziona le proprie notizie.

Inchiesta Esclusiva! SARS-COV-2 DA LABORATORIO & ISIS. L’inquietante Legame all’ombra di USA, CIA, UE e NATO. WuhanGates – video 3

Alcuni link inseriti sono relativi a inchieste tradotte in Italiano ma basate su fonti originali in lnglese che pertanto possono essere lette in lingua originale. Purtroppo alcuni articoli in Inglese hanno subito una revisione veloce e pertanto ci scusiamo in anticipo per eventuali errori sintattici o grammaticali soprattutto nei reportages più ampi e dettagliati.

TUTTI GLI ARTICOLI IN INGLESE SONO LEGGIBILI CON LA TRADUZIONE AUTOMATICA

Cliccando sulla Bandierina Italiana in Basso a sinistra dopo essere entrati negli articoli della Sezione in Inglese. Buona lettura


NEWS & INCHIESTE RECENTI DI GOSPA NEWS INTERNATIONAL

ESCALATION DEL CONFLITTO IN UCRAINA. Il Regno Unito di Re Carlo fornisce Potenti Missili dopo le Armi all’Uranio

Il Regno Unito ha fornito una serie di missili da crociera Storm Shadow all’Ucraina, ha riferito la CNN, citando alti funzionari occidentali. Il missile è “un vero punto di svolta dal punto di vista della portata”, ha detto alla CNN un alto funzionario militare statunitense, commentando la spedizione, che il canale di notizie ha riportato giovedì.

Un precedente rapporto del Washington Post diceva che la consegna era imminente.

L’arma è stata sviluppata negli anni ’90 dal Regno Unito e dalla Francia ed è tipicamente lanciata dall’alto. Può colpire obiettivi fino a 300 chilometri (200 miglia) di distanza, il che è paragonabile al sistema missilistico tattico dell’esercito (ATACMS) prodotto dagli Stati Uniti.

Ciò avviene dopo la fornitura di pericolosissime munizioni all’uranio impoverito già annunciata da Londra.

Prosegue dunque la guerra “per procura” della NATO contro la Russia iniziata nel 2014 con il golpe a Kiev che fu pianificato dall’Intelligence anglosassone Five Eyes che ha visto coinvolte proprio l’ambasciata britannica e il controspionaggio di Sua Maestà MI6. Ma Mosca non si sta facendo trovare impreparata…

«Nonostante il sostegno militare proveniente dall’Occidente, il nemico sta subendo gravi perdite. Nell’ultimo mese, le Forze Armate dell’Ucraina hanno perso oltre 15.000 soldati. Le unità russe sono riuscite a distruggere otto aeroplani, 277 veicoli aerei senza pilota, 430 carri armati e altri veicoli corazzati, 18 sistemi di razzi a lancio multiplo, 225 cannoni e mortai di artiglieria da campo».

Lo ha detto il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu durante la teleconferenza con la leadership delle forze armate della Federazione Russa il 2 maggio 2023.

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 2. Obama, Soros, 007 MI6 & Kyiv Security Forum

 

In totale, 420 aeroplani e 230 elicotteri, 4.062 veicoli aerei senza pilota, 421 sistemi missilistici di difesa aerea, 9.067 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 1.098 veicoli da combattimento dotati di MLRS, 4.780 cannoni e mortai di artiglieria da campo, nonché 10.103 unità di unità militari speciali attrezzature sono state distrutte durante l’operazione militare speciale.

«I gruppi di forze russe dipendono in larga misura dal tempestivo rifornimento di attrezzature e armamenti militari. La leadership russa ha assegnato alle imprese del settore della difesa il compito di aumentare il ritmo e il volume della produzione. Le misure necessarie sono già state prese» ha spiegato Shoigu.

Warning of Radioactive Disaster in Ukraine with “Depleted Uranium Ammo used by NATO only”. Briefing by Russian Chief of Nuclear Troops

«Di conseguenza, rispetto all’inizio del 2022, la quantità di armi significative acquisite è aumentata di 2,7 volte, e la quantità di armi particolarmente richieste è aumentata di 7 volte» ha aggiunto il ministro della Difesa russo.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

UK supplies long-range Missiles to Kiev. But Russia Increased 7-fold the Weapons production among which the “Unmatched” Hypersonic Rockets


PERSECUZIONI CONTRO I RUSSI NEL “V-DAY” RICORDANO IL NAZISMO. Folli Aggressioni in Europa

Le celebrazioni del Giorno della Vittoria – che segnano la sconfitta della Germania nazista nella seconda guerra mondiale 78 anni fa – si sono svolte il 9 maggio in tutto il mondo.

Quest’anno, tuttavia, le celebrazioni hanno subito restrizioni in più paesi e sono state addirittura vietate a causa del conflitto in corso tra Russia e Ucraina.

In Moldova si è svolta una grande marcia del Reggimento Immortale, alla quale hanno preso parte circa 50.000 persone, secondo l’ex presidente del paese, Igor Dodon. Molti partecipanti hanno sfidato il divieto di indossare il tradizionale nastro arancione e nero di San Giorgio durante l’evento e alcuni sono stati addirittura multati per il reato.

International Breakings by Gospa News – GLI SCHELETRI NAZISTI DI FINLANDIA E SVEZIA. Retroscena dell’Ingresso nella NATO

Le élite occidentali hanno dimenticato le conseguenze delle “folli ambizioni” dei nazisti, ha detto il presidente russo Vladimir Putin durante il suo discorso alla parata del Giorno della Vittoria sulla Piazza Rossa di Mosca.

La Russia ritiene che “qualsiasi ideologia di superiorità sia per sua natura disgustosa, criminale e mortale”, ha sottolineato il presidente.

Inchiesta Esclusiva – GREAT RESET DI RE CARLO III CONTRO L’EUROPA. Dall’Imperialismo Britannico alla Dittatura dell’Intelligence

“Le élite globaliste continuano a insistere sul loro eccezionalismo; mettono le persone l’una contro l’altra, dividono le società, provocano conflitti sanguinosi e colpi di stato, seminano odio, russofobia e nazionalismo aggressivo, distruggono i valori familiari tradizionali che rendono l’essere umano un essere umano”, ha affermato Putin.

Secondo il leader russo, tutto questo viene fatto dagli Stati Uniti e dai loro alleati per “dettare ulteriormente la loro volontà, i loro diritti e le loro regole” e attuare quello che è fondamentalmente “un sistema di rapina, violenza e repressione” sulla scena internazionale .

“Sembra che abbiano dimenticato a cosa hanno portato le folli ambizioni dei nazisti. Hanno dimenticato chi ha sconfitto questo male mostruoso e totale”, ha sottolineato.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

Victory Day’s Absurd Persecutions against Russians in Europe recall the “Insane Ambitions of the Nazis”


Global Britain, Intelligence Hands and King Charles’ Great Reset


Brain Damages after COVID mRNA Vaccines: Pfizer Knew of 44,000 Injured since 2020! Study confirms Alert already launched by CDC and FDA


MasterMind and Cover-up Investigations on ISIS Easter Bombing in Sri Lanka


RUSSIA & VENEZUELA “CONTRO IL RICATTO OCCIDENTALE”. Al Paese Sudamericano “Rubati” 232 Miliardi di Dollari dalle Sanzioni USA 

Nell’immagine di copertina il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, il presidente venezuelano Nicolas Maduro e il vicepresidente venezuelano Delcy Rodriguez.

Il 19 aprile 2023 il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il suo omologo venezuelano Yvan Gil hanno tenuto una conferenza stampa congiunta a Caracas sottolineando l’importanza di unire le forze “contro il ricatto occidentale”.

“Con il Venezuela, abbiamo un’agenda molto ricca e una cooperazione che rafforza le basi delle nostre economie che non dipendono dai capricci e dai ricatti dei nostri colleghi in Occidente”, ha detto Lavrov.

“Siamo convinti che la nostra esperienza sarà molto utile perché il numero di sanzioni contro di noi è enorme e stiamo acquisendo rapidamente esperienza”, ha aggiunto.

Lavrov ha osservato che il Venezuela è uno dei “partner più fedeli” della Russia e che si sta lavorando a un’agenda importante per l’unità di entrambi i paesi.

Gil ha affermato che lui e Lavrov hanno rivisto e rinnovato gli accordi bilaterali e di cooperazione, aggiungendo che i due paesi hanno firmato più di 300 accordi di questo tipo fino ad oggi. I due hanno anche annunciato sforzi per lavorare su progetti congiunti in vari campi, tra cui la produzione di petrolio, la medicina, l’agricoltura e l’esplorazione spaziale.

MADURO: L’ASSAD LATINO FA PAURA COL PETROCOIN

Il Venezuela ha perso 232 miliardi di dollari dal 2015, quando gli Stati Uniti sotto l’amministrazione Obama hanno imposto sanzioni contro il paese sudamericano, ha detto il vicepresidente venezuelano Delcy Rodriguez.

“Potevi vedere l’impatto [delle sanzioni sul paese] quando la produzione di petrolio stava diminuendo. Dal 2015, le perdite sono ammontate a 232 miliardi di dollari. È facile dirlo, ma le perdite di 232 miliardi di dollari nella principale fonte di entrate significavano allora il 99% delle entrate in valuta estera”, ha affermato Rodriguez.

VENEZUELA: PER LE SANZIONI DI TRUMP 40MILA MORTI, MOLTI BIMBI

Gli Stati Uniti hanno imposto oltre 20.000 sanzioni contro 35 paesi e hanno “condotto una guerra economica o militare contro il mondo intero”, ha aggiunto il vicepresidente. Dopo che Washington ha dichiarato il Venezuela una “minaccia alla sua sicurezza nazionale” nel 2015, l’Occidente ha introdotto 929 sanzioni unilaterali contro il paese latinoamericano, con misure statunitensi che rappresentano il 60% di tutte le sanzioni occidentali, ha affermato anche l’alto funzionario.

Rodriguez ha affermato che la guerra economica contro il suo paese equivale a sistematiche violazioni dei diritti umani poiché il popolo venezuelano è stato privato dei bisogni primari, tra cui cibo, istruzione, assistenza sanitaria.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile

Venezuela’s Losses Due to US Sanctions Amount to $232Bln Since 2015. Russia alongside Maduro “against Western Blackmail”


Car Bombing almost Killed Russian Writer Prilepin. Suspect Arrested by Police had been Recruited by Ukraine Intelligence in 2018

 

Burned alive: How the 2014 Odessa Massacre became a Turning Point for Ukraine

TUTTI I PRECEDENTI REPORTAGES DI GOSPA NEWS INTERNATIONAL QUI

 

(Visited 1.770 times, 10 visits today)

Redazione Gospa News

Un pensiero su “ARMI NUCLEARI RUSSE IN BIELORUSSA. Mosca: “In Difesa dalla Guerra Non Dichiarata della NATO” – International Breakings by Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *