STRAGE DEGLI INNOCENTI: “BIBI” NETANYAHU PEGGIO DI ERODE! Unicef: “Migliaia di Bambini Uccisi a Gaza”. Già 400 volte quelli di Betlemme…

STRAGE DEGLI INNOCENTI: “BIBI” NETANYAHU PEGGIO DI ERODE! Unicef: “Migliaia di Bambini Uccisi a Gaza”. Già 400 volte quelli di Betlemme…

33.951 Views

Nell’immagine di copertina: Giacomo Paracca, ‘La Strage degli Innocenti’, Sculture in argilla policroma, ca. 1587, Italia, Sacro Monte di Varallo (VC), Cappella XI

di Carlo Domenico Cristofori

ENGLISH VERSION

AGGIORNAMENTO DEL 28 DICEMBRE 2023

Commemorazione della Festa Cristiana dei Santi Innocenti

Il bilancio delle vittime palestinesi a Gaza aggiornato al 21 dicembre 2023 (fonte The Guardian) ha superato quota 20.000, tra cui circa 8.000 bambini e 6.200 donne, mentre più di 52.000 persone sono rimaste ferite, secondo l’ufficio stampa del governo del territorio.

La strage degli innocenti del premier israeliano Benjamin Netanyahu (leggi riflessione sotto) ormai si conta in migliaia di vittime innocenti ed è già di circa 400 volte superiore a quella che gli storici stimano avvenne a Betlemme ad opera di Re Erode in cui sarebbero stati uccisi “solo” una ventina di bambini.


AGGIORNAMENTO DEL 25 OTTOBRE 2023

Hamas: a Gaza fino a oggi 6546 morti, tra i quali 2704 bambini

Secondo il ministero della Salute di Gaza, controllato da Hamas, negli attacchi israelieani a partire dal 7 ottobre sarebbero state uccise 6546 persone, tra le quali 2704 bambini. I feriti sarebbero 17.439. Non è possibile una verifica indipendente di questi numeri.

I dati sono però compatibili con la somma tra i dati delle due organizzazioni dell’ONU, OCHA e Unicef, aggiornati dopo gli ultimi bombardamenti che l’Occidente continua a legittimare a cominciare dal Governo della premier italiana Giorgia Meloni.

IN MEMORIA DI GEORGE, MARTIRE CRISTIANO A GAZA. Assassinato in Chiesa dai Sionisti: “Traditori della Legge di Dio” come chi Lapidò Santo Stefano

A Gaza 704 morti in 24 ore, il maggior numero dall’inizio della guerra

Sono stati 704 i palestinesi, di cui 305 minori, uccisi nelle ultime 24 ore negli attacchi israeliani sulla Striscia. Lo ha fatto sapere il ministero della sanità locale riferito dell’Ufficio di coordinamento dell’Onu per gli affari umanitari (Ocha). Secondo la stessa fonte si tratta del più alto numero di morti in un giorno dall’inizio delle ostilità.

LA FILO-NAZISTA MELONI STA CON CHI UCCIDE I BIMBI IN CHIESA. Appoggia Netanyahu e Crimini di Guerra Sionisti

L’Unicef: in 18 giorni a Gaza 2360 bambini morti

Negli ultimi 18 giorni, nella Striscia di Gaza è stato registrato un bilancio devastante per i suoi bambini, con notizie di 2.360 morti e 5.364 feriti a causa degli attacchi incessanti, ovvero, secondo le notizie, più di 400 bambini uccisi o feriti ogni giorno. Lo rende noto l’Unicef. Inoltre, più di 30 bambini israeliani hanno perso la vita e decine rimangono in ostaggio nella Striscia di Gaza.

Questo periodo di 18 giorni rappresenta l’escalation più letale delle ostilità nella Striscia di Gaza e in Israele a cui l’Onu abbia assistito dal 2006. Quasi tutti i bambini della Striscia di Gaza sono stati esposti a eventi e traumi profondamente angoscianti, segnati da distruzione diffusa, attacchi incessanti, sfollamento e grave carenza di beni di prima necessità come cibo, acqua e medicine.

GAZA, L’OLOCAUSTO DI SATANA. Basta Parole, Parlino le Immagini. 1 Minuto di Silenzio per Pregare. VIDEO Shock! Attenzione

Oms: a Gaza chiusi 6 ospedali per mancanza di carburante

Almeno sei ospedali a Gaza sono stati costretti a chiudere a causa della mancanza di carburante. Lo ha detto l’Organizzazione Mondiale della Sanità. A ciò si aggiungono gli ospedali che hanno dovuto chiudere a causa dei danni causati dagli attacchi aerei, si legge in una nota resa pubblica dalla Cnn. “Se non verranno consegnati con urgenza a Gaza carburante vitale e forniture sanitarie aggiuntive, migliaia di pazienti vulnerabili rischieranno la morte o complicazioni mediche poiché i servizi critici verranno chiusi per mancanza di energia”, ha affermato l’Oms.

Tra questi pazienti vulnerabili figurano circa 1.000 persone dipendenti dalla dialisi e almeno 130 bambini prematuri, ha affermato l’organizzazione nella nota. Anche altre persone in terapia intensiva o che necessitano di un intervento chirurgico “dipendono da una fornitura stabile e ininterrotta di elettricità per sopravvivere”, ha aggiunto.

Unrwa: rifugi al collasso, 600mila sfollati in 150 strutture

L’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati in Palestina (UNRWA) ha reso noto che i suoi rifugi attualmente stanno fornendo protezione a un numero quattro volte maggiore a quello della loro capienza, accogliendo oltre 600mila sfollati ospitate in 150 strutture. Come si legge sui social media, 40 installazioni dell’UNRWA sono state colpite da attacchi aerei. Viene inoltre sottolineato che “molte persone dormono per strada poiché le strutture attuali sono sopraffatte dall’affollamento”.


ARTICOLO DEL 22 OTTOBRE 2023

La Strage degli Innocenti del nuovo Erode

Sacra Bibbia, Vangelo secondo San Matteo, evangelista ed apostolo (MT, 2M 14-20)

Essi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò, perché Erode sta cercando il bambino per ucciderlo». 

Giuseppe, destatosi, prese con sé il bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto, dove rimase fino alla morte di Erode, perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:

Dall’Egitto ho chiamato il mio figlio. 

I SOGNI PREMONITORI BIBLICI DEI DUE GIUSEPPE. Dal Principe d’Egitto al Padre putativo di Gesù che Credette alla Beata Vergine Maria

Erode, accortosi che i Magi si erano presi gioco di lui, s’infuriò e mandò ad uccidere tutti i bambini di Betlemme e del suo territorio dai due anni in giù, corrispondenti al tempo su cui era stato informato dai Magi. Allora si adempì quel che era stato detto per mezzo del profeta Geremia:

Un grido è stato udito in Rama,
un pianto e un lamento grande;
Rachele piange i suoi figli
e non vuole essere consolata, perché non sono più.

Morto Erode, un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe in Egitto e gli disse: «Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e va’ nel paese d’Israele; perché sono morti coloro che insidiavano la vita del bambino».


La Storicità della Strage degli Innocenti

La Chiesa cattolica venera i bambini uccisi nella strage come martiri, con il nome di “Santi Innocenti”, fissandone la memoria liturgica al 28 dicembre.

Nel Martitologio Romano è scritto: «Festa dei santi Innocenti martiri, i bambini che a Betlemme di Giuda furono uccisi dall’empio re Erode, perché insieme a essi morisse il bambino Gesù che i Magi avevano adorato, onorati come martiri fin dai primi secoli e primizia di tutti coloro che avrebbero versato il loro sangue per Dio e per l’Agnello».

L’episodio è narrato nel Vangelo secondo Matteo ma senza paralleli negli altri vangeli canonici. Va comunque rammentato che l’evangelista San Matteo è ritenuto anche uno dei 12 apostoli di Gesù. “Il racconto appare del tutto conforme al modo di agire di Erode” secondo le fonti di Cathpedia.

EUCARISTIA E PENTECOSTE: DONI SOPRANNATURALI DELL’ULTIMA CENA. Le Rivelazioni dei Vangeli degli Apostoli Giovanni e Matteo

A giudizio dello studioso di storia del Cristianesimo. Giuseppe Ricciotti, presbitero, biblista, archeologo e semitista italiano, (Vita di Gesù, par. 9; pp. 256-257) il re Erode il Grande (73-4 a.C.) “è uno degli uomini più sanguinari che la storia conosca” e non si fece scrupolo nel ricorrere alla violenza temendo per il proprio trono.

Nel 37 a.C. mise a morte quarantacinque asmonei e molti membri del sinedrio; nel 35 a.C. uccise il sommo sacerdote e suo cognato Aristobulo; nel 34 suo zio Giuseppe; nel 29 Mariamme (una delle sue mogli) e sua suocera Alessandra; nel 25 il cognato (marito della sorella) Kostobar e quindi due figli (Alessandro e Aristobulo) con trecento ufficiali e nel 4 a.C. anche il primogenito Antipatro.

Sempre il Ricciotti afferma che il numero di bambini nati a Betlemme in quel periodo, essendo circa mille gli abitanti adulti, poteva aggirarsi intorno ai sessanta individui. Volendo però Erode uccidere solo i bambini maschi il numero degli uccisi è dunque, approssimativamente, di circa trenta neonati e, contando che la mortalità infantile in Vicino Oriente era molto alta, il numero si restringe a soli venti.

L’Ipocrisia Ideologica dei Sionisti 

Non servono molte parole per mettere in connessione la Strage degli Innocenti di Re Erode con quella del premier israeliano Benjamin Netanyahu, espressione della Lobby delle Armi finanziata dal Movimento Politico Sionista che, grazie alla massoneria occidentale, si è sostituito ai veri Semiti come gli Ebrei Ortodossi che manifestano contro di esso.

Facciamo questa premessa per gli idioti come la premier italiana Giorgia Meloni che sostenuti della Nuovo Ordine Mondiale dei Rockefeller ancora non hanno saputo fare distinzione tra gli Ebrei vittima della Diaspora e ai guerrafondai politici Sionisti eredi degli Aschenaziti che sono proliferati come 13a tribù di Israele grazie alla conversione politica dei Kazari.

Ma veniamo alle ultime notizie…

 “Oltre 1.600 bambini sarebbero stati uccisi in due settimane di bombardamenti a Gaza. Più di 4.200 altri sarebbero stati feriti. L’uccisione e la mutilazione di bambini, gli attacchi su ospedali e scuole e la negazione dell’accesso umanitario costituiscono gravi violazioni dei diritti dei bambini. L’umanità deve prevalere”.

Lo rende noto Adele Khodr, Direttore regionale Unicef per il Medio Oriente e il Nord Africa. Lo scrive l’agenzia di stampa Italiana ANSA.

GAZA: STRAGE IN CHIESA ORTODOSSA. CRISTIANI CONDANNANO ISRAELE. 9 Bambini Uccisi dal Criminale Attacco dei Sionisti

Tra le vittime ci sono i 9 bambini che avevano trovato rifugio nella Chiesa Ortodossa di San Porfirio.

Ambasciatore israeliano dice NO all’Inchiesta sul Massacro in Ospedale

La stessa ANSA trasmette un’informazione molto inquietante sul massacro di centinaia di ricoverati nell’ospedale della Chiesa anglicana di Gaza.

 “Non è il momento per un’indagine internazionale”.

Lo ha detto l’ambasciatore israeliano presso l’Ue e la Nato, Haim Regev, nel corso di un incontro con la stampa a Bruxelles commentando quanto accaduto all’ospedale Al-Ahli a Gaza. “Il responsabile è Hamas e noi abbiamo mostrato le prove per quanto possibile poiché non possiamo condividere pubblicamente tutte le informazioni: spero che vi fidiate più di noi, di un Paese democratico, che di un’organizzazione terroristica”.

Haim Regev, ambasciatore di Israele all’UNione Europea

Analisti esperti di riprese video e audio hanno riscontrato importanti incongruenze con l’affermazione di Israele secondo cui i militanti palestinesi sarebbero stati responsabili dell’attentato mortale all’ospedale al-Ahli a Gaza questa settimana.

Analisti: le affermazioni israeliane sull’attentato all’ospedale di Gaza non sono credibili

Le affermazioni provengono da Earshot, una ONG specializzata nell’analisi audio di filmati di zone di conflitto e casi di diritti umani, e Forensic Architecture, un’agenzia di ricerca con sede presso l’Università di Londra, secondo quanto riportato da Russia Today.

ORRENDO CRIMINE DI GUERRA SULL’OSPEDALE DI GAZA. Centinaia di Morti (video). Attacco Sionista per Colpire Musulmani e Cristiani Insieme

L’ospedale gestito da cristiani, noto anche come Ospedale Battista, è stato distrutto da un’esplosione martedì. Secondo il Ministero della Sanità palestinese, nell’esplosione sono morte circa 500 persone.

Le autorità israeliane hanno rilasciato due prove che, secondo loro, dimostrano che l’edificio è stato colpito da un razzo palestinese: un video che mostra una salva di razzi palestinesi che volano da est a ovest, con uno che sembra rompersi con un lampo e cadere sull’ospedale; e una telefonata intercettata in cui i militanti di Hamas presumibilmente discutono di come i razzi lanciati dal gruppo della Jihad islamica siano falliti e siano caduti a Gaza.

I morti dopo l’esplosione nell’ospedale di Gaza

Tuttavia, le squadre di Al Jazeera del Qatar e della rete britannica Channel 4 hanno studiato il video e hanno concluso che il flash non poteva essere collegato alla successiva esplosione in ospedale. Al Jazeera ha osservato che il lampo “era in effetti coerente con il sistema di difesa missilistico Iron Dome di Israele che intercettava un missile lanciato dalla Striscia di Gaza e lo distruggeva a mezz’aria”.

In un secondo video girato vicino al luogo dell’esplosione, si può sentire un razzo o un missile in arrivo stridere nell’aria prima di colpire l’ospedale. Earshot ha studiato questo video e ha scoperto che la frequenza del proiettile in arrivo indica che “si è avvicinato all’ospedale da nord-est, est o sud-est”, mentre Israele ha affermato che si è avvicinato da ovest.

Forensic Architecture ha confermato le scoperte di Earshot, affermando che il proiettile probabilmente proveniva dalla direzione di Israele. Ulteriori analisi del cratere lasciato presso l’ospedale hanno indicato un avvicinamento da nord-est, ha affermato l’agenzia.

LA VIOLENZA DI HAMAS CONTRO I CRIMINI DI GUERRA DI ISRAELE. Terroristi Amati da Gaza, Sionisti protetti da Corte de L’Aja e USA

Earshot ha anche studiato la registrazione telefonica e ha scoperto che, a differenza della maggior parte delle chiamate, in cui le voci di entrambi gli interlocutori vengono trasmesse sullo stesso canale audio, la registrazione consiste di due voci registrate separatamente unite insieme.

Mentre Earshot ha affermato che “non si può affermare categoricamente che il dialogo udibile sia falso… il livello di manipolazione richiesto per modificare queste due voci insieme lo squalifica come fonte di prova credibile”.

“GENOCIDIO A GAZA PER CRIMINI DI GUERRA DI NETANYAHU”. Ministra Spagnola chiede l’Intervento della Corte de L’Aja

 

Subito dopo l’esplosione, il consigliere del governo israeliano Hananya Naftali ha scritto su X (ex Twitter) che “l’aeronautica israeliana ha colpito una base terroristica di Hamas all’interno di un ospedale a Gaza”, prima di cancellare il tweet pochi minuti dopo.

Tuttavia, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è schierato con il racconto israeliano degli eventi, mentre Israele rimane il colpevole in tutto il mondo arabo. “Tutti qui credono che Israele ne sia responsabile”, ha detto mercoledì alla CNN il ministro degli Esteri giordano Ayman Safadi.

“L’esercito israeliano dice di no, ma… cerca di trovare qualcuno che ci creda in questa parte del mondo”.

Carlo Domenico Cristofori
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui il Direttore di Gospa News Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS – ZONE DI GUERRA

GOSPA NEWS – LOBBY ARMI

GOSPA NEWS – COSPIRAZIONI – MASSONERIA 

GOSPA NEWS – STORIA

LA FILO-NAZISTA MELONI STA CON CHI UCCIDE I BIMBI IN CHIESA. Appoggia Netanyahu e Crimini di Guerra Sionisti

LA VIOLENZA DI HAMAS CONTRO I CRIMINI DI GUERRA DI ISRAELE. Terroristi Amati da Gaza, Sionisti protetti da Corte de L’Aja e USA

ATTACCO HAMAS PER “FALSE FLAG” ISRAELE: Ignorati Allarmi dall’Egitto. Ex Agente CIA svela Trappola di Bibi e Mossad per Radere al suolo Gaza

GESU’ BAMBINO RINASCE… IL DIO VACCINO E’ MORTO! Cristo Risorge ogni Natale. La Falsa Scienza fa Strage di Innocenti come Erode

EUCARISTIA E PENTECOSTE: DONI SOPRANNATURALI DELL’ULTIMA CENA. Le Rivelazioni dei Vangeli degli Apostoli Giovanni e Matteo

(Visited 1.251 times, 17 visits today)

Carlo Domenico Cristofori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *