DENTI DI DRAGO RUSSI AL FRONTE. Così l’Esercito di Mosca ha Fermato i Carri Armati NATO nella Controffensiva Ucraina

DENTI DI DRAGO RUSSI AL FRONTE. Così l’Esercito di Mosca ha Fermato i Carri Armati NATO nella Controffensiva Ucraina

6.663 Views

Rassegna di notizie dal mondo di Gospa News International

BREAKING NEWS

Six Long-range Russian Strikes wiped Ukrainian Intel Centers and Sea-drone Production Facilities


Chilometri di fortificazioni a protezione delle Regioni annesse dalla Russia

di Ekaterina Blinova – originariamente pubblicato su Sputnik International (giornale online finanziato dal governo russo)

La difesa russa ha impedito l’avanzata dell’Ucraina in prima linea, nonostante fosse stata precedentemente derisa dal regime di Kiev e dai suoi protettori occidentali.

La natura pasticciata della controffensiva ucraina è stata in gran parte attribuita all’elaborata rete di fortificazioni erette da Mosca lo scorso autunno lungo la linea del fronte per proteggere il territorio che si è integrato nella Russia in seguito ai referendum di settembre.

Le barriere “denti di drago”, i “ricci” e i campi minati stanno inviando un chiaro segnale alla NATO e ai suoi delegati ucraini che la Russia è qui per restare e che il regime di Kiev non otterrà un centimetro del suolo russo.

Cosa sono i denti del drago?

I denti del drago – a volte chiamati anche “denti del diavolo” nella stampa occidentale – sono ostacoli di difesa in cemento a forma di piramide anticarro. L’altezza di un “dente” varia da 90 a 120 cm (circa 4 piedi).

Costruzione di una linea di sicurezza nelle regioni confinanti con l’Ucraina
© Sputnik / Servizio stampa del governatore della Regione di Kursk

Sono efficaci contro i carri armati?

I denti del drago hanno ripetutamente dimostrato di essere molto efficaci contro i carri armati. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che, in primo luogo, questi ostacoli difensivi vengono utilizzati come parte di una struttura più ampia e sofisticata; in secondo luogo, dovrebbero essere installati nel modo giusto e nel posto giusto.

I denti del drago non sono una recinzione, sono una speciale trappola anticarro: non solo ostacolano il raid dei carri armati nemici, ma creano l’illusione che questo ostacolo sia facile da superare. Se i denti del drago sono realizzati e installati correttamente, i carri armati nemici, superata la prima linea di difese di cemento, non saranno in grado di muoversi né in avanti né all’indietro. Rimarranno bloccati e diventeranno un facile bersaglio per l’artiglieria e altre armi anticarro.

DISASTROSA CONTROFFENSIVA UCRAINA IN DONBASS! Russia: “Eliminati 3.715 Soldati di Kiev, 52 Carri Armati, 5 Caccia” – video

Prima della fallita controffensiva di fine maggio, i media ucraini condividevano filmati del carro armato Challenger-2 di fabbricazione britannica che spazzava via facilmente i denti del drago sparsi in modo caotico. Una traccia audio allegata al video recita: “Sono sull’autostrada per l’inferno”.

Il tentativo di controffensiva durato tre mesi ha dimostrato che questa linea è profetica: non essendo riusciti a raggiungere i propri obiettivi, l’esercito ucraino ha perso oltre 66.000 effettivi e 7.600 armi.

L’immagine di un carro armato Challenger 2 in fiamme vicino alla linea difensiva russa questa settimana è stata la ciliegina sulla torta.

CONTROFFENSIVA KO: UCRAINA IN RITIRATA! Maxi-Evacuazione a Kharkiv. Zelensky Azzera Vertici Militari e Recluta Civili

Come funzionano i denti del drago?

Gli osservatori militari russi elencano cinque condizioni per l’uso efficace dei denti di drago:

Innanzitutto, gli ostacoli dovrebbero essere realizzati in cemento armato speciale.

In secondo luogo, è necessario scegliere con attenzione il luogo della loro installazione: deve trattarsi di una vera trappola, cioè un luogo che i carri armati non possano semplicemente aggirare dai fianchi.

Terzo, installare una fila di denti di drago non avrebbe alcun senso. I frammenti dovrebbero essere posizionati su più file e in un ordine speciale per renderne difficile il superamento. Inoltre i “denti” potevano avere forme diverse a seconda del luogo della loro installazione.

In quarto luogo, questi ostacoli anticarro sono generalmente nascosti al nemico e accuratamente mimetizzati. Sarebbe bello se i carri armati nemici si imbattessero improvvisamente in questo ostacolo davanti a loro e non avessero altra scelta che cercare di superarlo.

In quinto luogo, installare i denti del drago è solo metà della storia: gli spazi tra gli ostacoli devono essere minati. Le coordinate esatte dell’installazione dovrebbero essere comunicate in anticipo alle unità anticarro, in modo che possano immediatamente scatenare l’inferno sui carri armati nemici quando rallentano nel tentativo di superare le difese.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile con un click sulle bandierine

How Dragon ‘s Teeth Russian Defense Stopped NATO’s Tanks in Ukraine Counteroffensive


GUERRA FREDDA NELL’INTERPOL! Mosca: “Complotto occidentale contro Russia: respinta dall’UE l’Estradizione di 100 Criminali”

Alcuni membri dell’Interpol stanno pianificando di rimuovere la Russia dall’organismo di cooperazione internazionale di polizia per motivi politici, ha detto giovedì alla TASS il capo dell’Ufficio centrale nazionale russo dell’Interpol, il maggiore generale della polizia Valery Kalachev.

Secondo Russia Today, quando Mosca ha lanciato la sua campagna militare in Ucraina, un “gruppo di nazioni” ha iniziato a pianificare l’espulsione della Russia, ha affermato il generale, aggiungendo che tale possibilità non è nemmeno prevista dallo statuto dell’organizzazione.

“Siamo consapevoli che alcuni dibattiti dietro le quinte continuano ancora in diverse nazioni ostili”, ha affermato, aggiungendo che queste azioni vanno contro le regole dell’Interpol.

PUTIN: “KIEV INIZIO’ LA GUERRA NEL 2014 COI CARRI ARMATI CONTRO I CIVILI DOPO IL GOLPE”. Carta ONU legittima Intervento della Russia, dice il Cremlino

“L’Interpol è… un’organizzazione di polizia puramente professionale”, ha spiegato Kalachev, aggiungendo che l’articolo 3 del suo statuto “vieta severamente [ad essa] di interferire o impegnarsi in qualsiasi attività di natura politica, militare, religiosa o razziale”.

Finora Mosca ha resistito con successo a qualsiasi pressione all’interno dell’organizzazione ed è riuscita a “mantenere un alto livello di cooperazione con i suoi partner stranieri”, ha assicurato il generale. Kalachev ha tuttavia ammesso che, dall’inizio del conflitto tra Mosca e Kiev, l’UE è sempre più riluttante a collaborare con la Russia in questo senso.

“KIEV USAVA IL CORRIDOIO DEL GRANO PER ATTACCHI TERRORISTICI E TRAFFICO DI ARMI”. Accuse di Esperti Russi. Mosca Avverte Navi Ucraine

I paesi dell’Unione Europea hanno rifiutato di estradare circa 100 criminali in Russia nel 2022 e nel 2023, ha inoltre affermato il capo dell’Ufficio centrale nazionale dell’Interpol del Ministero degli Interni russo in un’intervista all’agenzia di stampa russa TASS.

“Dall’inizio del 2023 sono state respinte le richieste delle forze dell’ordine russe per l’estradizione di circa 40 persone ricercate in Russia per aver commesso crimini di varia gravità e detenute nel territorio di stati stranieri.

La maggior parte dei rifiuti proveniva dalla Polonia – 10. In totale, i paesi dell’Unione Europea hanno rifiutato di estradare circa 100 criminali nel 2022 e nel 2023”, ha sottolineato.

ULTERIORI DETTAGLI SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile con un click sulle bandierine

Cold WARFARE even inside INTERPOL! Western Plot vs Russia: over 100 Criminals’ Extraditions Rejected by EU


“DATI SU RISCALDAMENTO GLOBALE ALTERATI DAI TERMOMETRI URBANI”. Clamorosa Scoperta dI 18 Scienziati Internazionali

di Chris Morrison – originariamente pubblicato da Daily Skeptic

ENGLISH VERSION

Un nuovo importante studio che ha coinvolto 37 scienziati provenienti da 18 paesi ha concluso che le stime della temperatura globale dal 1850 sono state pesantemente contaminate dalla crescita del calore urbano dove sono posizionati i termometri.

Il Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC), sostenuto dalle Nazioni Unite, sostiene che il calore urbano rappresenta meno del 10% del riscaldamento globale registrato, ma gli scienziati hanno scoperto che la cifra è più vicina al 40%. Osservano che una miscela di temperature rurali e urbane indica una tendenza al riscaldamento a lungo termine di 0,89°C per secolo, mentre una raccolta esclusivamente rurale mostra solo un aumento di 0,55°C nello stesso periodo di tempo.

L’IPCC scommette che gli esseri umani causeranno tutto o la maggior parte del riscaldamento globale nell’era moderna. Promuove l’idea che le temperature sono aumentate dal 1850 di 1,09°C, con influenze naturali che contribuiscono solo da –0,1°C a +0,1°C – in termini statistici significa zero. Come ho sostenuto domenica sul Daily Skeptic, questa è una costruzione politica progettata per promuovere Net Zero.

Dato lo stato attuale delle nostre conoscenze scientifiche, è impossibile calcolare quanto del recente riscaldamento sia dovuto alla piccola quantità di anidride carbonica prodotta dall’uomo bruciando combustibili fossili rispetto alle variazioni climatiche naturali.

“SU 5G E CLIMA CI PRENDONO IN GIRO COME SUI VACCINI COVID” Intervista VIDEO Esclusiva al cantante Povia

Forse non è generalmente noto che la posizione dell’IPCC secondo cui gli esseri umani causano tutto il riscaldamento globale si basa principalmente su un confronto tra le stime della temperatura globale e gli “hindcast” prodotti da modelli computerizzati. Gli autori del nuovo studio spiegano che si tratta di “previsioni” retrospettive del clima passato prodotte dalle simulazioni del modello CMIP6.

Sostengono che queste simulazioni sono contaminate dalle distorsioni del calore urbano e dall’uso di una stima di “bassa variabilità solare”. Entrambi i problemi potrebbero influenzare in modo significativo le attribuzioni antropiche dell’IPCC effettuate nel quinto rapporto di valutazione (AR5) e ripetute nell’ultima edizione nota come AR6.

L’accusa è che l’IPCC minimizza l’effetto dell’irradiazione solare (sole), che può spiegare gran parte del riscaldamento dalla fine del 19° secolo.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile con un click sulle bandierine

40% of Apparent Global Warming Since 1850 is Due to Urban Heat Corruptions, Major Study Finds


ALTRI REPORTAGES SULL’EMERGENZA ECOLOGICA

DISASTRO MAUI, Spettri Militari: nelle Hawaii Misterioso CyberAttacco, Laser Stellare e Test per Arma a Energia Diretta THOR

From “Donor Darling” to Outcast: Sri Lanka Ignores BRICS amid Cold War and Climate Hypocrisy

“Crime against humanity”. North Korea on Japan’s Fukushima release of Radioactive Wastewater


LA RUSSIA DI PUTIN METTE IN CRISI I MERCATI DEL PETROLIO. Tagli alla Produzione del Greggio annunciati da Mosca: Prezzi alle Stelle

La Russia estenderà il taglio volontario delle esportazioni di petrolio di 300.000 barili al giorno (bpd) fino alla fine dell’anno, ha annunciato martedì il vice primo ministro Aleksandr Novak.

“L’ulteriore riduzione volontaria delle forniture di petrolio per l’esportazione mira a rafforzare le misure precauzionali adottate dai paesi dell’OPEC+ al fine di mantenere la stabilità e l’equilibrio sui mercati petroliferi”, ha affermato il funzionario.

La Russia rivedrà mensilmente i suoi tagli volontari, al fine di “considerare la possibilità di approfondire la riduzione o aumentare la produzione, a seconda della situazione sul mercato mondiale”, ha aggiunto Novak.

DA MELONI, ENI & BLACKROCK SEGNALI DI UNA DEVASTANTE PANDEMIA ENERGETICA. Licenza di Speculare grazie a Price Cap su Gas e Petrolio

La misura è stata presa “in aggiunta alla riduzione volontaria precedentemente annunciata dalla Russia nell’aprile 2023, che durerà fino alla fine di dicembre 2024”, ha spiegato il vice primo ministro.

Il secondo produttore di petrolio al mondo ha tagliato la produzione e le esportazioni di petrolio di pari passo con l’Arabia Saudita, altra nazione petrolifera pesante. Martedì, in una dichiarazione separata, Riyadh ha esteso il suo taglio volontario alla produzione di 1 milione di barili al giorno fino alla fine dell’anno, ha detto l’agenzia di stampa SPA, citando un funzionario del ministero dell’Energia.

Il petrolio russo supera il Price Cap Occidentale

Il greggio Urals, fiore all’occhiello della Russia, il mese scorso ha registrato una media di 74 dollari al barile, al di sopra del limite di prezzo di 60 dollari fissato dall’UE e dai paesi del G7 nel tentativo di ridurre le entrate petrolifere di Mosca.

Il tetto massimo del prezzo del petrolio russo imposto dall’UE, dal G7 e dai paesi alleati lo scorso dicembre vieta alle compagnie di navigazione, assicurazione e riassicurazione occidentali di movimentare carichi russi a meno che non vengano venduti al prezzo stabilito o al di sotto di esso. Una restrizione simile è stata introdotta a febbraio per le esportazioni di prodotti petroliferi russi.

CONTINUA A LEGGERE SU GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Traduzione simultanea dall’Inglese all’Italiano disponibile con un click sulle bandierine

https://www.gospanews.net/en/2023/09/06/putins-russia-shocks-global-oil-markets/


LE ULTIME INCHIESTE DI GOSPA NEWS INTERNATIONAL

NUCLEAR NIGHTMARES: Russia’s longest-range Atomic Missile Sarmat into service. US to Send Depleted Uranium Ammo to Kiev

CIA-GATE – 4. Bulgarian Tea Party: How US Intelligence Supplies Ukraine with White Phosphorus Bombs

 

Conflict between Russia and the West has fueled a Major Split in the Orthodox Christian Church


PERCHE’ E’ NATA GOSPA NEWS INTERNATIONAL

Il 27 marzo 2019 Gospa News ha aperto il sotto-dominio in lingua inglese anche per la necessità di preparare gli articoli per la piattaforma americana Veterans Today con cui il direttore Fabio Giuseppe Carlo Carisio collabora.

Carisio, è stato anche intervistato di recente da Jeff Brown che è fondatore della Bioweapon Truth Commission e vanta collaborazioni con i siti internazionali The Intel Drop, Reseau International, South Front, Global Research e altri.

L’inizio della guerra in Ucraina ha reso estremamente difficoltoso, per ragioni di tempo di traduzione e impaginazione, tradurre tutti gli articoli dall’Inglese in Italiano e viceversa. Pertanto soltanto le notizie più importanti compaiono in entrambe le lingue.

UKRAINE BIOLABS – 4. ARMI BATTERIOLOGICHE NWO. Intervista di Jeff Brown per China Rising a Fabio Carisio direttore di Gospa News

La sezione International di Gospa News è diventata così il contenitore di molti articoli selezionati sulle piattaforme più importanti di geopolitica e intelligence del mondo, che a volte vengono rielaborate all’interno di vere e proprie inchieste, altre volte vengono ripubblicate integralmente con brevi commenti da parte della redazione di Gospa News o del direttore.

Da oggi abbiamo deciso di inserire le principali notizie pubblicate solo in Inglese anche in questo spazio fisso sulla copertina di Gospa News in Italiano (dove le più recenti sono peraltro già presenti nella barra laterale poco visibile su smartphone e tablet). Sono state inserite in ordine di attualità ma anche di importanza.

Questo consentirà ai lettori anche di comprendere grazie a quali importanti fonti Gospa News seleziona le proprie notizie.

Inchiesta Esclusiva! SARS-COV-2 DA LABORATORIO & ISIS. L’inquietante Legame all’ombra di USA, CIA, UE e NATO. WuhanGates – video 3

Alcuni link inseriti sono relativi a inchieste tradotte in Italiano ma basate su fonti originali in lnglese che pertanto possono essere lette in lingua originale. Purtroppo alcuni articoli in Inglese hanno subito una revisione veloce e pertanto ci scusiamo in anticipo per eventuali errori sintattici o grammaticali soprattutto nei reportages più ampi e dettagliati.

TUTTI GLI ARTICOLI IN INGLESE SONO LEGGIBILI CON LA TRADUZIONE AUTOMATICA

Cliccando sulla Bandierina Italiana in Basso a sinistra dopo essere entrati negli articoli della Sezione in Inglese. Buona lettura


I PRECEDENTI REPORTAGES DI GOSPA NEWS INTERNATIONAL QUI

COVID-19 Pandemic Nightmare restarts in the Most Vaccinated Nations of the World: UK, Italy and South Korea

Ukrainians Paying up to $10,000 to Escape Draft in the Suicidal War vs Russia. Media Reports

“A new Armenians’ Genocide is Underway in Upper Karabakh”. Hungry Children Isolated. Appeal by the Catholic Patriarch

(Visited 1.588 times, 2 visits today)

Redazione Gospa News

Un pensiero su “DENTI DI DRAGO RUSSI AL FRONTE. Così l’Esercito di Mosca ha Fermato i Carri Armati NATO nella Controffensiva Ucraina

  1. Real number of death in Ukraine offensive is around 45 000 dead and wounded soldiers, 844 ( 312 reparable) different armored vehicles ( hacked UA general staff computer). Russian looses are around 110 000 dead and wounded, 1531 (276 captured) armored vehicles and 473 (112 captured) artillery pieces over 100mm. ( hacked defense and health ministry computers). Some Russian blogger have number of 145 000 dead and wounded ( Rybak)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *