ZELENSKY, SERVO DELLA NATO E DI SATANA! Arrestato Vescovo Ortodosso di Kiev per Pasqua. Altro Attentato Esplosivo in Russia dopo quello a Dugina

ZELENSKY, SERVO DELLA NATO E DI SATANA! Arrestato Vescovo Ortodosso di Kiev per Pasqua. Altro Attentato Esplosivo in Russia dopo quello a Dugina

132.021 Views

“Siate temperanti, vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro, cercando chi divorare”
Atti degli Apostoli – San Pietro (Prima Lettera, 5,8)


di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

ENGLISH VERSION

Tutti gli articoli di Gospa News Internatonal in Inglese linkati in questo sono leggibili in Italiano con traduzione automatica

A coloro che non hanno seguito le vicende dell’Ucraina dalla Rivoluzione Arancione di piazza Maidan dell’autunno 2013 e dal sanguinario golpe del febbraio 2014 perpetrato da misteriosi cecchini come quelli della CIA nel 2002 a Caracas (Venezuela) e perciò credono alla menzogna occidentale di un presidente ucraino Volodymyr Zelensky patriota desidero rivolgere una domanda e una riflessione.

Quesito: vorreste il sionista e filo-nazista Zelensky come Sindaco della vostra città, come governatore della vostra regione o come ministro della vostra nazione?

GUERRA RELIGIOSA DEL SATA-NAZISTA ZELENSKY. 200 Monaci Ortodossi Perseguitati e ora Cacciati entro 3 giorni dal Monastero di Kiev

IL PERICOLO DI ATTI TERRORISTICI IN EUROPA

Meditazione: cosa accadrebbe in Europa se il presidente russo Vladimir Putin desse ordine ai suoi guerriglieri mercenari del Gruppo Wagner di rispondere “occhio per occhio, dente per dente” alla strategia dei sabotaggi e degli attentati perpetrata dai servizi segreti ucraini in Russia con la complicità e in alcuni casi la regia dell’intelligence dei paesi NATO?

Cosa accadrebbe se il Cremlino desse il suo tacito placet a esportare la strategia del terrore in quegli stati dell’Unione Europea che con maggiore determinazione fomentano la propaganda russofoba e armano l’Ucraina per una guerra che, senza una dignitosa pace, può concludersi solo con un conflitto nucleare mondiale?

Potrebbe far piacere a noi Italiani l’ebbrezza di trovarci in un bar di Milano dove esplode una bomba per uccidere uno dei principali blogger che sostengono la campagna diffamatoria contro Putin?

Declassified Canadian Intelligence Cables Show US-CIA Encouragement of 1990s Conflict in Yugoslavia and False Flag Operations

Lo scriviamo temendo pure che possano avvenire atti “false-flag” ovvero, per incolpare i russi, organizzati ad arte da terroristi di professione USA-CIA come avvenuto già nell’ex Jugoslavia secondo documenti dell’intelligence canadese da poco desecretati…

Cominciamo a porci questa domanda perché l’escalation di malvagie provocazioni con cui Kiev e Zelensky sta logorando la pazienza del nuovo Zar di Mosca potrebbe avere un effetto boomerang anche per noi Europei.

LA GUERRA ASIMETTRICA IN UCRAINA

Oggi siamo infatti vivendo una guerra asimmetrica nella quale l’Esercito Russo cerca di rispettare i minimi canoni di un’operazione militare convenzionale per spingere l’avversario alla tregua, aumentando la potenza di fuoco solo in corrispondenza ad azioni in tal senso del nemico, limitandosi a condurre attacchi su bersagli strategici (basi militari e infrastrutture energetiche di alimentazione dei centri operativi dell’Esercito Ucraino) ed effettuando rappresaglie solo quando il regime di Kiev, comportandosi in modo diametralmente opposto, anziché pensare a ottimizzare le tecniche di difesa nella sua patria, conduce attentati dinamitardi e sabotaggi in Russia.

COI MISSILI IPERSONICI LA RUSSIA PUO’ SCONFIGGERE L’UCRAINA SUBITO. Ecco perché Putin non li Usa ma l’Europa vuole Arrestarlo

Nel giro di due giorni sono accaduti due episodi eloquenti in merito a questa controproducente e pericolosa strategia del terrore: l‘attentato esplosivo al blogger russo Vladlen Tatarsky, divenuto famoso su Telegram per aver scelto di combattere accanto ai separatisti filo-russi del Donbass, e l’arresto di un vescovo della Chiesa Ortodossa Ucraina fedele al Patriarcato di Mosca.

ATTENTATO A DARYA DUGINA. FSB Identifica un altro Ucraino: è Accusato di aver Costruito la Bomba (video)

Il primo evento accaduto un bar di San Pietroburgo (con 32 feriti) è già stato attribuito a una matrice ucraina come quello del 20 agosto 2022 contro Darya Dugina, la figlia  del filosofo cristiano Alexander Dugin.

L’assassinio del giornalista di guerra Vladlen Tatarsky è un atto terroristico, il presidente russo Vladimir Putin è stato immediatamente informato dell’incidente, ha detto lunedì ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. “Questo è un atto terroristico, io e te abbiamo visto la dichiarazione del Comitato nazionale antiterrorismo. Ci sono prove, a giudicare dalla dichiarazione del Comitato nazionale antiterrorismo, che i servizi speciali ucraini potrebbero essere coinvolti nella pianificazione di questo attacco terroristico e, naturalmente, questo è un attacco terroristico”, ha ribadito Peskov.

International Breakings by Gospa News – “ATTENTATO AL BLOGGER RUSSO DEGLI 007 UCRAINI”. Accuse di Mosca dopo la Confessione dell’Assassina (Video Esclusivo)

Invece l’esplicita operazione di polizia condotta contro i religiosi cristiani dal Servizio di Sicurezza Ucraino (SBU), che dipende direttamente dal presidente Zelensky, è la riprova della mentalità ed anima diabolica di mr. Volodymyr perché perpetrato proprio a due settimane dalla Pasqua.

«Il leader del più grande monastero cristiano ortodosso dell’Ucraina ha dichiarato di essere agli arresti domiciliari. Il metropolita Pavel (nome secolare Pyotr Lebed), vescovo anziano della Chiesa Ortodossa Ucraina (UOC), è sospettato di incitamento a tensioni religiose» abbiamo riportato in Gospa News International dove abbiamo fornito tutti i dettagli sulla vicenda come sul vile attentato contro il blogger russo tutti gli articoli sono leggibili anche in Italiano con traduzione automatica simultanea dall’Inglese).

In due righe ecco la notizia diffusa da Russia Today rimarcando l’ultima svolta nella repressione religiosa di Kiev condannata pochi giorni fa anche dall’Alto Commissariato dell’ONU, ovvero le Nazioni Unite per chi crede alle favole, Organizzazione NON Utile per chi vuole leggerne in senso davvero realistico la sigla…

IL DIABOLICO DISEGNO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

L’accaduto si innesta in preciso disegno diabolico del Nuovo Ordine Mondiale che sembra essere il secondo binario di un treno lanciato a folle velocità verso l’olocausto nucleare dal Servo della NATO e di Satana: il presidente filo-nazista ucraino Volodymyr Zelensky.

“RISCHIO ARMAGEDDON NUCLEARE”. Il Presidente dei Vescovi Italiani fa Previsioni Apocalittiche come il Patriarca di Mosca

Il primo binario è infatti quello dell’escalation nella corsa ad armamenti più potenti accelerata dal Regno Unito con l’annuncio della fornitura delle munizioni all’Uranio impoverito che oltre a poter distruggere i carri armati avversari possono causare tumori anche nei soldati che li usano (si pensi al dramma in parte occultato degli Italiani ammalatisi durante la missione NATO in Kosovo) e inquinare i terreni distruggendo ogni forma di coltivazione per decenni.

Una catastrofe per l’Ucraina soprannominata il granaio d’Europa o addirittura del mondo.

 

Warning of Radioactive Disaster in Ukraine with “Depleted Uranium Ammo used by NATO only”. Briefing by Russian Chief of Nuclear Troops

Ma il secondo binario è quello di una continua provocazione psicologica al presidente russo Vladimir Putin che si è concretizzata con ripetuti attentati terroristici (sabotaggio Nord Stream, esplosione sul Ponte di Kerch, attentato a Dugin e ora la blogger russo, altri attacchi sul territorio di Mosca) ma anche con la sistematica persecuzione della Chiesa Ortodossa Ucraina (UOC), devota al Patriarcato di Mosca nonostante si fosse dichiarata duramente critica sull’operazione militare russa nel paese.

Zelensky è stato ammaestrato come un Cobra reale dagli incantatori di serpenti che hanno ispirato il sanguinario golpe a Kiev nel 2014 secondo un progetto partorito dalla mente malata di George Soros addirittura nel 1993, dopo aver destabilizzato l’Italia con una colossale speculazione sulla lira, con le inchieste giudiziarie di tangentopoli rivolte solo ad eliminare gli storici partiti DC e PSI che sapevano barcamenarsi nelle relazioni pericolose tra NATO, CIA, Massoneria e Mafia, e con gli attentati terroristici di Cosa Nostra.

GOLPE NATO IN UCRAINA: LA GENESI – 2. Obama, Soros, 007 MI6 & Kyiv Security Forum

Col senno di poi è facile persino ipotizzare che tutti questi eventi siano correlati alla “strategia della tensione” del NWO teorizzato da questo incallito criminale geopolitico in una sorta di “Manifesto” pubblicato nel lontanissimo 1993 sul sito ufficiale dell’Open Society Foundation con un titolo inequivocabile: “Verso il Nuovo Ordine Mondiale: il Futuro della NATO”.

In esso già si accenna a interventi militari per il controllo dei paesi dell’ex Unione Sovietica tra cui proprio l’Ucraina.

ZELENSKY SICARIO DELLA NATO E DI SATANA

Ecco perché non ci pare esagerato definire Zelensky un sicario della NATO, e più nello specifico dell’Intelligence FIVE Eyes guidata dai britannici dell’MI6 e dagli americani della CIA con la complicità degli altri servizi segreti occidentali confluiti nell’accordo NINE Eyes prima e 14 Eyes poi.

“TOWARD A NEW WORLD ORDER: The Future of NATO”. Soros’ 1993 Manifesto in which Forecast Ukraine War

A denunciare questa “educazione” del presidente ucraino, ricevuta dagli 007 americani della Central Intelligence Agency, fu l’arcivescovo Carlo Maria Viganò, nunzio apostolico emerito della Chiesa Cattolica negli US e pertanto ben consapevole delle cospirazioni a stelle e strisce che costarono la vita ai presidenti Abramo Lincoln e John Fitzgerald Kennedy ma hanno avuto un ruolo cruciale nel permettere a terroristi di Al Qaeda di pianificare e realizzare il massacro dell’11 settembre 2001 al World Trade Center.

Questa è la storia di decenni di investigazioni insabbiate dal cosiddetto Deep State che Sorso per primo ha rinominato New World Order riprendendo una definizione già usata da William Guy Carr, un cattolico commodoro della Marina Canadese, nel suo libro di denuncia dei complotti massonici fin dall’alleanza del 1860 tra Giuseppe Mazzini in Europa e Albert Pike negli USA.

STRATEGIA DEL TERRORE GLOBALE DA 007 NATO & “14 EYES”. Pandemia da Laboratorio, Crisi Gas, Attentati di Kiev per la III Guerra Mondiale

Non a caso citiamo il generale sudista Pike perché è ritenuto uno dei fondatori del Ku Klux Klan e fu accusato pure di essere satanista. Nonostante sia stato uno dei comandanti della Confederazione Sudista che innescò la Guerra di Secessione divenne “Papa” della Massoneria americana e ancora oggi ha un busto in sua memoria.

La sua memoria, il relativismo della geopolitica sociale di Soros improntato a costruire una “open society” priva di radici e valori cristiani in ossequio al suo orientamento ateista e Sionista, trovano perfetta corrispondenza nella sua creatura Zelensky, fatto emergere come attore nella fiction “Servo della Gente” per poi catapultarlo in politico al momento opportuno del massimo livello di tensioni tra NATO e Russia.

MASSONERIA E SATANISMO NELLA STORIA DI ALBERT PIKE . Generale Sudista, Gran Maestro della Loggia Madre di Charleston e Fondatore del Ku Klux Klan

Zelensky come Soros, è un Ashkenazita devoto non al Dio dei Giudei Jahwè bensì a all’Idolatria del Potere e dell’Avidità che rappresentano l’incarnazione di Satana nel genere umano.

La portavoce del Ministero degli Esteri della Federazione Russa, Marija Zacharova, lo accusò di “Satanismo” per la subdola perversione con cui, proprio alla vigilia di Natale, tolse la cittadinanza ucraina a 13 monaci della Chiesa Ortodossa Ucraina (UOC) dopo averli accusati di spionaggio nonostante la loro formale e sostanziale condanna dell’operazione militare russa.

“SATANISMO DI ZELENSKY”. Mosca Condanna la Revoca della Cittadinanza a 13 Preti Ortodossi a Natale

Il capo di stato di Kiev non solo è stato fiero, come purtroppo l’ideologo della premier italiana Giorgia Meloni, di difendere i paramilitari del Battaglione Azov nonostante la loro palese propaganda di simboli NeoNazisti, ma si è dimostrato sollecito nel reclutare i jihadisti del Battaglione Sheikh Mansour e persino i tagliagole dell’ISIS a conferma di essere in grande intimità anche con quegli islamici nemici giurati del Cristianesimo.

Come la NATO, d’altronde, che, attraverso la Turchia, li sta utilizzando in Libia e Siria.

NEONAZISTI UCRAINI “EROI” PER IL ‘GURU” DELLA MELONI. Il Sottosegretario Fazzolari Elogia i Feroci Paramilitari di Estrema Destra

LE PERSECUZIONI RELIGIOSE PRIMA DELLE FESTIVITA’ CRISTIANE

Come in una tregenda satanica Zelensky si è tuffato in una spirale di odio contro la storica comunità religiosa ortodossa ucraina non accontentandosi di contrapporle quella minoritaria scismatica (Chiesa Ortodossa dell’Ucraina – OCU), creata ad arte nel 2018 dal suo predecessore Pero Poroshenko, ma infierendo con una ridda di violenze psicologiche,  vessazioni e violazioni dei diritti umani duramente condannate, solo a vane parole, persino dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite.

I raid dei Servizi Segreti Ucraini dello SBU, divenuti famosi per la ferocia con cui ammazzarono un negoziatore di pace ucraino con un colpo di pistola alla nuca per strada, hanno preso di mira le congregazioni della Chiesa UOC devota al Patriarca di Mosca prima che intervenisse il governo a strappare ai monaci e alle suore la Basilica del Monastero delle Grotte di Kiev in occasione del Natale Ortodosso del 7 gennaio 2023 per consegnarla ai rivali scismatici.

CRISTIANI PERSEGUITATI DAI SIONISTI NWO IN UCRAINA E ISRAELE. Nuova Legge di Netanyahu simile a quella di Zelensky contro gli Ortodossi

Poi il regime di Kiev si spinse a decretarne l’espulsione dalla storica struttura religiosa mentre intanto procede l’iter parlamentare per un disegno di legge che vuole mettere al bando la Chiesa Ortodossa Russa del Metropolita Onufrij imponendo di fatto una forzosa conversione ao suoi seguaci verso quella “politica” del metropolita Ephifanij, riconosciuto dal Patriarcato di Costantinopoli.

Oltre ad aver creato una lacerazione politica interna ai Cristiani grave quanto lo Scisma Anglicano di Enrico VIII, Zelensky ha palesato la malvagia premeditazione di attuare ogni persecuzione alla vigilia delle festività più solenni, culminata ora con gli arresti domiciliari per l’anziano vescovo Pavel di Kiev.

LOBBY ARMI – 9. BANCA DI NORVEGIA: AFFARI DI GUERRA TRA STOLTENBERG, GATES, NATO & ITALIA. Oslo Lucrerà sui Carri Armati tedeschi in Ucraina

Tutto ciò è chiaramente parto di una mente perfida e diabolica che lo rende degno di essere considerato un Servo di Satana oltreché di quella NATO ormai fondata sulle speculazioni della Lobby delle Armi che la controlla, sulla sete delle conquiste geopolitiche che hanno messo l’Ucraina e la Georgia nel mirino e su quella invereconda morale del Vangelo riscritto dai sedicenti cattolici Bill Gates e Joseph Biden: ovvero basato su aborti senza regole, uteri in affitto per soddisfare i desideri di paternità delle coppie di maschi gay e propaganda LGBT anche tra i minori.

Non a caso Zelensky organizzò il primo Gay Pride a Kiev nel giugno 2019, un mese dopo la sua nomina a Presidente dell’Ucraina.

Chiudo pertanto con un anatema già oggetto di uno specifico articolo “Guai a quei Cristiani che votano i partiti della guerra”. Una guerra diabolicamente pianificata dal progetto del Nuovo Ordine Mondiale di Soros attraverso la nefasta alleanza tra Massoneria e Movimento Sionista.

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – LOBBY DELLE ARMI

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

GUAI AI CRISTIANI CHE VOTANO I PARTITI DELLA GUERRA! Berlusconi Taccia o Lasci FI. De Mari faccia “Mea Culpa”

ORRENDA FABBRICA DI BIMBI SCOPERTA IN UCRAINA DAI RUSSI (video). Cresciuti solo per Prostituzione nei Bordelli Pedofili e Traffico Clandestino di Organi

ASSALTO GENDER AI BIMBI: ORA DELLA VERITA’ TRA MELONI & LOBBY LGBTQ. Appelli Pro Vita su Carriera Alias a Scuola e Programmi GAY in RAI. Scozia a Caccia di Baby-Transgender

11 SETTEMBRE, L’EVITABILE STRAGE PERMESSA DALLA CIA. Aiutò Al Qaeda nei Balcani. Ostacolò l’agente FBI O’Neill, Morto nel WTC

LA PROFANAZIONE DEL NATALE DI ZELENSKY. Ai Preti Ucraini Scismatici il Monastero di Kiev tolto agli Ortodossi Russi

UCRAINA, DOSSIER VIGANO’ – 2: “ZELENSKY tra World Economic Forum, NWO & NeoNazisti Addestrati dalla CIA”

CARLO III PROCLAMATO RE CON LEGGE CHE VIOLA RISOLUZIONE ONU. Atto del 1701 Legittima Solo Eredi Protestanti: Discrimina Cattolici, Ebrei e Islamici

 

(Visited 1.006 times, 9 visits today)

Fabio Giuseppe Carlo Carisio

2 pensieri su “ZELENSKY, SERVO DELLA NATO E DI SATANA! Arrestato Vescovo Ortodosso di Kiev per Pasqua. Altro Attentato Esplosivo in Russia dopo quello a Dugina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *