NWO CONTRO LITALIA – 9. STANGATA MELONI 2024. Meno Tasse per Pochi Euro. Rincari Energia da Incubo per le Guerre di Mattarella & co.

NWO CONTRO LITALIA – 9. STANGATA MELONI 2024. Meno Tasse per Pochi Euro. Rincari Energia da Incubo per le Guerre di Mattarella & co.

15.966 Views

di Redazione Gospa News

Mentre la Federconsumatori lancia l’allarme sulla previsione di rincari da incubo per il 2024, già diventati realtà per l’impennata dell’8 % del costo del gas a causa delle tensioni in Medio Oriente per il genocidio di Israele in Palestina, il governo italiano si vanta di aver raggiunto gli obiettivi fiscali che si era prefissato.

“LA STRISCIA DI GAZA VA DEPOPOLATA”. Ministro Israeliano ammette l’Obiettivo del Genocidio NaziSionista per Ultimare la “Nakba” del 1948

Il viceministro dell’Economia Maurizio Leo, esponente di Fratelli d’Italia e uomo di fiducia nella gestione della Cosa pubblica come “un’economia familiare” propagandata dalla premier Giorgi Meloni, ha così cercato di propinare i grandi benefici della manovra finanziaria al popolo bue che continua a legittimare, senza nemmeno più borbottare, uno Stato Italiano co-finanziatore della guerra senza speranza in Ucraina attraverso decreti di aiuti militari che vengono per giunta secretati come se fossimo in Cina o in qualche regime golpista africano o asiatico…

Prima di analizzare i numeri delle inquietanti previsioni economiche vediamo i nomi e i conflitti d’interesse di coloro che gestiscono il gorgo diabolico delle finanze pubbliche e stanno cercando di trasformare l’Italia in un Bel Paese solo per ricchi… e loro schiavi! 

Natale Ipocrita! L’ONU CONDANNA LA PERSECUZIONE NAZI-SIONISTA DEI CRISTIANI IN UCRAINA. Ma la Premier Meloni la Finanzia con le Tasse degli Italiani

 

Lo facciamo attraverso una sintetica ma esaustiva analisi storica del declino dell’Italia verso una dittatura geopolitica internazionale che può anche rappresentare un consuntivo di fine anno delle precedenti inchieste di Gospa News linkate nel testo.

L’AntiTG – Video 5 . CROCIATA CRISTIANA CONTRO NWO & SERIAL KILLERS COVID. Direttore Gospa News in Divisa “antiZelensky” con la Croce di S. Benedetto

Il Conflitti d’Interessi sulla Lobby delle Armi

Il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti sta dietro le quinte e non si espone sugli sgravi fiscali visto che è un politico scaltro, tanto da essere stato nominato tra i 7 saggi di Giorgio Napolitano che così lo designò ad entrare nella “rappresentanza italiana bipartisan” del Nuovo Ordine Mondiale.

Ecco perché oggi è a capo di da tale Dicastero che è proprietario il pacchetto di maggioranza dell’industria bellica nazionale Leonardo spa in cui suo fratello è manager commerciale proprio mentre la Repubblica Italiana si sente in dovere di violare l’articolo 11 della Costituzione per fornire sistemi di difesa, armi e munizioni al presidente ucraino Volodymyr Zelensky, idolatrato insieme ai neonazisti del Battaglione Azov dal sottosegretario Giovanbattista Fazzolari, guru della Meloni e di Fratelli d’Italia.

“AFFARI DI FAMIGLIA” SULLE ARMI DI LEONARDO: GIORGETTI SI DIMETTA! Suo Fratello Manager degli Elicotteri. Lui assunse figlio di Tangentista della Multinazionale

Nel Gotha NWO la Meloni è giunta solo nel 2021 iscrivendosi all’Aspen Institute dei Rockefeller e seguendo così l’esempio del suo mentore Guido Crosetto, affiliato a think tank ancora già influenti della famigerata dinastia americana, che da presidente della Confindustria delle Armi si è paracadutato a ministro della Difesa proprio quando con la scusa delle forniture militari a Kiev i suoi amici Signori della Guerra si possono fregare le mani...

TIM A SIONISTI AMERICANI KKR: partner di ROCKEFELLER, LOBBY ARMI ed ex DIRETTORE CIA. Meloni cede la Società di Telecomunicazioni. Attenti ai Dati…

Abbiamo così riassunto in tre righe le decine di precedenti inchieste sugli Affari di Guerra benedetti dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che facendo piazzare il suo pupillo Luigi Di Maio prima al Ministero degli Esteri e poi quale rappresentante speciale dell’UE per il Golfo Persico, si è assicurato un modo per gestire in prima persona la geopolitica in Medio Oriente grazie al guappo napoletano: divenuto intelligente marionetta dopo le sinergie con l’ateneo romano di reclutamento del controspionaggio americano della CIA.

SFREGIO DI ZELENSKY & NWO ALLA PACE. Rifiuta la Mediazione del Papa grazie alle Armi Promesse da Mattarella per il Nuovo Ordine Mondiale

Ovvero la Link Campus University di cui è Prorettrice Paola Giannetakis che ricopre anche l’incarico di Direttore del Dipartimento di Ricerca, Direttore del Master in Cybersecurity, Responsabile della Ricerca in Sicurezza e Intelligence, ma è stata fino all’aprile scorso direttore non esecutivo e consigliere di amministrazione di Leonardo spa in quota Movimento 5 Stelle…

Poi ti vengono a dire che non devi credere alla leggenda capitolina sulla presenza di Beppe Grillo sul Britannia…

LINK, UNIVERSITA’ DI ROMA PER “007”: Usata da CIA e Di Maio, fondata dall’ex Ministro dei fondi neri SISDE. Sotto inchiesta per lauree facili ai poliziotti e affari loschi

Dagli Antichi Spettri del Britannia alla Guerra in Ucraina

Rammentiamo ai più giovani che sul panfilo dei reali d’Inghilterra ancorato sulle coste italiche, il 2 giugno 1992, Mario Draghi, come direttore generale del Tesoro saliva a bordo di un meeting delle eminenze del Nuovo Ordine Mondiale (Bilderberg, Trilateral e statisti vari) per annunciare al mondo che l’Italia era pronta a (s)vendere il suo patrimonio di industrie di Stato per agganciare l’Europa e liberare finalmente la sua economia.

LOBBY ARMI – 10. BILDERBERG, INTELLIGENZA ARTIFICIALE MILITARE DI GATES, PROGETTI NATO. L’Italia al Centro del Triangolo Maledetto

Ciò avvenne grazie all’incentivo della maxi-speculazione sulla lira ordita da George Soros nel 1992 dopo che il ciclone Mani Pulite aveva iniziato a travolgere a senso unico i partiti della DC e del PSI, risparmiando però il PCI di Napolitano che nel 1978, durante il rapimento di Aldo Moro, era andato negli USA per entrare in confidenza con la Central Intelligence Agency e preparare la sua svolta politica dal vetero-comunismo al futuro Partito Democratico di matrice americana, massonica e sionista…

Ma nel suo viaggio oltreoceano non riuscì comunque – o più probabilmente non ci provò nemmeno – a trovare una soluzione per salvare la vita del presidente DC ucciso dalle BR in un complotto internazionale offuscato dalle Menzogne di Stato.

PALAMARA-GATE – 4. NEL MIRINO 10 TOGHE ROSSE. Intrighi col “Cerchio Magico” Napolitano-Renzi e l’OBAMA-GATE su 007 e vaccini Gates-Soros

E’ legittimo sospettare che Tangentopoli prese il via anche per vendetta contro l’ex premier socialista Bettino Craxi che nella lunga notte di Sigonella, 7 anni prima, aveva tentato di ribellarsi a un’operazione dall’intelligence USA nei confronti di dirottatori palestinesi OLP coordinata della CIA (con stazione nell’aeroporto militare italiano che comprende una Naval Air Station (NAS) della Marina statunitense) e di conseguenza al dominio spregiudicato degli 007 anglo-americani dell’alleanza Five Eyes avviato nella nostra penisola con l’operazione militare segreta StayBehind – Gladio a partire dal 1943.

Ovvero da quando gli Alleati sbarcarono in Sicilia grazie al boss mafioso dei due mondi Lucky Luciano e il loro governo provvisorio AMGOT lanciò in politica Bernardo Mattarella (padre di Sergio) quale assessore di Palermo…

ATTENTATO AL GIUDICE BORSELLINO: 30 anni d’Ingiustizia Mafiosa nei Depistaggi di Stato e Massoneria

Nello stesso anno 1992 scoppiò anche nella Tangentopoli palermitana.

Ma i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che stavano indagando sull’informativa Caronte dei Carabinieri del ROS sugli intrecci tra mafia, massoneria, politica e appalti, furono uccisi in due attentati dinamitardi con esplosivi militari di cui ancora oggi si ignorano i mandanti occulti.

Un anno dopo l’allora deputato DC Sergio Mattarella fu assolto dall’accusa infamante di aver perso buoni benzina da un imprenditore siciliano legato alla cosca di Totò Riina. Fu prosciolto per la “modica quantità” del finanziamento…

ITALIA MAFIA X-FILE: Dagli atti parlamentari la storia dei milioni dati dall’affarista di Riina a Mattarella: assolto per “modica quantità”…

Ma anche perché non esisteva ancora il reato di concorso esterno in associazione di stampo mafioso, oggi costato una pesante condanna all’ex parlamentare di Forza Italia e Fratelli d’Italia Giancarlo Pittelli (avvocato e massone), in quanto fu configurato dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione con sentenza del 5 ottobre 1994, pochi mesi dopo la nomina del craxiano Silvio Berlusconi a Presidente del Consiglio.

Un reato che 10 anni dopo è stato utile alla condanna a 7 ani di Marcello Dell’Utri quale mediatore tra Berlusconi e Cosa Nostra… 

PM GRATTERI AVEVA RAGIONE! 11 ANNI PER CONCORSO ESTERNO MAFIOSO ALL’EX SENATORE CDX PITTELLI. Disse: “La Massoneria ti Apre le Strade”

Mattarella invece fece una luminosa carriera prima come deputato nel PD di Napolitano e poi come giudice costituzionale fino a succedere a Re Giorgio al Quirinale.

Dove è stato riconfermato nel febbraio 2022 con una standing ovation parlamentare durante la quale, nelle vesti di ambasciatore del Nuovo Ordine Mondiale, annunciò l’inevitabile guerra in Ucraina e il conseguente inizio della crisi del gas. 

MATTARELLA AMBASCIATORE NWO: ANNUNCIA CRISI GAS E VENTI DI GUERRA. Biden & NATO già in Azione in Ucraina e Siria contro la Russia

Draghi: dalla Svalutazione della Lira ai Vaccini Pfizer

Fu proprio Draghi, invece, qualche anno dopo la gita sul Britannia del 1992, a confermare al ministro dell’Economia Carlo Azeglio Ciampi l’idoneità del cambio capestro con l’euro a 1.936,37 lire italiane.

Ciampi divenne presidente della Repubblica Italiana e Draghi fu nominato prima presidente della BCE e poi premier del Partito Unico del Covid per l’imposizione dei vaccini mRNA di Moderna ma soprattutto di Pfizer, su cui ha speculato 7 miliardi di dollari la Goldman Sachs dove Draghi ebbe ruoli di prestigio insieme a Romano Prodi e Mario Monti (curiosamente nominato presidente Commissione pan-europea dell’OMS durante l’emergenza Covid).

PFIZER: AFFARI CON GOLDMAN SACHS, INTRIGHI CON GLI EX MANAGER DRAGHI & MONTI. In CdA Big Pharma pure ex vicepresidente della Banca

Monti, nel 2016, non potè mancare all’inizio della “Vaccinpoli UE” alla presenza di Bill Gates (e accanto alla virologa Ilaria Capua che diventò deputata nel partito Scelta Civica) ma era stato anche nella Commissione Europea presieduta da Prodi che nel 2004 finanziò i primi esperimenti chimerici sul virus SARS del Wuhan Institute of Virology.

Grazie ai quali è stato poi creato in laboratorio il SARS-Cov-2 in un affare USA-Cina come svelato dal biologo Luc Montagnier, dall’esperto di brevetti David Martin e confermato dalla Commissione Salute del Senato USA.

Un virus necessario allo scoppio della pandemia pianificata per decenni (secondo l’avvocato Robert F. Kennedy jr candidato alla Presidenza Usa 2024) e al compimento del piano d’immunizzazione globale GAVI lanciato da Bill Gates nel 1999 presso il Centro Congressi Rockefeller di Villa Serbelloni a Bellagio.

WUHAN-GATES – 65. L’ANELLO MANCANTE DEL DIABOLICO COMPLOTTO NWO-UE: Dal SARS da Laboratorio di Monti al Vaccino COVID col Grafene di Capua

Ecco quindi che il cerchio d’intrighi tra Lobby Armi e Big Pharma si chiude perfettamente grazie a Jens Stoltenberg, prima direttore GAVI e poi segretario generale della NATO, che può vantarsi di aver innescato la guerra in Ucraina grazie al piano del think-tank americano CEPA (dove è stato di recente assunto l’ex primo ministro britannico Boris Johnson).

Stoltenberg, al termine del suo mandato, diventerà presidente della Norges Bank che il più grosso speculatore europeo sia nelle industrie della Lobby delle Armi che nelle Big Pharma.

LOBBY ARMI – 13. Piano “Schengen Militare” per l’Europa. NATO rilancia Pericolosa Strategia del think-tank CEPA Finanziato dai Signori della Guerra

Mario Draghi ha accettato il nuovo incarico che gli è stato assegnato dalla presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen, quello di delineare una strategia sul futuro della competitività dell’industria Ue per tenere testa a Cina e Usa. Poche settimane dopo il Governo Meloni ha annunciato l’uscita ufficiale dall’Accordo con la Cina sulla Via della Seta…

Ancora si ignora, invece, l’esito dell’inchiesta della Procura Europea sui contratti stipulati dalla Von der Leyen con l’amico Albert Bourla per l’acquisto dei vaccini Pfizer che hanno palesato reazioni avverse gravi con miocarditi anche letali ora ufficialmente riconosciute dall’European Medicines Agency. 

VACCINI mRNA KILLER. 14 MODI IN CUI POSSONO UCCIDERE. Sintesi dei Più Scioccanti Studi Mondiali per Patologia

Spiegato perché una congrega di politici bipartisan si è trasformata in un comitato d’affari internazionali alle direttive del Nuovo Ordine Mondiale guidato da Gates e Soros vediamo nel dettaglio cosa ci riserva il 2024 che si preannuncia sciagurato ancor peggio dei precedenti… 

GIRANDOLE DA MILIONI DI DOLLARI TRA POLITICI, BIG PHARMA & LOBBY ARMI. Il Losco Sistema Occidentale in 30 Righe

La Grande Manovra Fiscale per un Beneficio da 16 Euro al mese!

Il viceministro dell’Economia, Maurizio Leo in una intervista al Corriere della Sera, ha approfondito le ultime tematiche legate al Fisco modificate dal governo: “L’intervento sulle aliquote Irpef va letto insieme con la conferma, per il 2024, del taglio del cuneo sulle retribuzioni fino a 35 mila euro lordi. Abbiamo ridotto le aliquote da 4 a 3 per evitare effetti distorsivi, cioè che quello che si dà al contribuente in busta paga con la riduzione del cuneo fosse tolto per via della vecchia curva dell’Irpef. Ricordo che il taglio del cuneo vale un aumento della retribuzione di circa 100 euro netti al mese”.

Ma i conti fatti da RAI News sembrano smentire i calcoli del politico…

«Avanti con la riforma del fisco e il taglio dell’Irpef con nuove misure per 4,3 miliardi. Il consiglio dei ministri ha approvato quattro decreti legislativi di attuazione. Le norme riguardano adempimento collaborativo, contenzioso tributario, statuto dei diritti del contribuente e, soprattutto, la revisione delle imposte sul reddito» scrive RAI News che riporta poi i dettagli.

I COVIDIOTI ITALIANI SI MERITANO LA DITTATURA DI GATES, BIG PHARMA & MAFIA. Come lo Sterminio dei Vaccinati Ignoranti e la Fame di Gas dei Sudditi Paganti

Il primo modulo di riforma dell’Irpef prevede l’accorpamento dei primi due scaglioni di reddito e il passaggio da quattro a tre aliquote: il 23% fino a 28 mila euro, il 25% tra 28 e 50mila euro e il 43% sopra tale soglia. La riduzione del numero di scaglioni comporta anche il riassetto delle aliquote delle addizionali regionali e comunali ed è accompagnata a interventi redistributivi sulle detrazioni. Il viceministro dell’Economia, Maurizio Leo, ha definito i quattro decreti attuativi “provvedimenti molto importanti, che contribuiranno a semplificare il sistema fiscale, rendendolo più equo e dinamico” e portano a “un maggiore risparmio fiscale perle fasce di reddito medio-basse,  più esposte ai continui mutamenti del quadro economico-finanziario internazionale”.

Sono stati rispettati tutti gli obiettivi prefissati per l’attuazione della delega, hanno fatto sapere fonti di Palazzo Chigi che annunciano per il 2024 il completamento della “rivoluzione fiscale che l’Italia aspetta da più di 50 anni con importanti novità a favore di cittadini, famiglie e imprese”. Le modifiche coinvolgono complessivamente 25 milioni di contribuenti.

BOLLETTE ALLE STELLE PER GUERRE NATO DELLA MELONI. Great Reset della Partner di Lobby Armi, Rockefeller, NeoNazisti e Sionisti

Secondo quanto riporta RAI News «L’Ufficio parlamentare di bilancio ha stimato un beneficio medio di 190 euro annui per la riduzione delle aliquote. Per i redditi fiscalmente capienti fino a 15 mila euro il risparmio è pari a 75 euro, si riduce nella fascia immediatamente superiore a tale soglia per tornare a crescere fino a un massimo di 260 euro per i redditi da 28 mila euro in su. Oltre la metà dei benefici complessivi dell’Irpef, sempre secondo l’Upb, è destinato ai contribuenti con reddito superiore a 28.000 euro, anche se questi sono il 25%».

L’Allarme di Federconsumatori sui Rincari Energetici da Incubo

«Dopo un 2023 in cui i rincari non hanno fermato la loro corsa, il 2024 non sarà da meno. L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha calcolato, infatti, che nel nuovo anno si prospetta un aggravio di + 1.011,26 euro annui sui conti di ciascuna famiglia» scrive Federconsumatori in un allarmante comunicato.

Un andamento al rialzo trainato, ancora una volta, dall’aumento dei prezzi dei beni energetici, che crescono ancora, soprattutto sulla spinta del gas, anche alla luce dell’eliminazione dello sconto sull’IVA e sugli oneri di sistema, nonché a causa del passaggio al mercato libero, dove le tariffe sono mediamente più care di quelle fino ad oggi garantite sul mercato tutelato. Non mancano, poi, i rincari in campo alimentare, della ristorazione, dei trasporti, dell’assicurazione auto e del servizio idrico e di smaltimento rifiuti, delle tariffe e imposte locali.

European Gas Prices surge due to Middle East Tensions and Attacks to Cargos in Suez Canal

«Come temevamo il 2024 si preannuncia un altro anno difficile sul fronte dell’energia. Non solo perché andremo incontro a nuovi aumenti, intorno al +7,6% per il gas e al +8,5% per l’energia elettrica, stando alle prime previsioni, ma anche perché il Governo ha deciso, erroneamente a nostro avviso, di fare marcia indietro su alcuni sostegni a favore delle famiglie» scrive l’associazione di tutela che ha visto subito concretizzarsi la previsione ancor prima della fine dell’anno a causa del balzo del costo del gas sul mercato europeo per le tensioni in Medio Oriente e i conseguenti attacchi degli Houti yemeniti alle navi cargo nel Canale di Suez.

RINCARI CARBURANTI PER LE GUERRE NAZI-FASCISTE. Per Armare l’Ucraina Meloni ripristina l’Accise del Duce sull’Etiopia

«Oltre ad aver gravemente ristretto la platea per i bonus energia e gas, da gennaio, rischia di sparire anche la riduzione dell’IVA al 5% per tutte le somministrazioni di gas metano usato per combustione per usi civili e industriali, nonché per il teleriscaldamento e per l’energia termica prodotta con il metano. Misura dopo misura, il Governo sta smantellando, prematuramente ed irragionevolmente, tutti i sostegni alle famiglie in campo energetico, mentre la povertà energetica nel nostro Paese aumenta (tale fenomeno interessa circa 5,5 milioni di persone in Italia secondo gli ultimi dati)» denuncia Federconsumatori.

GIORNALI SERVI DEL RE DELLE CLINICHE E NEMICI DEI POVERI. Tagli al Reddito di Cittadinanza: Festa dei Pennivendoli del Grande Inquisito

Alla luce di ciò il nostro Osservatorio ha calcolato che per l’abolizione delle agevolazioni finora previste per IVA e oneri di sistema, ogni famiglia, subirà un aggravio di circa +102,15 euro annui sulla bolletta del gas.

A questi si aggiungono, mediamente:

  • +108,87 euro annui per chi sceglie un’offerta sul mercato libero a prezzo variabile;
  • +493,45 euro annui per chi sceglie un’offerta sul mercato libero a prezzo fisso.

«Si tratta di aggravi insostenibili, che si innestano in una situazione già di forte difficoltà per molte famiglie. Per questo facciamo appello al Governo affinché mantenga tali tutele almeno per il 2024. Eliminarle è inconcepibile: si tratta di strategia poco lungimirante e del tutto controproducente, che rischia di riportare le famiglie ad ulteriori rinunce e sacrifici, con gravi ripercussioni sull’andamento della domanda interna» conclude Federconsumatori nella nota del 28 dicembre.

Redazione Gospa News
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione
segui Fabio Carisio su Twitter
Gospa News su Telegram


FONTI PRINCIPALI

GOSPA NEWS – NWO – COSPIRAZIONI – MASSONERIA

GOSPA NEWS – GEOPOLITICA – ECONOMIA 

GOSPA NEWS – LOBBY DELLE ARMI

GOSPA NEWS – INCHIESTE COVID. VACCINI & Big Pharma

GOSPA NEWS – WUHAN-GATES DOSSIER

GOSPA NEWS – INCHIESTE OSINT – INTELLIGENCE

GOSPA NEWS – DOSSIER UCRAINA

WUHAN-GATES – 71. “Verità & Censure sul SARS-Cov-2 da Laboratorio Scoperto con Montagnier”. Intervista Esclusiva allo Scienziato Perez, Fraterno Amico del Nobel

NWO CONTRO L’ITALIA – 7. La Dittatura Politica della “Cultura Mafiosa”. Riflessione Alternativa di Fine Anno

PFIZER-GATES UE IN PANNE, PRESIDE ANTIMAFIA IN MANETTE. Così Opera la Procura Europea dei PM Scelti da Von Der Leyen e Macron: due Amici della Big Pharma

WUHAN-GATES – 62. Vaccini d’Oro & SARS-Cov-2 da Laboratorio: Complotto NWO-Gates-CIA nel Covo dei Rockefeller a Bellagio

NAPOLITANO E MESSINA DENARO ALL’INFERNO! Morto lo “Stragista NATO” delle Primavere Arabe. Dopo 48 ore anche quello di Cosa Nostra

GIUDICE FALCONE UCCISO DALLA MAFIA. CON AIUTO CIA (Amica dei Mattarella)? Lo Sfogo: “Non c’è un Omicidio sbagliato di Cosa Nostra”

DELITTO MORO: MENZOGNE DI STATO, UN SARCOFAGO FATTO DI BUGIE

NEONAZISTI UCRAINI “EROI” PER IL ‘GURU” DELLA MELONI. Il Sottosegretario Fazzolari Elogia i Feroci Paramilitari di Estrema Destra

DI MAIO CACCIA 30 DIPLOMATICI RUSSI. MA MIGLIAIA DI ITALIANI FIRMANO CONTRO IL GOVERNO. Appello Cristiano contro Armi in Ucraina & NWO

(Visited 596 times, 50 visits today)

Redazione Gospa News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *